facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, così non si Var lontano

Domenica 31 dicembre 2017
Il 1° pari casalingo della stagione, 1 a 1 contro il Sassuolo, rischia di compromettere il percorso della Roma. Che, avendo raccolto solo 5 punti, nelle ultime 4 gare del torneo, adesso è a meno 9 dal Napoli campione d'inverno. La flessione è evidente. Il coro è stonato e i singoli steccano. Di Francesco, nel pomeriggio in cui affronta la sua ex squadra, ha la conferma di quanto il mal di gol penalizzi i giallorossi: solo 2 reti in 4 partite di serie A (e 8 nelle ultime 9, coppe comprese). Ma sarebbe facile prendersela solo con gli attaccanti. L'involuzione, ormai accertata, nel gioco pesa almeno quanto la scarsa efficacia offensiva. La traccia è scontata e senza ritmo. Oltre ai gol, mancano pure le occasioni. Il raccolto, dunque, è scarso perché la produzione è insufficiente. La stanchezza di alcuni big incide sul rendimento che, ormai da un mese e mezzo (dal derby del 18 novembre), è fiacco.

EQUIVOCO TATTICO - Il 4-3-3 resta il sistema di gioco preferito dal tecnico. Ma con Schick a destra continua a non convincere. Anche perché l'attaccante rigetta quella posizione. E si accentra, andando a prendere il posto di Dzeko che, pur impegnandosi, non riesce a essere decisivo come l'anno scorso: solo 1 gol nelle ultime 15 partite. Così nel primo tempo conclude più il Sassuolo. A segnare, però, è la Roma, con l'ex Pellegrini liberato proprio da Dzeko. Iachini, mettendosi a specchio, azzera conMissiroli la spinta di Kolarov che fatica contro Politano. Anche Florenzi, sul lato opposto, soffre al momento di chiudere. Manolas tiene a galla la difesa. Nell'intervallo, però, il greco si arrende: trauma distorsivo al ginocchio destro. Nainggolan è il centrocampista più ispirato. Ma fa di testa sua, perché i terzini non avanzano, De Rossi è statico e spesso in ritardo, Perotti va in altalena e Schick, debilitato da una lieve influenza, perde sempre palla.

SENZA REGIA - Di Francesco, costretto a cambiare la formazione di partenza, riceve poco o nulla dai panchinari: Jesus, dentro per Manolas, si fa subito scappare Ragusa e più tardi si addormenta in area, permetteno a Missiroli di pareggiare; El Shaarawy, in campo per Schick, si vede solo quando Consigli respinge di piede il suo sinistro e non decolla nemmeno accanto a Dzeko nel 4-2-4 per l'assalto finale; Under, chiamato a sostituire Pellegrini, si fa notare solo per il blocco, in fuorigioco, su Missiroli che toglie, dopo l'intervento del Var, il gol del successo a Florenzi (Iachini è stato comunque espulso per proteste, non avendo aspettato che l'arbitro vedesse le immagini, togliendo la rete ai giallorossi). A lanciare il terzino, ancora Dzeko. Che, per la verità, non si è limitato agli assist. La sua firma l'ha provata a mettere, segnando prima del pari del Sassuolo: splendido il sinistro, su apertura di De Rossi, per il gol che Orsato ha annullato sempre per fuorigioco, con tanto di certificazione del Var. La Roma della ripresa ha avuto qualche chance in più. Anche perché Florenzi e Kolarov hanno partecipato con più convinzione. Il dinamismo di Nainggolan non è bastato. Accelerazioni da solista, però. Le sue e quelle dei compagni. Che non hanno un play di riferimento: De Rossi non accompagna l'azione come dovrebbe. I terzini, tra l'altro, non hanno tenuto, se sollecitati, nella fase difensiva. Dal lato di Florenzi è nato il gol di Missiroli, colpo di testa su cross di Peluso, il 12° preso dalla difesa. Che resta la migliore della serie A. Così come l'attacco è sempre il 7°.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

De Rossi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 19 gen 2018 
Kolarov: "Nainggolan? Due gol all'Inter e passa tutto". Chelsea: 50 milioni per Dzeko e Emerson
Il serbo chiude il caso del belga. Il club inglese è pronto al doppio colpo, offerto anche il prestito di Batshuayi. E sui social piovono le accuse. Perotti out con l'Inter
Dopo la gara con l'Inter, in ritiro a Milano fino al match contro la Sampdoria
La Roma, dopo il match di domenica sera contro l'Inter, dovendo scendere in campo...
Di Francesco: "E' il momento di mostrare coraggio. Baggio e Totti? Con me giocherebbero così"
«Quando arrivano i problemi non si scappa, li si affronta. Non è mai un problema di modulo. Chi non si adegua sta fuori»
La legge del mercato: la Roma tifa Conte
A poche ore dalla gara di Milano contro l'Inter (arbitra Massa) è ancora il calciomercato...
Inter-Roma, chi perde entra in crisi profonda
Uscire dalla crisi, anche se sarà difficile farlo in due. Spalletti e Di Francesco,...
Finti amici e veri nemici: Lucio contro i suoi ex
Con lo stomaco annodato e i pensieri un poco annebbiati, la Roma si prepara a giocare...
Perotti out, Di Francesco si coccola Defrel
Perso Perotti, Di Francesco si consola con Defrel. Tentativo numero due per l'attaccante,...
La Roma prenota Cristante
Il presente è per le cessioni, il futuro si costruisce sotto traccia. La rifondazione...
 Gio. 18 gen 2018 
Roma, la squadra resta in ritiro a Milano e fa le prove per il big match con l'Inter
Di Francesco prova Florenzi in attacco, con Bruno Peres in difesa, alto a destra, e il vice capitano nel tridente offensivo, composto anche da Dzeko ed El Shaarawy.
Di Francesco professore davanti ai giornalisti. Perotti out per Milano, Defrel recupera
Eusebio Di Francesco per un pomeriggio veste i panni del professore. Il tecnico...
La maledizione continua
L'Inter non porta fortuna a Perotti. Non quest'anno, almeno. L'argentino che lo...
Eusebio pedala contro vento
Londra, Pechino, Napoli, Manchester, Boston, Torino e Guangzhou. La Roma, da qualche...
La doppia partita di Nainggolan tra San Siro e la Cina
Il riferimento per gli ottimisti è l'Italia del Mundial 1982, iniziato tra polemiche...
Perotti stop, Inter lontana
La rivincita con Spalletti si allontana, almeno per Perotti. L'argentino, infatti,...
 Mer. 17 gen 2018 
Perotti a rischio con l'Inter. De Rossi verso il recupero
Dubbi di formazione per Di Francesco in vista della sfida di domenica sera a San Siro. Florenzi suona la carica: "Conosciamo i punti deboli di Spalletti. Mettiamoci rabbia"
Roma, eclissi di Gerson
Firenze, Santa Maria Novella. È questa la stazione dove si è fermato due mesi e...
Dzeko, il girone della svolta. All'Inter mai gol a San Siro
Gran parte delle speranze Champions della Roma sono nelle mani, o forse sarebbe...
Roma small contro le big. Difra, invertiamo rotta?
Un solo scontro diretto vinto su quattro, dei tre k.o. due sono arrivati all'Olimpico,...
Inter e Roma senza rete
Strano, ma vero: sarà il mal di gol ad accompagnare l'Inter e la Roma allo scontro...
 Mar. 16 gen 2018 
De Rossi verso il recupero, Nainggolan pronto per l'Inter, ancora niente novità dalla Cina
ROMA - La Roma si avvicina all'impegno di San Siro con l'Inter con la ragionevole...
Strootman tra rischio panchina e voglia di riscatto contro l'Inter
Rudi Garcia lo aveva soprannominato "la lavatrice" durante il suo periodo di massimo...
TRIGORIA 16/01 AM - Lavoro per reparti. Individuale per De Rossi e Defrel
La Roma torna nuovamente in campo a Trigoria questa mattina e, come ieri, oggi svolgerà...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>