facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 18 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Fazio e Jesus, Roma di ferro

Venerdì 15 dicembre 2017
D'accordo, la Roma di questi tempi non è la squadra più efficace del mondo nell'area di rigore avversaria. Ma come ignorare il rendimento della difesa, che è la meno battuta della Serie A insieme con Inter e Napoli (10 gol subiti) e contemplando anche la Champions ha tenuto la porta immacolata 11 volte su 21? Di Francesco ha lavorato molto sulla fase difensiva, sin dall'estate, insistendo sull'aggressività, sull'idea di attaccare i portatori di palla nella propria metà campo, secondo una filosofia abbastanza intuitiva: più sei lontano dalla tua porta, più possibilità hai di difenderla. Ma il merito è stato anche dei singoli giocatori, dei singoli difensori che si sono applicati, accettando il rischio di sfidare gli attaccanti senza spingere il baricentro verso il basso. E se su Manolas Di Francesco faceva affidamento dal primo giorno della tournée americana, avendo verificato che il giocatore aveva deciso di riconquistare la Roma dopo il sorprendente no allo Zenit, il rendimento di Fazio e Juan Jesus ha superato le più rosee previsioni dell'allenatore e della società. Ormai la Roma ha tre titolari per due posti, con il messicano Moreno molto più indietro a dispetto di uno score di tutto rispetto: due partite da titolare, zero gol al passivo per Alisson.

IL BRASILIANO - Soprattutto Juan Jesus si è riabilitato in fretta. Sfruttando rispetto ai compagni di reparto il vantaggio di assimilare gli insegnamenti del nuovo tecnico già dalla prima fase della preparazione, nel ritiro di Pinzolo, è partito con l'idea di cancellare i fischi della prima stagione romanista senza sentirsi mai di troppo all'interno della rosa: «Io lavoro per giocare sempre, penso di poterlo fare perché ho ancora tanti anni di carriera davanti a me, poi deciderà Di Francesco» diceva in estate. Sembravano frasi buttate là, nella banalità delle buone intenzioni, invece il suo era un vero manifesto programmatico. Tant'è che alla prima giornata di campionato, a Bergamo, è stato schierato titolare e ha giocato una grande partita. Da lì in poi ha preso fiducia, senza mai commettere quegli errori vistosi della prima stagione romanisti, alternando momenti di protagonismo ad altri di panchina, ma rimanendo comunque sempre coinvolto nella squadra: in campionato ha giocato più partite (11 a 9) e più minuti di Manolas (871 a 799).

L'ARGENTINO - Il più utilizzato dei tre alla fine è stato Federico Fazio, che per onorare il soprannome meritato a Roma di Comandante ha guidato con grande coraggio la difesa: ha già toccato quota 1.090 minuti in questa edizione della Serie A, smentendo le obiezioni preventive a un adattamento alla difesa a quattro che lui per primo aveva cercato di smantellare. «Per me non fa alcuna differenza il sistema di gioco: posso giocare indifferentemente con uno o due difensori affianco». Era davvero così. E Monchi, che pure lo aveva venduto al Tottenham da direttore sportivo del Siviglia, non ha faticato a riconoscerglielo in termini pratici, rinnovandogli il contratto fino al 2020. Nel frattempo, grazie alle performance con la Roma, di Fazio si sono ricordati anche in Argentina dove il ct Sampaoli lo ha richiamato in Nazionale. Due giorni fa in un'intervista un illustre connazionale che ha vinto con la Roma, Gabriel Omar Batistuta, ha parlato di lui in termini entusiastici: segno che nessuno dubita più delle sue qualità.

PADRONI - E se la Roma ha scoperto la democrazia dei centrali difensivi, con gerarchie volatili, la situazione sulle fasce è molto diversa. Florenzi a destra e Kolarov a sinistra sono ormai i titolari indiscussi. Per i brasiliani in panchina, Bruno Peres ed Emerson, sarà molto difficile scalzarli. Almeno finché la condizione atletica li sorreggerà.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Tottenham - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 17 gen 2018 
CALCIOMERCATO Roma, Monchi segue Fabian Ruiz
Nuovo nome sul taccuino di Monchi. Si tratta, come riportato da Marca, di Fabian...
 Ven. 12 gen 2018 
La tournée estiva sotto osservazione nel summit
Le ferie dei giocatori della Roma stanno per finire. Lunedì rientreranno tutti a...
Che stecche, Pallotta: camera con svista
Londra nun fa' la stupida stasera. E facci tornare a Roma con un piano, un progetto,...
 Gio. 04 gen 2018 
Calciomercato Roma, potrebbero non bastare 30 milioni per Barella
Il calciomercato è giovane ma solo prenotando
Il mercato è giovane ma solo prenotando
Parola d'ordine: prenotare. Perché il mese di gennaio, oltre a riparare, serve a...
 Mar. 02 gen 2018 
TOTTENHAM, Pochettino: "Il legame di Kane col club mi ricorda Totti con la Roma"
Mauricio Pochettino si racconta. Nella lunga intervista, il tecnico del Tottenham...
 Mar. 26 dic 2017 
La Top 100 del Guardian: c'è tanta serie A
La classifica stilata dal tabloid britannico sui migliori calciatori del 2017: Messi il migliore. Dzeko 43° e Nainggolan 72°
 Lun. 18 dic 2017 
Atto di Fede
E no, non è mai stato un difensore goleador. Nel biennio precedente al suo...
 Mar. 12 dic 2017 
Sono buoni avversari, ma poteva andar peggio
È stato un sorteggio corretto, complessivamente fortunato. Nessuno dei due avversari...
Euro dribbling
Ci sono quelli costretti a dire bugie, come il traballante allenatore del Psg, Unai...
Roma, stai attenta, lo Shakhtar punge: fai tesoro del passato
Qualcuno, visto come è andata Chievo-Roma, l'ha buttata sullo scherzo e dopo il...
 Lun. 11 dic 2017 
Champions League, date e orari degli ottavi di finale: programma completo di Juventus e Roma
Tutte le date dei match in programma tra febbraio e marzo
CHAMPIONS LEAGUE 2017/2018 - Partite Ottavi di Finale
Ottavi Juventus (ITA) - Tottenham (ING) Basilea (SVI) - Manchester City...
Sorteggi da brividi a Nyon
Mezzogiorno di fuoco. Oggi a pranzo (diretta Sky, Mediaset Premium, Italia 1 ed...
Oggi alle 12 sorteggio Champions League
Bayern e Real per la Roma; City e Psg per la Juve. Questi gli incubi da evitare...
 Sab. 09 dic 2017 
Il Chievo sale sul gradino più alto del podio: è la squadra più vecchia d'Europa
La squadra di Maran, secondo uno studio del Cies, è quella con l'età media più elevata dei cinque maggiori campionati europei. Il Milan è il club di A più giovane (25,44 anni) davanti a Benevento (25,74) e Fiorentina (25,77). La curiosità sono gli oltre 30 anni di media (30,159) per il Besiktas che sorprende in Champions League qualificandosi primo nel suo girone
 Ven. 08 dic 2017 
DiFra, rinnovo scaccia Premier
Sirene inglesi per Eusebio Di Francesco, l'allenatore con il quale la Roma vuole...
 Gio. 07 dic 2017 
Pallone d'Oro 2017, vince Ronaldo, Dzeko conclude in 28esima posizione: La classifica completa
Buffon 4°, Dybala si piazza 15esimo: Dzeko 28° e Mertens 29°
France Football, Kolarov nella top 11 della fase a gironi della Champions League
Il terzino della Roma è nella miglior formazione della competizione europea. E in panchina, insieme a Messi e Hazard, c’è anche Nainggolan
Juventus e Roma, occhiolino all'urna
«Sarebbe bellissimo incontrare un'italiana, a me piacerebbe tanto tornare a casa,...
 Mer. 06 dic 2017 
La storia vale 20 milioni
Alla fine sono tutti lì, allineati sulla trequarti di campo, con lo sguardo verso...
Roma, ottavo da prima
La notte dell'Olimpico incorona la Roma. Che, tornando dopo 2 anni tra i migliori...
 Lun. 04 dic 2017 
Il primo posto eviterebbe un incrocio all'inglese
E' vero che la Roma, se avesse pareggiato a Madrid, sarebbe già entrata tra le migliori...
 Sab. 02 dic 2017 
Chi può qualificarsi alla sesta giornata di Champions League?
Il Chelsea e il Barcellona si sono uniti a Beşiktaş, Real Madrid, Paris Saint-Germain, Bayern Monaco, Manchester City e Tottenham Hotspur nel gruppo delle squadre qualificate agli ottavi.
 Sab. 25 nov 2017 
Liverpool-Chelsea 1-1, Salah gol triste
Egiziano segna ma non esulta per rispetto vittime strage Sinai
 Ven. 24 nov 2017 
Mido: "Andai via da Roma perché non potevo competere con Totti. Salah? La Roma l'ha fatto crescere"
8 presenze e 0 gol. Non certo un'esperienza indimenticabile quella di Mido in maglia...
 Mar. 21 nov 2017 
Roma, ora prendi l'Europa
La grandezza della Roma si misura in Europa. Smaltita la sbornia da derby, è tempo...
 Sab. 18 nov 2017 
Un mondo di derby
In tanta Europa, ma anche in altre parti del mondo, c'è l'aria del derby. Ne abbiamo...
 Mar. 14 nov 2017 
La Roma in difesa del derby
Il derby che non ti aspetti. Perché va bene attacco contro difesa ma è piuttosto...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>