facebook twitter Feed RSS
Martedì - 23 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma-Sassuolo 1-1: a Pellegrini risponde Missiroli. La Var annulla 2gol

Il gol dell'ex, dopo trenta minuti, illude i giallorossi, ripresi poi da un bel colpo di testa di Missiroli su assist di Peluso, a meno di 15' dalla fine. La Var toglie una rete a Dzeko e Florenzi
Sabato 30 dicembre 2017
Missiroli risponde a Pellegrini, Cannavaro saluta in lacrime, Iachini non perde neppure all'Olimpico, mentre la Roma allunga il suo periodo negativo e non riesce a rialzare la testa: una vittoria nelle ultime quattro in campionato (cinque stagionali, compresa l'eliminazione dalla Coppa Italia). Il pareggio con il Sassuolo ha il sapore della resa nei discorsi di altissima classifica.

RITMI BASSI — La Roma è quella annunciata, nel Sassuolo Cannavaro chiude da titolare al posto di Caldirola, mentre Berardi non recupera e lascia spazio a Ragusa. Dopo 40 secondi giallorossi subito pericolosi: cross di Pellegrini, il pallone arriva a Dzeko sul secondo palo che col sinistro manda alto. E' un fuoco d'artificio, perché in realtà la Roma si spegne subito e abbassa i ritmi. Così il Sassuolo ha gioco facile nel controllare gli uomini di Di Francesco, lenti e prevedibili. Tanto che è il Sassuolo a bussare dalle parti di Alisson, prima al 9' con Politano che rientra e tira con il sinistro (Alisson blocca), poi al 10' sempre con l'ex, che sfrutta l'assist di Ragusa e la scivolata di Fazio per impegnare - stavolta molto più a fondo - Alisson. Poi più nulla, se non la Roma che conferma le difficoltà di una manovra senza sbocchi offensivi, anche per il primo tempo profondamente negativo di Schick, partito titolare sulla fascia destra. Intorno al 30' dalle parti della Sud, il settore dei tifosi giallorossi, esplode un petardo. Anticipo di Capodanno che - così può essere letto - sveglia dal torpore la Roma. Al 31' arriva il vantaggio: Perotti si accentra sulla sinistra e mette dentro per Schick che cicca un pallone che arriva sui piedi di Dzeko, bravo a leggere la posizione favorevole di Pellegrini: sinistro sul palo lungo e gol dell'ex per il centrocampista. E' un lampo giallorosso, in rete al primo tiro in porta e alla seconda vera occasione creata: sarà stato contento Di Francesco, che alla squadra chiedeva più cinismo dopo le chance sciupate nelle ultime partite. Meno sarà stato soddisfatto, il tecnico, della prestazione. Il Sassuolo prova a reagire: al 37' Schick perde l'ennesimo pallone e innesca un contropiede avversario concluso da Ragusa con un sinistro parato da Alisson. Al 41' ci prova Missiroli con un colpi di testa dopo un cross di Peluso: alto. La Roma si riaffaccia dalle parti di Consigli - inoperoso nel primo tempo - solo al 44', con una giocata individuale di Kolarov, bravo a infilarsi in area ma meno a concludere.

DUE VOLTE VAR — Nel secondo tempo Di Francesco inserisce Jesus al centro della difesa al posto di Manolas, infortunato proprio sul finire della prima frazione. E al 4' subito il secondo cambio, annunciato: fuori Schick, incoraggiato dagli applausi dell'Olimpico, dentro El Shaarawy. All'11' va vicino al raddoppio Nainggolan, che ruba palla a Cannavaro e va in azione personale, conclusione e deviazione in angolo di Consigli. Sugli sviluppi del quale è il Sassuolo a sfiorare il pareggio: Kolarov sbaglia la giocata, Politano innesca Ragusa che va via in tunnel a Jesus e poi conclude alto, invece di servire i compagni a centro area. La cosa fa infuriare Iachini, che non a caso subito dopo sostituisce lo stesso Ragusa con Matri. Grande occasione Roma al 20': Perotti innesca Kolarov che fa finta di crossare, aggira Lirola e serve El Shaarawy, il quale dal limite dell'area piccola con il sinistro centra Consigli sul tap-in. Al 26' Orsato annulla per fuorigioco un gol a Dzeko, confermando attraverso la Var la chiamata in campo del guardalinee Gori. Iachini intanto toglie Duncan per Mazzitelli. Al 31' ancora Dzeko vicino al raddoppio: controllo e destro a girare dal vertice dell'area, pallone di poco fuori. La Roma non chiude il match e al 33' viene punita: Politano serve Peluso, cross in corsa col sinistro e Missiroli di testa a centro area anticipa Jesus e batte Alisson. Di Francesco prova a correre ai ripari: fuori Pellegrini, dentro Under. Al 40' altro episodio da Var: Dzeko allarga per Florenzi che controlla e batte Consigli in uscita, ma Orsato - dopo aver rivisto l'azione - annulla per fuorigioco di Under, giudicato influente per aver bloccato Missiroli. Nell'occasione viene comunque espulso il tecnico del Sassuolo Iachini. Non c'è più tempo. A nulla valgono gli assalti finali della Roma. Ride solo il Sassuolo, che dopo tre vittorie di fila si prende la soddisfazione di uscire indenne dall'Olimpico.
di Davide Stoppini
Fonte: Gazzetta dello Sport

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 22 ott 2018 
Roma-CSKA Mosca, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per Roma-CSKA Mosca: Olsen, Mirante, Luca Pellegrini,...
 Dom. 21 ott 2018 
Roma-Spal 0-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-SPAL 0-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
Roma, peggio di prima
Se questa è la Roma, capace di perdere in casa contro la Spal (0-2), serve a poco...
 Sab. 20 ott 2018 
DI FRANCESCO: "Bisogna sempre stare sul pezzo, l'ambiente porta ad appagarti"
ROMA-SPAL 0-2. LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO: “Siamo stati troppo frettolosi, sono un po’ arrabbiato perché voglio maggior applicazione”
Colpaccio della Spal a Roma. Che fischi all'Olimpico!
Atteggiamento remissivo per i giallorossi, che hanno poche idee e sono troppo prevedibili. Fischi da parte dei tifosi. Espulso Milinkovic-Savic nel finale
Roma-Spal 0-2, Le pagelle
Le pagelle della Roma - Si salvano Olsen e Pellegrini. Dzeko irriconoscibile
DiFra lancia Luca, l'altro Pellegrini: "Viene su bene"
Il suo erede - e amico - in Primavera, Riccardo Calafiori, sta combattendo una sfida...
Roma-Spal, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Roma-Spal secondo le principali...
 Ven. 19 ott 2018 
Roma-Spal, i convocati
Ecco i 21 convocati giallorossi per Roma-Spal: Olsen, Fuzato, Mirante, Luca Pellegrini,...
Santon paradosso dell'insostituibilità
«Prenditi il diritto di sorprenderti». Senza scomodare lo scrittore Milan Kundera,...
 Gio. 18 ott 2018 
Santon:"Ci siamo ritrovati, parlare tra noi ci è servito. Contento di aver giocato e vinto il derby"
"L'accoglienza di Monchi è stata bella, mi ha fatto sentire subito importante. Dal primo giorno di ritiro ho sempre dato il massimo"
Roma: un ottobre da turnover, ma non vale per il modulo
Dalla Spal alla Samp: 6 partite in 22 giorni, Di Francesco confermerà il 4-2-3-1 e ruoterà gli uomini. Anche se gli infortuni ne limiteranno le possibili scelte
 Mer. 17 ott 2018 
Pellegrini: "È fondamentale mettere in chiaro le cose sia in campionato sia in Champions"
"Proveremo a recuperare qualche punto già contro la SPAL"
Vent'anni capitano. Totti e quella fascia che non si scorda
Il 17 ottobre 1998, alle ore 16, Francesco Totti è stato per la prima volta il capitano...
 Lun. 15 ott 2018 
Calciomercato Roma, Cengiz Under, la prossima plusvalenza
Alla sua età c'è già chi vale 100 milioni, e comunque non se ne incontrano molti...
 Dom. 14 ott 2018 
Polonia-Italia 0-1, Biraghi beffa la Polonia: l'Italia evita la Serie B
Un gol nel finale dell'esterno della Fiorentina (dedicato ad Astori) fa felice Mancini che ora può giocarsi anche il primo posto con il Portogallo
Roma, l'altalena dei terzini: Santon sempre più su, Karsdorp si è eclissato
L'ex interista arrivato tra lo scetticismo generale è ora in rampa di lancio, mentre l'olandese che in questa stagione doveva prendersi il ruolo da titolare a gennaio potrebbe partire in prestito
Roma, le novità (di mercato) prendono i voti
Se giustamente «un mercato non può essere giudicato a settembre» (Monchi dixit),...
 Sab. 13 ott 2018 
Quando il virtuale travalica la realtà
Tra luoghi comuni e manicheismo, è innegabile che il club non susciti simpatie in larga parte della comunicazione
Calciomercato, Lainez e Tonali. La Roma punta i classe 2000
"Infondo anche Messi non è molto alto...", scherzano così a Trigoria su Diego Lainez,...
 Ven. 12 ott 2018 
I Totti del futuro: la Roma coltiva i suoi gioiellini
Strana la vita. Al tifoso che guarda con timore i debiti a bilancio evidenziati...
 Mer. 10 ott 2018 
Nazionali, tutti gli impegni dei calciatori giallorossi
I giocatori della Roma impegnati durante la sosta del campionato con le rispettive...
Italia-Ucraina, Le Formazioni Ufficiali
Torna in campo l'Italia di Roberto Mancini, gli azzurri affrontanto in amichevole...
Un tesoretto da 120 milioni per la Roma
C'è una Roma sfruttata poco o nulla che vale 122 milioni di euro. La somma dei cartellini...
Roma, un Pastore di nome Eusebio
«Ho scelto la Roma perché voglio tornare a sentirmi importante». Sono state le prime...
 Mar. 09 ott 2018 
Genova, Mancini e gli azzurri depongono una corona nei pressi del ponte Morandi
Pochi minuti dopo le 17 i giocatori della Nazionale italiana di calcio sono giunti...
Roma, anche il gol fa turn over
Se segna Edin Dzeko, siamo tranquilli. Avviso ai naviganti: ci pensa lui, il bomber....
 Lun. 08 ott 2018 
La Roma dei Pellegrini. Gli ultimi due prodotti della Cantera giallorossa
Luca e Lorenzo con tanto in comune tra loro, non solo il cognome. Un papà “calcistico”, sono ex attaccanti e hanno messo k.o. la sfortuna
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>