facebook twitter Feed RSS
Domenica - 21 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, l'attacco non segna più. E Schick per molti è già un flop

Il calo di Dzeko ha influenzato la produzione offensiva giallorossa, e il boemo soffiato proprio alla Juve sale sul banco degli imputati dopo essersi divorato il pari allo Stadium
Domenica 24 dicembre 2017
Il calo di Dzeko ha influenzato la produzione offensiva giallorossa, e il boemo soffiato proprio alla Juve sale sul banco degli imputati dopo essersi divorato il pari allo Stadium

CRISI DA DERBY? — Sembra un paradosso, ma la vittoria nel derby contro la Lazio pare avere inoculato tossicità nel gruppo di Eusebio Di Francesco, che nelle otto partite successive ha vinto tre volte, perso altrettante e pareggiato in due occasioni. Una marcia non da protagonista assoluta, tanto più che in questo spicchio di gare i gol segnati e subiti si sono equivalsi: sette. Ovvio che la suggestione da Stracittadina maledetta sia solo un pretesto "letterario", così come l'incubo dello Juventus Stadium, in cui peraltro la Roma ha perso gli ultimi 8 incontri disputati (Coppa Italia compresa), subendo 20 gol e realizzandone solo 3. Ciò che suggestione non è, invece, è che il vanto della migliore difesa del campionato (11 reti al passivo) s'incaglia sul fatto che l'attacco si piazza malinconicamente al 7° posto della Serie A, dietro anche alla Sampdoria e all'Udinese, cosa che non si può spiegare solo con l'eclisse di Dzeko (1 gol nelle ultime 14 partite disputate) o l'errore commesso ieri da Patrik Schick, il più costoso acquisto della storia giallorossa (42 milioni circa).

CRITICHE E RIMPIANTI — Avviso: sarebbe un follia mettere sulla gogna il giovane talento ceco seguendo l'onda dei social, che oggi lo crocifiggono allo spreco sotto porta nel finale. Schick continua ad avere un gran futuro davanti, tanto più che il ragazzo - tra ansie cardiache e infortuni - è reduce da un'estate ed un autunno da incubo. Schick può mantenere tutte le promesse che ha lasciato intravedere nella scorsa stagione in blucerchiato, così come la Roma ha ancora tutte le chance per vivere una stagione da protagonista vittoriosa. L'importante è non accontentarsi, non vivere l'ennesima sconfitta con la Juve con lo spirito di chi dice: "Però ce la siamo giocata". Questa che si è chiusa per i giallorossi è stata una settimana complicata, cominciata con una fortunosa vittoria nel recupero contro il Cagliari benedetta da una contestata Var, proseguita con la inopinata eliminazione della Coppa Italia causa sconfitta interna col Torino (e non è detto che la colpa sia da attribuire solo al turnover massiccio di partenza) e conclusa col k.o. contro la Juventus ad opera dei titolatissimi senza neppure l'alibi della stanchezza. Detto tutto ciò, occorre rialzare la testa e lavorare, a cominciare dal 26, visto che oggi e domani i calciatori saranno liberi.

SFORTUNA — Certo, la sfortuna recita un ruolo - ed in questo senso i 16 legni colpiti in questa prima metà della stagione raccontano parecchio - ma è più utile cercare di sradicare i problemi della stretta attualità, perché non può essere solo un caso se il capocannoniere dello scorso campionato si sia fermato e se i tre attaccanti arrivati in estate abbiano segnato complessivamente solo un gol (Schick inutilmente in Coppa, Defrel e Under sono a quota zero). Perciò hanno ragione Di Francesco e il d.s. Monchi quando invitano a moltiplicare l'impegno. Un modo per esorcizzare i soliti ritornelli che ricordano come i sei anni di proprietà Usa non abbiano portato nessun trofeo, con la sottile, amara amarezza di sapere che alcune degli ottimi giocatori ceduti - Marquinhos, Szczesny, Benatia, Pjanic, Rudiger, Salah - avrebbero potuto essere senz'altro decisivi per riempire la bacheca e funzionali agli ottimi allenatori che si sono succeduti in panchina (Luis Enrique, Garcia e Spalletti su tutti). Il bilancio però ha avuto sempre le sue esigenze e, se è vero - come dice il d.s. Monchi - che i tifosi non vanno allo stadio per applaudire i conti in ordine, occorre ricordare che macerarsi sul passato non serve a niente. Meglio guardare avanti e cercare di evitare un'altra stagione di rimpianti. La Roma giallorossa chiede solo questo
di Massimo Cecchini
Fonte: Gazzetta dello Sport

Rudiger - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Sab. 20 ott 2018 
MANOLAS: "Roma forte nonostante le cessioni. Andare via? Non è facile lasciare questa squadra"
Inutile. Anche osservandolo placidamente a sedere, mentre parla e giocherella con...
 Lun. 17 set 2018 
MONCHI: "Il tifoso della Roma è tremendamente emotivo. La cessione di Salah è stata inevitabile..."
Il DS giallorosso Monchi ha parlato al portale El Mundo: Tutto ciò che hai...
 Mar. 04 set 2018 
Monchi lui e noi allora?
Questa Roma è costruita male, molto male e gestita peggio. Smontata pezzo a pezzo nella sua anima forte e farcita di doppioni
 Mer. 29 ago 2018 
Roma, le plusvalenze dell'era Pallotta: dal 2012 incassati oltre 400 milioni
Roma plusvalenze era Pallotta - La Roma si avvia a chiudere il mercato estivo con...
 Ven. 20 lug 2018 
Malcom X Roma: il blitz giallorosso spiazza l'Everton. Colpo possibile
Il Bordeaux valuta l’attaccante brasiliano 40 milioni. La Roma chiede uno sconto ed offre 2,5 milioni l’anno al giocatore
 Gio. 19 lug 2018 
MONCHI: "Olsen è solo una delle possibilità, Nzonzi non è oggi un obiettivo reale per noi"
CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DI JUSTIN KLUIVERT
 Mer. 27 giu 2018 
Calciomercato, Manolas ha deciso: niente clausola, resta a Roma
«Incedibile». E le virgolette non vogliono essere uno scarico di responsabilità,...
 Dom. 24 giu 2018 
La rivoluzione di Monchi: ecco a voi la Roma di Ramon
Un anno fa prese otto giocatori nuovi. Adesso è già a quota nove e potrebbe non fermarsi. Il risultato è che la prossima sarà davvero la sua squadra
 Mar. 12 giu 2018 
La strategia della cessione: Juventus prima nel mercato in uscita
Sono bastati pochi rumors sulla possibile cessione di Nainggolan all'Inter (data...
 Lun. 04 giu 2018 
Insigne vale più di Ronaldo: la top 100 secondo il Cies
L'osservatorio calcistico che ha sede in Svizzera ha stilato, in base al suo algoritmo, la classifica dei giocatori più cari. Nella top 10 uno juventino
 Ven. 25 mag 2018 
Calciomercato Roma, Kluivert più vicino, Talisca sfuma
Inizia a nascere la Roma del futuro con l’esterno olandese che è diventato un reale obiettivo dei giallorossi
 Ven. 27 apr 2018 
Tutti parlano ma non c'era alternativa
Monchi, visti i problemi con il Fair Play Finanziario, per forza di cose ha dovuto trattare al prezzo più alto possibile la cessione di Salah
 Mer. 21 feb 2018 
Calciomercato Roma, Florenzi azzurro Juve
La Juventus fa sul serio per Alessandro Florenzi. Non è dato a sapersi se sarà un...
 Gio. 15 feb 2018 
STROOTMAN: "Napoli e Juve non sono costrette a vendere come noi"
"Ho rinnovato per rimanere a lungo con la Roma. Vogliamo arrivare in Champions"
 Gio. 08 feb 2018 
Non c'è Roma senza Florenzi
A volte basta un capriccio per far saltare il banco, un'attesa troppo lunga, un...
 Mer. 31 gen 2018 
Roma, i bilanci spiegano perché i big sono in vendita
Almeno una è fatta. È chiusa almeno una delle cessioni d'oro che servono a mettere...
 Mar. 30 gen 2018 
Roma, da Samuel a Emerson Palmieri: 15 anni di difensori venduti
Le vendite del "muro" argentino, Chivu, Marquinhos, Benatia, Yanga-Mbiwa, Romagnoli, Rüdiger ed Emerson hanno portato nelle casse del club 200 milioni
 Ven. 19 gen 2018 
Chivu: "Di Francesco mi stupisce per la sua tranquillità in un ambiente come Roma"
Cristian Chivu, ex calciatore di Inter e Roma, ha parlato ai microfoni di TMW Radio...
 Sab. 30 dic 2017 
PREMIER LEAGUE, goleada del Chelsea e Salah spinge il Liverpool
Il Chelsea travolge lo Stoke City nel match valido per il 21° turno di Premier League....
 Gio. 28 dic 2017 
Il 2017 della Roma. Addio Totti, Champions e la nuova rivoluzione
Un anno di svolta. Emotiva, tecnica, progettuale. Il 2017 della Roma passerà alla...
 Sab. 18 nov 2017 
Di Francesco si è preso derby e Roma: il fantasma di Spalletti non c'è più
Nonostante un mercato non del tutto indovinato, il tecnico ha costruito una squadra sempre più convincente. Se ingranassero pure i nuovi...
 Ven. 17 nov 2017 
Chelsea-Roma, buu razzisti contro Rudiger. L'UEFA: "Il fatto non sussiste"
Si chiude con un nulla di fatto la vicenda cori contro Rudiger durante la partita...
 Gio. 16 nov 2017 
Strootman e Nainggolan pronti
Lo scorso anno hanno deciso il derby d'andata, ora puntano ad essere di nuovo protagonisti:...
 Mer. 15 nov 2017 
Tavecchio-Lotito-Ventura. La mia Roma è differente
Scusate, ma chi ce l'ha messi? Chi li ha votati? Chi ha fatto sì che Tavecchio diventasse...
Domani la Uefa decide sui "buh" dei romanisti a Rudiger
Parola alla Commissione Etica e di Controllo dell'Uefa sul caso Rudiger: domani...
 Mar. 07 nov 2017 
La Roma si specchia in Eusebio
Pressing alto, palla rubata, verticalizzazione immediata, gol. Quattro fasi, tutte...
 Gio. 02 nov 2017 
I tabloid inglesi contro Conte: "Umiliato nella sua Italia"
Leggendo i tabloid inglesi di ieri, viene da sorridere quando i ‘nostri' tecnici...
 Mer. 01 nov 2017 
ElSha e Perotti liquidano il Chelsea. E Di Francesco passa al comando
La Roma schianta il Chelsea e mette un piede negli ottavi di Champions. Oggi sembra...
 Mar. 31 ott 2017 
Champions League, Roma-Chelsea 3-0: doppio El Shaarawy, ottavi più vicini
Il Faraone sblocca dopo 44" e raddoppia prima dell'intervallo, poi i giallorossi arrotondano con Perotti: ora sono a tre punti dalla qualificazione
 Lun. 30 ott 2017 
CHELSEA, Rudiger: "Felice di tornare a Roma, grande rispetto per i giallorossi"
La visita del Chelsea all'Olimpico riporterà nella capitale anche Antonio Ruediger,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>