facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Riecco Juve-Roma: la notte della verità

Sabato 23 dicembre 2017
Né la Roma né Di Francesco hanno mai vinto all'Allianz Stadium: 7 i ko consecutivi subiti dai giallorossi, 4 dal Sassuolo di Eusebio. Numeri da schiaffo al morale, ma ogni tabù prima o poi può essere infranto e mai come quest'anno l'alta classifica dà un senso di equilibrio che lascia spazio alla speranza. Il +3 dei bianconeri è bugiardo, la Roma ha un recupero in sospeso da giocare a gennaio e in una notte potrebbe agganciare la Juventus con la prospettiva di un sorpasso. Una cosa rara per chi non ha fatto altro che inseguire negli ultimi anni. La Juve di oggi è comunque una corazzata, ma è la Roma a poter dire di essere cresciuta, migliorata, se non altro per il miracolo europeo. La squadra che ha battuto il Chelsea ed eliminato l'Atletico Madrid dalla Champions può dire la sua in un campionato in cui si lotta per riportare il tricolore un po' più al Sud: «Si può vincere dove c'è il sole e dove ci sono tifosi magnifici. Da calciatore - ricorda Di Francesco - potevo andare alla Juventus, ma anche allora scelsi la Roma. Sarebbe bellissimo ottenere qualcosa in questa città. Per noi i bianconeri sono un esempio per diventare grandi, ma non facciamo regali, non andiamo a Torino in gita. Il risultato porta risposte, vincere darebbe forza ed entusiasmo alla mia squadra».

Come togliere un tappo dalla testa dei giocatori, e allora sì la Roma sarebbe la prima antagonista della Juventus: «Ora siamo solo una delle rivali, Allegri ci ha fatto un complimento ritenendoci un avversario forte. I numeri che ha citato riguardo ad Alisson e alla difesa sono importanti, mi auguro di poterli confermare all'Allianz Stadium. Questa partita non è decisiva ma ha un valore importante anche dal punto di vista psicologico. Sicuramente è un campo difficile, non cambia però l'identità della mia squadra e l'idea di calcio che ha acquisito fino a questo momento». Per Eusebio non c'è un problema rendimento: «I risultati non sono stati quelli che ci saremmo aspettati, ma siamo in crescita dal punto di vista fisico e speriamo di rialzare l'asticella. Dobbiamo riprendere il cammino. Se abbiamo fatto pochi gol e non abbiamo chiuso alcune partite la responsabilità è solo nostra e dell'allenatore. Conosco solo un modo per migliorare determinati aspetti, con i fatti sul campo, non con le chiacchiere».

Le critiche non lo spezzano, anzi «ci caricano», ma un filo di nervosismo nella sua voce traspare prima di sciogliersi nel brindisi di Natale a fine conferenza. Con l'augurio di poter trascorrere feste serene dopo la sfida tra il miglior attacco e la miglior difesa della Serie A. La particolarità è che il muro è giallorosso e non appartiene più a Buffon e alla «BBC». Di solito i campionati si vincono così, Allegri lo sa bene, ma di fronte ai 44 gol segnati dai bianconeri in 17 giornate c'è il sospetto che non basti: «Higuain - confessa Di Francesco - è letale, glielo toglierei volentieri. Poi c'è Dybala che è un fuoriclasse, ma Mandzukic è quel calciatore che rovina gli equilibri. La sfida Dzeko-Higuain potrebbe essere determinante per il risultato finale. E se Edin è l'attaccante che nel campionato italiano ha fatto più conclusioni in porta, dobbiamo sì difendere bene, ma anche attaccare meglio, e fare gol». Il blocco del bomber sta pesando: «Ci siamo detti di non vivere in maniera angosciosa questa mancanza e sono convinto che alla fine le reti arriveranno. Schick deve dimostrare il suo talento, ma ce l'ha, fidatevi. A Torino parlano di Dybala come di un giocatore che deve crescere e ciò mi fa capire la differenza di mentalità tra i due ambienti». La misura sta anche negli obiettivi: «Vogliamo arrivare il più in alto possibile in campionato e andare il più avanti possibile in Champions. Non passiamo dalle stelle alle stalle in un attimo per la mancata qualificazione in Coppa Italia». Pregi e difetti di Roma, che sa pure «perdonare»: tre punti in casa della Juve possono valere quasi quanto un trofeo, o meglio ancora spalancare la porta per arrivare a quello più ambito, lo scudetto.
di E. Menghi
Fonte: Il Tempo

Chelsea - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 19 gen 2018 
Calciomercato Roma, Dzeko ha detto sì al Chelsea: i club al lavoro per trovare l'intesa...
I club al lavoro per trovare l'intesa per il doppio colpo con Palmieri
Kolarov: "Nainggolan? Due gol all'Inter e passa tutto". Chelsea: 50 milioni per Dzeko e Emerson
Il serbo chiude il caso del belga. Il club inglese è pronto al doppio colpo, offerto anche il prestito di Batshuayi. E sui social piovono le accuse. Perotti out con l'Inter
Dzeko: tanti gol, ma quel "record" di 36 occasioni fallite...
Il bosniaco, oltre ai tantissimi gol messi a segno nell’ultima stagione e mezza, porta il fardello anche di un’importante statistica negativa
Calciomercato Roma, Emerson-Chelsea, affare ai dettagli: 2,5 all'anno al terzino
Emerson Palmieri è a un passo dall'addio dalla Roma. Confermate le indiscrezioni...
CONTE criptico: "Dzeko al Chelsea? Vedremo, ora non ne parlo"
Antonio Conte, allenatore del Chelsea, viene interpellato sul possibile arrivo ai...
Calciomercato Roma, dalla Bosnia: ancora nessun contatto tra Dzeko e il Chelsea
Edin Dzeko possibile partente in direzione Londra. La notizia circolata nella notte...
Calciomercato Roma, Dzeko ed Emerson al Chelsea? L'impatto sui conti della Roma
Quale potrebbe essere l'impatto di un'eventuale cessione di Edin Dzeko ed Emerson...
Calciomercato Roma, conferme su Coric: Le ultime
L'assalto della Roma ad Ante Coric sta per sortire l'effetto sperato. L'affare con...
Calciomercato Roma, il Chelsea stringe per Emerson: può partire già nelle prossime ore
Dopo l'offerta arrivata via intermediario due giorni fa, stamattina è arrivata anche...
Calciomercato Roma, Dzeko con Emerson al Chelsea? Le cifre e gli ultimi aggiornamenti
Sono ore frenetiche a Trigoria dove si sta studiando la possibilità di vendere in...
Calciomercato Roma, dall'Inghilterra: Ecco l'offerta del Chelsea per Dzeko e Emerson
Continuano le voci di mercato intorno alla doppia trattativa che potrebbe portare...
La legge del mercato: la Roma tifa Conte
A poche ore dalla gara di Milano contro l'Inter (arbitra Massa) è ancora il calciomercato...
Calciomercato, Emerson viaggia verso il Chelsea. Roma su Darmian
La Lego ha annunciato il licenziamento di 1400 dipendenti, la Mattel vede precipitare...
Dzeko vuole il gol in trasferta
Senza Perotti, è ufficialmente aperta la corsa a una maglia da titolare in attacco....
La Roma prenota Cristante
Il presente è per le cessioni, il futuro si costruisce sotto traccia. La rifondazione...
Chelsea, 50 milioni per Dzeko-Emerson
Il Chelsea ha deciso di fare shopping a Roma. Non c'è solo Emerson, infatti, tra...
 Gio. 18 gen 2018 
Calciomercato Roma, ag. Emerson: "Chelsea? Tutto vero. Sogna di essere allenato da Conte"
Dopo sole due stagioni e mezzo potrebbe concludersi l'avventura in maglia giallorossa...
Calciomercato Roma, Emerson Palmieri verso il Chelsea
Trattativa impostata tra i club e l’entourage del giocatore. Conte vuole il terzino, a Monchi servono soldi per l’Uefa e il mercato
Calciomercato, via libera United per Darmian. E Roma e Juve...
Il nome di Matteo Darmian è destinato ad infiammare questi ultimi giorni di sessione...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>