facebook twitter Feed RSS
Martedì - 23 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Special Eusebio

Venerdì 29 dicembre 2017
Cinque anni non si dimenticano in novanta minuti. Sono stati anni magnifici per Eusebio Di Francesco, che domani affronta il Sassuolo nell'ultima partita del 2017. Non sarà una gara come le altre. E' la sfida del cuore, nella quale per novanta minuti conta solo la vittoria della Roma. Ma il tecnico abruzzese porta dentro di sé i valori umani di quella esperienza, emozioni che non potrà mai dimenticare. Arrivò a Sassuolo nell'ultimo anno di serie B, lo prese Bonato, dopo che con il Pescara bruciò il suo Verona ai play off. Il Sassuolo veniva da una stagione abbastanza tormentata, la società scelse un allenatore che non fosse un sergente di ferro, dopo i problemi e le polemiche affrontate con Pea. Squinzi decise di rifondare la guida tecnica, con pochi ritocchi alla squadra.

UNA COMUNE - A Sassuolo Di Francesco trovò un progetto appena avviato e lo sposò subito. Arrivò in Emilia con tutto il suo staff, si insediarono alle porte di Sassuolo, in una palazzina del quartiere Braida. Al primo anno fece un campionato strepitoso, tirando fuori dal cilindro Berardi, un ragazzino della Primavera che buttò dentro a Cesena alla gara di esordio, spiazzando tutti i giornalisti locali. Da allora ha scritto la storia del Sassuolo: la squadra di una cittadina di 40.000 anime che gioca da anni in serie A e si affaccia in Europa. A Sassuolo girava il centro a piedi. Aveva una parola per tutti, ha dato il suo sostegno a tante associazioni di volontariato. L'anno successivo Eusebio si fece raggiungere dalla famiglia e si spostò ad abitare in una villetta sulle colline. Quando lo esonerarono restò fuori per cinque settimane, tornò ipercarico e centrò la salvezza. Si era integrato subito bene con il contesto di provincia, aveva apprezzato la tranquillità dell'ambiente, le pressioni vicine allo zero. Gestiva a livello famigliare la squadra, aveva creato una sorta di enclave. Ricordano i giornalisti che hanno lavorato con lui: «Si fa fatica a litigare con Eusebio, è una persona corretta e cordiale, mai uno screzio, neanche nei momenti più difficili». Il suo talismano era Rino Gandini, che è stato il primo preparatore dei portieri. Nel Sassuolo ha lanciato tanti giovani. Nel suo percorso ricco di soddisfazioni si è comportato da grande professionista, ma con uno spirito aziendalista. Ha sempre condiviso i progetti della società. Ha tirato fuori Berardi dalla Primavera, ha voluto fortemente Politano e Pellegrini, li ha valorizzati. Ha puntato su Pavoletti, un altro attaccante che si è imposto in serie A grazie a Eusebio.

IL FURGONCINO CON GLI ARROSTICINI - In quegli anni a Sassuolo ha avuto al suo fianco Remo Morini, il team manager che è un'istituzione. Da 40 anni ricopre quel ruolo, da quando il Sassuolo era in Eccellenza. Ha fatto i cambi con tanti allenatori. «Forse cinquanta... e qualche volta ho dato consigli anche io, in alcune circostanze è andata bene...». Tanti allenatori, ma Di Francesco non è uno dei tanti: «Ho avuto un rapporto speciale con lui. Una persona speciale, un uomo di compagnia. Quante cene abbiamo fatto insieme. Serate indimenticabili. Mille episodi vissuti sul campo. Ricordi che non si cancellano, come quando siamo venuti in serie A». Morini è un personaggio di quelli che nel calcio non si incontrano più. Ha mille aneddoti da raccontare: «Il rapporto con Eusebio continuerà sempre, come con Allegri. Anche lui lo sento ancora tutti i giorni. Di Francesco mi ha aperto le porte della sua famiglia, gente fantastica. Domani per me sarà una giornata particolare. Con Eusebio frequentavamo una compagnia di amici a Sassuolo, imprenditori importanti, simbolo della città. Nel sociale si impegna tanto, ci tiene, ma non vuole pubblicizzarlo. Le serate finivano a giocare a carte, a lui piace molto la scopa. Oppure a cantare, a me piace Morandi, tutti sanno che canto, lo faccio anche con la squadra. Quando per venire in serie A ci mancava un punto e non arrivava, ci siamo chiusi una serata nello stadio Ricci, tutti a cantare per sdrammatizzare prima della partita con il Livorno. A Eusebio piace molto mangiare bene e se ne intende. Preferisce il pesce, ma sa quello che mangia. Nell'ultima settimana che era qui abbiamo fatto una grande serata con gli arrosticini a tutto spiano. Veniva da Pescara con il camioncino. Merita di stare dove è arrivato, gli auguro tutto il bene possibile. Sono convinto che a Roma nello spogliatoio non è cambiato niente. Lo gestisce come a Sassuolo».
di G. D’ Ubaldo
Fonte: Corriere dello Sport

Verona - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 21 gen 2018 
Primavera, i giallorossi superano il Verona. Crisi Lazio, rischio retrocessione
Se la Roma vola, per la Lazio non c'è pace. I ragazzi di Alberto De Rossi hanno...
 Sab. 20 gen 2018 
PRIMAVERA - Roma-Verona 2-0
Nella 16ª giornata del Girone Unico del Campionato Primavera 1 TIM - Trofeo "Giacinto...
 Ven. 19 gen 2018 
Calciomercato Roma, Ufficiale: Di Livio al Matera
Il Matera Calcio comunica di aver acquisito le prestazioni sportive di Lorenzo Di...
 Gio. 18 gen 2018 
Designazioni arbitrali 21ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 2ª Giornata di Ritorno
Mandorlini: "Non si può chiedere di più a Di Francesco, la Roma non può lottare per il titolo"
Andrea Mandorlini, allenatore dell'Inter Campione d'Italia 1989, è intervenuto a...
 Mer. 17 gen 2018 
Roma, eclissi di Gerson
Firenze, Santa Maria Novella. È questa la stazione dove si è fermato due mesi e...
 Lun. 15 gen 2018 
Ecco Dzeko: a San Siro sa come si fa
Il lungo inverno di Dzeko sta per finire. L'attaccante bosniaco si è ricaricato...
Peso, discorso e lavoro: la Roma riapre Trigoria
Ritrovarsi nove giorni do­po la sconfitta contro l'Atalanta, le discussioni tra...
 Dom. 14 gen 2018 
Riscatto Roma, la Lazio affonda
La Roma Primavera vince da grande, la Lazio ripiomba nel baratro. I giallorossi,...
 Gio. 11 gen 2018 
Con Di Francesco per vincere domani
Un allenatore che pratica realmente il buonsenso e una squadra che ha dimostrato di essere forte: non serve altro
I giallorossi non sanno più rimontare
La Roma da rimonta non c'è più, è svanita in meno di un anno. Nelle sette volte...
 Mar. 09 gen 2018 
Roma, messaggio a Di Francesco: il cambio di modulo è l'unica soluzione
Da più di un mese a questa parte non v'è domenica in cui non tenga banco la tangibile...
Schick, puoi!
Un altro check up è andato. Tutto a posto. Il problema di Patrik Schick non...
Tutti in partenza per Londra: arriva lo sponsor
La Roma si trasferisce a Londra. Una riunione ormai diventata di routine negli ultimi...
 Lun. 08 gen 2018 
Calciomercato, in Turchia rivogliono Under, ma l'agente lo blinda: "A Roma a lungo"
I club turchi stanno pensando a Cengiz per un prestito da gennaio fino al termine della stagione, ma l’attaccante esterno non ha intenzione di lasciare Trigoria
 Dom. 07 gen 2018 
Calciomercato Roma, centrocampo opaco. Rispunta Castro
La Roma tornerà sul mercato, ormai è una certezza dopo le delusioni di dicembre...
 Sab. 06 gen 2018 
MONCHI: "Non troviamo la strada che ci serve. Le sensazioni sono brutte"
ROMA-ATALANTA 1-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA MONCHI: "Per operare sul mercato bisogna avere i soldi. Voi sapete la nostra situazione economica"
Gasperini avversario temibile
La Befana non fa sconti al campionato. Ha regali per molti, anche se non per tutti,...
 Ven. 05 gen 2018 
Calciomercato, la Lazio cerca il sorpasso per avere subito Badelj
Il colpo intriga la Lazio: l'idea è prendere subito, a gennaio, Milan Badelj dalla...
Kevin, l'anno della riscossa
AAA cercasi Strootman. Il «disperatamente» lo lasciamo al titolo del felice film...
 Gio. 04 gen 2018 
Napoli e Inter su Politano ma il Sassuolo fa muro. D'Alessandro tra Bologna e Verona
Matteo Politano è tra i protagonisti di questa sessione di calciomercato. Prima...
 Mer. 03 gen 2018 
Designazioni arbitrali 20ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 1ª Giornata di Ritorno
CALCIOMERCATO Roma, possibile prestito per Under, Sassuolo e Verona aspettano
L'inizio di stagione altalenante di Ünder sta convincendo i dirigenti giallorossi...
Calciomercato, Supermarket d'inverno
Vietato dormire: è tempo di calciomercato. Oggi apre ufficialmente la sessione invernale...
 Mar. 02 gen 2018 
Bernardeschi: "A 16anni ho rischiato di dire addio al calcio. Avversarie scudetto? Napoli e Roma..."
"Avversarie per lo scudetto? Napoli, Roma e, un passo dietro, Inter."
 Dom. 31 dic 2017 
La Roma si butta via
La Roma si butta via. Di nuovo. Pareggia in casa con il Sassuolo, perde contatto...
 Ven. 29 dic 2017 
Serie A, i 5 temi della 19ª: Napoli-Juve d'inverno, l'Oddo-volante, la svolta Milan
Icardi contro Immobile per il bivio interista, Di Francesco contro il passato e un Sassuolo ritrovato, Cutrone e Donnarruma due in cerca di conferme
Le verità nascoste. Roma, la solidità non basta. Ma i gol di Dzeko faranno la differenza
Ci siamo, finalmente. Ecco la novità che sa tanto di antico: stasera e domani gioca...
 Gio. 28 dic 2017 
Calciomercato Torino, ipotesi scambio Sadiq-Pazzini, ma serve il nulla osta della Roma
Con l'infortunio di Andrea Belotti il Torino è alla ricerca di un'attaccante che...
Stadi vecchi, tifosi in crescita lo strano caso della Serie A
Fede, disse una volta Dino Risi, è andare allo stadio quando puoi vedere la partita...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>