facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 16 gennaio 2019
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Special Eusebio

Venerdì 29 dicembre 2017
Cinque anni non si dimenticano in novanta minuti. Sono stati anni magnifici per Eusebio Di Francesco, che domani affronta il Sassuolo nell'ultima partita del 2017. Non sarà una gara come le altre. E' la sfida del cuore, nella quale per novanta minuti conta solo la vittoria della Roma. Ma il tecnico abruzzese porta dentro di sé i valori umani di quella esperienza, emozioni che non potrà mai dimenticare. Arrivò a Sassuolo nell'ultimo anno di serie B, lo prese Bonato, dopo che con il Pescara bruciò il suo Verona ai play off. Il Sassuolo veniva da una stagione abbastanza tormentata, la società scelse un allenatore che non fosse un sergente di ferro, dopo i problemi e le polemiche affrontate con Pea. Squinzi decise di rifondare la guida tecnica, con pochi ritocchi alla squadra.

UNA COMUNE - A Sassuolo Di Francesco trovò un progetto appena avviato e lo sposò subito. Arrivò in Emilia con tutto il suo staff, si insediarono alle porte di Sassuolo, in una palazzina del quartiere Braida. Al primo anno fece un campionato strepitoso, tirando fuori dal cilindro Berardi, un ragazzino della Primavera che buttò dentro a Cesena alla gara di esordio, spiazzando tutti i giornalisti locali. Da allora ha scritto la storia del Sassuolo: la squadra di una cittadina di 40.000 anime che gioca da anni in serie A e si affaccia in Europa. A Sassuolo girava il centro a piedi. Aveva una parola per tutti, ha dato il suo sostegno a tante associazioni di volontariato. L'anno successivo Eusebio si fece raggiungere dalla famiglia e si spostò ad abitare in una villetta sulle colline. Quando lo esonerarono restò fuori per cinque settimane, tornò ipercarico e centrò la salvezza. Si era integrato subito bene con il contesto di provincia, aveva apprezzato la tranquillità dell'ambiente, le pressioni vicine allo zero. Gestiva a livello famigliare la squadra, aveva creato una sorta di enclave. Ricordano i giornalisti che hanno lavorato con lui: «Si fa fatica a litigare con Eusebio, è una persona corretta e cordiale, mai uno screzio, neanche nei momenti più difficili». Il suo talismano era Rino Gandini, che è stato il primo preparatore dei portieri. Nel Sassuolo ha lanciato tanti giovani. Nel suo percorso ricco di soddisfazioni si è comportato da grande professionista, ma con uno spirito aziendalista. Ha sempre condiviso i progetti della società. Ha tirato fuori Berardi dalla Primavera, ha voluto fortemente Politano e Pellegrini, li ha valorizzati. Ha puntato su Pavoletti, un altro attaccante che si è imposto in serie A grazie a Eusebio.

IL FURGONCINO CON GLI ARROSTICINI - In quegli anni a Sassuolo ha avuto al suo fianco Remo Morini, il team manager che è un'istituzione. Da 40 anni ricopre quel ruolo, da quando il Sassuolo era in Eccellenza. Ha fatto i cambi con tanti allenatori. «Forse cinquanta... e qualche volta ho dato consigli anche io, in alcune circostanze è andata bene...». Tanti allenatori, ma Di Francesco non è uno dei tanti: «Ho avuto un rapporto speciale con lui. Una persona speciale, un uomo di compagnia. Quante cene abbiamo fatto insieme. Serate indimenticabili. Mille episodi vissuti sul campo. Ricordi che non si cancellano, come quando siamo venuti in serie A». Morini è un personaggio di quelli che nel calcio non si incontrano più. Ha mille aneddoti da raccontare: «Il rapporto con Eusebio continuerà sempre, come con Allegri. Anche lui lo sento ancora tutti i giorni. Di Francesco mi ha aperto le porte della sua famiglia, gente fantastica. Domani per me sarà una giornata particolare. Con Eusebio frequentavamo una compagnia di amici a Sassuolo, imprenditori importanti, simbolo della città. Nel sociale si impegna tanto, ci tiene, ma non vuole pubblicizzarlo. Le serate finivano a giocare a carte, a lui piace molto la scopa. Oppure a cantare, a me piace Morandi, tutti sanno che canto, lo faccio anche con la squadra. Quando per venire in serie A ci mancava un punto e non arrivava, ci siamo chiusi una serata nello stadio Ricci, tutti a cantare per sdrammatizzare prima della partita con il Livorno. A Eusebio piace molto mangiare bene e se ne intende. Preferisce il pesce, ma sa quello che mangia. Nell'ultima settimana che era qui abbiamo fatto una grande serata con gli arrosticini a tutto spiano. Veniva da Pescara con il camioncino. Merita di stare dove è arrivato, gli auguro tutto il bene possibile. Sono convinto che a Roma nello spogliatoio non è cambiato niente. Lo gestisce come a Sassuolo».
di G. D’ Ubaldo
Fonte: Corriere dello Sport

Pellegrini - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 15 gen 2019 
Calciomercato Roma, per giugno sogno Barella. Al Cagliari Celar e Riccardi
Non comprare tanto per comprare, ma in caso aspettare giugno. È questa la logica...
Roma, una serata finalmente Schick
La partenza nel nuovo anno è come la chiusura del vecchio: la Roma prosegue la sua...
Roma-Virtus Entella 4-0, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-VIRTUS ENTELLA 4-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Lun. 14 gen 2019 
DI FRANCESCO: "Schick ha fatto una buona gara anche se per me si accontenta sempre"
COPPA ITALIA, ROMA-VIRTUS ENTELLA 4-0, LE INTERVISTE POST-PARTITA
Roma-Virtus Entella 4-0, Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Schick illumina, Pastore salva la faccia
PELLEGRINI: "Non è una partita semplice. L'anno scorso siamo usciti delusi, cercheremo di vincere"
Lorenzo Pellegrini, centrocampista della Roma, ha parlato ai microfoni di Roma TV...
Si rivede Karsdorp con Schick
Arriva la Coppa Italia e rispunta Karsdorp. Di Francesco, potendo scegliere, avrebbe...
Roma, il meglio per un quarto
La Coppa Italia, come confermano i 9 trofei in bacheca (ultimo successo nel 2008)...
Roma-Virtus Entella, Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
COPPA ITALIA, OTTAVI DI FINALE
 Dom. 13 gen 2019 
Roma-Virtus Entella, i convocati
Ecco i 22 convocati giallorossi per il match di Coppa Italia contro l'Entella:...
Da Taccola a Zaniolo, il romanismo è in Virtus Entella
Ne ha vinte 9 su 14, partendo in ritardo di sei partite: doveva essere in B, invece...
Roma, saldo in centro
Di Francesco, in campo nonostante l'influenza, lavora con il gruppo attuale come...
 Sab. 12 gen 2019 
Roma e il 4-3-3, a volte ritorna
Non subito, non con fretta, ma un giorno, magari non troppo lontano, verrà riproposto,...
 Ven. 11 gen 2019 
Jesus: "Vogliamo riportare la Roma in alto, C'è la volontà di vincere la Coppa Italia"
La fine del girone di andata quest'anno è coinciso con la fine del 2018. Tempo di...
Metodo Monchi: i tanti "impossibili" e il sogno Belotti per l'anno prossimo
(...) Nell'intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, il d.s romanista Monchi...
La Roma prova un centrocampo tutto azzurro
Lussazione alla quarta falange del dito del piede destro, ma fortunatamente nessuna...
La moda del Made in Italy spopola in Premier League
È un copione che si ripete. Se da una parte l'arrivo di Cristiano Ronaldo attira...
 Gio. 10 gen 2019 
TRIGORIA 10/01 - Palestra per El Shaarawy e De Rossi. Terapie per Nzonzi, individuale per Manolas
ALLENAMENTO ROMA - Individuale per Manolas, Coric e Santon
Roma, turnover ma forzato in Coppa contro l'Entella
Rischia di essere una Roma fortemente rimaneggiata quella che lunedì 14, alle 21...
Roma, Pellegrini al centro
Il mercato invernale di Monchi, con la speranza che sia davvero di riparazione,...
Mercatino Roma. Monchi linea low cost: si insiste per uno tra Bennacer e Pulgar
La collezione inverno a Trigoria non va più di moda. Anche per questo gennaio, infatti,...
Monchi: "La Roma, un modello. DiFra resta, Zaniolo incedibile. Credo in Schick, serve lo stadio"
Il d.s. giallorosso in visita in Gazzetta parla di presente, futuro e mercato. Un estratto dell’intervista in edicola
 Mer. 09 gen 2019 
Di Biagio: "In Italia tanto talento. Zaniolo un predestinato. Per Europeo anche Lorenzo Pellegrini"
Le speranze dell'Italia del pallone sono verdi, a volte verdissime. E, soprattutto,...
Da Tonali a Mancini passando per Luca Pellegrini: ecco la lista Juve
La Juventus punta sul "made in Italy" per il futuro, i bianconeri per monitorano...
Roma, obiettivo Coppa
Sono passati quasi undici anni. Da quel 24 maggio 2008, giorno della finale di Coppa...
Zaniolo è già un gioiello da "blindare"
Da sconosciuto a gioiello, il boom di Zaniolo è sotto gli occhi di tutti e inevitabilmente...
Papà Zaniolo racconta: "Ecco la verità sul mio Nicolò"
Estate 2016, ultimo giorno di mercato: Zaniolo, che fa parte delle giovanili della...
Calciomercato Roma, richiesta del PSG per Pellegrini. Su Bennacer...
I movimenti della Roma a centrocampo: su Pellegrini c'è il PSG. Possibile offerta per Bennacer dell'Empoli
 Mar. 08 gen 2019 
FLORENZI: "Nel 2019 serve più continuità. Dobbiamo ritrovarci come gruppo"
"La Coppa Italia potrebbe essere un obiettivo importante. Vogliamo ripeterci in Champions League"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>