facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 20 luglio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Inter, stavolta un punto: con la Lazio finisce 0-0

La squadra di Spalletti dopo tre sconfitte consecutive trova almeno un pari che mantiene immutate le distanze in ottica Champions
Sabato 30 dicembre 2017
Un punto a testa e la corsa alla Champions resta apertissima. Inter-Lazio finisce 0-0 e il punto a testa lascia tutto inalterato in vista del girone di ritorno.

PRIMO TEMPO — Santon terzino sinistro è l'ultimo ballottaggio risolto da Luciano Spalletti. La sua Inter si infila nel conosciuto 4-2-3-1 per la sfida alla Lazio che vale moltissimo in chiave Champions League. Simone Inzaghi si tiene Immobile come terminale da raggiungere attraverso le incursioni di Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Servono 20' per aprire una partita che alla vigilia avrebbe dovuto fornire spunti e ritmo. Il destro di Milinkovic-Savic dal limite è il primo squillo del tardo pomeriggio: Handanovic devia in corner. La partita però non offre ancora il volto del dominatore e così si naviga a vista. Al 30' Borja Valero trova Perisic tutto solo nel cuore dell'area e il suo destro di controbalzo incoccia Strakosha che alza sopra la traversa. A conti fatti, va più vicino al gol la squadra di Spalletti rispetto a quella di Inzaghi. La vera emozione del primo tempo però riguarda l'infortunio di Ranocchia che dopo uno scontro prova a restare in campo dopo due controlli medici in pochi minuti. Il centrale finisce il primo tempo e tiene in ansia Spalletti che, a parte il Primavera Lombardoni, non ha più centrali a disposizione se non adattare Santon. L'auto-traversa di Borja Valero di testa su calcio d'angolo laziale chiude un primo tempo decisamente meno sfolgorante del previsto sullo 0-0.

LA RIPRESA — Si riprende con Ranocchia al centro della difesa e tutti gli altri 21 dell'avvio. L'avvio è nerazzurro, l'Inter tiene il gioco e al 12' il destro di Borja Valero dal limite costringe Strakosha al corner. La pressione interista è positiva e allo stesso tempo arruffona, conseguenza anche della buona volontà che si scontra con l'ordine laziale. Inzaghi al 13' toglie Lulic e inserisce Lukaku sulla sinistra lasciando immutato il piano tattico. Al 15' il suddetto ordine laziale disegna una serie di scambi in rapida successione che porta Immobile al cross in area. Skriniar prima colpisce con la gamba, poi con la mano. Per Rocchi è rigore, ma i colleghi del Var lo invitano a rivedere il tutto. Pochi secondi e l'arbitro della sezione di Firenze cancella la decisione riprendendo con la palla contesa che l'inter restituisce alla Lazio. Inzaghi cambia Luis Alberto con Felipe Anderson: il tasso qualitativo, se possibile, aumenta. La prima mossa spallettiana porta il numero 10, quello di Joao Mario che prende il posto di Candreva. Il portoghese, eroe al contrario del derby di Coppa Italia, va a piazzarsi a destra. La Lazio esplode un colpo con Felipe Anderson che al 28' con un diagonale chiama Handanovic a distendersi. Cala l'attenzione difensiva in casa interista e Parolo trova un pallone orfano in area: la conclusione incontra i guanti del portiere sloveno.

FINALE CALDO — Un'altra incomprensione, questa volta a centrocampo con Joao Mario protagonista, lancia la lazio negli spazi. L'assist di Immobile per Anderson al centro sfiorisce sul fondo. Adesso Inter-Lazio è più godibile con i nerazzurri che soffrono le secondo palle e la reattività avversaria, ma che con l'aiuto degli oltre 60 mila spettatori del Meazza provano a vincere la gara. La sensazione è suffragata dalla scelta di Spalletti che al 38' toglie Cancelo per inserire Dalbert. Il brasiliano resta a sinistra, Santon va dalla parte opposta. Inzaghi non si accontenta: dentro Nani per Milinkovic-Savic, velocità per andare a vedere cosa c'è dietro la difesa nerazzurra. Il colpo di testa di Perisic e il sinistro dello stesso Nani sono le due occasioni a cavallo del 39'. L'ultima sostituzione interista riguarda Brozovic che prende il posto di Borja Valero al 40'. La partita non svolta e lo 0-0 finale è di più di gradimento all'Inter che chiude il girone d'andata al terzo posto con due punti sulla Roma e quattro sulla Lazio, entrambe con una gara in meno, ma non così scontate contro Sampdoria e Udinese.
di Matteo Brega
Fonte: Gazzetta dello Sport

Champions - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 19 lug 2018 
Pastore: "Ho scelto la Roma perché è una squadra forte e volevo nuovi stimoli"
"Mi trovo bene a fare la mezz’ala, spero di segnare tanto”
Alisson da record: la top 10 dei portieri più cari di sempre
Due anni alla Roma, ma una sola stagione da titolare per lasciare il segno ed entrare...
MONCHI: "Olsen è solo una delle possibilità, N'Zonzi non è oggi un obiettivo reale per noi"
CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI JUSTIN KLUIVERT
Ferrero: "Sabatini va dove lo porta il cuore, e se il cuore sanguina..."
È il solito Ferrero. Senza peli sulla lingua, senza freni. Diretto e instancabile....
Serie A, un abbonamento in Tv non basta
Il direttore sportivo giallorosso ha individuato i possibili sostituti del brasiliano: oltre allo svedese e al francese, piace anche Cillessen
Ciao Alisson, la Roma chiude la porta
La maggior plusvalenza mai realizzata dalla Roma dopo quella di Salah
 Mer. 18 lug 2018 
KLUIVERT, domani la conferenza stampa di presentazione
Dopo lo sbarco nella capitale tra i tifosi in delirio e i primi allenamenti al Fulvio...
PEROTTI: "Vogliamo avvicinarci alla Juve. Alisson via? E' il calcio, la vita continua"
Perotti saluta Alisson: "Una perdita importante, ha salvato tante partite. Coric mi ha impressionato. Futuro? Sto bene qui ma non si sa mai"
Dzeko: "Mi sento molto bene alla Roma, sono rimasto per questo. Do sempre il 100% per fare gol"
Edin Dzeko, attaccante della Roma, ha rilasciato un'intervista ai microfoni della...
 Mar. 17 lug 2018 
ANTONUCCI: "A presto Roma, non sarà un addio"
Un ultimo saluto alla Roma. Mirko Antonucci, ormai ex attaccante della Primavera...
Taddei: "Il calcio mi manca. In Champions la Roma è stata derubata"
L'ex giallorosso Rodrigo Taddei è intervenuto a Roma TV: "Qui mi sento a casa. È...
Calciomercato Roma, da Alisson a Berardi: Le mosse di Monchi tra cessioni e acquisti
Per il calciomercato Roma sono giorni, anzi ore, importanti: si attendono, infatti,...
Niente Stati Uniti: Monchi resta a Roma per le ultime operazioni, su tutte Alisson
Monchi senza frontiere. Ma in Europa. Il direttore sportivo è pronto a viaggiare...
Alisson, c'è l'offerta. Il Liverpool mette sul piatto 70 milioni
«La Juve ha già un po' ammazzato il campionato. Era considerata la più forte, con...
 Lun. 16 lug 2018 
Sky, Mediaset e Dazn: per vedere tutta la serie A servirà la smart tv. Ecco perché
Per chi vuole la possibilità di godersi tutte le 380 partite di serie A davanti...
C. RONALDO: "Lotteremo per vincere tutti i trofei, la Champions è sempre un'incognita"
"La Serie A è un campionato difficile, lo so, molto tattico, mi piacciono le nuove sfide"
GONALONS: "Felice di iniziare questa stagione, vogliamo migliorarci rispetto all'anno scorso"
"Sapevo che il mio primo anno a Roma sarebbe stato difficile. Cresciuto grazie a Di Francesco"
Mourinho: "Kluivert perfetto per la Roma: in Italia potrà imparare molto"
Josè Mourinho è intervenuto su Tele Radio Stereo durante il palinsesto dell'emittente...
Effetto Cristiano Ronaldo sulle quote Champions
L'arrivo del portoghese alla Juventus porta il club bianconero in testa alle favorite per la vittoria finale. Crollano anche le quote per il triplete
De Rossi: "Diverse cose mi hanno cambiato, una di queste è l'incontro con Conte"
Daniele De Rossi, Capitano della Roma, è stato intervistato da Roma Radio ed ha...
Calciomercato Roma, Alisson, via all'asta inglese: servono 80 milioni
Il Liverpool si spinge a 70, oggi il rilancio del Chelsea e la Roma aspetta il sì del Psg per il sostituto Areola
 Dom. 15 lug 2018 
Chi vincerà il prossimo Pallone d'Oro?
Dopo le semifinali, c'era un quadriumvirato. La finale invece lascia molti dubbi...
Roma, Schick a raffica. Kluivert piace a metà
La Roma affonda il Latina (9-0) davanti a circa 3000 tifosi giallorossi accorsi...
Napoli, Roma e Inter: subito in campo le rivali della Juve, aspettando Ronaldo
Ronaldo, anche se per ora usando i social, già parla in italiano, a poche ore dal...
 Sab. 14 lug 2018 
Eusebio, la forza della continuità
Lo scambio o comunque l'album delle figurine piace ai bambini. Non da oggi. D'estate...
 Ven. 13 lug 2018 
Lotito: "Stiamo facendo una grande Lazio"
Il presidente: «I cinque nuovi ci rendono più competitivi. Bisogna raggiungere gli obiettivi. La Champions? Spero che non si ripetano gli errori della scorsa stagione»
Sabatini tra "amore" e "Livore: Che attacco a Pallotta e la "profezia" su Alisson
Il responsabile dell'area tecnica della Sampdoria Walter Sabatini ha concesso una...
Karsdorp: "La preparazione procede bene, ho voglia di dimostrare il mio valore"
Le parole del terzino giallorosso dal ritiro al Fulvio Bernardini
 Gio. 12 lug 2018 
Roma, bagno di tifosi al Tre Fontane. Manolas: "Da qui non mi muovo"
Allenamento a porte aperte per i giallorossi. Applausi per i nuovi arrivi, Under in grande spolvero (tripletta). Schick provato ancora nel ruolo di prima punta
Manolas: "Ronaldo? Non sono preoccupato. Vedremo in campo chi è più veloce"
Kostas Manolas sarà uno dei punti di riferimento della Roma del prossimo anno. Il...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>