facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 18 luglio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Stadi vecchi, tifosi in crescita lo strano caso della Serie A

Giovedì 28 dicembre 2017
Fede, disse una volta Dino Risi, è andare allo stadio quando puoi vedere la partita in televisione. Allora sì, abbiamo riacquistato la fede perduta. Nonostante gli anni neri del nostro calcio, la partita di pallone è di nuovo una delle occupazioni più amate dagli italiani. A certificarlo i numeri dell'Osservatorio Calcio Italiano, piattaforma indipendente: rispetto al dato finale della scorsa stagione, l'incremento di presenze allo stadio è pari al 10,1%. È il trend di crescita più alto degli ultimi cinque anni. Un dato che si lega anche alla percentuale di riempimento degli impianti: 64,6% dei posti a disposizione. Un dato che farebbe arrossire rispetto al 91% della Bundesliga e al 90 della Premier League, però ottimo se confrontato ai trascorsi recenti della A. Nel 2016-2017 la percentuale era stata del 57 e solo nel 2015-2016 aveva superato il 60.

A trainare sono le milanesi. L'Inter porta in media oltre 57mila spettatori, il Milan 53mila, con un netto aumento del 31%. Un tesoretto di presenze legato al mercato estivo, frustrato nel caso dei rossoneri dai risultati sul campo. Dalla Lega di A la spiegano così: il numero di tifosi cresce di pari passo alle loro aspettative, segue i flussi del mercato estivo. Ma, anche, a influire sul dato c'è il grande equilibrio del campionato, come non accade in nessun altro dei grandi tornei europei. In più, ci sono l'allargamento a quattro squadre del perimetro Champions e la fine della tessera del tifoso, che ha reso più semplici le operazioni di acquisto del biglietto. Questo aspetto si collega anche al ritorno dei sostenitori della Roma (+15%). La giornata del 23 dicembre è stata una delle più "popolate": 26mila spettatori di media. Ora si attende con curiosità il dato del prossimo turno, nel pieno delle festività. Non capitava da 29 anni.

Tra le piccole spicca il +8,8% del Cagliari, alla prima stagione nella Sardegna Arena. Il direttore generale Mario Passetti racconta così i tre anni di dirigenza Giulini: «Il primo obiettivo che ci siamo posti è stato quello di riportare i nostri tifosi a tifare Cagliari dal vivo dopo anni di pellegrinaggi in giro per gli stadi. Ci siamo interrogati e abbiamo capito che si poteva raggiungere dando allo stadio un significato più ampio, rendendolo collettore di iniziative, di sperimentazioni. Siamo ad esempio molto orgogliosi del progetto di bike parking, che premia con uno sconto i tifosi che si recano alla Sardegna Arena in bicicletta. Abbiamo agito con agevolazioni sulla fascia under 12, avevamo voglia di rivedere allo stadio le famiglie. E ci siamo riusciti. Ormai, comunque, è ineludibile il concetto di stadio di proprietà, il futuro passa dal possesso diretto dell'impianto. È l'unico sistema per riuscire a valorizzarne le sue potenzialità». Eppure due delle società con uno stadio di proprietà, Udinese e Sassuolo, sono tra le poche a registrare un trend negativo: friulani a -6%, neroverdi a -12%. Male anche il Torino, -8%. Resta solido il potere attrattivo della Juve: in sette degli otto terreni "avversi" in cui ha giocato, la Signora ha portato il record stagionale di presenze. Al suo fascino hanno resistito solo i genoani, più numerosi durante il derby contro la Samp. Tutte le tifoserie, eccetto quelle di Lazio, Verona e Chievo, hanno riempito gli stadi per più di metà della loro capienza. In testa c'è il Benevento, che riempie il Vigorito quasi al 100% delle sue possibilità, 12.863 spettatori di media, nonostante siano arrivate solo sconfitte, a parte l'impresa contro il Milan con gol di Brignoli. Se non è fede questa.
di C. Cito
Fonte: La Repubblica

Under - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 17 lug 2018 
Alisson, c'è l'offerta. Il Liverpool mette sul piatto 70 milioni
«La Juve ha già un po' ammazzato il campionato. Era considerata la più forte, con...
 Lun. 16 lug 2018 
EUROPEO UNDER 19, Zaniolo decide Finlandia-Italia. Per lui 81 minuti
VAASA - Comincia col piede giusto l'avventura dell'Italia Under 19 all'Europeo...
Europei Under 19 al via: l'Italia sogna il titolo, oggi prima sfida con la Finlandia
Il Mondiale di Russia si è concluso da neanche 24 ore e il calcio giocato continua...
A. De Rossi: "La Primavera deve essere la seconda squadra della Roma"
Alberto De Rossi, allenatore della Roma Primavera, ha rilasciato un'intervista per...
Roma, Schick ora è chic: ecco la sorpresa più bella della nuova squadra
Tre gol e due assist in 37 minuti. Ok, il Latina milita in serie D, si era radunato...
 Sab. 14 lug 2018 
Florenzi-Roma: segnali d'intesa. Alisson, in corsa anche il Chelsea
L’esterno e Monchi fiduciosi sull'accordo: la svolta rinviata di qualche giorno. I Blues pronti a offrire 70 milioni per il portiere
Eusebio, la forza della continuità
Lo scambio o comunque l'album delle figurine piace ai bambini. Non da oggi. D'estate...
 Ven. 13 lug 2018 
TRIGORIA 13/07 PM - Tattica e partitella. Ancora in gol Schick, rete decisiva di El Shaarawy
ALLENAMENTO ROMA - Assente Gonalons, lavoro individuale per Florenzi, Strootman e Defrel
MONCHI: "La volontà di vendere Alisson dipende dalla Roma. Se mai arrivasse il momento ci penseremo"
CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI SANTON E MIRANTE
TRIGORIA 13/07 AM - Riscaldamento in palestra ed esercitazioni tattiche per reparti in campo
ALLENAMENTO ROMA - Gonalons out per problemi intestinali
Al Tre Fontane cori per Dzeko e applausi per Di Francesco
La Roma abbraccia i suoi tifosi allo stadio Tre Fontane in occasione dell'allenamento...
 Gio. 12 lug 2018 
Roma, bagno di tifosi al Tre Fontane. Manolas: "Da qui non mi muovo"
Allenamento a porte aperte per i giallorossi. Applausi per i nuovi arrivi, Under in grande spolvero (tripletta). Schick provato ancora nel ruolo di prima punta
 Mer. 11 lug 2018 
Di Francesco: "Cresciuta la sintonia con Monchi. Pastore deve conquistarsi la maglia da titolare"
"L'importante è il lavoro con il pallone senza trascurare la parte fisica"
Roma, le frecce accese. Di Francesco pronto al sorpasso, e con un Berardi in più...
L’intoccabile Ünder, la novità Kluivert, più El Shaarawy e Perotti confermati: ma uno di loro due potrebbe partire se arrivasse l’attaccante del Sassuolo
 Mar. 10 lug 2018 
Ritiro Roma: stanze singole per De Rossi, Manolas, Dzeko, Florenzi e Strootman
Cominciato ufficialmente il ritiro, andiamo a scoprire come i calciatori giallorossi...
Roma, il futuro è in corso
Gruppo al lavoro a Trigoria, Di Francesco al secondo anno come Monchi: è partito solo un big, la rosa è da completare. Dieci volti nuovi, Pastore e Cristante gli unici sulla carta titolari e poi tanti talenti che il tecnico dovrà valorizzare
Di Francesco ricomincia dall'estrema cura dei dettagli
Il tecnico in campo è stato sempre al centro nel gioco, ha dispensato consigli ai più giovani e corretto difetti dei senatori
Schick riparte da un gol (con le riserve)
Il ceco in rete nel primo triangolare in famiglia: «Centrale o esterno? Non importa, basta giocare»
 Lun. 09 lug 2018 
Calciomercato Roma, suggestione Pickford ma Alisson è bloccato
Wikipedia “annuncia” l’inglese alla Roma come sostituto del brasiliano che però non ha offerte all’altezza
La Roma riparte: rosa extralarge
Si ricomincia. Al gran completo, o quasi. Ed è questa la notizia più bella per Di...
Rivoluzione sulle panchine di Trigoria: via tre tecnici
Rivoluzione nelle giovanili della Roma: cambiano i tecnici di Under 15, 16 e 17....
 Dom. 08 lug 2018 
Calciomercato Roma, Monchi: piace Gabriel Brazao del Cruzeiro
La Roma è pronta ad accogliere in maglia giallorossa il prossimo terzo portiere,...
Di Francesco al lavoro con la nuova Roma
Il secondo portiere è arrivato da un paio di settimane (Mirante). Il terzo, a sorpresa,...
Necessità e concorrenza: Roma, cifre e retroscena del colpo Fuzato
Tanta la concorrenza sul giovane portiere brasiliano: ecco perché la Roma ha deciso di anticipare tutti
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>