facebook twitter Feed RSS
Sabato - 17 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

L'attacco non è da titolo. Quanto mancano i gol di Salah

Lunedì 11 dicembre 2017
L'attacco della Roma non vale la Champions. Se la difesa primeggia in Serie A, Dzeko e compagni sono sesti nella classifica dei gol segnati, 27 appena, dietro alla prolifica Juventus (41), ma anche a Napoli, Lazio, Inter e Sampdoria. I numeri sono lo specchio di quello che Di Francesco definisce «il difetto che ci portiamo avanti fin dall'inizio», e ha ragione: in 21 incontri 4 volte i giallorossi sono rimasti a secco e in 7 occasioni si sono accontentati di segnare una sola rete, che non sempre è bastata per vincere, come nel ko con l'Inter e nel pari di Genova. Undici partite da «under» e altrettante senza subire gol, a conferma di una Roma a due facce, che tanto fa bene dietro quanto pecca di cattiveria davanti. Certo non si può dire che non ci provi a fare centro, ieri ha tentato 26 tiri (record fuori casa), di cui 8 nello specchio, tutti parati, ma al di là dei miracoli di Sorrentino versione Benji del famoso cartone animato, il 40% di precisione è troppo poco per una squadra che vuole stare al vertice. Di Francesco le ha provate tutte, il calo fisico di Dzeko lo ha spinto a schierare Schick prima punta nell'undici titolare, salvo poi ricorrere al suo bomber, spostando il ceco a destra e sbilanciano la squadra con gli ingressi di Under e Perotti. Più attaccanti in campo, stesso risultato: 0 gol. Il test senza il bosniaco non è andato a buon fine, chi era chiamato a non farlo rimpiangere ha deluso, a partire da El Shaarawy, goleador di riserva che stavolta ha «steccato». «Non c'è solo Dzeko che deve segnare. Il centravanti deve fare più gol, è vero, ma ce li aspettiamo anche dagli altri», dice Di Francesco distribuendo le responsabilità.

Schick è appena tornato ed è in qualche modo giustificato dal ritardo di condizione, Perotti ha fatto gol pesanti in ottica Champions League ma non è certo un finalizzatore, Gerson sta prendendo confidenza col ruolo d'esterno offensivo e viaggia ad alti e bassi, mentre i centrocampisti salgono sul banco degli imputati perché hanno contribuito alla causa con appena 4 gol (due di Nainggolan, uno di Pellegrini e uno di Strootman). «Non c'è stata partita - commenta Eusebio - per le dinamiche della gara. Sono felice di aver creato tanto, meno di aver concretizzato poco. Siamo stati poco cattivi e determinati: devi fare gol se vuoi ambire a qualcosa di più. La squadra c'è, ma a tu per tu col portiere si deve segnare. Manca ancora qualcosa per diventare grandi, la cattiveria va allenata. Meritavamo i 3 punti, è solo per colpa nostra che non abbiamo vinto». E proprio mentre Di Francesco racconta i limiti offensivi, a Liverpool Salah segna il diciannovesimo gol in stagione, ricordando alla Roma cosa si è persa. «Momo» non è stato effettivamente rimpiazzato e il tormentone estivo dell'esterno in grado di saltare l'uomo è tornato d'attualità anche in una recente conferenza del tecnico romanista, che coltiva ancora il sogno di mercato di veder arrivare un uomo capace di fare la differenza. Un vero vice-Salah. A Monchi, se potesse, chiederebbe questo più che un nuovo contratto per prolungare la permanenza sulla panchina giallorossa: «Ci siamo accordati con una stretta di mano, vivo ancora di queste cose. Spero di incontrare sempre persone oneste nel mio cammino, com'è accaduto finora, sono stato fortunato». Magari lo sarà anche oggi, quando a Nyon verrà estratto dall'urna il nome della prossima avversaria della Roma in Champions: «Se arriverà il Real Madrid pazienza, troveremo sicuramente qualcuno con qualità importanti».
di E. Menghi
Fonte: Il Tempo

Liverpool - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 15 nov 2018 
La Roma e Pallotta donano 150 mila euro alla famiglia Cox per le cure riabilitative
Il presidente: "Speriamo che Sean recuperi quanto prima".
Roma sotto assedio: da Pellegrini a Under il rischio addio è alto
La Roma è sotto assedio e rischia concretamente di perdere una parte importante...
La Juventus piomba su Herrera e... Savorani
La Juve tenta il doppio sgarbo. I bianconeri, infatti, stanno pensando seriamente...
DiFra Die Hard: il resiliente Eusebio è sopravvissuto a tre crisi
«Le critiche? Sono resiliente e non mollo». Lo disse già il 15 settembre 2017 e...
 Mer. 14 nov 2018 
Calciomercato Liverpool, offerta choc al Barcellona: pronti 100 milioni per Dembelè
Ousmane Dembelé da sempre è nel mirino dei club inglesi, ma uno in particolare sembra...
Olsen premiato miglior portiere. Dzeko "top 50"
Dal 23esimo miglior giocatore della passata stagione, secondo la top 50 stilata...
Negrisolo lo applaude: "Marco il migliore al mondo"
«Macché il miglior preparatore di portieri d'Italia! Savorani è il migliore del...
 Dom. 11 nov 2018 
Juan Jesus, quel "bidone" diventato titolare
Di Francesco lo ha promosso. Il brasiliano, del resto, quando ha giocato ha quasi sempre dato risposte positive. Per lui, fiducia anche contro la Samp
 Sab. 10 nov 2018 
Leonardo Rossi: "I costi dei biglietti saliranno ancora. Vanno tutelati i tifosi più fedeli"
«Non siamo ancora arrivati al limite». Leonardo Rossi, esperto del ticketing e di...
 Ven. 09 nov 2018 
Ranking UEFA 2018/19: in tre al comando. Roma seconda tra le italiane
Il Real Madrid si conferma in testa al Ranking UEFA per club generale, mentre sono tre i club che hanno ottenuto più punti di tutti in quello stagionale. Rallenta la Juve.
Olsen e Alisson vanno in altalena tra trofei e social
(...). Mentre il portiere della Roma è in prima fila per la vittoria del Pallone...
Italia 4x4, prove tecniche di Rinascimento calcistico
(...) A 180' dalla fine della prima fase della Champions, le quattro italiane hanno...
 Gio. 08 nov 2018 
Roma, Olsen: il portiere ora è sugli scudi, mentre Alisson a Liverpool...
Lo svedese, dopo un inizio difficile, sta dimostrando tutto il suo valore ed è pronto a prendersi il Pallone d’oro in patria. Il brasiliano dopo il k.o. di Belgrado incappa in un refuso sull’inno
 Mer. 07 nov 2018 
Liverpool, ci risiamo? Rete discutibile ed è subito...Alissius: "Mia nonna para meglio!"
Sulla seconda rete subita da Pavkov, quella da fuori area, per i tifosi dei Reds è arrivata prepotentemente l’impressione di essere in un film di cui si conosce già il finale. E in cui un nuovo attore…si traveste da una vecchia conoscenza.
 Mar. 06 nov 2018 
Clamoroso a Belgrado, Liverpool sconfitto 2-0 dalla Stella Rossa!
Incredibile tonfo degli uomini di Klopp che cadono sotto i colpi di uno scatenato Pavkov e riaprono i giochi nel girone.
Roma, c'è Nzonzi in mezzo al mondo
E' l'uomo che corre da fermo: cioè, è uno di quelli che percorre più chilometri...
 Lun. 05 nov 2018 
Mbappè il giocatore più prezioso: vale oltre 200 milioni. Salah è il quarto
È Kilian Mbappé è il calciatore più costoso fra quelli in circolazione. Il dato...
 Sab. 03 nov 2018 
MONCHI: "Perché dobbiamo sempre stare zitti? Bisogna usare il VAR, il rigore andava rivisto"
FIORENTINA-ROMA 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA MONCHI: "La fiducia in Di Francesco è uguale dallo stesso giorno in cui abbiamo deciso di prenderlo 18-19 mesi fa"
Il totem: Dzeko l'inamovibile, tocca sempre a lui
Di Francesco ha dimostrato con i fatti che a Edin non rinuncia mai. Il numero 9 è il vero titolarissimo della Roma: tanto rifinitore quanto bomber
 Gio. 01 nov 2018 
Dimenticato Alisson. Olsen si è preso la Roma
Pagato troppo poco per essere forte, pagato troppo per il curriculum che aveva a...
 Mer. 31 ott 2018 
Prandelli: "De Rossi è una sicurezza, anche a 35 anni, sarà un ottimo allenatore. Totti persona..."
"Totti persona straordinaria e calciatore impressionante"
 Lun. 29 ott 2018 
Roma, che peccato
Sembrava fatta, sarebbe stata una vittoria pesantissima per classifica e morale,...
 Dom. 28 ott 2018 
L'anello del gol: in Napoli-Roma l'hobbit Insigne guarda dall'alto l'elfo Dzeko
Immaginateli cosi: come l'hobbit Frodo Baggins e l'elfo Legolas. Entrambi campioni...
 Sab. 27 ott 2018 
DI FRANCESCO: "Contro CSKA ci siamo ritrovati. Fa rabbia dover prendere schiaffi per avere risposte"
NAPOLI-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: “De Rossi e Kolarov stanno meglio, ma non al top. Florenzi disponibile”
Ospina vs Olsen: Napoli e Roma nelle mani dei rivalutati
Il «Fattore O» domani galleggerà sul San Paolo come una promessa di meraviglie....
 Ven. 26 ott 2018 
Robin Olsen: il protagonista inaspettato tra parate tatuaggi e gol
Un ragazzo normale. Lo svedese fin qui il miglior acquisto della sessione in entrata. Frutto del grande lavoro di Savorani e di una vita normale
 Gio. 25 ott 2018 
Eusebio, il fattore Olimpico c'è ma solo in grandi occasioni
Bipolare, sì. In Champions e in campionato. Il trend casalingo è positivo in Europa...
 Mer. 24 ott 2018 
Roma: Kolarov è ok, ora due esami in trasferta per trovare la continuità
Il 3-0 casalingo contro il Cska ha riportato il sereno in casa giallorossa. Le sfide in casa di Napoli e Fiorentina saranno veri banchi di prova: in dubbio Karsdorp, Pastore e Kluivert. Out Perotti
Una squadra double face: super in casa spenta fuori
C'è una Roma difranceschiana da trasferta e una Roma casalinga. L'una non è paragonabile...
 Mar. 23 ott 2018 
Le due facce di un bomber: spento in campionato, devastante in Europa
Una volta è da voto 4, una da 8. Non è da lui, ma quest'anno è così: prendere o...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>