facebook twitter Feed RSS
Domenica - 16 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Perotti ed El Shaarawy. Roma, una maglia per due

Venerdì 29 dicembre 2017
Centocinquanta presenze in Serie A da festeggiare, un posto da titolare da mantenere e una vittoria che alla Roma serve senza se e senza ma. Domani contro il Sassuolo Stephan El Shaarawy punta a convincere ancora Di Francesco a dargli un'opportunità, ben sapendo però che con la coppia Dzeko-Schick che deve trovare gol e affiatamento gli spazi inevitabilmente si ridurranno. La Roma, per i prossimi due mesi, avrà solo una partita a settimana e allora modo discendere in campo ci sarà pure, anche se con meno continuità, ma serve un cambio di passo. Suo, dell'attacco della Roma e pure di Diego Perotti, con cui verosimilmente il Faraone si giocherà più volte il posto.

AMICI - Il rapporto tra di loro è strettissimo, sono arrivati insieme in giallorosso ormai due anni fa, vederli insieme in campo e fuori è una regola e non l'eccezione. Finora, con Dzeko, hanno composto il tridente più o meno titolare, o quantomeno quello che ha garantito al tecnico più certezze e alla Roma 11 gol, 6 di El Shaarawy e 5 di Perotti. In campionato sono a secco da un mese, guarda caso da quando, da Genova e dopo il derby, è iniziato il periodo di flessione della Roma. Segno che c'è bisogno - e tanto - dei loro gol per competere con le primissime.

RIVALI - Che partano da sinistra, come amano fare, o che invece si sacrifichino a destra, che tirino su azione (Stephan) o su rigore (al netto dei due errori, Diego), adesso dovranno anche loro adattarsi a Dzeko e Schick insieme e magari imparare i movimenti, almeno a partita in corso, del 4-2-4 che Di Francesco potrebbe provare più spesso per consentire alla Roma di avere quell'imprevedibilità che le manca. Se invece tridente sarà, e quindi resterà come in questi ultimi mesi,si giocheranno spesso il posto, in base all'avversario e anche al momento di forma. Al Sassuolo El Shaarawy ha già segnato, Perotti mai e in un attacco che cerca disperatamente gol e concretezza chissà che anche questo non faccia la differenza.

DUE ANNI DOPO - Intanto, il mese prossimo festeggeranno due anni di Roma. Sono arrivati con Sabatini e subito dopo l'addio di Garcia, si ritrovano con Monchi e Di Francesco. Fosse rimasto Spalletti probabilmente sarebbero andati via entrambi, invece sono rimasti e, mentre Perotti ha già rinnovato, El Shaarawy spera di farlo presto. In attesa del brindisi sul contratto, domani spera di farlo per le 150 presenze in A. Al Sassuolo li lega un dolce ricordo: Perotti ha esordito contro gli emiliani, praticamente appena sceso dall'aereo, e il suo primo assist lo ha fornito proprio contro di loro ad El Shaarawy. La coppia è nata lì, adesso hanno il compito di rimetterla al servizio della Roma.
di C. Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport

Spalletti - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 14 dic 2018 
Calciomercato Roma, contattato Paulo Sousa e non solo: tutti i nomi in ballo
L'ex tecnico viola, raggiunto da Baldini dopo il Bologna, è disponibile. Ma si ripropone il vecchio pallino: Blanc. Spunta anche un'altra ipotesi suggestiva. Conte resterà un sogno
 Gio. 13 dic 2018 
I tifosi hanno scaricato Spalletti: ora il sogno è Simeone
Il pareggio contro il Psv e il momento di difficoltà hanno scatenato il popolo nerazzurro, che ha individuato nel tecnico toscano il responsabile. L’allenatore dell’Atletico è il preferito per la prossima stagione
Trovata continuità ma nelle delusioni
Senza stendere un velo pietoso sull'imbarazzante prestazione, contro un avversario...
La Roma fa solo brutte figure
Il fondo è stato toccato. A Plzen. Il risultato in Repubblica Ceca non conta, la...
Pallotta scherza: "Non l'ho vista perché ero dal mio psichiatra"
A Plzen nevica sul bagnato. E a Boston Pallotta si fa curare il mal di Roma: "Ero...
 Mar. 11 dic 2018 
Roma, maledetta rimonta
Una malattia chiamata rimonta. Un male sconosciuto a Di Francesco nella passata...
 Lun. 10 dic 2018 
Jim, la crisi del settimo anno è cominciata sette anni fa
La temuta crisi del settimo anno sta investendo la Roma e il suo presidente James...
Roma, c'è un divieto di svolta in panchina
Il tempo, dentro il centro sportivo Fulvio Bernardini, è come se si fosse fermato....
 Dom. 09 dic 2018 
Da 0-2 a 2-2 è la terza volta in Sardegna
Brusca sì, ma nemmeno troppo sorprendente questa rimonta. A Cagliari, da sempre...
 Sab. 08 dic 2018 
Roma, se la difesa sbanda, l'attacco è inesistente
CAGLIARI Se la difesa dorme, perché prende un gol con la squadra avversaria...
 Ven. 07 dic 2018 
Juventus-Inter 1-0: decide un gol di Mandzukic nel secondo tempo
Derby d'Italia molto equilibrato, ma l'ultima parola è sempre dei bianconeri: palo di Gagliardini nel primo tempo, poi Mandzukic è ancora decisivo. La squadra di Allegri sembra non avere più rivali in Italia
ZANIOLO, parla il papà: "Nicolò ha più estro e tecnica di me. Lui ha tanta voglia di correre..."
Giunto questa estate nell'operazione di mercato che ha portato Nainggolan all'Inter,...
 Gio. 06 dic 2018 
Spalletti: "Quando la Juve vuole un giocatore se lo prende, questa la differenza con altre squadre"
"La Juve è una squadra che tutti gli anni va a tentare di mettere in rosa calciatori...
Capello: "Soltanto Suning può pensare di opporsi alla Juve"
"Nazionale? Abbiamo giovani di valore assoluto, ad esempio Zaniolo"
Schick, dal tacco alla punta
Abbiamo esaltato un recupero palla sotto la Tevere (Roma-Real Madrid), poi strabuzzato...
 Mer. 05 dic 2018 
Aquilani: "Spalletti era pazzo ma il calcio di quegli anni l'ho visto poche volte. Totti mio idolo"
Questa sera alle 22:30 Alberto Aquilani, ex centrocampista della Roma, sarà protagonista...
Zaniolo, un talento da 10: tutte le curiosità
Alla scoperta di Nicolò: le origini, Kakà come punto di riferimento, i tatuaggi dedicati alla famiglia, lo studio attento degli avversari e una crescita che ha stupito tutti
Monchi riprende quota grazie a Zaniolo
Il centrocampo della Roma ha ingranato scacciando i fantasmi di inizio stagione...
 Mar. 04 dic 2018 
Roma, fischiata al passaggio del turno, ora goditi gli applausi
Con una partita tutto cuore la squadra giallorossa rimonta due volte l'Inter. Un pareggio che sa di svolta
Se il calcio "imbarazza" Spalletti c'è
Per anni il mondo del calcio si è arrovellato attorno al dilemma: moviola in campo...
La Roma protesta ma non cerca alibi
«Parla solo Totti». Vi sembra poco? Succede da sempre, quindi anche domenica sera....
Questo è Totti: proteste post-Inter, la Roma ha ritrovato il suo capitano
Totti è tornato a unire i tifosi della Roma. Come una volta, come non accadeva da...
Di Francesco, svolta a centrocampo: Zaniolo in coppia con Pellegrini
Che stia facendo bene è sotto gli occhi tutti. Da domenica sera, però, c'è anche...
 Lun. 03 dic 2018 
Roma, da "Var-gogna" a "furto": tifosi furiosi dopo il 2-2 dell'Olimpico
Sui social e in radio, il giorno dopo la gara con l'Inter, monta la rabbia del mondo giallorosso: "A questo punto eliminate la tecnologia, così non ha senso giocare"
Varzellette che non fanno ridere
Al secondo anno continuo a non capire che (ab)uso si stia facendo del Var: da mesi,...
Roma: Zaniolo incanta, Under top. E in tribuna l'Arsenal osserva i due...
Notte da sogno per il giovanissimo contro la sua ex squadra. Il turco con un missile cancella l'errore col Real. E all'Olimpico emissari dei Gunners guardano interessati
Totti e arbitro, Spalletti fuori di testa
Tornare all'Olimpico contro la Roma non è cosa semplice per Luciano Spalletti. Il...
Spalletti: "Francesco racconta tante bugie"
Stadio Olimpico, è Luciano Spalletti show. Perché questo stadio, per lui, non è...
Roma, un punto e rabbia
Il cuore della Roma batte forte, con la sua gente, nella notte più delicata. E,...
Un'Inter agrodolce, la Roma sbatte sul mistero del Var
La scena finale è stata quella di Spalletti cacciato via dall'arbitro Rocchi per...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>