facebook twitter Feed RSS
Martedì - 23 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Il dicembre nero di Di Francesco: la Roma saluta i sogni di gloria

Domenica 31 dicembre 2017
Dal marzo di Spalletti (sconfitte con Lazio, Napoli e Lione in nove giorni) al dicembre di Di Francesco (k.o. con Torino e Juve, pareggio contro il Sassuolo che vale come una sconfitta in undici). Cambiano i mesi e cambiano gli allenatori, resta uguale il destino dei tifosi romanisti, che a ogni stagione sperano di vincere qualcosa — o almeno di lottare fino in fondo per qualche obiettivo — e devono rinunciarci con largo anticipo. Le vere soddisfazioni sono venute dalla Champions League, con lo straordinario primo posto nel girone con Chelsea e Atletico Madrid, ma non si può certo chiedere ai giallorossi di vincerla. La bulimia da turnover è costata l'eliminazione dalla Coppa Italia e lo scudetto è ormai un'utopia, con Napoli e Juve che vanno a doppia velocità. Il vero obiettivo, ormai, è entrare nelle prime quattro e il pareggio tra Inter e Lazio è l'unica buona notizia della giornata. Si può discutere su tutto e di tutti, ma la sintesi la fanno i numeri e quelli della Roma sono questi: 3 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte nelle ultime 9 gare, tra coppe e campionato; un attacco anemico capace di segnare più di un gol in una sola partita: Roma-Spal 3-1, con gli estensi ridotti in 10 dopo 11 minuti; un solo gol di Dzeko, che ieri è stato comunque uno dei meno peggio, nelle ultime 15 gare.

In più c'è il caso Schick, scoppiato ieri con una sostituzione punitiva al 4' del secondo tempo, quando tutti gli allenatori del mondo cambiano i giocatori all'intervallo o lasciano loro almeno un altro quarto d'ora. Schick, per intendersi, ha giocato molto male, dimostrando di non essere un esterno per il 4-3-3 che Di Francesco non vuole modificare, però così si rischia di distruggere psicologicamente un calciatore che adesso sembra un pesce fuori d'acqua e che non ha saputo gestire in questi giorni il peso del gol divorato contro la Juve al 94'.

È stata anche la partita della doppia Var, perché quando le cose vanno male non possono che andar peggio. La moviola ha dato ragione all'assistente sul gol annullato per millimetri a Dzeko e ha rilevato il fuorigioco attivo di Cengiz Under (che fa blocco su Missiroli) nel gol cancellato a Florenzi. Orsato, a differenza di Roma-Inter, quando non segnalò a Irrati il fallo da rigore di Skriniar su Perotti, questa volta ha rivalutato l'importanza della tecnologia. Il Sassuolo ha strameritato il suo punto, giocando una gara concreta. Con Iachini in panchina, al posto di Bucchi, gli emiliani hanno conquistato 10 punti su 15. Ha saputo ovviare all'assenza di Berardi, preparando la gara per contenere Kolarov. Missiroli (che ha anche segnato il gol del pareggio) e Politano sono stati bravi a chiudere e a ripartire in continuazione. E chissà se qualcuno, un giorno, spiegherà come si possa valutare Politano 3,5 milioni (il prezzo del riscatto del Sassuolo) e Cengiz Under 13,5 milioni più bonus. Ma questo è un altro discorso.
di L. Valdiserri
Fonte: Corriere della Sera

Champions - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 22 gen 2018 
Calciomercato Roma, Dzeko al Chelsea: lui prende tempo, la società stringe
L'accordo fra le due società è sempre più vicino, ma il bosniaco non farebbe la Champions e sarebbe chiuso da Morata. Tutto può essere rimandato a giugno: intanto Emerson dice di sì al Chelsea
La Roma si butta via nel finale
Alla fine ride solo la Lazio. A San Siro Inter-Roma finisce 1-1 e la vera vincitrice...
 Dom. 21 gen 2018 
Inter, Gagliardini e Santon flop. Roma: Manolas, muro per due
Vecino da applausi. Bene Miranda, Skriniar e Brozo. Fazio e Juan Jesus bucano sul gol del pareggio interista, Bruno Peres mossa infelice. Alisson strepitoso. Ecco i migliori e peggiori della sfida di San Siro
DI FRANCESCO: "Ottima gara per 70 minuti. Sarebbe un peccato perdere Nainggolan o Dzeko"
INTER-ROMA 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Ottima gara per 70 minuti. I crampi hanno influito nelle scelte. Non avevo grandi possibilità di cambi"
EL SHAARAWY: "C'è un po' di rammarico, potevamo portarla a casa, ora pensiamo alla Sampdoria"
INTER-ROMA 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EL SHAARAWY IN ZONA MISTA Come uscite...
Inter-Roma 1-1: Vecino risponde a El Shaarawy
Icardi spreca, Alisson para tutto, il Faraone spaventa i nerazzurri, ma ci pensa l'uruguaiano a trovare il pareggio a una manciata di minuti dalla fine
FLORENZI: "Si riparte con cattiveria e voglia di far bene, questa è l'occasione giusta"
INTER-ROMA LE INTERVISTE PRE-PARTITA FLORENZI A ROMA TV Come si riparte? "Si...
Eusebio è solo con il suo coraggio
Eusebio Di Francesco è solo, come non era stato mai dall'inizio del campionato....
Lucio, nervo scoperto: "Totti? Scrivete quello che volete"
La Champions League sullo sfondo nella sfida contro il suo passato. Luciano Spalletti...
Di Francesco: "Maledetto mercato"
«Contro l'Inter Dzeko partirà dall'inizio, è motivatissimo». Diretto, senza fronzoli...
Roma, bivio per la Champions: i giallorossi in casa dell'Inter per recuperare terreno
Finalmente c'è la partita. Che poi è l'unica cosa che conta per l'Inter e la Roma...
 Sab. 20 gen 2018 
SPALLETTI: "Non è una partita decisiva, è ancora presto. L'andata? Girati bene un paio di episodi"
INTER-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI LUCIANO SPALLETTI: "Chi voglio togliere alla Roma? Vuoi far riferimento a qualcuno? L'alieno, Radja (ride)"
DI FRANCESCO: "Pretendo la massima concentrazione da qui alla fine del nostro percorso"
INTER-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dzeko domani sarà titolare”
Boniek: "Se la Roma deve vendere a gennaio, non è una società che gioca per vincere"
Parla l’ex giallorosso: “Non entrare tra le prime 4 della campionato sarebbe una disgrazia disumana. Bereszynski è un ottimo terzino destro, ha grandi margini di miglioramento”
Florenzi passo avanti. Formerà il tridente con Dzeko ed El Shaarawy
Ritorno al passato per Alessandro Florenzi. L'azzurro domani a San Siro tornerà...
Tra mercato e corsa Champions. Rafinha all'Inter, la Roma vende
Il mercato è come un'onda impazzita, difficile da capire, più ancora da governare....
La coscienza di Dzeko, non ci sono incedibili nella Roma di Pallotta
Offerti 50 milioni, al club ne servono 60 per pareggiare il bilancio. Il bosniaco...
Gonalons ko, Strootman al centro
Eusebio Di Francesco ha bisogno di novità per sorprendere Luciano Spalletti. Magari...
Inter e Roma agli opposti del fair play
C'è fair play e fair play. Quello sul campo fa ovviamente bene al calcio. Anche...
La Roma in partenza: Dzeko e Emerson verso il Chelsea per 55 milioni
Difficilmente poteva esserci modo peggiore per avvicinarsi a Inter-Roma. Uno spareggio...
Gestione in rosso. La cassa spera nel mercato
La Roma americana ha sempre recitato il mantra dell'autofinanziamento. Plusvalenze...
Vuoi un po' di Roma? In uscita Emerson, Dzeko o Nainggolan
Non sappiamo se il denaro sia davvero lo sterco del diavolo o una scorciatoia per...
 Ven. 19 gen 2018 
Kolarov: "Nainggolan? Due gol all'Inter e passa tutto". Chelsea: 50 milioni per Dzeko e Emerson
Il serbo chiude il caso del belga. Il club inglese è pronto al doppio colpo, offerto anche il prestito di Batshuayi. E sui social piovono le accuse. Perotti out con l'Inter
KOLAROV: "Dobbiamo fare salto di qualità al livello mentale. Dzeko? So che il mercato è in corso..."
"Alla Roma mi sono integrato subito anche grazie a Di Francesco. Dzeko? So che il mercato è in corso e anche se so qualcosa non sono io a dover parlare."
Chivu: "Di Francesco mi stupisce per la sua tranquillità in un ambiente come Roma"
Cristian Chivu, ex calciatore di Inter e Roma, ha parlato ai microfoni di TMW Radio...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>