facebook twitter Feed RSS
Domenica - 16 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Il dicembre nero di Di Francesco: la Roma saluta i sogni di gloria

Domenica 31 dicembre 2017
Dal marzo di Spalletti (sconfitte con Lazio, Napoli e Lione in nove giorni) al dicembre di Di Francesco (k.o. con Torino e Juve, pareggio contro il Sassuolo che vale come una sconfitta in undici). Cambiano i mesi e cambiano gli allenatori, resta uguale il destino dei tifosi romanisti, che a ogni stagione sperano di vincere qualcosa — o almeno di lottare fino in fondo per qualche obiettivo — e devono rinunciarci con largo anticipo. Le vere soddisfazioni sono venute dalla Champions League, con lo straordinario primo posto nel girone con Chelsea e Atletico Madrid, ma non si può certo chiedere ai giallorossi di vincerla. La bulimia da turnover è costata l'eliminazione dalla Coppa Italia e lo scudetto è ormai un'utopia, con Napoli e Juve che vanno a doppia velocità. Il vero obiettivo, ormai, è entrare nelle prime quattro e il pareggio tra Inter e Lazio è l'unica buona notizia della giornata. Si può discutere su tutto e di tutti, ma la sintesi la fanno i numeri e quelli della Roma sono questi: 3 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte nelle ultime 9 gare, tra coppe e campionato; un attacco anemico capace di segnare più di un gol in una sola partita: Roma-Spal 3-1, con gli estensi ridotti in 10 dopo 11 minuti; un solo gol di Dzeko, che ieri è stato comunque uno dei meno peggio, nelle ultime 15 gare.

In più c'è il caso Schick, scoppiato ieri con una sostituzione punitiva al 4' del secondo tempo, quando tutti gli allenatori del mondo cambiano i giocatori all'intervallo o lasciano loro almeno un altro quarto d'ora. Schick, per intendersi, ha giocato molto male, dimostrando di non essere un esterno per il 4-3-3 che Di Francesco non vuole modificare, però così si rischia di distruggere psicologicamente un calciatore che adesso sembra un pesce fuori d'acqua e che non ha saputo gestire in questi giorni il peso del gol divorato contro la Juve al 94'.

È stata anche la partita della doppia Var, perché quando le cose vanno male non possono che andar peggio. La moviola ha dato ragione all'assistente sul gol annullato per millimetri a Dzeko e ha rilevato il fuorigioco attivo di Cengiz Under (che fa blocco su Missiroli) nel gol cancellato a Florenzi. Orsato, a differenza di Roma-Inter, quando non segnalò a Irrati il fallo da rigore di Skriniar su Perotti, questa volta ha rivalutato l'importanza della tecnologia. Il Sassuolo ha strameritato il suo punto, giocando una gara concreta. Con Iachini in panchina, al posto di Bucchi, gli emiliani hanno conquistato 10 punti su 15. Ha saputo ovviare all'assenza di Berardi, preparando la gara per contenere Kolarov. Missiroli (che ha anche segnato il gol del pareggio) e Politano sono stati bravi a chiudere e a ripartire in continuazione. E chissà se qualcuno, un giorno, spiegherà come si possa valutare Politano 3,5 milioni (il prezzo del riscatto del Sassuolo) e Cengiz Under 13,5 milioni più bonus. Ma questo è un altro discorso.
di L. Valdiserri
Fonte: Corriere della Sera

Roma-Sassuolo - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5       >   >> 
 
 Dom. 04 nov 2018 
Monchi: "Il solito Orsato"
Il clou ha come data il 26 agosto dello scorso anno, quando allo stadio Olimpico...
 Gio. 18 ott 2018 
C'è Roma-Spal, Missiroli: "Mister DiFra stai attento"
(...) Simone Missiroli, Missile per tutti, collezionista di Dylan Dog, alto alto...
 Dom. 16 set 2018 
Quanti errori per Bianda
Un esordio amaro, surreale, con la Roma Primavera capace di passare dal 3-0 a suo...
 Sab. 15 set 2018 
PRIMAVERA 1 - Roma-Sassuolo 3-5
Nella 1ª giornata della Prima Fase - Girone Unico "all'italiana" del Campionato...
 Ven. 24 ago 2018 
PRIMAVERA, la Roma vince il torneo di Vignola
Altra soddisfazione per il vivaio della Roma di Alberto De Rossi, tecnico della...
 Mar. 15 mag 2018 
Roma, il gennaio nero che ha creato la distanza con la Juve
Tra lo scontro diretto a Natale e l’inizio di febbraio, Di Francesco ha ottenuto 3 punti in 6 partite, la Juve invece 18 su 18: ecco il gap
 Dom. 01 apr 2018 
Infortuni ed errori, la Roma rallenta
Festa non fa mai rima con Roma. Dopo Natale (23 dicembre: Juve-Roma 1-0), Capodanno...
 Mer. 14 feb 2018 
Calciomercato Roma-Brescia-Sassuolo: il 'metodo recompra' e le commissioni choc
Un fantastico viavai. È ciò che avviene col meccanismo di "compra e recompra", detto...
 Mar. 06 feb 2018 
Peres si scusa. Col Benevento emergenza in mezzo
Emergenza a centrocampo per la sfida col Benevento per la squalifica di Pellegrini e Nainggolan. In attacco la certezza resta Dzeko. Prezzi popolari per provare a riempire l'Olimpico
De Rossi, la chiave per una Roma flessibile
Manca dal 30 dicembre 2017, Roma-Sassuolo 1-1, ma può essere la chiave per rendere...
 Ven. 26 gen 2018 
Altro che incompatibili. La coppia Dzeko-Schick funziona e porta al gol
Dzeko o Schick? Dzeko e Schick. Descritta spesso come una coppia impossibile quella...
 Gio. 25 gen 2018 
Orsato fa il fenomeno e danneggia la Roma
Tra i tabù giallorossi ce n'è uno particolarmente ingombrante. Si tratta di Daniele...
 Ven. 05 gen 2018 
Bunker Manolas
Il cementificio è stato costruito sulla ripetitività degli allenamenti e anche delle...
 Gio. 04 gen 2018 
Florenzi: "Il VAR porterà benefici: giusto annullarmi il gol contro il Sassuolo"
"Con l'Atalanta sarà fondamentale vincere i duelli"
 Mer. 03 gen 2018 
Roma-Sassuolo 1-1 Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
 Dom. 31 dic 2017 
Florenzi è a casa
Le storie finiscono bene, sempre bene, solo nelle favole. Anche perché nelle favole...
La cura è nel tunnel di Schick
Oggi Patrik Schick, l'acquisto più costoso della storia della Roma, è un problema....
L'attacco ha staccato
Per la prima volta da quando c'è Di Francesco sono piovuti fischi sulla Roma. Stava...
Dzeko&Schick non funzionano. Ora la Roma è in crisi di identità
La favoletta della Roma grande con le piccole, in attesa di esserlo anche con le...
La Roma si butta via
La Roma si butta via. Di nuovo. Pareggia in casa con il Sassuolo, perde contatto...
De Rossi: polpaccio da valutare
Capodanno in campo, ore 14, perché c'è l'Atalanta da studiare per iniziare il 2018...
La Var è un aiuto necessario, ma non migliora arbitri scarsi
La prima stagione con la Var, il vero grande evento di quest'anno. Con conseguenze...
L'impossibile intesa fra Schick e Dzeko rispedisce la Roma in mezzo ai dubbi
Non nega, Di Francesco, che lo stellone della Roma sia in fase calante, come la...
Il Ramadan dell'attacco Roma. Ottanta milioni e zero gol
Era il primo dicembre quando, in campionato, segnava l'ultimo attaccante della Roma....
Rocchi e Orsato, il buon anno arriva attraverso il video
Un sabato in cui Var... tutto bene. Che cancella qualche polemica sorta venerdì...
Dzeko replica alle offese di un gruppo di tifosi
Dzeko non ci sta a passare come responsabile del mal di gol che sta frenando la...
L'eccezione sta diventando sempre più la triste regola
Dopo il derby, la Roma in casa ha vinto contro Spal e Cagliari ed ha pareggiato...
Roma, così non si Var lontano
Il 1° pari casalingo della stagione, 1 a 1 contro il Sassuolo, rischia di compromettere...
Roma-Sassuolo 1-1, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-SASSUOLO 1-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Sab. 30 dic 2017 
DI FRANCESCO: "Schick l'ho cambiato per i troppi errori. Dzeko? Anche io mi chiedo perché non segni"
ROMA-SASSUOLO 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Siamo stati sottotono e non possiamo permettercelo. Mi chiedo anche io perché Dzeko non faccia gol. Uscire dalla Coppa Italia ci ha tolto qualcosa dal punto di vista mentale. Schick? Al di là dei sintomi influenzali l'avrei cambiato ugualmente, era fuori dal contesto della partita. Troppi errori da punto di vista tecnico"
 
    1   2   3   4   5       >   >>