facebook twitter Feed RSS
Sabato - 21 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Lo scudetto dei capitani

Venerdì 29 dicembre 2017
Totti ha accettato di vincerne uno in 25 anni pur di mantenere il suo patto d'amore con la Roma, De Rossi non ha mai ceduto alla tentazione di andarsene per provare in tutti i modi a festeggiarne uno prima che sia troppo tardi. Il soggetto mancante è ovviamente lo scudetto, un ricordo diventato ormai ossessione in questi lunghi 16 anni che ci separano dall'ultimo tricolore giallorosso del 2001. La sconfitta in casa della Juventus dello scorso 23 dicembre ha allontanato il sogno, ma non lo ha ancora distrutto. Ne è convinto Totti, che ieri a Dubai ha incontrato proprio Capello, il condottiero dell'impresa della sua carriera a cui tiene più del Mondiale vinto. C'era anche Lippi tra gli invitati ai Globe Soccer Awards, dove l'ex capitano romanista ha ricevuto il premio alla carriera dopo aver tenuto il suo primo discorso da relatore-dirigente. E tra un stretta di mano e un selfie con gli allenatori più importanti della sua carriera, ha provato a ricaricare le pile della squadra ferita. «La Roma - dice Totti - è una candidata a vincere lo scudetto, è una delle 3 o 4 che possono realmente arrivare a contendersi il titolo perché è competitiva e forte. Cosa invidio alla Juventus? Nulla, posso solo dire che loro rispetto a noi hanno lo stadio "personale"». La Roma dovrà aspettare altiri tre-quattro anni per giocare nel suo impianto di proprietà a Tor di Valle, ma l'obiettivo è di arrivare a dama prima. «Purtroppo vincere nella Capitale è più difficile - riconosce Totti a Sky - lo dicono le statistiche. Sarà una chiacchiera leggendaria, però riuscirci a Roma vale 10 volte di più rispetto a tutte le altre città d'Italia».

Vallo a dire a De Rossi, che s'è affacciato in prima squadra nella stagione col tricolore cucito sul petto ma ha visto fallire i sedici tentativi seguenti. Con tanto di nove secondi posti (compreso quello assegnato a tavolino causa Calciopoli) dal sapore spesso amarissimo. Eppure in lui ha sempre prevalso un pensiero: «E se me ne vado e la Roma vince?». In fondo, è lo stesso spirito che ha spinto Totti a non cambiare mai maglia, «anche se insieme abbiamo vinto poco» ricorda Francesco (due coppe Italia e una Supercoppa oltre al Mondiale), e ora a Daniele restano da contratto due tentativi per scrivere il lieto fine della sua carriera. Ma rispetto a Totti, si mostra più cauto. «Vincere è un percorso lungo - sottolinea De Rossi a Sky - è una parola della quale non si deve abusare. Me l'ha insegnato un allenatore al quale devo tanto come Conte. Si arrabbiava quando dicevamo di vincere, lo si fa tutti i giorni in allenamento, con gli atteggiamenti fuori dal campo, con gli episodi, un tiro, una parata, è tutto importante. Con la Juve un pareggio poteva starci ma se loro vincono da 6 anni significa che sono più forti degli altri. La Juve resta davanti a tutti ma da due anni vedo il Napoli è accreditato per vincere, subito dietro ci siamo noi». Con un Di Francesco «che potrebbe fare più punti di un tecnico magnifico come Spalletti», un centravanti, Dzeko, «che è un campione assoluto» e la guida spirituale di Totti, «calato bene nel nuovo ruolo grazie al rapporto con Monchi». Un De Rossi sempre più positivo, con una parola buona concessa a tutti (persino a Tavecchio... ), per combattere quella negatività che, secondo molti dentro Trigoria - compreso il neo arrivato Monchi - è il vero male da estirpare.
di A. Austini
Fonte: Il Tempo

Spalletti - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 19 apr 2018 
Ora serve un 13 per entrare nella Grande Europa
Alla Roma, dopo il successo sul Genoa, servono - al momento - altri 13 punti in...
 Mer. 18 apr 2018 
Sabatini: "Addio Inter dolorosissimo. La Roma? Può diventare da leggenda"
L'ex coordinatore dell'area tecnica di Suning Sports: "I nerazzurri sono il massimo dal punto di vista professionale, ma non ho potuto fare il mio calcio. Spalletti? E' una garanzia"
 Lun. 16 apr 2018 
Spalletti: "Ci siamo giocati la possibilità di gestire la corsa Champions"
"La Roma ha il calendario più abbordabile nella corsa Champions"
È un derby alla vecchia maniera. Il "ciapa no" tiene aperta la corsa
Il campionato volge al termine e lo scudetto sembra essere indirizzato, mentre resta...
 Dom. 15 apr 2018 
Lazio-Roma, derby da Champions
Il derby, con quel refrain che non passa mai di moda, continuerà probabilmente a...
 Sab. 14 apr 2018 
Roma modulo Barça allenando l'euforia
La tentazione è grande. Come la consapevolezza che una mossa del genere porterebbe...
 Gio. 12 apr 2018 
Di Francesco, il nerd. Le eccellenze d'Italia siedono in panchina
Chi avesse letto il profilo Wikipedia di Eusebio Di Francesco nella notte di sfrenato...
 Mer. 11 apr 2018 
Roma, i complimenti di Spalletti: "Una grandissima impresa"
Spalletti elogia l'impresa della sua ex squadra contro il Barça: «Tutti parlano di questa prova veramente schiacciante»
 Mar. 10 apr 2018 
Roma, il segreto in Champions nasce dalla difesa
Finora all'Olimpico, in questo torneo, non ci è riuscito ancora nessuno. Né l'Atletico...
Roma tra Barça, sogno e realtà
Bastano i 60 mila tifosi e Messi per dare un senso alla notte dell'Olimpico. E'...
 Lun. 09 apr 2018 
Le sette tappe della corsa Champions: ecco i calendari di Roma, Lazio, Inter e Milan
Tutto ancora da decidere. Se c'è un aspetto sul quale il campionato italiano si...
Roma, campionato con il segno meno
Il fenomeno resterà pure inspiegabile, a prescindere dalla volontà di approfondire,...
 Dom. 08 apr 2018 
Lazio e Roma al terzo posto aspettando il derby della Capitale
ROMA - Non brillerà per pulizia, manutenzione delle strade e qualità della vita,...
Torino-Inter 1-0: l'ex Ljajic punisce i nerazzurri
La squadra di Spalletti non riesce a sfruttare le tante occasioni da gol e viene punita al primo tiro in porta granata. L'Inter perde così punti preziosi in ottica Champions
 Sab. 07 apr 2018 
Roma, ecco il piano: ritiro a Trigoria e tournée negli Usa di 18 giorni
Dal 22 luglio all’8 agosto, sfide con Real, Tottenham e Chelsea
 Ven. 06 apr 2018 
Adesso Spalletti vuole partecipare all'asta-Pellegrini
Con la Champions ormai sempre più nel mirino l'Inter può permettersi di entrare...
Pellegrini la chiave per parlare di Balotelli
I l cavallo di Troia sarà la firma, imminente, sul rinnovo del contratto di Luca...
 Mer. 04 apr 2018 
Alisson da star
È la sua serata. Alisson entra di diritto tra i grandi del calcio mondiale affrontando...
Roma, la notte dell'impossibile
Més que un Club. Motto, slogan o nessuno dei due. Ma è lì stampato al Camp Nou e...
 Mar. 03 apr 2018 
Quando Di Francesco eliminò Valverde conquistando Monchi
Eusebio Di Francesco e Ernesto Valverde si conoscono bene. E si somigliano: con...
Pianeta Gerson. La sfida del brasiliano: "La Roma a Barcellona va per sorprendere"
«Vamos a ser feliz». Il copyright è direttamente di Ronaldinho, uno dei tanti idoli...
 Lun. 02 apr 2018 
Roma, Nainggolan recupera per Barcellona. Di Francesco: "Vietato aver paura"
Il belga, alle prese con un problema al flessore, stringerà i denti per essere in campo al Camp Nou. Di Francesco recupera anche Pellegrini, non ce la fa Under, che ad una rivista turca rivela: "Mi voleva il City, ma ho preferito venire qui"
DI FRANCESCO: "La tattica serve a spiegare meglio la dinamica di gara e delle scelte fatte"
“La partita di Londra contro il Chelsea ha cambiato testa alla squadra. La capacità di rimanere corti fa la differenza”
 Sab. 31 mar 2018 
Roma, fuori casa sei irresistibile. Non fermarti qui
Diceva ieri Eusebio Di Francesco che la Roma deve crescere all'interno e quando...
El Shaarawy, magie per la Roma
Che stavolta toccasse ancora a lui, Stephan El Shaarawy lo aveva già intuito in...
 Ven. 30 mar 2018 
Gerson: "Andiamo a Barcellona per cercare di qualificarci. Senza mio padre oggi non sarei qui"
Gerson, centrocampista della Roma, ha rilasciato un'intervista. Il brasiliano ha...
Nainggolan: "Barcellona, Juve, Cina e video: vi dico tutto. A Capodanno ho sbagliato..."
"La Lazio si lamenta troppo. Offerte da Inter e Cina? In passato potevo andare via”
 Gio. 29 mar 2018 
Il baluardo della difesa: Comandante Fazio, Roma ai tuoi ordini. Barça, stai attento
È uno dei pochi ad essersi salvato dal disastro dell'Argentina in Spagna, non fosse...
 Mer. 28 mar 2018 
Calciomercato Inter, ufficiale il divorzio tra Suning e Sabatini
Piero Ausilio rimane così l'unico responsabile del mercato nerazzurro
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>