facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 24 maggio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Risate, tifosi, gol nel deserto. Ciak, si gioca!

Sabato 23 dicembre 2017
«Mumo, nun ce riprovà , sinnò a Torino ce torni rotto», disse il minaccioso mediano giallorosso Ferraris IV a Raimundo «Mumo» Orsi, che esagerò con un pallonetto. Tra l'altro, durante l'ultimo allenamento, Zi' Checco, furbo custode del campo, aveva ristretto il «Testaccio» di 4 metri per ingabbiare Orsi. Le scintille in quel lontano 15 marzo 1931 sapevano già di cinema. La data è da sempre festa per i tifosi della Roma: 5-0 alla Juve, vittoria più larga con gli arcirivali. Ma l'evento oltrepassò ben presto il campo, tanto che il regista Mario Bonnard fu folgorato dall'idea di farne un film già l'anno dopo. Con «Cinque a zero» (1932) per la prima volta in sala quel gioco che piaceva tanto agli italiani, anche se erano i dialoghi extra-calcio a riempire la pellicola. È un esempio di 90 anni fa, ma nel tempo su questi schermi sono passate tutte le sfumature dell'animo umano: la passione più accesa e la risata scanzonata. Insomma, Juve-Roma è un'umana commedia, una di quelle che piacciono al cinema di ogni epoca.

DALLA MANITA A CHIARI - La partita sfiorata da Bonnard è immersa in una trama curiosa, tra pettegolezzi e scene di vita privata: alla fin fine, però, resta un'enorme celebrazione giallorossa. Protagonista il grande Angelo Musco e Oscar Valenti nella parte del capitano che perde la testa per la cantante di varietà, ma poi prendono la scena i lupi nella parte di se stessi: Masetti, Ferraris IV, Volk, Fuffo Bernardini. Il film ebbe vita breve nei nostri cinema, si perse nelle nebbie della Seconda Guerra Mondiale. La manita del '31 ispirò anni dopo anche le pagine di Mario Soldati nel romanzo «Le due città». Ma Juve-Roma tornò a essere cinema a inizio anni Cinquanta, in una godibile commedia degli equivoci con Walter Chiari. In «L'inafferrabile 12» interpreta due fratelli gemelli, cresciuti senza mai incontrarsi. Uno portiere della Juve, l'altro impiegato in un banco del Lotto: finiranno per intrecciare buffamente le proprie vite. Oltre alle risate e alle manone di Chiari infilate dentro ai guantoni da portiere, scorrono in video pure immagini della gara del campionato 1949-50. Finalmente i bianconeri, quelli di Boniperti, entrano dalla porta principale in una pellicola, applaudita all'epoca. E la cosa non stupisce in fondo: dietro alla sigla I.C.S. (Industrie Cinematografiche Sociali), c'erano gli Agnelli, per la prima volta produttori di film.

TIFOSI CONTRO - Romano-centrico per definizione, è inevitabile che il cinema italiano abbia regalato più battute ai giallorossi. Ad esempio, ne «Il marito», commedia del 1957, Alberto Sordi spedisce una celebre pernacchia telefonica pre-derby a Peppino, amico laziale. «Lei è un grande romanista, un grande tifoso», continua Albertone ne «Il tassinaro» (1983), mentre dietro ammicca Giulio Andreotti. Lo juventino più famoso del cinema, invece, si chiama Felice La Pezza, per tutti «Tirzan», il camionista pugliese interpretato da Diego Abatantuono in «Eccezziunale veramente»: sono di culto le sue disavventure per una partita contro l'Anderlecht. Ma, oltre ai tanti film in cui le due squadre vengono sfiorate singolarmente dalla trama, Juve e Roma si sono incrociate altre volte sullo stesso schermo. E sono proprio gli opposti tifosi a fare da cornice, a «scontrarsi». Lo scontro più divertente si celebra così nella fornace della Death Valley, in una delle scene più famose di «Vacanze in America» di Carlo Vanzina (1984). La partitella è organizzata da Claudio Amendola, studente col mito di Pruzzo. Oltre al milanista Jerry Calà, quasi un oriundo, c'è Christian De Sica nei panni di un irresistibile Lo Bello in tunica. L'imparzialissimo arbitro don Buro, alla fine, lo ammette pure: «So' daa Lazio, ve odio a tutte e due». Sei anni dopo, lo stesso Amendola era tra i protagonisti di «Ultrà» (1991), spaccato violento (e spesso contestato) sul mondo delle curve, firmato da Ricky Tognazzi e premiato a Berlino. La partita che torna stasera c'entra di nuovo, seppur di striscio: il film racconta di un commando romanista in trasferta a Torino con propositi bellicosi. Rabbie e frustrazioni finiscono nel sangue, macabra anticipazione di ciò che sarebbe accaduto spesso. Visto adesso, regala un sorriso il cameo di un giovane Massimo Ferrero: si sa, il presidente Samp ha sempre avuto Dna giallorosso. Lui quest'anno ha fatto tre gol alla Signora ed era realtà, non cinema.
di F. Conticello
Fonte: Gazzetta dello Sport

Pruzzo - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mar. 22 mag 2018 
Nainggolan, Icardi e Suso senza Mondiali. Eroi solo in A
Cosa spinge un ct come Roberto Martinez a lasciare Losanna e raggiungere a Roma...
 Ven. 18 mag 2018 
Lutto, è morto Gaetano Anzalone. Ci regalò Pruzzo e Liedholm
Era chiamato dai tifosi della Roma “il presidente gentiluomo”. Portò in giallorosso due dei protagonisti del secondo scudetto
 Lun. 14 mag 2018 
Juventus, Pruzzo contro Chiellini: "Ma quali scuse!"
La Juventus si conferma campione d'Italia, ma non mancano le polemiche dopo il settimo...
 Mar. 01 mag 2018 
Opinionisti e allenatori: ecco i finalisti 34 anni dopo
Quel che sappiamo dei giocatori della Roma del 1984 è che, per sempre, rimarranno...
Sant'Olimpico dei ribaltoni
Una notte come quella che la Roma si appresta a vivere contro il Liverpool, negli...
Io, due miei amici e l'incubo rosso
Tutto era pronto. Tutto. Come se nulla, chissà perché, avrebbe potuto modificare...
 Sab. 28 apr 2018 
E gli inglesi ci attaccano: "Raccontate solo bugie"
I tifosi della Roma che hanno partecipato alla trasferta di Liverpool per seguire...
Champions League, Pruzzo: "Roma-Liverpool ve la racconto io"
In attesa della semifinale di ritorno lo storico bomber giallorosso, che firmò il gol del pareggio contro i 'Reds' nella finale del 1984, parla di quella sfida e di quella che verrà
 Mar. 24 apr 2018 
Dito medio al Liverpool, Conti si scusa: "Inopportuno"
Il dirigente romanista, protagonista con l'ex compagno di squadra Pruzzo di una foto che è diventata virale: «Un momento di goliardia privato è stato reso pubblico»
Graziani: "Roma, elimina il Liverpool. Non per vendetta ma per Ago"
A poche ore dal match di andata della semifinale di Champions League tra Roma e...
 Lun. 23 apr 2018 
La grinta di Difra: "A Liverpool noi ci crediamo"
Da Schick a Dzeko, dal campionato alla Champions, il passo è lungo trentaquattro...
 Dom. 15 apr 2018 
 Gio. 12 apr 2018 
Da Liedholm a Capello, le notti magiche con il 3-0
Beato chi le ha viste tutte, pur avendo visto di tutto, per una vita. In fondo dev'essere...
Il Day After. La festa della città non solo dei giallorossi
Perfino nella sala d'attesa di un oculista, è bastato attendere un paio di minuti....
Dzeko: tecnica e generosità, un gigante capitale
Edin l'aveva capito prima di tutti, parecchio tempo fa. «Roma? Città bellissima,...
 Mer. 11 apr 2018 
Molto meglio di Roma-Dundee United
La rimonta con il Barcellona è stata probabilmente la più importante del calcio italiano nella massima competizione europea, di sicuro la più grande impresa europea nella storia giallorossa. Anche se quel pomeriggio di 34 anni fa non va dimenticato e Pruzzo era degno di Dzeko...
Romagica e Messi si inchina. Dzeko, De Rossi e l'urlo di Manolas: rimonta da leggenda
Se fosse un film o una canzone, sarebbe «La migliore Roma della nostra vita». Se...
Una Roma da impazzire
Orgoglio, prestigio, carattere, gioco e cuore per l'impresa mai vista: la Roma,...
 Mar. 10 apr 2018 
Dundee, Chelsea e armata catalana: quando il 3-0 si può
A 24 ore dalla sfida ai fenomeni catalani il 3-0 della Roma valeva più o meno cinquanta...
 Lun. 05 mar 2018 
Quella fitta rete di passaggi che non ha più un solo padrone
Nel 4-2 del San Paolo, ci sono tante storie da raccontare. Dal ritrovato Dzeko a...
 Ven. 16 feb 2018 
Silenzio, parla Zico: "A Dino Viola dissi sì, ma non mi lasciarono andare. Falcão è un re"
King Arthur è nato a Rio. Altro che storie dell'antica Britannia. L'epica la crea...
 Lun. 05 feb 2018 
PRUZZO: "La Roma deve ritrovare il gioco e continuare a vincere"
Roberto Pruzzo, ex attaccante del club capitolino e della Nazionale, ha commentato...
 Mer. 03 gen 2018 
Caso Nainggolan: Roma lo assolve, però con riserva
Radja Nainggolan, il Capodanno e la diretta Instagram, giorno numero due. Archiviata...
 Mar. 02 gen 2018 
PRUZZO: "Nainggolan? Quanto successo è di una gravità inaudita"
"Su Nainggolan vediamo come si comporteranno i dirigenti della Roma, inutile parlarne...
 Ven. 29 dic 2017 
PRUZZO: "La Roma deve ottenere una vittoria fondamentale"
Roberto Pruzzo, ex attaccante della Roma e della Nazionale, ha parlato a Radio Radio:...
 Mar. 19 dic 2017 
Roma e Juventus le ditte del gol
Sabato a Torino si affrontano le cooperative del gol. Roma e Juve sono tra le squadre...
 Sab. 16 dic 2017 
Parnasi: "Raggi, banche, nemici e derby: ecco il mio stadio della Roma"
«Raggi, Marino, Caltagirone, assessori vari, amici, nemici, banche, Pallotta che...
 Mer. 22 nov 2017 
Stile Di Francesco, un progressista contro il catenaccio
Il Tenero Eusebio è un predestinato, riluce già di un'aura sacra, profuma di santificazione,...
 Mar. 21 nov 2017 
PRUZZO: "Sono preoccupato per il Grifone, non vedo possibilità per controbattere i giallorossi"
Roberto Pruzzo, ex attaccante della Roma e della Nazionale, ha parlato a Radio Radio:...
 Lun. 13 nov 2017 
PRUZZO: "Roma e Lazio si equivalgono come mai prima. Vincerà chi avrà sangue freddo"
Roberto Pruzzo, storico ex attaccante della Roma e della Nazionale, ha parlato a...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>