facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 25 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Il dicembre nero di Di Francesco: la Roma saluta i sogni di gloria

Domenica 31 dicembre 2017
Dal marzo di Spalletti (sconfitte con Lazio, Napoli e Lione in nove giorni) al dicembre di Di Francesco (k.o. con Torino e Juve, pareggio contro il Sassuolo che vale come una sconfitta in undici). Cambiano i mesi e cambiano gli allenatori, resta uguale il destino dei tifosi romanisti, che a ogni stagione sperano di vincere qualcosa — o almeno di lottare fino in fondo per qualche obiettivo — e devono rinunciarci con largo anticipo. Le vere soddisfazioni sono venute dalla Champions League, con lo straordinario primo posto nel girone con Chelsea e Atletico Madrid, ma non si può certo chiedere ai giallorossi di vincerla. La bulimia da turnover è costata l'eliminazione dalla Coppa Italia e lo scudetto è ormai un'utopia, con Napoli e Juve che vanno a doppia velocità. Il vero obiettivo, ormai, è entrare nelle prime quattro e il pareggio tra Inter e Lazio è l'unica buona notizia della giornata. Si può discutere su tutto e di tutti, ma la sintesi la fanno i numeri e quelli della Roma sono questi: 3 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte nelle ultime 9 gare, tra coppe e campionato; un attacco anemico capace di segnare più di un gol in una sola partita: Roma-Spal 3-1, con gli estensi ridotti in 10 dopo 11 minuti; un solo gol di Dzeko, che ieri è stato comunque uno dei meno peggio, nelle ultime 15 gare.

In più c'è il caso Schick, scoppiato ieri con una sostituzione punitiva al 4' del secondo tempo, quando tutti gli allenatori del mondo cambiano i giocatori all'intervallo o lasciano loro almeno un altro quarto d'ora. Schick, per intendersi, ha giocato molto male, dimostrando di non essere un esterno per il 4-3-3 che Di Francesco non vuole modificare, però così si rischia di distruggere psicologicamente un calciatore che adesso sembra un pesce fuori d'acqua e che non ha saputo gestire in questi giorni il peso del gol divorato contro la Juve al 94'.

È stata anche la partita della doppia Var, perché quando le cose vanno male non possono che andar peggio. La moviola ha dato ragione all'assistente sul gol annullato per millimetri a Dzeko e ha rilevato il fuorigioco attivo di Cengiz Under (che fa blocco su Missiroli) nel gol cancellato a Florenzi. Orsato, a differenza di Roma-Inter, quando non segnalò a Irrati il fallo da rigore di Skriniar su Perotti, questa volta ha rivalutato l'importanza della tecnologia. Il Sassuolo ha strameritato il suo punto, giocando una gara concreta. Con Iachini in panchina, al posto di Bucchi, gli emiliani hanno conquistato 10 punti su 15. Ha saputo ovviare all'assenza di Berardi, preparando la gara per contenere Kolarov. Missiroli (che ha anche segnato il gol del pareggio) e Politano sono stati bravi a chiudere e a ripartire in continuazione. E chissà se qualcuno, un giorno, spiegherà come si possa valutare Politano 3,5 milioni (il prezzo del riscatto del Sassuolo) e Cengiz Under 13,5 milioni più bonus. Ma questo è un altro discorso.
di L. Valdiserri
Fonte: Corriere della Sera

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 24 apr 2018 
Roma, il poker misto di Momo alla squadra che amava e ha lasciato sul più bello
LIVERPOOL Il Liverpool non è "solo" Salah, quante volte lo abbiamo sentito dire?...
DI FRANCESCO: "Chi non ci crede, sia in campo che sugli spalti, può restare a casa"
LIVERPOOL-ROMA 5-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Se perdiamo tanti duelli difensivi e non scappiamo coi tempi giusti perdiamo la testa e la capacità di rimanere in gara”
Liverpool-Roma 5-2 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Juan Jesus in imbarazzo, Perotti entra bene
Salah da Pallone d'oro. La Roma crolla poi risorge. 5-2 Reds: bisogna crederci
L'ex giallorosso è mostruoso: doppietta come Firmino, a segno pure Mané. Nel finale Dzeko e Perotti accorciano, all'Olimpico serve un altro miracolo
Monchi: "Quella tra la Roma e il Liverpool sarà una sfida anche tra i due giovani allenatori"
Il DS giallorosso Monchi ha parlato della sfida di questa sera tra la sua Roma e...
Ponte aereo dei tifosi della Roma in viaggio verso Liverpool
«Forza Roma alè!»: si è colorato di giallorosso questa mattina l'aeroporto di Fiumicino...
Ma attenti al Liverpool, è l'opposto del Barça
I Reds sono meno presuntuosi dei blaugrana, più affamati e hanno una carica psicologica spaventosa. Non palleggiano, verticalizzano. Non aspettano Messi, ma innescano Salah
Roma, è la prima notte per sognare
La maglia bianca, come nella notte dell'unica finale di Coppa dei Campioni del club...
Liverpool si tinge di giallorosso
Il charter con i tifosi decollerà stamani alle 9, un'ora più tardi sarà il turno...
Appuntamento con la storia
Roma, è tutto vero: stasera si gioca la semifinale di Champions, invece di guardarla...
Klopp coccola Salah: "Ci aiuterà a dimostrare quanto siamo belli"
Siamo quasi al "mafia, pizza e mandolino". «Io in Italia? Sto bene a Liverpool e...
Eusebio: "Vado in panchina col giubbotto antiproiettili"
La prima sfida è ai fornelli, tipo Master chef Champions. «Klopp sa dire solo spaghetti,...
 Lun. 23 apr 2018 
DI FRANCESCO: "Dovremo essere ancora più squadra. Attenzione alle verticalizzazioni del Liverpool"
LIVERPOOL-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Già immaginiamo l'atmosfera di domani. Dovremo essere ancora più squadra"
KLOPP: "Salah è diventato quel che è grazie alla Roma. Ammiro Di Francesco"
LIVERPOOL-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI JURGEN KLOPP: "Domani gara importante, siamo un po’ la faccia della città di Liverpool"
Liverpool-Roma i Convocati
Dopo la seduta di allenamento sostenuta dalla squadra giallorossa questa mattina,...
Kolarov ok. Il rientro a Trigoria mercoledì
Kolarov si è allenato: non che ci fossero dubbi, l'assenza del serbo a Ferrara era...
Tornano i "titolarissimi" e il modulo a 3 dietro
Ad Anfield ci sarà quasi tutta la squadra che ha fatto fuori il Barça. Unico dubbio il partner di Nainggolan alle spalle di Dzeko, con Under favorito
De Rossi vola più in là di Totti e accarezza il sogno
Poco più di due anni fa, esattamente il 21 febbraio 2016. Il giorno dell'oltraggio...
Destinazione Liverpool. "Beatles? Meglio Fiorini". La carica dei romanisti
I primi tifosi sono partiti già ieri sera col volo delle 22 che, sembra, avesse...
Monchi: "Il calcio e la Roma: il mio pazzo mondo"
Il ds: “Se penso di aver fatto una squadra perfetta, sbaglio; ma sbaglia pure chi sostiene che sia incompleta”
Ünder: "Noi a Kiev ci saremo: è il sogno di tutti. Se facciamo il nostro gioco possiamo farcela"
Cengiz Ünder, in un'intervista, si carica per l'andata delle semifinali di Champions...
Fazio: "La mia Roma-Liverpool è un sogno, non un incubo. La storia comincia qui"
Parla il Comandante: “Godiamoci la semifinale, non serve vivere di ricordi. Se andassimo ai rigori? Certo che lo tiro. Salah ci conosce bene, ma noi lo conosciamo benissimo”
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>