facebook twitter Feed RSS
Martedì - 23 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

DI FRANCESCO: "Gara importante ma non fondamentale. Il rigorista lo scelgo io"

JUVENTUS-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "La Roma deve cercare un risultato positivo. Non cambio l'idea di calcio. Sono venuti a mancare dei risultati, dobbiamo rispondere sul campo"
Venerdì 22 dicembre 2017
A ventiquattrore dalla sfida di campionato contro la Juventus all'Allianz Stadium, l'allenatore della Roma Eusebio Di Francesco ha risposto alle domande dei cronisti in conferenza stampa. Queste le sue parole:

Come si prepara una partita contro la Juventus?
"Faccio gli auguri di Buon Natale a tutti, parto da questo. Si prepara come una partita importantissima, non dico decisiva, ma importante. La squadra deve cercare a tutti i costi un risultato positivo in un campo difficile, non cambierà l'idea di calcio acquisita dalla Roma."

Allegri ha detto che la Roma è l'antagonista per lo scudetto...
"Lo ringrazio, ci sta facendo un complimento. Lui sa benissimo come si vince, sa valutare le squadre avversarie, ha parlato dei numeri legati alla Roma. Quelli di Alisson e della nostra difesa sono numeri importanti. Ricambio i complimenti, è un grandissimo allenatore sotto tutti i punti di vista Max."

Chi toglierebbe alla Juventus?
"Ha dei giocatori veramente importanti, ma Higuain è veramente letale come giocare. Dybala è un fuoriclasse, ma dopo Higuain dico Mandzukic."

Come sta vivendo il momento Dzeko? Schick come sta?
"Dzeko sta vivendo il momento con grandissima voglia di far gol, che manca da tempo. Ha la voglia e il desiderio di mettersi a disposizione della squadra, non deve vivere questa cosa in maniera angosciosa. La sfida Dzeko-Higuain potrebbe essere determinante. Schick sta crescendo di condizione, a volte va bene a volte meno, il fatto che ha fatto gol aiuta a crescere dal punto di vista psicologico."

Come risponde alla prima pagina di Tuttosport?
"Non devo rispondere niente, ci deve dare maggiore carica e responsabilità per questa gara. Io so rispondere solo sul campo, non devo dare nessuna risposta a Tuttosport."


E' successo qualcosa dopo il derby vinto?
"Sulle prestazioni ho letto e sentito delle cose assurde o quasi. I risultati non sono stati quelli aspettati, ma a livello di situazioni di gioco. Non va contata la quantità di corsa che si fa nel calcio, va contata la qualità. Sennò mettiamo uno di voi che fa 13 km a partita ed è il migliore. Noi siamo mancati sotto-porta, ma non si può dire che il Torino ci ha massacrato. A livello di qualità di corsa, di occasioni create abbiamo fatto meglio col Torino che col Cagliari. Sono mancati i risultati, è solo colpa nostra, conosco solo un modo per migliorare determinati aspetti, ma lavorando e dando risposte sul campo. Non mi parlate di poca brillantezza di squadra, siamo in crescita dal punto di vista fisico. Ci tengo a questa cosa."

Dovesse giocare Mandzukic il duello con Florenzi sarà un duello chiave? Chi sarà il rigorista domani?
"De Rossi (ride, ndr). Il rigorista è sempre deciso prima, non c'erano né Dzeko e né Perotti, perché non erano titolari. Non si va mai a contestare un giocatore che si sente di tirare un rigore durante la gara. E' una cosa che sceglierò domani, scelgo io, non voglio dare vantaggi a chi sarà in porta che conosce abbastanza bene i giocatori della Roma. Florenzi-Mandzukic? E' un bel duello, lui ha grande forza e qualità, ma Alessandro deve saperlo riattaccare, ha spiccate qualità offensive. E' un duello che ha i suoi pro e i suoi contro."

Domani si sfidano miglior attacco e miglior difesa. Questa Roma, con la migliore difesa, basta per vincere lo scudetto?
"Bisogna dire che tante volte la Juventus ha vinto campionato vincendo partite per 1-0, senza segnare molti gol. Quando in 4-5 partite tiri tantissimo in porta e concretizzi pochissimo va migliorato questo aspetto. Voglio essere veramente positivo, abbiamo le potenzialità per migliorare questo aspetta. Dobbiamo difendere bene, ma anche attaccare meglio."

Qual è lo scenario che si prospetta dopo una delusione come la Coppa Italia? La partita di domani ha un altro valore dopo aver fallito questo obiettivo?
"Era un obiettivo. Siamo scesi in campo per cercare di portare a casa la qualificazione, al di là delle scelte fatte, che sono responsabilità mia. Siamo stati ingenui e poco concreti sotto-porta, adesso abbiamo due obiettivi: arrivare il più in alto possibile in campionato e andare il più avanti possibile in Champions. Non facciamo dalle stelle alle stalle in un attimo. Io sono dispiaciuto per la mancata qualificazione, chiedo scusa solo se non c'è impegno e voglia, ma ciò non lo posso rimproverare alla squadra. Non parlerò mai più di sfortuna, è un termine sbagliatissimo. Mi dispiace, ma vogliamo cercare di ottenere il massimo."

Avendo vissuto la partita da giocatore che partita è per lei?
"E' sempre stata una partita ostica e difficile. Mi auguro di trovare le stesse gioie di quel 2-2 con gol di Nakata. E' un campo ancora più difficile rispetto a quelli precedenti."

Domani rivedremo Schick con Dzeko?
"Non so cosa voglia dire tu con primo controllo, c'è lo smarcamento, il movimento senza palla, tutti i calciatori di un certo livello dovrebbero avere il primo controllo. E' riduttivo parlare di primo controllo. La formazione non ve la dico. Come fa pre-tattica la Juventus la faccio pure io. Mi chiedete sempre di Schick, ma ribadisco che deve dimostrare ancora il suo talento, facciamolo crescere, a Torino parlano di Dybala come giocatore che deve crescere, ciò mi fa capire le differenze tra i due ambienti."

C'è veramente la sensazione che per vincere bisogna andare altrove e non a Roma?
"Quello che influisce sulla testa dei calciatori non mi interessa. Negli anni in cui ho scelto di venire a Roma ho sposato le persone che sono qui. Quando ero calciatore potevo andare anche alla Juventus, ma ho scelto la Roma. Mi interessa quello che voglio trasmettere io all'interno della squadra. Voglio ancora rendere più forte e solido l'ambiente di questa squadra. Dobbiamo crescere e maturare tanto. La Juventus è un esempio per diventare grandi, vogliamo farlo qui, dove c'è un sole e ci sono questi tifosi."

Conferenza Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Dom. 21 gen 2018 
DI FRANCESCO: "Ottima gara per 70 minuti. Sarebbe un peccato perdere Nainggolan o Dzeko"
INTER-ROMA 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Ottima gara per 70 minuti. I crampi hanno influito nelle scelte. Non avevo grandi possibilità di cambi"
SAMP-ROMA, domani la ripresa degli allenamenti, Martedì la conferenza di Di Francesco
La Roma non vuole perdere tempo dopo la sconfitta con l'Inter e tornerà ad allenarsi...
MONCHI: "Dzeko? Ho parlato ieri ed ho spiegato il momento della società"
INTER-ROMA LE INTERVISTE PRE-PARTITA MONCHI: "Partita importante dopo la sosta. Il mio lavoro si fa in 365 giorni, cerco profili per il presente e il futuro"
 Sab. 20 gen 2018 
Inter-Roma I Convocati
Inter-Roma: i convocati di Eusebio Di Francesco
SPALLETTI: "Non è una partita decisiva, è ancora presto. L'andata? Girati bene un paio di episodi"
INTER-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI LUCIANO SPALLETTI: "Chi voglio togliere alla Roma? Vuoi far riferimento a qualcuno? L'alieno, Radja (ride)"
DI FRANCESCO: "Pretendo la massima concentrazione da qui alla fine del nostro percorso"
INTER-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Dzeko domani sarà titolare”
MONCHI: "Non può essere una colpa avere in rosa calciatori forti che interessano a grandi club"
“Se arrivano offerte è mio dovere valutarle, a Roma una descrizione distante dalla realtà. Prenderò le decisioni che ritengo giuste ma non ridimensioneremo la rosa"
INTER-ROMA, giallorossi in partenza oggi pomeriggio dalla stazione Termini
Dopo la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco, la Roma si muoverà in direzione...
La coscienza di Dzeko, non ci sono incedibili nella Roma di Pallotta
Offerti 50 milioni, al club ne servono 60 per pareggiare il bilancio. Il bosniaco...
 Ven. 19 gen 2018 
INTER-ROMA, domani la conferenza stampa di Di Francesco
Dopo la rifinitura prevista per domani mattina a Trigoria, il tecnico della Roma,...
 Gio. 18 gen 2018 
La maledizione continua
L'Inter non porta fortuna a Perotti. Non quest'anno, almeno. L'argentino che lo...
 Mar. 09 gen 2018 
Conte: "Mou, non dimentico". L'agente: Sai cos'é L'Epo?
Eladio Parames, storico addetto stampa del portoghese scende in campo nel botta e risposta con l'allenatore del Chelsea con un editoriale dai toni molto pesanti. Il tecnico italiano ha risposto in conferenza: «Usate parole gravi, non posso fare finta di niente»
La Questura: "L'Olimpico non è più insicuro"
Uno stadio Olimpico più sicuro e un rapporto più collaborativo tra tifoserie e forze...
 Dom. 07 gen 2018 
Crisi Roma: gol assente
Si è spenta la Roma. Lo choc provocato dalla punizione Nainggolan può avere parzialmente...
 Sab. 06 gen 2018 
DI FRANCESCO: "Facciamo troppa fatica a segnare. Dobbiamo resettare tutto, non possiamo essere..."
ROMA-ATALANTA 1-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Non possiamo essere questi. La squadra non mi è piaciuta per niente dal punto di vista della personalità. La sosta ci farà ricaricare e riposare"
NAINGGOLAN a Castel Romano, tra selfie e l'acclamazione dei tifosi giallorossi
E' stata ufficializzata ieri in conferenza stampa da Di Francesco la notizia dell'esclusione...
Mourinho attacca Conte: "Mai truccato partite, io"
Il portoghese alimenta ancora la polemica con l'allenatore del Chelsea: "Ho commesso errori, ma mai sono stato squalificato per il calcioscommesse"
Radio e social con il Ninja: "Conta solo il campo, lui ha sempre dato tutto"
Nella querelle tra la Roma tutta (dirigenza e allenatore) e Radja Nainggolan, che...
 Ven. 05 gen 2018 
Nainggolan finisce pure sulla BBC: il caso fa il giro del mondo
"Errore inaccettabile, con l'Atalanta non sarà convocato". Eusebio Di Francesco...
Roma-Atalanta, i convocati
Roma-Atalanta: i 21 convocati di Eusebio Di Francesco
DI FRANCESCO: "Nainggolan non convocato, chi sbaglia paga. Schick non giocherà in coppia con Dzeko"
ROMA-ATALANTA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Assente anche De Rossi. Domani giocherà uno tra Schick o Dzeko, non insieme"
GASPERINI: "A Roma sarà difficile ma dobbiamo fare punti, all'andata meritavamo di più"
ROMA-ATALANTA, LA CONFERENZA STAMPA DI GIAN PIERO GASPERINI
Nainggolan può restare fuori anche se convocato
Il caso Radja Nainggolan continua a tenere banco a Trigoria. Il centrocampista è...
Nainggolan a tutto gas
Manolas è uno dei compagni di squadra più vicini a Nainggolan ma stavolta sembra...
 Gio. 04 gen 2018 
ROMA-ATALANTA, domani la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco
Si torna a giocare e con la partita arriva anche il giorno della conferenza stampa....
Calciomercato Torino, Mihajlovic esonerato: Mazzarri in pole
Fatale la sconfitta contro la Juventus, si attende l'ufficialità: il tecnico granata era stato espulso per proteste dopo il gol del 2-0
 Mar. 02 gen 2018 
Montella, domani sera il debutto sulla panchina del Sivigilia
«Mi sento molto bene, inizio questa avventura con curiosità ed entusiasmo. Ieri...
 Sab. 30 dic 2017 
DI FRANCESCO: "Schick l'ho cambiato per i troppi errori. Dzeko? Anche io mi chiedo perché non segni"
ROMA-SASSUOLO 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Siamo stati sottotono e non possiamo permettercelo. Mi chiedo anche io perché Dzeko non faccia gol. Uscire dalla Coppa Italia ci ha tolto qualcosa dal punto di vista mentale. Schick? Al di là dei sintomi influenzali l'avrei cambiato ugualmente, era fuori dal contesto della partita. Troppi errori da punto di vista tecnico"
 Ven. 29 dic 2017 
SPALLETTI: "Ora sono più interista di prima. Gioco prevedibile? Analisi corretta"
Il tecnico nerazzurro ha parlato in sala stampa alle ore 15.00 per presentare la sfida con i biancocelesti
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>