facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 27 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Sliding doors del nostro calcio, nuovi fenomeni ed ex al veleno

Domenica 24 dicembre 2017
La storia del calcio, della Juve, della Roma e anche un po' della vita. Tutto racchiuso dentro un maledetto pallone, quel maledetto attimo in cui Patrik Schick, l'uomo che ieri sera doveva giocare nell'altra squadra, si ritrova solo davanti a Sczcesny e può cambiare un campionato intero. E invece no, non c'è niente da fare, succede sempre che va bene alla Juve e male alla Roma, i momenti di svolta non capitano quasi mai e, quando succede, prendono una piega a senso unico. Immaginate: Benatia e Chiellini regalano un assist all'attaccante ceco che pareggia al 94' e cancella l'ennesima vittoria costruita con i denti dalla Juventus. Per la Roma sarebbe stato un mezzo trionfo, la classifica direbbe lotta a tre per lo scudetto e Monchi sarebbe diventato il direttore sportivo-eroe che ha soffiato ai rivali l'attaccante decisivo. Invece no, il Natale giallorosso è una tavolata piena di rimpianti, di imprecazioni, di «ma come ha fatto Schick a sbagliare». E giù analisi, processi, «maledetto Monchi che ha speso 42 milioni per questo bidone invece di tenersi Salah».

Dall'altra parte, ovviamente, l'esatto contrario: un altro scontro diretto vinto, il gol dell'ex Benatia, la regia sontuosa dell'altro «traditore» Pjanic e la parata finale del portiere che fino all'anno scorso difendeva i pali giallorossi. La stampa becera bianconera la fa facile: nella Capitale erano perdenti, qui sono diventati vincenti. Oggi magari aggiungeranno: se Schick avesse superato le visite mediche a Torino, quel gol a maglie invertite non l'avrebbe mai sbagliato. Valli a smentire dopo quanto accaduto ieri nello stadio dove la Roma sa prendere solo schiaffi. Otto sconfitte in altrettante gare (compresa una in Coppa Italia), il computo totale di 20 gol segnati a 3 che sembra descrivere un abisso tra le due squadre. Ma chiunque trovi ancora la voglia di approfondire la questione, sa che in realtà da tre anni il risultato è 1-0 fisso e, mai come ieri, è stato deciso da dettagli. La classifica dice Roma a -6 dai bianconeri e -7 dal Napoli, con una partita in meno dei rivali, quindi tutto è ancora teoricamente in gioco. E non è affatto scontato sia così se si pensa all'enorme gap, questo sì, che esiste tra la società Juve e le sue antagoniste. Loro le partite le vincono prima di giocarle in un fortino unico in Italia, che fa tremare le gambe persino a un Nainggolan e trasforma Pjanic in un centrocampista di carattere.

Senza parlare dell'indotto economico garantito da questo maledetto (per la Roma) Stadium, anche adesso che si chiama Allianz. E ora? Di Francesco dice di non arrendersi e, semmai, di prendere coraggio dalla prestazione. «Peccato, Schick ne segnerà altri in futuro. Abbiamo bisogno - spiega il tecnico - di positività». Ma non sarà facile convincere la squadra a sentirsi all'altezza di chi sta davanti, con l'aggravante di aver buttato al vento in quel modo la Coppa Italia. Quattro giorni devastanti per la stagione giallorossa. Se la difesa, stavolta sostenuta da un Alisson in versione Superman, continua a essere la meno battuta del campionato, in attacco non segna più nessuno. Solo due gol realizzati nelle ultime quattro partite, di cui appena una vinta. L'inversione verso il basso, in realtà, inizia dopo il derby: tre sconfitte con Atletico e le torinesi, altrettanti successi non proprio brillanti contro Spal, Qarabag e Cagliari, due pareggi da mangiarsi le mani a Genova e Verona. Sette gol fatti, sette incassati. Ieri ne bastava uno di Schick per ribaltare il mondo e colorare di giallorosso il Natale. Se ne riparla l'anno prossimo. Prima o poi dovrà succedere.
di A. Austini
Fonte: Il Tempo

Salah - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 26 apr 2018 
El Shaarawy: "Liverpool? Servirà la partita perfetta, un'altra impresa"
Alla Parrocchia San Giuseppe Artigiano, verrà presentata la tappa romana della Junior...
Roma, Nainggolan spera, De Rossi è prudente: tutti pensano al Liverpool
Il belga: "Difficile, ma abbiamo già fatto una grande rimonta". Il capitano: "Molti non si rendono conto di quanto siano forti". Strootman dovrebbe recuperare, dubbio Perotti
Calciomercato Salah, il Liverpool fa il prezzo anti-Real: "Via solo a 230 milioni"
Salah potrà andare via dal Liverpool solo per non meno di 200 milioni di sterline....
De Rossi: "La partita col Barcellona la più epica degli ultimi 20 anni"
Intervistato dall'ex compagno Olivier Dacourt, Daniele De Rossi ha rilasciato alcune...
DiFra, nuovo processo
Il 5-2 di Liverpool riapre le polemiche sul tecnico. Sotto accusa la difesa a 3
Roma, anatomia di un suicidio
«Chi non ci crede, resti a casa o sugli spalti». Di Francesco, dopo aver incassato...
L'ultimo degli extraterrestri Salah, l'Egyptian king che unisce Messi e Ronaldo
Non è giusto che la bellezza sublime di una partita, e di un campione dentro quella...
 Mer. 25 apr 2018 
​Champions, il presidente Al Sisi: "Salah orgoglio d'Egitto"
Un orgoglioso apprezzamento politico-nazionalistico nei confronti di uno dei più...
Liverpool-Roma: Salah offside, 3-0 irregolare. La Var l'avrebbe cancellato
Sul terzo gol dei Reds siglato da Mané Salah parte in fuorigioco. Braccio (largo) di Milner, giusto fischiare il rigore per i giallorossi
Monchi: "Costretto a vendere Salah dai vincoli Uefa, se non l'avessimo fatto oggi non saremmo in..."
"...oggi non saremmo in semifinale di Champions”
Approccio, difesa Reds e... Roma: 3 motivi per crederci
Con Shakhtar e blaugrana i giallorossi hanno già ribaltato il risultato in casa, ad Anfield la squadra era in partita fino alla doppietta di Salah e i Reds restano vulnerabili
De Rossi: vogliamo rimontare per la nostra gente
Il dovere di crederci, la sensazione di non farcela. De Rossi è lucidissimo, quasi...
Serve un altro miracolo
Il 5-2 finale è lo specchio della partita, non fa una piega e racconta una serata...
Non è stato un affare venderlo per 42 milioni
Salah in questo Liverpool conta come Messi nel Barça, forse di più. Era della Roma,...
 Mar. 24 apr 2018 
Roma, il poker misto di Momo alla squadra che amava e ha lasciato sul più bello
LIVERPOOL Il Liverpool non è "solo" Salah, quante volte lo abbiamo sentito dire?...
KLOPP: "Sarei stato più contento con un 5-1 o un 5-0. Ai miei ragazzi dirò di divertirsi"
LIVERPOOL-ROMA 5-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA
DI FRANCESCO: "Chi non ci crede, sia in campo che sugli spalti, può restare a casa"
LIVERPOOL-ROMA 5-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Se perdiamo tanti duelli difensivi e non scappiamo coi tempi giusti perdiamo la testa e la capacità di rimanere in gara”
DE ROSSI: "Ci aggrappiamo a quello già fatto, il diritto ed il dovere di crederci e provarci..."
LIVERPOOL-ROMA 5-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA DE ROSSI A MEDIASET PREMIUM Come hai...
Liverpool-Roma 5-2 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Juan Jesus in imbarazzo, Perotti entra bene
Salah da Pallone d'oro. La Roma crolla poi risorge. 5-2 Reds: bisogna crederci
L'ex giallorosso è mostruoso: doppietta come Firmino, a segno pure Mané. Nel finale Dzeko e Perotti accorciano, all'Olimpico serve un altro miracolo
FAZIO: "Siamo guerrieri, lotteremo fino all'ultimo secondo per rimontare"
LIVERPOOL-ROMA 5-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA FAZIO A MEDIASET C'è margine per provare...
MONCHI: "C'è la voglia di fare qualcosa di importante ma serve equilibrio"
LIVERPOOL-ROMA LE INTERVISTE PRE-PARTITA
Ponte aereo dei tifosi della Roma in viaggio verso Liverpool
«Forza Roma alè!»: si è colorato di giallorosso questa mattina l'aeroporto di Fiumicino...
PALLOTTA: "Guarderò la partita in un ristorante italiano di Londra per scaramanzia"
La Roma è pronta ad affrontare il Liverpool stasera nella semifinale di Champions...
Ma attenti al Liverpool, è l'opposto del Barça
I Reds sono meno presuntuosi dei blaugrana, più affamati e hanno una carica psicologica spaventosa. Non palleggiano, verticalizzano. Non aspettano Messi, ma innescano Salah
Calcio, Beatles, coppe e dolori: ecco Liverpool, rossa di passione
Musica, calcio, vita notturna: per giovani, giocatori e artisti Liverpool è perfetta....
Appuntamento con la storia
Roma, è tutto vero: stasera si gioca la semifinale di Champions, invece di guardarla...
Salah-Dzeko, ne resterà solo uno. Uniti dalla Roma, divisi dalla Champions. Notte da leoni a Anfield
Il Liverpool è avvisato: la cenerentola con l'abito giallorosso non doveva essere...
Klopp coccola Salah: "Ci aiuterà a dimostrare quanto siamo belli"
Siamo quasi al "mafia, pizza e mandolino". «Io in Italia? Sto bene a Liverpool e...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>