facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 25 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Vitamina D, è vera Roma

Venerdì 15 dicembre 2017
Nel momento di vincere, tornano i leader. D and D. Dzeko e Daniele. Tocca a loro dopo un periodo così così rivitalizzare la Roma contro il Cagliari, dopo uno 0-0 che ha frustrato l'obiettivo immediato della rincorsa al vertice ma non eliminato l'ambizione nel medio-lungo termine. Dzeko a Verona è entrato a metà del secondo tempo senza riuscire a cambiare la storia della partita mentre De Rossi, squalificato, ha potuto soltanto tifare da casa, circondato dal tepore familiare ma deluso dalla distanza forzata dalla squadra.

RIPOSO - Il lato positivo è che tutti e due saranno freschi e carichi domani sera. Dzeko ha vissuto contro il Chievo la prima esclusione stagionale, dopo 20 partite di fila giocate dal primo minuto, e proverà a riprendere la marcia realizzativa abituale. Al Cagliari, nel mezzo di una serata un po' grigia della Roma, segnò nella scorsa stagione un gol strepitoso, con una volée ad alto rischio di figuraccia, risultando decisivo per la vittoria (1-0). Dopo una fase poco efficiente in zona-gol, con una rete segnata nelle ultime undici partite, Dzeko si aspetta di aggiustare l'avaria al motore in compagnia dell'assistente Schick. Rispetto allo stesso periodo del 2016 ha segnato in campionato un terzo dei gol in meno (8 contro 12), un po' per mancanza di precisione in certe situazioni e un po' per la nostalgia del fratello egiziano Salah. E' chiaro che Di Francesco non possa prescindere dalle doti di convertitore di valuta del suo primo centravanti, che aveva iniziato la stagione così come l'aveva finita: 7 gol in 6 giornate di campionato, 3 in 3 nottate di Champions League.

IL CAPITANO - Per De Rossi il discorso è diverso. Da capitano si è già scusato in pubblico per la sciocchezza commessa a Genova contro Lapadula, costata due punti alla Roma e due giornate a lui. Incassato il supporto della Curva Sud in occasione della partita contro il Qarabag, domani De Rossi vuole mettersi alle spalle il novembre nero. Pensate quante cose gli sono successe nel mese più crepuscolare che esista: ha incrociato la traiettoria maledetta che ha definito l'eliminazione dell'Italia dal Mondiale, deviando nella porta di Buffon il tiro dello svedese Johansson; ha scatenato un dibattito forse spropositato sul gesto plateale avvenuto in panchina a San Siro, mentre suggeriva a un collaboratore del ct Ventura di inserire Insigne e non lui; ha tirato quel ceffone a Lapadula per il quale, oltre a scontare la squalifica e le critiche di buona parte dell'opinione pubblica, ha dovuto pagare una multa piuttosto salata secondo regolamento interno.

RAPPORTO - Nessuno però all'interno della squadra gli ha mosso un appunto. Non ce n'è stato bisogno, dal momento che era stato De Rossi per primo a chiedere scusa. «I miei compagni sanno che sono una persona seria e che non volterei mai loro le spalle» ha spiegato, confermando la solidarietà generale che lo stesso Di Francesco gli aveva offerto parlando di «un figlio in diffcoltà che va supportato». Ecco, Dzeko è stato uno di quelli che al capitano hanno dato una pacca sulle spalle, con il preciso proposito di confortarlo. Non dimenticando che lo scorso anno, dopo la stagione terribile di approccio alla Roma, De Rossi lo indicò urlando a squarciagola in direzione dei tifosi subito dopo il gol liberatorio segnato contro l'Inter all'Olimpico. De Rossi non aveva approvato i fischi nei confronti di un attaccante che si era immalinconito nella Roma, senza riuscire a calarsi nella realtà del calcio italiano, ma non poteva aver dimenticato totalmente come si inquadrassero le porte avversarie. Non si era sbagliato De Rossi, non sbaglia adesso Dzeko a manifestare stima per il suo capitano. Insieme la doppia D conta di rendere la Roma più forte.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Salah - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 24 apr 2018 
Roma, il poker misto di Momo alla squadra che amava e ha lasciato sul più bello
LIVERPOOL Il Liverpool non è "solo" Salah, quante volte lo abbiamo sentito dire?...
KLOPP: "Sarei stato più contento con un 5-1 o un 5-0. Ai miei ragazzi dirò di divertirsi"
LIVERPOOL-ROMA 5-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA
DI FRANCESCO: "Chi non ci crede, sia in campo che sugli spalti, può restare a casa"
LIVERPOOL-ROMA 5-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Se perdiamo tanti duelli difensivi e non scappiamo coi tempi giusti perdiamo la testa e la capacità di rimanere in gara”
DE ROSSI: "Ci aggrappiamo a quello già fatto, il diritto ed il dovere di crederci e provarci..."
LIVERPOOL-ROMA 5-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA DE ROSSI A MEDIASET PREMIUM Come hai...
Liverpool-Roma 5-2 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Juan Jesus in imbarazzo, Perotti entra bene
Salah da Pallone d'oro. La Roma crolla poi risorge. 5-2 Reds: bisogna crederci
L'ex giallorosso è mostruoso: doppietta come Firmino, a segno pure Mané. Nel finale Dzeko e Perotti accorciano, all'Olimpico serve un altro miracolo
FAZIO: "Siamo guerrieri, lotteremo fino all'ultimo secondo per rimontare"
LIVERPOOL-ROMA 5-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA FAZIO A MEDIASET C'è margine per provare...
MONCHI: "C'è la voglia di fare qualcosa di importante ma serve equilibrio"
LIVERPOOL-ROMA LE INTERVISTE PRE-PARTITA
Ponte aereo dei tifosi della Roma in viaggio verso Liverpool
«Forza Roma alè!»: si è colorato di giallorosso questa mattina l'aeroporto di Fiumicino...
PALLOTTA: "Guarderò la partita in un ristorante italiano di Londra per scaramanzia"
La Roma è pronta ad affrontare il Liverpool stasera nella semifinale di Champions...
Ma attenti al Liverpool, è l'opposto del Barça
I Reds sono meno presuntuosi dei blaugrana, più affamati e hanno una carica psicologica spaventosa. Non palleggiano, verticalizzano. Non aspettano Messi, ma innescano Salah
Calcio, Beatles, coppe e dolori: ecco Liverpool, rossa di passione
Musica, calcio, vita notturna: per giovani, giocatori e artisti Liverpool è perfetta....
Appuntamento con la storia
Roma, è tutto vero: stasera si gioca la semifinale di Champions, invece di guardarla...
Salah-Dzeko, ne resterà solo uno. Uniti dalla Roma, divisi dalla Champions. Notte da leoni a Anfield
Il Liverpool è avvisato: la cenerentola con l'abito giallorosso non doveva essere...
Klopp coccola Salah: "Ci aiuterà a dimostrare quanto siamo belli"
Siamo quasi al "mafia, pizza e mandolino". «Io in Italia? Sto bene a Liverpool e...
Eusebio: "Vado in panchina col giubbotto antiproiettili"
La prima sfida è ai fornelli, tipo Master chef Champions. «Klopp sa dire solo spaghetti,...
 Lun. 23 apr 2018 
SALAH: "Sono stato benissimo con la Roma, ma lotterò al 100% per batterla"
Il sito del Liverpool riporta delle dichiarazioni di Mohamed Salah: "Ho giocato...
DI FRANCESCO: "Dovremo essere ancora più squadra. Attenzione alle verticalizzazioni del Liverpool"
LIVERPOOL-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Già immaginiamo l'atmosfera di domani. Dovremo essere ancora più squadra"
KOLAROV: "Dobbiamo giocare insieme, come contro il Barca. Salah? Dobbiamo stare attenti a tutti"
LIVERPOOL-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI ALEKSANDAR KOLAROV: "Abbiamo dimostrato di essere al livello di una semifinale di Champions"
Nainggolan: "Il giorno dopo l'impresa col Barca ancora non ci credevo, si può sognare la finale"
Finalmente si può cominciare a parlare del Liverpool. Con uno che non ha ancora...
HENDERSON: "Vogliamo scrivere la nostra pagina di storia del Liverpool. Salah è tra i migliori..."
LIVERPOOL-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI JORDAN HENDERSON: "Salah è tra i migliori giocatori al mondo. Momento storico per noi. De Rossi è un leader"
KLOPP: "Salah è diventato quel che è grazie alla Roma. Ammiro Di Francesco"
LIVERPOOL-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI JURGEN KLOPP: "Domani gara importante, siamo un po’ la faccia della città di Liverpool"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>