facebook twitter Feed RSS
Sabato - 21 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Tra Sassuolo e futuro: non resta che Florenzi

Domani ritrova gli emiliani contro cui si ruppe il primo crociato. Dopo i sei precedenti contratti regolarizzati da Monchi, toccherà a lui prolungare con la sua Roma
Venerdì 29 dicembre 2017
Quattordici mesi e due operazioni dopo. Da Sassuolo al Sassuolo. Ventisei ottobre dello scorso anno e, ora, domani, di nuovo quelle maglie neroverdi di fronte. Forse non sarà una partita come le altre per Alessandro Florenzi. Perché proprio contro la squadra all'epoca allenata da Eusebio Di Francesco, il calciatore capace di giocare in tutti i ruoli, vide interrompersi un'ascesa che fino a quel momento non aveva conosciuto ostacoli. Mancavano cinque minuti alla conclusione di quella sfida che la Roma, dopo essere stata in svantaggio per un colpo di testa di Paolo Cannavaro, nel secondo tempo aveva ribaltato con una doppietta di Dzeko e un gol di Nainggolan. Sembrava tutto perfetto, distacco dalla Juventus confermato a soli due punti, un entusiasmo che bastava guardare la curva dei tifosi giallorossi per toccarlo con mano. E invece il destino maledetto si materializzò con un movimento anomalo a centrocampo, un urlo di dolore, le mani nei capelli dei compagni, le mani senza capelli di Spalletti ad accompagnarlo sin dentro all'ingresso degli spogliatoi.

Operazione, riabilitazione e poi, quando era a una passo dal ritorno in campo, un bis mai richiesto, nuovo crociato, nuovo intervento, ancora mesi di riabilitazione. Fino al ritorno nella parte iniziale di questa stagione in cui, complici il crac di Karsdorp e le incertezze di Bruno Peres, ha trovato una stabilità di ruolo come esterno destro basso della linea difensiva a quattro di Di Francesco. E il ragazzo di Vitinia sta rispondendo alla sua maniera, non facendo mai mancare il suo apporto agonistico e tecnico. Finalmente, dopo tanto girovagare per il campo, è diventato un punto fermo della sua Roma. E lui vorrebbe esserlo a lungo. Tanto è vero che già da un po' di tempo, il suo procuratore, Alessandro Lucci, sta chiacchierando con la società per arrivare a un nuovo accordo che possa soddisfare tutti

C'è da credere che in tempi non biblici, si possa arrivare alla fumnata bianca. Del resto i precedenti di Monchi inducono a un certo ottimismo. Da quando è sbarcato a Trigoria, il direttore sportivo giallorosso di contratti ne ha già adeguati e prolungati diversi. Partendo da quello di Daniele De Rossi (biennale) che lo scorso trenta giugno andava in scadenza del precedente accordo con la società giallorossa. Dopo ci sono stati quelli di Strootman, Fazio, Nainggolan, Manolas e Perotti. Ora toccherà a Florenzi, anche se non è un mistero che diversi club italiani (Juventus compresa) e stranieri (in testa il Chelsea di Conte), stiano alle finestra per vedere come evolverà la situazione tra giocatore e Roma.

Le prime settimane dell'anno nuovo dovrebbero essere quelle buone per il brindisi finale. Ma c'è tempo per il cin cin, domani c'è questo Sassuolo da battere per tornare a prendere confidenza con la vittoria.
Florenzi giocherà esterno destro basso con Kolarov sulla corsia opposta e l'accoppiata Manolas e Fazio al centro (ma attenzione a Juan Jesus). A centrocampo De Rossi e Nainggolan questa volta come compagno di reparto dovrebbero avere Pellegrini al posto di uno Strootman che non sta attraversando un periodo di forma smagliante. In attacco dovremmo rivedere l'accoppiata Dzeko e Scick, completata a sinistra da Perotti che sembra favorito su El Shaarawy, in un tridente che dovrebbe prevedere alcune soluzioni diverse rispetto alle solite.
di P. Torri
Fonte: Il Romanista

Florenzi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 20 apr 2018 
Spal-Roma I Convocati
Ecco la lista dei 23 giallorossi convocati da Eusebio Di Francesco per la sfida...
DI FRANCESCO: "Dovremo capitalizzare al meglio le occasioni. Kolarov out"
SPAL-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dzeko è molto carico, Perotti prontissimo. Giocherà un mancino al posto di Kolarov, Silva in vantaggio su Luca Pellegrini"
Roma sulla brace
Sulla brace. In tutti i sensi. Sono giorni intensi, irripetibili, anche un po' strani...
Perotti, barbecue a Trigoria per siglare la pace Florenzi-Dzeko
Un barbecue argentino a bordo campo per festeggiare il ritorno in gruppo e provare...
 Gio. 19 apr 2018 
Tutte sfide decisive ma bisogna provarci
A un certo punto sembrava che le emozioni più significative dovessero arrivare dai...
Roma-Genoa, Dzeko accusa Florenzi. Strootman a Edin: "Zitto"
Finisce con una vittoria, ma Edin Dzeko è tutt'altro che contento. Non sarà un 2-1...
Lite Dzeko-Florenzi: "Ci complichiamo la vita"
Nervi alle stelle, perché mettetevi nei panni di Edin Dzeko, uno che si sbatte più...
La Roma va, ma che fatica
Di buono i tre punti,forse solo quelli e comunque poco altro. Quella che doveva...
Alisson: questa Roma sa soffrire
È andata, ma che fatica. Alisson non è riuscito a chiudere la terza partita di fila...
Roma-Genoa 2-1: Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-GENOA 2-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
Roma, terza col brivido
Anche se a fatica, ecco il controsorpasso sull'Inter (di nuovo a meno 1) e insieme...
 Mer. 18 apr 2018 
DI FRANCESCO: "Masochisti nel riaprire la partita. Troppo entusiasmo? Meglio euforici che depressi"
ROMA-GENOA 2-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Potevamo avere 6-7 punti in più per la corsa Champions"
Roma, il movimento sbagliato di Schick e la rabbia di Dzeko
Un movimento sbagliato di Schick e la rabbia di Dzeko. Ragazzo mio, ma perché? Dove...
Roma-Genoa, lite Dzeko-Florenzi a fine partita. Strootman porta via il bosniaco
La causa della discussione il mancato passaggio del capitano giallorosso. L’olandese fa da paciere e trascina via l’attaccante verso gli spogliatoi
Roma-Genoa 2-1 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Super Under. Gerson, che errore
Under lancia Di Francesco: 2-1 al Genoa, Roma terza
I giallorossi superano il Grifone coi gol del turco e l'autogol di Zukanovic. Inutile la rete di Lapadula per i rossoblù
Florenzi lo specialista. Tre gare con il Genoa all'Olimpico e tre gol
Arriva il Genoa e per Florenzi è come l'aria di Primavera. Questa sera Alessandro...
Stasera contro il Genoa toglietele... tutti. Non Alisson e Dzeko. La Roma è cosa loro
Informazione numero uno: Edin Dzeko finora ha saltato soltanto una partita, per...
Dzeko per tornare terzi
L'ultimo Roma-Genoa valeva la Champions come quello di oggi. Ma la partita è diventata...
Calciomercato Roma, Luca Pellegrini fino al 2022. Piace Barak
Lieto fine, o meglio un nuovo inizio, per Luca Pellegrini e la Roma. Il rinnovo...
Controsorpasso Capitale
Il Liverpool, come il Paradiso di Warren Beatty, può attendere. Di Francesco fa...
Roma-Genoa: Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Roma-Genoa secondo le principali...
 Mar. 17 apr 2018 
Roma-Genoa: i convocati
Roma-Genoa: i 23 convocati di Eusebio Di Francesco
Scossa Under. Col Genoa sarà turnover
A febbraio Cengiz Under è stato l'ancora di salvezza a cui si è aggrappata la Roma...
 Lun. 16 apr 2018 
Lazio-Roma 0-0: Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: LAZIO-ROMA 0-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
Quel che resta di Lazio e Roma, molto rumore per nulla
Meglio non toccare nulla, resta tutto così com'è. Il derby di Roma è stato il quinto...
Il derby resta senza gol
Il derby non è di nessuno: 0 a 0 nella notte dell'Olimpico che si accende solo nel...
Di Francesco: "Una Roma poco lucida"
La «settimana perfetta», auspicata da Monchi nel pre-gara, svanisce sulla traversa...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>