facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 25 maggio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Inter, stavolta un punto: con la Lazio finisce 0-0

La squadra di Spalletti dopo tre sconfitte consecutive trova almeno un pari che mantiene immutate le distanze in ottica Champions
Sabato 30 dicembre 2017
Un punto a testa e la corsa alla Champions resta apertissima. Inter-Lazio finisce 0-0 e il punto a testa lascia tutto inalterato in vista del girone di ritorno.

PRIMO TEMPO — Santon terzino sinistro è l'ultimo ballottaggio risolto da Luciano Spalletti. La sua Inter si infila nel conosciuto 4-2-3-1 per la sfida alla Lazio che vale moltissimo in chiave Champions League. Simone Inzaghi si tiene Immobile come terminale da raggiungere attraverso le incursioni di Milinkovic-Savic e Luis Alberto. Servono 20' per aprire una partita che alla vigilia avrebbe dovuto fornire spunti e ritmo. Il destro di Milinkovic-Savic dal limite è il primo squillo del tardo pomeriggio: Handanovic devia in corner. La partita però non offre ancora il volto del dominatore e così si naviga a vista. Al 30' Borja Valero trova Perisic tutto solo nel cuore dell'area e il suo destro di controbalzo incoccia Strakosha che alza sopra la traversa. A conti fatti, va più vicino al gol la squadra di Spalletti rispetto a quella di Inzaghi. La vera emozione del primo tempo però riguarda l'infortunio di Ranocchia che dopo uno scontro prova a restare in campo dopo due controlli medici in pochi minuti. Il centrale finisce il primo tempo e tiene in ansia Spalletti che, a parte il Primavera Lombardoni, non ha più centrali a disposizione se non adattare Santon. L'auto-traversa di Borja Valero di testa su calcio d'angolo laziale chiude un primo tempo decisamente meno sfolgorante del previsto sullo 0-0.

LA RIPRESA — Si riprende con Ranocchia al centro della difesa e tutti gli altri 21 dell'avvio. L'avvio è nerazzurro, l'Inter tiene il gioco e al 12' il destro di Borja Valero dal limite costringe Strakosha al corner. La pressione interista è positiva e allo stesso tempo arruffona, conseguenza anche della buona volontà che si scontra con l'ordine laziale. Inzaghi al 13' toglie Lulic e inserisce Lukaku sulla sinistra lasciando immutato il piano tattico. Al 15' il suddetto ordine laziale disegna una serie di scambi in rapida successione che porta Immobile al cross in area. Skriniar prima colpisce con la gamba, poi con la mano. Per Rocchi è rigore, ma i colleghi del Var lo invitano a rivedere il tutto. Pochi secondi e l'arbitro della sezione di Firenze cancella la decisione riprendendo con la palla contesa che l'inter restituisce alla Lazio. Inzaghi cambia Luis Alberto con Felipe Anderson: il tasso qualitativo, se possibile, aumenta. La prima mossa spallettiana porta il numero 10, quello di Joao Mario che prende il posto di Candreva. Il portoghese, eroe al contrario del derby di Coppa Italia, va a piazzarsi a destra. La Lazio esplode un colpo con Felipe Anderson che al 28' con un diagonale chiama Handanovic a distendersi. Cala l'attenzione difensiva in casa interista e Parolo trova un pallone orfano in area: la conclusione incontra i guanti del portiere sloveno.

FINALE CALDO — Un'altra incomprensione, questa volta a centrocampo con Joao Mario protagonista, lancia la lazio negli spazi. L'assist di Immobile per Anderson al centro sfiorisce sul fondo. Adesso Inter-Lazio è più godibile con i nerazzurri che soffrono le secondo palle e la reattività avversaria, ma che con l'aiuto degli oltre 60 mila spettatori del Meazza provano a vincere la gara. La sensazione è suffragata dalla scelta di Spalletti che al 38' toglie Cancelo per inserire Dalbert. Il brasiliano resta a sinistra, Santon va dalla parte opposta. Inzaghi non si accontenta: dentro Nani per Milinkovic-Savic, velocità per andare a vedere cosa c'è dietro la difesa nerazzurra. Il colpo di testa di Perisic e il sinistro dello stesso Nani sono le due occasioni a cavallo del 39'. L'ultima sostituzione interista riguarda Brozovic che prende il posto di Borja Valero al 40'. La partita non svolta e lo 0-0 finale è di più di gradimento all'Inter che chiude il girone d'andata al terzo posto con due punti sulla Roma e quattro sulla Lazio, entrambe con una gara in meno, ma non così scontate contro Sampdoria e Udinese.
di Matteo Brega
Fonte: Gazzetta dello Sport

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 22 mag 2018 
Uefa rinvia Milan a giudizio sui conti, Coppe e mercato a rischio
Negato il 'settlement agreement' per il financial fair play
Procedimenti Uefa per Liverpool e Roma
Nel mirino fatti avvenuti nella semifinale d'andata di Champions
Karsdorp, il giallorosso non ti dona: futuro lontano dall'Italia
I giallorossi, spiega il portale turco, sarebbero pronti ad accettare un trasferimento in prestito dell’olandese. Secondo le informazioni raccolte da ForzaRoma al momento non ci sarebbero conferme
PELLEGRINI sposa Veronica: il sì a due passi dal Colosseo
Lorenzo Pellegrini è convolato a nozze questo pomeriggio con Veronica Martinelli,...
Sit-in davanti alla Federazione. Il popolo belga sta con Radja
I tifosi dei Diavoli Rossi si ribellano alla decisione del c.t. di non convocare il centrocampista della Roma al Mondiale di Russia. Philippe Albert, 41 presenze con la nazionale belga: “Rinunciamo a uno dei migliori al mondo”
Sassuolo-Roma 0-1 Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
CALCIOMERCATO Roma, dalla Turchia: il Besiktas piomba su Karsdorp
I rapporti tra Roma e Besiktas si intensificano e non soltanto per un possibile...
DEL PIERO: "Champions League? La Roma ha fatto un cammino straordinario"
Alessandro Del Piero, ex capitano della Juventus, ha parlato ai microfoni della...
Alisson: "Voglio andare al Mondiale per mettere il mio nome nella storia della nazionale"
Il portiere della Roma e della nazionale brasiliana Alisson ha parlato del Mondiale...
Stadio Roma, Meis: "Inizieremo a costruire entro la fine dell'anno"
Finito il campionato, l'attenzione si concentra sul mercato ma anche sul futuro...
Nainggolan, organizzato un sit-in sotto la federazione belga
La decisione di Roberto Martinez di non convocare Nainggolan per il mondiale è stata...
Roma, l'aumento di capitale da 115 milioni non basta. A luglio rischio crisi di liquidità
Ha preso il via lunedì 21 maggio del 2018 l'aumento di capitale da 115 milioni di...
CALCIOMERCATO Roma, Sartori: "Cristante pezzo pregiato dell'estate, su di lui molti top club"
"Cristante? I top club più importanti sono realmente interessati al nostro giocatore....
Nainggolan contro Martinez: "Mi ha tolto un sogno. Va giudicato solo il campo, pensate a Maradona"
Il centrocampista della Roma si sfoga dopo l’esclusione dal Belgio: “Dico basta, non continuerò a combattere. Sono nel libro dei guinness per essere l’unico giocatore a cui non è stato permesso di andare al Mondiale per due volte di fila”
Calcio in tv, Premium rischia
Mediaset non farà follìe per i diritti: dopo i Mondiali in chiaro la rete pay potrebbe smobilitare
Calciomercato, la Roma cerca gol: casting in attacco per aiutare Dzeko
I nomi più gettonati sono: Kluivert, Brahimi, Berardi, Politano, Chiesa e Verdi, non perdendo neppure di vista Talisca. Il d.s. Monchi: “Edin resta e noi lavoreremo di più per arrivare presto a grandi traguardi. Alisson rimarrà”
Pellegrini va a nozze, ma niente luna di miele
Oggi pomeriggio il matrimonio tra il centrocampista giallorosso e la fidanzata Veronica. Per la Roma, oltre a Di Francesco e lo staff, sono attesi El Shaarawy, Capradossi, Florenzi, De Rossi e, sembra, anche Francesco Totti
Biglietti in omaggio ai parenti dei boss. Inchiesta Dia su tre calciatori del Napoli
Deferiti alla giustizia sportiva per frequentazioni sospette Pepe Reina, Paolo Cannavaro e Salvatore Aronica
Riccardi incanta col mito di Totti e la 10 sulle spalle
Per il capitano della Nazionale Under 17 in finale un gol bello ma inutile: “Peccato non sia valso il titolo”
Calciomercato, la Roma blinda i big
Su tutti Alisson e Dzeko. Continuano le trattative per il rinnovo di Florenzi
Parte l'aumento della Roma: Pallotta converte i versamenti
Parte l'aumento di capitale da 115 milioni di euro dell'As Roma. L'operazione avviene...
Nainggolan, Icardi e Suso senza Mondiali. Eroi solo in A
Cosa spinge un ct come Roberto Martinez a lasciare Losanna e raggiungere a Roma...
Eusebio è già avanti: "Il rinnovo? No problem"
Terzo posto in campionato e semifinale di Champions: il bilancio del primo anno...
La Roma riparte all'offensiva
Migliorare. È il verbo che, ormai da qualche settimana, viene usato con disinvoltura...
 Lun. 21 mag 2018 
BELGIO, aperta petizione per portare Nainggolan al Mondiale. Già raggiunte 10.000 firme
I "Red Devil Supporter" sul portale change.org hanno organizzato una petizione per...
SAMPAOLI: "Esclusioni di Icardi e Perotti? I convocati sono i più vicini alla nostra idea di gioco"
Jorge Sampaoli, ct dell'Argentina, ha parlato in conferenza stampa commentando la...
Calciomercato Roma, dal Portogallo: Monchi prepara l'offerta per Brahimi: pronti 25 milioni
Terminata ufficialmente la stagione giallorossa, da adesso spazio esclusivamente...
IMMOBILE risponde agli sfottò: "I trofei tocca vincerli, non basta andarci vicino"
Ciro Immobile risponde agli sfottò dei romanisti dopo la bruciante sconfitta contro...
Mondiali: i 23 della Spagna, fuori Morata
Ct non prende in considerazione Callejon, Luis Alberto e Suso
Inchiesta antimafia, la Figc deferisce Reina e Paolo Cannavaro: "Rapporti con pregiudicati"
Frequentazioni con pregiudicati,a processo sportivo anche Napoli
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>