facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 19 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Dzeko & Schick in fotocopia e senza gol

Lunedì 18 dicembre 2017
I numeri contano nel calcio. Non tanto quelli dei sistemi di gioco che, comunque, hanno il loro senso per gli allenatori al momento di trovare il giusto equilibrio in campo. A incidere sul rendimento sono quelli delle statistiche di squadra, di reparto e anche individuali. Pesano alla lunga sulla classifica e in qualsiasi competizione. La premessa è mirata all'inserimento di Schick nel copione di Di Francesco. E a prescindere dalla sintonia che, per ora, non c'è con Dzeko. Perché la Roma, meritatamente al 4° posto, è come se finora non avesse potuto sfruttare l'attaccante che, nella storia del club, è l'investimento più costoso. Il ceco, protagonista con la Sampdoria l'anno scorso, ha dovuto aspettare per trovare spazio in giallorosso: colpa degli imprevisti (aritmia e doppio infortunio muscolare) che lo hanno penalizzato durante la preparazione estiva e all'inizio del campionato. Ma, quando è stato chiamato in causa dall'allenatore, non ha ancora lasciato traccia: 5 presenze e 0 gol. Succede spesso con i nuovi: gli stessi Defrel e Under ancora non hanno fatto centro.

FUORI DAL CORO - Più significativo, però, un altro dato: nei 221 minuti giocati da Patrik, la Roma non ha mai segnato. E' successo contro il Verona, il Genoa, la Spal, il Chievo e il Cagliari. Il gol di Fazio, al fotofinish, è arrivato con lui in panchina, avendo lasciato prima del recupero al posto a Under. Ancora non è dentro la traccia: questo è evidente, lo ha ammesso lo stesso Di Francesco. Che gli dedica tempo, in campo e fuori. Il tecnico conosce bene le qualità e le caratteristiche di Schick. Ci sta lavorando per fargli trovare, prima del gol, l'intesa con i compagni. E soprattutto con Dzeko.

COPPIA D'ASSI - Bisogna ammettere: il ceco non è stato fortunato. Quando ha avuto spazio accanto al bosniaco, ha trovato il centravanti in flessione: 1 rete nelle ultime 12 partite (comprese 3 di Champions e solo 1 gol in A dal 1° ottobre). Patrik ha, però, assicurato che la convivenza con Edin va alla grande. Si capiscono perché parlano la stessa lingua che li ha aiuta in allenamento e in partita (il compagno ha giocato per 2 stagioni nella Repubblica Ceca). In più ha detto che si trova bene a destra come gli chiede l'allenatore, garantendo che, contro il Chievo, si è sentito più a suo agio quando, con l'ingresso di Dzeko, si è spostato. In campo, però, Schick ha l'abitudine di accentrarsi. E finisce per sovrapporsi al partner. Ed entrambi soffrono la presenza ingombrante dell'altro. Di sicuro la fase è di studio. Per Di Francesco e per loro (l'attacco è solo il 6° del torneo: 28 reti). E quei 149 minuti passati insieme, cioè poco più di 1 gara, sono niente per tirare le somme sulla compatibilità degli attaccanti giallorossi con maggior classe e più fisicità.

LISTA DI OPZIONI - Sono gemelli, ma non uguali. Sicuramente simili e quindi non così diversi. E giocano in fotocopia. La statura (193 centimetri il bosniaco, 187 il ceco) e la tecnica li mettono sullo stesso piano. A dividerli è soprattutto il 4-3-3 dell'allenatore. Che, nel tridente, prevede il centravanti con 2 esterni. Schick non è giocatore di fascia. Non è Mahrez nè Berardi, indicati da Di Francesco per sostituire Salah (a proposito: ieri 20° gol stagionale per Momo e bonus da 1,5 milioni per il club di Pallotta). Il mercato ha portato in dote il talento di Patrik, da preservare e attendere in questa fase cruciale. Perché, almeno attualmente, il ceco ha un senso nel sistema di gioco della Roma solo se non c'è Edin. Oppure, con il bosniaco in campo, può entrare nel 4-2-3-1 da trequartista, nel 4-3-2-1 da seconda punta e nel 4-2-4 con la formula del doppio centravanti usata nel finale contro il Chievo (26 minuti) e per un terzo della ripresa contro il Cagliari (15 minuti), esperimento che però non ha convinto. Così il tecnico, certificata la bontà del 4-3-3, cambierà il modulo solo in corsa. Ma senza mettere fretta a Schick che, con pazienza, cercherà di adattare da esterno. La differenza la deve fare proprio lì.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

Salah - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 18 gen 2018 
Eusebio pedala contro vento
Londra, Pechino, Napoli, Manchester, Boston, Torino e Guangzhou. La Roma, da qualche...
Qui Roma: sms a Luciano
Quello che avrebbe voluto sfidarlo in campo più di tutti, cioè Francesco Totti,...
 Mer. 17 gen 2018 
Calciomercato Roma, Emerson: più Liverpool che Juve
Un terzino brasiliano partirà. Questo ormai sembra scontato a Trigoria dove sia...
 Mar. 16 gen 2018 
Dagospia attacca: "Il grande bluff di Pallotta. Ogni anno Roma smantellata"
Dagospia attacca James Pallotta. Questa mattina il portale web si è scagliato contro...
SELLA: "Non credo che Nainggolan pensi alla Cina. Alisson? La Roma lo deve trattenere"
L'ex allenatore giallorosso Ezio Sella è intervenuto ai microfoni di TMW Radio per...
Ma il Bernardini non è diventato un Errelunga...
Se a Trigoria ci fossero i carrelli sembrerebbe un supermercato, dove si compra...
Roma, serve una cessione: Strootman o Emerson
Il mercato di gennaio, con parecchi alti e qualche basso, è storicamente terreno...
Roma, hombre di mercato
Nessuno è incedibile: la Roma è sempre stata coerente nella sua strategia di mercato....
 Dom. 14 gen 2018 
SALAH fa impazzire Liverpool con un gol da leggenda contro il City (VIDEO)
Salah fa impazzire Anfield e la Kop. L'egiziano è la vera arma in più di questo...
 Sab. 13 gen 2018 
Calciomercato Roma, Monchi vira su Bereszynski
Il terzino polacco della Sampdoria è entrato nel mirino del direttore sportivo che punta al prestito per averlo a gennaio
 Ven. 12 gen 2018 
Roma, il pressing di Monchi
Monchi e Pallotta, il confronto è aperto. Il direttore sportivo è arrivato ieri...
Attacco all'attacco. Di Francesco vede la Roma di Lucho
Dall'Argentina di Perotti al mare di Dubai di Dzeko, passando per il freddo di Milano,...
 Gio. 11 gen 2018 
Roma costretta a vendere
Il fair play finanziario incombe ancora. Sulle speranze presenti e sui sogni futuri....
 Mer. 10 gen 2018 
Calciomercato Roma, il Fair Play finanziario incombe: ecco chi sarà sacrificato in estate
Il fair play finanziario frena ancora i sogni della Roma. Sia in questo mercato...
Calciomercato, il Real Madrid vuole rispondere al Barça: nel mirino Salah
Il Real Madrid vuole rispondere all'acquisto di Coutinho del Barcellona andando...
Roma, il caso Schick: le domande per capire
E' sbarcato a Roma a stagione già cominciata e senza essersi allenato con la Samp. Cosa succede adesso? Ve lo raccontiamo qui
 Mar. 09 gen 2018 
Roma, messaggio a Di Francesco: il cambio di modulo è l'unica soluzione
Da più di un mese a questa parte non v'è domenica in cui non tenga banco la tangibile...
Roma, fascia da schiaffi
Il calcio si ferma per la sosta invernale. La Roma, però, vive questa pausa come...
Dall'Nba al tenero Eusebio tutto il caos giallorosso
Potremmo risolvere il caso Roma democristianamente (del resto un tempo fu davvero...
Vecchia Roma, vecchi guai. Ora nel mirino c'è Monchi
Cosa si possa fare sul mercato con 124,6 milioni di euro di budget a disposizione...
 Lun. 08 gen 2018 
Verdone: "Quando ho saputo della cessione di Salah, ho rotto il telefono. Meno forti di un anno fa"
Il regista e attore: "All'inizio tenuto un ritmo al di sopra delle nostre possibilità, ora crisi preoccupante. E Nainggolan avrebbe dovuto giocare, poi ricevere una multa da 300mila euro"
 Sab. 06 gen 2018 
Senza Schick né Nainggolan: la Roma stretta fra due casi
Multa o non multa, 100 mila o 60 mila euro, ossia una settimana di stipendio netto...
 Ven. 05 gen 2018 
Salah è il giocatore africano dell'anno
Il Premio assegnato dalla Confederazione calcistica africana
 Mar. 02 gen 2018 
Di Francesco deve risolvere gli equivoci tattici in attacco
Il caso Nainggolan complica ulteriormente l'inizio del 2018 di Di Francesco. Le...
Kolarov leader, Alisson sorprende. Defrel delude
Un girone quasi completo (da recuperare la gara con la Samp) è sufficiente per tirare...
 Lun. 01 gen 2018 
Salah ha messo il cambio con Totti del 28 maggio tra i migliori momenti del 2017
Tutti ricorderanno cosa sia accaduto il 28 maggio dello scorso anno. La Roma si...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>