facebook twitter Feed RSS
Domenica - 21 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, terapia d'urto contro il mal di gol

Mercoledì 27 dicembre 2017
L'unica preoccupazione di Di Francesco, in questi giorni, è abbastanza scontata: la Roma soffre, e ormai da più di 1 mese, di mal di gol. Ogni addestramento in campo e ogni lezione al video, è dunque mirata a ritrovare o, semplicemente, a migliorare l'efficacia offensiva che, soprattutto in campionato, va a incidere sul rendimento dei giallorossi. Che, guardando ai numeri delle 18 giornate del girone d'andata (a Trigoria però si basano su 17, mancando la partita da recuperare contro la Sampdoria a Marassi il 24 gennaio), non viaggiano alla velocità delle migliori. L'attacco (28 gol) è solo il 7° del torneo, dietro quindi a quelli della Juve (45), della Lazio (43), del Napoli (41) , dell'Inter (34) e addirittura della Sampdoria (32) e dell'Udinese (30). Il raccolto è lo stesso dell'Atalanta (28). Scarso e quindi fatale nei 3 scontri diretti contro l'Inter, il Napoli e la Juve: solo 1 rete (contro i nerazzurri), ma 3 ko che, in classifica, pesano oggi e probabilmente pure domani.

MIRA INSUFFICIENTE - Il black out offensivo è diventato evidente nelle ultime 8 gare stagionali. Dopo il successo del 19 novembre contro la Lazio, ecco l'inquietante involuzione: solo 7 gol in 8 match. La Roma, a parte i 3 contro la Spal, ha segnato nelle altre 7 gare al massimo 1 gol. In 3 gare, ha fatto cilecca (in 24 partite è successo 5 volte). Il dato più significativo è, invece, legato ai marcatori. Ecco 7 gol con 7 giocatori diversi: El Shaarawy, Dzeko, Strootman, Pellegrini, Perotti, Fazio e Schick. Dopo il derby, nessuno ha concesso il bis. Gli attaccanti stentano, gli altri si adeguano. Nella striscia sono entrati anche i rigori di Perotti (ininfluente) e Dzeko (decisivo). Ma il discorso rimane, comunque, lo stesso. Anche perché il centravanti titolare, 8 reti in campionato e 3 in Champions, da più di 2 mesi si è fermato: 1 gol nelle ultime 14 partite. E i compagni di reparto vanno al minimo: El Shaarawy (4 gol) e Perotti (3) in campionato, Schick (1) in Coppa Italia. Ancora a digiuno sia Defrel che Under. Contributo accettabile, in serie A, quello di Gerson (2), Nainggolan (2) e Kolarov (2).

NESSUNA MODIFICA - Di Francesco sta valutando come intervenire. Di sicuro non rinnega l'attuale il sistema di gioco e, contro il Sassuolo, si prepara a confermare il 4-3-3. Che gli garantisce l'equilibrio, priorità della sua idea di calcio: 12 clean sheet stagionali e miglior difesa della serie A con 11 reti subite. Ma, oltre a insistere sulle esercitazioni quotidiane (di reparto e di squadra), già sabato cambierà qualche interprete. Pellegrini è in rampa di lancio, anche perché Strootman sembra in calo. Anche Gerson è tenuto in considerazione: davanti o a centrocampo, è tra i possibili innesti nei prossimi match. In attacco, se serve, può avanzare pure Florenzi, con Peres terzino. Schick (lunedì ha fatto a un controllo cardiologico a Villa Stuart) non è stato bocciato per l'errore allo Stadium. L'allenatore è pronto a schierarlo di nuovo titolare e a utilizzarlo da esterno alto a destra (prima opzione) e da vice Dzeko. Il 4-2-4, al momento, va bene solo in corsa: si perde l'equilibrio e si lasciano chance agli avversari, come è successo sia contro il Torino che contro la Juve.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

Fazio - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 20 gen 2018 
Inter-Roma I Convocati
Inter-Roma: i convocati di Eusebio Di Francesco
De Rossi, è la sua gara
Meglio averlo. Vale in generale, perché si parla di un capitano e di un giocatore...
C'è stupore e malumore. I tifosi: "Perché altre cessioni?"
«Ieri ho visto Alisson qui davanti al negozio mio e me lo sono abbracciato tutto....
Gonalons ko, Strootman al centro
Eusebio Di Francesco ha bisogno di novità per sorprendere Luciano Spalletti. Magari...
 Gio. 18 gen 2018 
Roma, la squadra resta in ritiro a Milano e fa le prove per il big match con l'Inter
Di Francesco prova Florenzi in attacco, con Bruno Peres in difesa, alto a destra, e il vice capitano nel tridente offensivo, composto anche da Dzeko ed El Shaarawy.
Inter-Roma, Samuel: "Squadre in calo, vedremo chi vuole la Champions"
Walter Adrian Samuel, diventato a Roma "The Wall", ha rilasciato un'intervista a...
Gli anni perduti di Inter e Roma, le incompiute d'oro
In un ufficio della Lega di Serie A sono appese due gigantografie: c'è la foto ricordo...
La doppia partita di Nainggolan tra San Siro e la Cina
Il riferimento per gli ottimisti è l'Italia del Mundial 1982, iniziato tra polemiche...
 Mer. 17 gen 2018 
Uefa: "Il fair play finanziario sta dando suoi frutti: +10% di ricavi"
Uefa: «Il fair play finanziario sta dando suoi frutti: +10% di ricavi» «Il fair...
Fazio: "Le vacanze sono arrivate nel momento giusto. E' stato utile lasciare la testa libera"
Sorride. Ha la barba appena fatta e mostra sicurezza muovendosi a Trigoria come...
 Mar. 16 gen 2018 
Strootman tra rischio panchina e voglia di riscatto contro l'Inter
Rudi Garcia lo aveva soprannominato "la lavatrice" durante il suo periodo di massimo...
Fazio: "A Milano avremo l'occasione per ribaltare questo momento"
Il difensore della Roma si confessa a pochi giorni dalla sfida con l'Inte: "Siamo in grado di fare cose importanti"
Calciomercato Roma, Nainggolan in Cina? Salta tutto! Ora Emerson può partire
A trattativa già definita, all’Evergrande è stata imposta la frenata. Possibile uscita del brasiliano (in Premier) o di Strootman
 Lun. 15 gen 2018 
Roma, parte la rincorsa Champions
Di Francesco ritrova la Roma. Per ora a Trigoria (alle ore 10), cioè per la ripresa...
 Gio. 11 gen 2018 
Di Francesco: "Roma non da Scudetto"
Il momento è di quelli complicati. Risultati e prestazioni hanno messo in discussione...
 Mer. 10 gen 2018 
Perotti, giallo Mondiale tra Roma e Argentina
Neanche il tempo di sbarcare in Argentina per godersi una settimana in famiglia...
Fazio fa yoga e si becca tanti insulti via social
Le foto delle vacanze con i calciatori, sui social network, come amichevolmente...
 Mar. 09 gen 2018 
Roma, tifosi ancora inquieti. Anche Perotti e Fazio nel mirino dei social
L'attaccante è finito sotto accusa per la frase: “Arriva il momento in cui conta solo il Mondiale”, poi rettificata. Il difensore ha ricevuto critiche dopo aver postato sue foto in posa yoga al mare
Roma-Atalanta 1-2 Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Fazio in vacanza alle Maldive ma i tifosi non gradiscono
Dopo il brutto stop contro l'Atalanta, i giocatori della Roma sono partiti per le...
 Lun. 08 gen 2018 
Roma, aria di rifondazione
Terapia d'urto per la Roma. La crisi è in stadio avanzato ed è finito il tempo delle...
 Dom. 07 gen 2018 
Roma, mese nero: 5 punti in 5 gare. E c'è la grana Nainggolan
L'ultima vittoria in campionato è l'1-0 col Cagliari del 16 dicembre. Il ritorno al gol di Dzeko è l'unica nota lieta
L'Atalanta sgretola una Roma di fantasmi
Il 2018 non è uguale per tutti e i tifosi di Roma e Atalanta lo possono spiegare...
Diverte, poi resiste: la Roma ko, Dea ammazzagrandi
Se pensate che il periodo delle feste non vi abbia giovato né al fisico né al morale,...
Roma-Atalanta 1-2 Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-ATALANTA 1-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
La Roma non esiste più
Sparita in 21 giorni: la Roma non c'è più e nemmeno Di Francesco sa perché. Il 2018...
 Sab. 06 gen 2018 
DI FRANCESCO: "Facciamo troppa fatica a segnare. Dobbiamo resettare tutto, non possiamo essere..."
ROMA-ATALANTA 1-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Non possiamo essere questi. La squadra non mi è piaciuta per niente dal punto di vista della personalità. La sosta ci farà ricaricare e riposare"
Roma-Atalanta 1-2 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Dzeko a segno, Perotti opaco
Atalanta, impresa in dieci: Roma battuta e fischiata
Segnano subito Cornelius e De Roon, poi l'olandese viene espulso (come Gasperini). Non basta il gol di Dzeko
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>