facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 19 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Tra Sassuolo e futuro: non resta che Florenzi

Domani ritrova gli emiliani contro cui si ruppe il primo crociato. Dopo i sei precedenti contratti regolarizzati da Monchi, toccherà a lui prolungare con la sua Roma
Venerdì 29 dicembre 2017
Quattordici mesi e due operazioni dopo. Da Sassuolo al Sassuolo. Ventisei ottobre dello scorso anno e, ora, domani, di nuovo quelle maglie neroverdi di fronte. Forse non sarà una partita come le altre per Alessandro Florenzi. Perché proprio contro la squadra all'epoca allenata da Eusebio Di Francesco, il calciatore capace di giocare in tutti i ruoli, vide interrompersi un'ascesa che fino a quel momento non aveva conosciuto ostacoli. Mancavano cinque minuti alla conclusione di quella sfida che la Roma, dopo essere stata in svantaggio per un colpo di testa di Paolo Cannavaro, nel secondo tempo aveva ribaltato con una doppietta di Dzeko e un gol di Nainggolan. Sembrava tutto perfetto, distacco dalla Juventus confermato a soli due punti, un entusiasmo che bastava guardare la curva dei tifosi giallorossi per toccarlo con mano. E invece il destino maledetto si materializzò con un movimento anomalo a centrocampo, un urlo di dolore, le mani nei capelli dei compagni, le mani senza capelli di Spalletti ad accompagnarlo sin dentro all'ingresso degli spogliatoi.

Operazione, riabilitazione e poi, quando era a una passo dal ritorno in campo, un bis mai richiesto, nuovo crociato, nuovo intervento, ancora mesi di riabilitazione. Fino al ritorno nella parte iniziale di questa stagione in cui, complici il crac di Karsdorp e le incertezze di Bruno Peres, ha trovato una stabilità di ruolo come esterno destro basso della linea difensiva a quattro di Di Francesco. E il ragazzo di Vitinia sta rispondendo alla sua maniera, non facendo mai mancare il suo apporto agonistico e tecnico. Finalmente, dopo tanto girovagare per il campo, è diventato un punto fermo della sua Roma. E lui vorrebbe esserlo a lungo. Tanto è vero che già da un po' di tempo, il suo procuratore, Alessandro Lucci, sta chiacchierando con la società per arrivare a un nuovo accordo che possa soddisfare tutti

C'è da credere che in tempi non biblici, si possa arrivare alla fumnata bianca. Del resto i precedenti di Monchi inducono a un certo ottimismo. Da quando è sbarcato a Trigoria, il direttore sportivo giallorosso di contratti ne ha già adeguati e prolungati diversi. Partendo da quello di Daniele De Rossi (biennale) che lo scorso trenta giugno andava in scadenza del precedente accordo con la società giallorossa. Dopo ci sono stati quelli di Strootman, Fazio, Nainggolan, Manolas e Perotti. Ora toccherà a Florenzi, anche se non è un mistero che diversi club italiani (Juventus compresa) e stranieri (in testa il Chelsea di Conte), stiano alle finestra per vedere come evolverà la situazione tra giocatore e Roma.

Le prime settimane dell'anno nuovo dovrebbero essere quelle buone per il brindisi finale. Ma c'è tempo per il cin cin, domani c'è questo Sassuolo da battere per tornare a prendere confidenza con la vittoria.
Florenzi giocherà esterno destro basso con Kolarov sulla corsia opposta e l'accoppiata Manolas e Fazio al centro (ma attenzione a Juan Jesus). A centrocampo De Rossi e Nainggolan questa volta come compagno di reparto dovrebbero avere Pellegrini al posto di uno Strootman che non sta attraversando un periodo di forma smagliante. In attacco dovremmo rivedere l'accoppiata Dzeko e Scick, completata a sinistra da Perotti che sembra favorito su El Shaarawy, in un tridente che dovrebbe prevedere alcune soluzioni diverse rispetto alle solite.
di P. Torri
Fonte: Il Romanista

Spalletti - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Dom. 18 nov 2018 
Se il futuro dipende dal ginocchio
Una stagione, fin qui, votata alla causa Roma e la terza pausa nazionali trascorsa...
 Sab. 17 nov 2018 
Infortuni Roma, De Rossi vede la luce e Manolas sta meglio. Il punto su Pastore
Dopo la sosta la trasferta a Udine e la sfida di Champions League contro il Real Madrid all'Olimpico. Le ultime dall'infermeria
 Ven. 16 nov 2018 
La meglio gioventù nata all'alba del terzo millennio
Tra il 1999 e 2001 c'è una schiera di talenti, in quasi tutti i ruoli del campo....
 Lun. 12 nov 2018 
Patrik, tutto il bello dell'addormentato
Ma quanto ha fatto discutere quel 3 in pagella dopo Fiorentina-Roma? Ha fatto discutere...
 Sab. 10 nov 2018 
DiFra, con Giampaolo è derby d'Abruzzo: "Sì, ci assomigliamo"
Terra di castelli, sapori e vini. E di bellezze sparse tra le montagne dell'Appennino...
 Gio. 08 nov 2018 
DI FRANCESCO, mai nessuno come te in Champions
Con il successo contro il Cska Mosca, la Roma sotto la gestione Di Francesco sale...
 Lun. 05 nov 2018 
Roma, dai nuovi acquisti deludenti all'incognita Dzeko: ecco i sei motivi della crisi
Non è un momento semplice per la squadra di Di Francesco. Dalla scarsa precisione sottoporta del bomber bosniaco all'impatto deludente dei vari Pastore, Shick e Karsdorp, passando per gli errori del tecnico e della dirigenza: sono tante le ragioni di questo inizio di stagione balbettante
Piove sul bagnato
Non è che alla Roma non sia mai accaduto di ritrovarsi con 16 punti dopo 11 giornate...
Roma, l'identità di carta
Come se non bastassero Allegri, Spalletti, Ancelotti, Simone Inzaghi e Gattuso,...
 Dom. 04 nov 2018 
Monchi: "Il solito Orsato"
Il clou ha come data il 26 agosto dello scorso anno, quando allo stadio Olimpico...
Roma, esplode la rabbia VAR
La Roma fa scena muta al Franchi. Non in campo, dove la prestazione è dignitosa....
 Sab. 03 nov 2018 
Alla ricerca del rendimento perduto lontano da casa
A Firenze, per ritrovare la Roma formato-trasferta targata Di Francesco. Quella...
 Ven. 02 nov 2018 
Venditti polemico: "Firenze unita, a Roma divisi anche su Totti"
Antonello Venditti, grande cantautore e grande tifoso della Roma, ha commentato...
 Gio. 01 nov 2018 
Inizi difficili, se è falsa partenza paga sempre l'allenatore
Dal ‘94 solo 6 volte peggio in avvio. In quattro occasioni allontanati i tecnici Da Bianchi a Zeman, tutti i precedenti
Pioli: "La Roma ha personalità e fisicità, sabato sfideremo una squadra di vertice"
"In passato avrei potuto allenare i giallorossi...”
 Mer. 31 ott 2018 
Prandelli: "De Rossi è una sicurezza, anche a 35 anni, sarà un ottimo allenatore. Totti persona..."
"Totti persona straordinaria e calciatore impressionante"
Lazio-Inter, Spalletti insultato dai tifosi biancocelesti. E il tecnico risponde: "Forza Roma"
La sua Inter ha inflitto un sonoro 3-0 alla Lazio sul prato dell'Olimpico nel posticipo...
 Mar. 30 ott 2018 
Roma, la provinciale a tempo determinato
Spesso si parla di atteggiamento. Nel calcio e non solo a Trigoria. Lo stesso Di...
 Lun. 29 ott 2018 
Icardi+Brozo: 3-0 alla Lazio. Inter seconda col Napoli
A Roma è trionfo interista: i nerazzurri raggiungono il Napoli a quota 22 punti. Ancora a segno il capitano argentino, sempre in gol dal 25 settembre
 Dom. 28 ott 2018 
Roma, Dzeko e il San Paolo: un feeling speciale
Rilanciato dalla Champions League, il bosniaco prova a confermarsi in notturna. Il centravanti della Roma ha segnato due doppiette a Napoli nelle ultime due visite: a nessuna squadra di serie A ha fatto più danni
 Sab. 27 ott 2018 
Vedi Napoli e poi segni: Dzeko si accende quando gioca al San Paolo
Il bomber bosniaco ha messo la firma nelle ultime due vittorie in Campania con due doppiette, tutti i numeri in trasferta del Cigno di Sarajevo
 Ven. 26 ott 2018 
Assemblea azionisti. Palma: "Perché Monchi non è qui a spiegare? Basta comprare giocatori inutili"
Staderini: "Pallotta vuole rilevare Eurnova?". Baldissoni: “Costi alti per mantenere alta la competitività”
 Gio. 25 ott 2018 
Verso Napoli, fortino San Paolo: la Roma è l'ultima ad averlo espugnato
Il 3 marzo, nel giorno dell’ultima rimonta romanista in A, finì 4-2 per noi. Da allora otto vittorie e un pari per gli azzurri
 Mar. 23 ott 2018 
Dai comportamenti agli atteggiamenti: la soluzione dei problemi cambia nome
Un motivatore-valorizzatore per Schick, uno psicologo (ma forse basta un semplice...
 Lun. 22 ott 2018 
La Roma va indietro tutta
A casa Di Francesco. Nel calcio è così, se vi piace. Facile a dirsi e a farsi. Ed...
Cska, Napoli e Fiorentina: il futuro in quattro partite
(...) Il fantasma di Garcia insegue Eusebio Di Francesco. Non si parla di un clamoroso...
 Dom. 21 ott 2018 
La Roma incompiuta: tanti giovani e nessun leader
C'è un sentimento infido, probabilmente incosciente, in Eusebio Di Francesco quando...
Pallotta voleva mandare tutti in ritiro: stop di Baldini
Edin Dzeko prende una bottiglietta - durante la sosta per l'espulsione di Milinkovic-Savic...
 Gio. 18 ott 2018 
I 22 giorni della verità
Il bello sta per venire. In Italia e in Europa. La Nations League, con il flop della...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>