facebook twitter Feed RSS
Domenica - 21 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Perotti ed El Shaarawy. Roma, una maglia per due

Venerdì 29 dicembre 2017
Centocinquanta presenze in Serie A da festeggiare, un posto da titolare da mantenere e una vittoria che alla Roma serve senza se e senza ma. Domani contro il Sassuolo Stephan El Shaarawy punta a convincere ancora Di Francesco a dargli un'opportunità, ben sapendo però che con la coppia Dzeko-Schick che deve trovare gol e affiatamento gli spazi inevitabilmente si ridurranno. La Roma, per i prossimi due mesi, avrà solo una partita a settimana e allora modo discendere in campo ci sarà pure, anche se con meno continuità, ma serve un cambio di passo. Suo, dell'attacco della Roma e pure di Diego Perotti, con cui verosimilmente il Faraone si giocherà più volte il posto.

AMICI - Il rapporto tra di loro è strettissimo, sono arrivati insieme in giallorosso ormai due anni fa, vederli insieme in campo e fuori è una regola e non l'eccezione. Finora, con Dzeko, hanno composto il tridente più o meno titolare, o quantomeno quello che ha garantito al tecnico più certezze e alla Roma 11 gol, 6 di El Shaarawy e 5 di Perotti. In campionato sono a secco da un mese, guarda caso da quando, da Genova e dopo il derby, è iniziato il periodo di flessione della Roma. Segno che c'è bisogno - e tanto - dei loro gol per competere con le primissime.

RIVALI - Che partano da sinistra, come amano fare, o che invece si sacrifichino a destra, che tirino su azione (Stephan) o su rigore (al netto dei due errori, Diego), adesso dovranno anche loro adattarsi a Dzeko e Schick insieme e magari imparare i movimenti, almeno a partita in corso, del 4-2-4 che Di Francesco potrebbe provare più spesso per consentire alla Roma di avere quell'imprevedibilità che le manca. Se invece tridente sarà, e quindi resterà come in questi ultimi mesi,si giocheranno spesso il posto, in base all'avversario e anche al momento di forma. Al Sassuolo El Shaarawy ha già segnato, Perotti mai e in un attacco che cerca disperatamente gol e concretezza chissà che anche questo non faccia la differenza.

DUE ANNI DOPO - Intanto, il mese prossimo festeggeranno due anni di Roma. Sono arrivati con Sabatini e subito dopo l'addio di Garcia, si ritrovano con Monchi e Di Francesco. Fosse rimasto Spalletti probabilmente sarebbero andati via entrambi, invece sono rimasti e, mentre Perotti ha già rinnovato, El Shaarawy spera di farlo presto. In attesa del brindisi sul contratto, domani spera di farlo per le 150 presenze in A. Al Sassuolo li lega un dolce ricordo: Perotti ha esordito contro gli emiliani, praticamente appena sceso dall'aereo, e il suo primo assist lo ha fornito proprio contro di loro ad El Shaarawy. La coppia è nata lì, adesso hanno il compito di rimetterla al servizio della Roma.
di C. Zucchelli
Fonte: Gazzetta dello Sport

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 17 ott 2018 
Preziosi: "Piatek? Siamo tempestati di telefonate. Quando lo venderò ci guadagneranno tutti"
"Chi lo vorrà dovrà essere serio e parlare con me"
Eur Spa, blitz dei 5 stelle: un architetto alla presidenza
La vera novità nel board di Eur spa, la società che gestisce il patrimonio immobiliare...
Roma-Spal, Lorenzo Pellegrini e Bryan Cristante sanno come si fa
I due centrocampisti giallorossi hanno segnato un anno fa contro la Spal. Per il prodotto del vivaio è stato il primo gol in prima squadra, sotto la Sud
Pallotta: "Mi pace molto Rudi Garcia, ma con lui la squadra stava andando alla deriva"
La replica del presidente all’intervista dell’ex allenatore al nostro giornale. «Noi costretti al cambio, con Spalletti arrivammo al terzo posto»
Pallotta non alimenta l'asta sui terreni dello stadio
Collocare James Pallotta e il fondo Raptor in pole position per acquistare le quote...
I venti giorni della verità
Quella inguardabile, impaurita e perdente di inizio stagione, oppure la versione...
Vent'anni capitano. Totti e quella fascia che non si scorda
Il 17 ottobre 1998, alle ore 16, Francesco Totti è stato per la prima volta il capitano...
Parla lady De Rossi: "Non capisco nulla di calcio, lui lo sa"
Un capitano romano e romanista, un giocatore che è in Serie A da 15 anni, l'esigenza...
Calciomercato Roma, pressing Herrera. E de Ligt piace ma costa
Un centrocampista e un difensore centrale. È il piano per il prossimo mercato della...
La battaglia del grano scuote la A
Icardi e Skriniar tengono sulle spine l'Inter per un rinnovo che tarda ad arrivare....
Nainggolan: "La fine del rapporto con la Roma? Non per colpa mia. Tra 10anni mi vedo nella Capitale"
Radja Nainggolan lo apprezzi per una tuta da fashion week che si è chiusa un quarto...
Bryan, una nuova vita da mediano
L'inizio così e così, diciamo. Ci si aspettava qualcosa in più. E forse anche lui,...
Kluivert: "Divento sempre più forte"
«Voglio di più». Lo ripete con forza Justin Kluivert, lo ribadisce ad ogni intervista...
Dzeko, i gol in carriera sono 318 È nella top 10 dei nazionali-bomber
Edin Dzeko entra nella storia. Con la doppietta con la sua Bosnia il romanista ha...
 Mar. 16 ott 2018 
GIALLOROSSI IN NAZIONALE, solo panchina per Olsen, scampolo per Nzonzi. Schick sostituito al 72'
Svezia e Slovacchia si sono affrontate in un test amichevole, pareggiando 1-1. Il...
OLANDA Under 21, Kluivert a segno nella vittoria per 3-0
Justin Kluivert ancora una volta titolare con la sua Olanda Under 21. L'ex Ajax...
Ultrà suicida, a Report la telefonata tra Bonucci e il manager
«Era terrorizzato. Sembrava che lo dovessero ammazzare da un momento all'altro perché...
Spal: Viviani in gruppo, Djourou a parte. Ecco il report in vista della Roma
La Spal ha pubblicato sul proprio sito ufficiale il report della giornata odierna...
Roma, a Trigoria prove anti Spal, ma Di Francesco ha il gruppo decimato
Pastore, Kolarov e De Rossi assenti contro i ferraresi. Fuori anche Perotti per un problema al polpaccio sinistro, al suo posto El Shaarawy
Tagliavento: "Le parole di Allegri dopo Inter-Juve? Sono state travisate"
L'arbitro torna sulle polemiche dettate dal saluto con il tecnico bianconero: «Quando ci si incontra a fine partita ci si saluta, è capitato anche con tanti altri»
CALCIOMERCATO Genoa, ag. Piatek: "Ci hanno contattato molti club ma per ora non c'è nessuna offerta"
Fabryka Futbolu, agente dell'attaccante del Genoa Krzysztof Piatek, ha commentato...
Serie A, il caso dei diritti tv all'estero: il made in Italy non vola più
L'effetto Cristiano Ronaldo non ha avuto gli effetti sperati, almeno per ora. A...
Roma, Gandini: "Monchi è a Trigoria per provare a vincere ogni anno"
Lui non tornerà al Milan, ma pensa di aver lasciato la Roma in buone mani. Quelle,...
STADIO ROMA, Raggi: "Porterà 800 milioni di investimenti"
"C'è l'operazione Stadio che stiamo monitorando e seguendo e porterà 800 milioni...
Stadio della Roma, Montuori: "E' nostra intenzione portare a termine il lavoro"
"Appena sarà il momento giusto andremo in aula”
Roma, Daspo per 14 tifosi per gli incidenti in semifinale di Champions
Un altro supporter giallorosso è stato raggiunto da un mandato di arresto europeo
Calciomercato, Malcom ripensa all'Inter: c'è il no secco
Per 25 minuti giocati, ben 41 milioni di euro spesi. Malcom è un caso in Spagna,...
Ex mental coach di Perotti: "La pressione può influire sugli infortuni. DiFra? Bravo, ma non un top"
Diego Perotti è senza dubbio uno delle grandi delusioni di questo inizio di stagione...
CALCIOMERCATO Roma, Garcia: "Ecco perchè Strootman è andato via"
Nella lunga chiacchierata con il Corriere dello Sport, Rudi Garcia ha parlato...
TRIGORIA 16/10 - Individuale per De Rossi, Kolarov, Ünder e Pastore. Terapie per Perotti
ALLENAMENTO ROMA - Lavoro diviso tra palestra e campo.
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>