facebook twitter Feed RSS
Martedì - 24 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Special Eusebio

Venerdì 29 dicembre 2017
Cinque anni non si dimenticano in novanta minuti. Sono stati anni magnifici per Eusebio Di Francesco, che domani affronta il Sassuolo nell'ultima partita del 2017. Non sarà una gara come le altre. E' la sfida del cuore, nella quale per novanta minuti conta solo la vittoria della Roma. Ma il tecnico abruzzese porta dentro di sé i valori umani di quella esperienza, emozioni che non potrà mai dimenticare. Arrivò a Sassuolo nell'ultimo anno di serie B, lo prese Bonato, dopo che con il Pescara bruciò il suo Verona ai play off. Il Sassuolo veniva da una stagione abbastanza tormentata, la società scelse un allenatore che non fosse un sergente di ferro, dopo i problemi e le polemiche affrontate con Pea. Squinzi decise di rifondare la guida tecnica, con pochi ritocchi alla squadra.

UNA COMUNE - A Sassuolo Di Francesco trovò un progetto appena avviato e lo sposò subito. Arrivò in Emilia con tutto il suo staff, si insediarono alle porte di Sassuolo, in una palazzina del quartiere Braida. Al primo anno fece un campionato strepitoso, tirando fuori dal cilindro Berardi, un ragazzino della Primavera che buttò dentro a Cesena alla gara di esordio, spiazzando tutti i giornalisti locali. Da allora ha scritto la storia del Sassuolo: la squadra di una cittadina di 40.000 anime che gioca da anni in serie A e si affaccia in Europa. A Sassuolo girava il centro a piedi. Aveva una parola per tutti, ha dato il suo sostegno a tante associazioni di volontariato. L'anno successivo Eusebio si fece raggiungere dalla famiglia e si spostò ad abitare in una villetta sulle colline. Quando lo esonerarono restò fuori per cinque settimane, tornò ipercarico e centrò la salvezza. Si era integrato subito bene con il contesto di provincia, aveva apprezzato la tranquillità dell'ambiente, le pressioni vicine allo zero. Gestiva a livello famigliare la squadra, aveva creato una sorta di enclave. Ricordano i giornalisti che hanno lavorato con lui: «Si fa fatica a litigare con Eusebio, è una persona corretta e cordiale, mai uno screzio, neanche nei momenti più difficili». Il suo talismano era Rino Gandini, che è stato il primo preparatore dei portieri. Nel Sassuolo ha lanciato tanti giovani. Nel suo percorso ricco di soddisfazioni si è comportato da grande professionista, ma con uno spirito aziendalista. Ha sempre condiviso i progetti della società. Ha tirato fuori Berardi dalla Primavera, ha voluto fortemente Politano e Pellegrini, li ha valorizzati. Ha puntato su Pavoletti, un altro attaccante che si è imposto in serie A grazie a Eusebio.

IL FURGONCINO CON GLI ARROSTICINI - In quegli anni a Sassuolo ha avuto al suo fianco Remo Morini, il team manager che è un'istituzione. Da 40 anni ricopre quel ruolo, da quando il Sassuolo era in Eccellenza. Ha fatto i cambi con tanti allenatori. «Forse cinquanta... e qualche volta ho dato consigli anche io, in alcune circostanze è andata bene...». Tanti allenatori, ma Di Francesco non è uno dei tanti: «Ho avuto un rapporto speciale con lui. Una persona speciale, un uomo di compagnia. Quante cene abbiamo fatto insieme. Serate indimenticabili. Mille episodi vissuti sul campo. Ricordi che non si cancellano, come quando siamo venuti in serie A». Morini è un personaggio di quelli che nel calcio non si incontrano più. Ha mille aneddoti da raccontare: «Il rapporto con Eusebio continuerà sempre, come con Allegri. Anche lui lo sento ancora tutti i giorni. Di Francesco mi ha aperto le porte della sua famiglia, gente fantastica. Domani per me sarà una giornata particolare. Con Eusebio frequentavamo una compagnia di amici a Sassuolo, imprenditori importanti, simbolo della città. Nel sociale si impegna tanto, ci tiene, ma non vuole pubblicizzarlo. Le serate finivano a giocare a carte, a lui piace molto la scopa. Oppure a cantare, a me piace Morandi, tutti sanno che canto, lo faccio anche con la squadra. Quando per venire in serie A ci mancava un punto e non arrivava, ci siamo chiusi una serata nello stadio Ricci, tutti a cantare per sdrammatizzare prima della partita con il Livorno. A Eusebio piace molto mangiare bene e se ne intende. Preferisce il pesce, ma sa quello che mangia. Nell'ultima settimana che era qui abbiamo fatto una grande serata con gli arrosticini a tutto spiano. Veniva da Pescara con il camioncino. Merita di stare dove è arrivato, gli auguro tutto il bene possibile. Sono convinto che a Roma nello spogliatoio non è cambiato niente. Lo gestisce come a Sassuolo».
di G. D’ Ubaldo
Fonte: Corriere dello Sport

Berardi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 13 apr 2018 
Calciomercato Roma, adesso servono tre top player: si aggiorna la lista di Monchi
Da Kovacic a Fellaini fino a Mahrez e Verdi: tanti gli assi nel mirino del direttore...
 Ven. 06 apr 2018 
Calciomercato Roma, servono tre top player: si aggiorna la lista di Monchi
Da Kovacic a Fellaini fino a Mahrez e Verdi: tanti gli assi nel mirino del direttore...
Roma, servono tre top player
I programmi per la prossima stagione sono stati già abbozzati, ne hanno parlato...
 Mar. 03 apr 2018 
Quando Di Francesco eliminò Valverde conquistando Monchi
Eusebio Di Francesco e Ernesto Valverde si conoscono bene. E si somigliano: con...
 Mar. 20 mar 2018 
Salvare il soldato Schick. DiFra e il caso irrisolto
Eusebio Di Francesco ha dato il «rompete le righe». Chi non è stato convocato per...
 Mer. 07 mar 2018 
Calciomercato Roma, pista Cristante. Ceballos, il piano
Qui non serve nemmeno il software di ultima generazione che ha visionato la scorsa...
 Lun. 26 feb 2018 
Italia, Pellegrini out: domani lascia lo stage ​per un problema muscolare
Dopo i forfait di Kevin Bonifazi e Roberto Inglese, arriva anche quello di Lorenzo...
 Ven. 23 feb 2018 
Italia, 24 i convocati di Di Biagio
Nella lista presente anche Pellegrini
 Mer. 14 feb 2018 
Calciomercato Roma, e la chioccia avrà 23 anni: Cristante
Giovani, bravi e determinati. Così li cerca la Roma, così li vuole Monchi che già...
Kolarov, il piede sinistro che incanta la Roma e i romanisti
Quello tra i tifosi della Roma e Aleksandar Kolarov è stato un amore a prima svista....
 Gio. 25 gen 2018 
Calciomercato, Roma su Aleix Vidal e Sansone
Tutto è fermo fino a quando Dzeko non dice sì. Ma appena l'operazione con il Chelsea...
 Mer. 24 gen 2018 
Caccia alla punta, Monchi guarda in Spagna
Non solo uscite. La Roma infatti ha individuato il suo terzino. Dopo il no del Manchester...
 Mar. 23 gen 2018 
CALCIOMERCATO Roma, ipotesi di scambio Defrel-Babacar con la Fiorentina
Potrebbe cambiare ancora più forma l'attacco della Roma dopo la sempre più probabile...
 Lun. 22 gen 2018 
Calciomercato Roma, i nomi di Monchi
L'eventuale uscita di Dzeko permetterebbe alla Roma di agire sul mercato in entrata nella finestra di gennaio
Trattativa Edin-Chelsea: sono ore decisive
Ultima a San Siro prima dello Stanford Bridge? È ancora presto per dirlo. Quella...
 Dom. 21 gen 2018 
Calciomercato Roma, Dzeko-Chelsea si va avanti. Ziyech piace, pure Batshuayi
«Va a Londra questo treno?». «Ancora no». Il siparietto va in scena a Termini, ieri...
 Sab. 20 gen 2018 
Vuoi un po' di Roma? In uscita Emerson, Dzeko o Nainggolan
Non sappiamo se il denaro sia davvero lo sterco del diavolo o una scorciatoia per...
 Ven. 19 gen 2018 
Di Francesco: "E' il momento di mostrare coraggio. Baggio e Totti? Con me giocherebbero così"
«Quando arrivano i problemi non si scappa, li si affronta. Non è mai un problema di modulo. Chi non si adegua sta fuori»
 Mar. 16 gen 2018 
SELLA: "Non credo che Nainggolan pensi alla Cina. Alisson? La Roma lo deve trattenere"
L'ex allenatore giallorosso Ezio Sella è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per...
 Mer. 10 gen 2018 
Calciomercato Roma, Darmian: un arrivo per due
L'intenzione di sistemare la rosa della Roma, anche se parzialmente, c'è e quindi...
 Mar. 09 gen 2018 
Roma, fascia da schiaffi
Il calcio si ferma per la sosta invernale. La Roma, però, vive questa pausa come...
 Gio. 04 gen 2018 
Calciomercato Roma, potrebbero non bastare 30 milioni per Barella
Il calciomercato è giovane ma solo prenotando
Il mercato è giovane ma solo prenotando
Parola d'ordine: prenotare. Perché il mese di gennaio, oltre a riparare, serve a...
 Mar. 02 gen 2018 
Calciomercato Roma, operazione alla Kolarov per la fascia destra: spunta Juanfran
Terzino destro d'esperienza, possibilmente a basso costo. La Roma, nonostante le...
Di Francesco deve risolvere gli equivoci tattici in attacco
Il caso Nainggolan complica ulteriormente l'inizio del 2018 di Di Francesco. Le...
Cercasi idea scudetto. Le speranze e i limiti del mercato a gennaio
Domani la riapertura degli affari: cosa cercano le squadre di vertice per spezzare...
 Dom. 31 dic 2017 
Il dicembre nero di Di Francesco: la Roma saluta i sogni di gloria
Dal marzo di Spalletti (sconfitte con Lazio, Napoli e Lione in nove giorni) al dicembre...
 Sab. 30 dic 2017 
Roma-Sassuolo 1-1: a Pellegrini risponde Missiroli. La Var annulla 2gol
Il gol dell'ex, dopo trenta minuti, illude i giallorossi, ripresi poi da un bel colpo di testa di Missiroli su assist di Peluso, a meno di 15' dalla fine. La Var toglie una rete a Dzeko e Florenzi
Calciomercato Roma, Berardi in bilico: Monchi potrebbe riprovarci
L'attaccante è in dubbio per la partita di oggi all'Olimpico. Vorrebbe lavorare ancora con Di Francesco, la Roma continua a segu
 Ven. 29 dic 2017 
Roma-Sassuolo: i convocati di mister Iachini
ROMA-SASSUOLO: sono 23 i convocati neroverdi
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>