facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 16 luglio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, cambi di direzione

Martedì 28 novembre 2017
Cosa ci ha comunicato la sfida di Marassi tra Genoa e Roma. Al di là del pari, che - visto il trend delle altre - somiglia più a una sconfitta, la squadra ha fatto quello che doveva fare e stava per portare a casa un successo con il minimo sforzo e senza subire granché. Si sarebbe definita la vittoria "da grande squadra", si sarebbe messo un punto e si sarebbe andati a capo. Ma anche in quel caso avremmo evidenziato delle criticità che sono normali in questa fase ma che dovranno essere risolte quanto prima. Una su tutte: ci sono alcuni calciatori che stanno accusando un po' di stanchezza. Le partite in serie, quattordici di campionato e cinque di Champions (più tutte le sfide delle nazionali), cominciano a farsi sentire su chi, queste sfide appunto, le ha dovute giocare un po' tutte. Facendo tre nomi, Nainggolan (16 partite 1.406 minuti complessivi), Dzeko (18 gare e 1.600 minuti) e Kolarov (17 partite e 1.514). Tre che contro il Genoa non hanno esaltato. Ninja a parte, parliamo di calciatori che non hanno alle spalle un sostituto: Emerson è tornato ora e non è ancora pronto per l'uso, Defrel, venuto a Roma proprio per fare il vice di Dzeko, ma tra il dover sostituire l'esterno che non è arrivato e una serie di infortuni che lo hanno limitato, non è riuscito mai a dar fiato a Edin, che ha cominciato alla grande, segnando gol a ripetizione, ha cambiato modo di giocare mettendosi a disposizione della squadra, e ora appare un po' spento, meno reattivo del solito. Un momento passeggero, è chiaro. Tornando a Nainggolan: di solito viene sostituito da Pellegrini, che in questa fase vive una momento non esaltante.

PRONTO SOCCORSO - Diciamo che l'ex Sassuolo ha bisogno di scendere in campo per ritrovare fiducia, la sua non è stanchezza, mentre il Ninja ha necessità di stare a guardare almeno una partita. Ma non è solo questo il motivo del pari di Genoa, diciamo però che è una foto del momento. Indicativa. In soccorso di Di Francesco, alla luce di questi aspetti, c'è un calendario che aiuta e qualche ritorno, vedi Schick e Emerson, che può essere utile proprio per effettuare il turnover su quei calciatori. Turnover che, invece, fatto costantemente su altri, ha dato i suoi frutti. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Il calendario, dicevamo. La Roma deve arrivare allo scontro con la Juventus, il 23 dicembre, con nove punti in più, perché dopo il pari di Genova, se si vogliono mantenere le ambizioni scudetto, non si può più sbagliare. La Roma venerdì gioca con la Spal, per poi andare a Verona con il Chievo e ricevere in casa il Cagliari. Il 5 dicembre poi, c'è il Qarabag, sfida decisiva per il passaggio agli ottavi di Champions League. Tre sfide (più una in Europa) che ricordano un po' quelle di inizio stagione (Torino, Crotone e Bologna), che hanno risollevato la Roma poco dopo la sconfitta contro l'Inter e il Napoli. La Roma è nata lì e ha la possibilità di ritrovare la strada giusta nei prossimi venti giorni. Tre sfide per allargare il turnover e riproporre calciatori che fin qui abbiamo visto poco.

ROSA DA ALLARGARE - Pian piano DiFra sta recuperando Schick, che ha bisogno di allenarsi e di giocare con continuità. Ovvio, ha ragione Eusebio, i cinque minuti di Marassi non bastano per dare un giudizio. A Patrik manca la condizione fisica non le qualità, che anche in quei cinque minuti di Marassi ha fatto vedere. Rivedremo anche Emerson, ormai rientrato in pianta stabile tra i convocati ma non si è ancora affacciato in campo. A breve toccherà anche a lui. Contro la Spal, Eusebio farà un turnover stile Roma-Crotone, quando mandò in campo con Karsdorp, Moreno, Gonalons, Gerson, Under e poi sono finiti dentro Florenzi, Pellegrini e Defrel. Quello, un turnover quasi inedito, rispetto alla sfida precedente a Torino, con sette titolari diversi. Il calendario, oltre a presentare partite sulla carta abbordabili per la Roma, propone anche scontri diretti tra le prime tre, che possono aiutare i giallorossi a riprendersi i punti (di distacco) persi a Marassi. Napoli-Juventus è una di queste, Juventus-Inter un'altra ancora. Insomma, qualcosa può succedere ancora.
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero

Convocati - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 09 lug 2018 
Francesco Totti vola in Russia per la Legends Cup
Francesco Totti vola in Russia, non per assistere alle semifinali del Mondiale,...
La Roma riparte: rosa extralarge
Si ricomincia. Al gran completo, o quasi. Ed è questa la notizia più bella per Di...
 Ven. 06 lug 2018 
Nuova e giovane, la Roma riparte
Nuovo è la parola d'ordine a Trigoria. Per una volta non riguarda l'allenatore,...
Roma, assalto a Mertens
Un colpo in attacco per rispondere al boato provocato dall'eventuale (e ormai prossimo)...
Ecco Di Francesco 2.0 tra attese e certezze
Il Di Francesco 2.0 è già iniziato. Ieri il tecnico era a Trigoria per ultimare...
 Gio. 05 lug 2018 
I convocati di Eusebio Di Francesco per il ritiro a Trigoria
Eusebio Di Francesco ha reso nota la lista dei giocatori che prenderanno parte al...
Roma, sovraffollamento a Trigoria: all'appello oltre 40 giocatori. Di Fra sceglierà chi tenere...
Via al raduno dei giallorossi con tutti i giocatori sotto contratto. Il tecnico definirà il gruppo definitivo entro lunedì. Assenti Fazio e Kolarov, reduci dall'eliminazione al Mondiale, oltre ad Alisson, ancora impegnato in Russia
Calciomercato, Monchi, la Roma e quei quattro nodi da sciogliere presto
Motivare al massimo Karsdorp, il contratto di Florenzi, le tante cessioni e l’attesa per Alisson
Calciomercato Roma, Alisson dice sì anche al Chelsea
Monchi attende la proposta ufficiale degli inglesi ed è pronto a chiudere.
L'esercito di Eusebio. In marcia a Trigoria
Il mercato frenetico di giugno aveva un obiettivo tra i tanti: dare a Di Francesco...
 Lun. 02 lug 2018 
Zaniolo e Marcucci convocati con l'Under 19 in vista dell'Europeo
ULTIMO RADUNO PRIMA DEL CAMPIONATO EUROPEO. NICOLATO: “DIFFICILE SCEGLIERE I 20 CONVOCATI”
 Mer. 27 giu 2018 
Sporting, il club annuncia l'addio di Mihajlovic. Lui ha appreso la notizia davanti alla televisione
Situazione a dir poco complicata quella che sta attraversando lo Sporting Clube de Portugal: la ricostruzione
 Mar. 26 giu 2018 
Argentina-Nigeria, malore per Maradona a fine gara
Sugli spalti del Krestovsky Stadium di San Pietroburgo, durante Nigeria-Argentina,...
 Lun. 18 giu 2018 
Nainggolan ultrà del Belgio. L'appello ai tifosi: "Fate rumore sotto l'albergo del Panama!" (VIDEO)
Chissà se i tifosi del Belgio avranno raccolto l'appello lanciato da Radja Nainggolan...
 Sab. 09 giu 2018 
ARGENTINA, niente mondiale per Perotti. Convocato Pérez al posto di Lanzini
Niente mondiale per Diego Perotti. L'esterno giallorosso era dato tra i probabili...
 Ven. 08 giu 2018 
Argentina, dopo Romero va ko anche Lanzini: ora Perotti sogna i Mondiali
Il trequartista del West Ham, come due anni fa prima delle Olimpiadi di Rio, si è lesionato i legamenti del ginocchio. Al suo posto il ct Sampaoli dovrebbe chiamare uno tra il romanista e Lamela
 Lun. 04 giu 2018 
Italia-Olanda 1-1: Aké replica a Zaza
Tutto nella ripresa: sblocca il centravanti del Valencia, replica nel finale il giovane esterno del Bornemouth dopo l'espulsione di Criscito
POLONIA, Skorupski escluso dalla lista dei convocati per il Mondiale
Non ci sarà Skorupski ai prossimi Mondiali che scatteranno in Russia tra 10 giorni....
 Gio. 31 mag 2018 
POLONIA, Skorupski si ferma: per il portiere della Roma infortunio all'anca
Terminato il campionato, i giocatori della Roma si sono divisi tra le rispettive...
Nainggolan: "Vivo come mi pare, non faccio l' educatore"
Le parole del centrocampista giallorosso, che è stato escluso da Martinez dalla lista dei convocati del Belgio per il Mondiale
 Mer. 30 mag 2018 
I criteri per l'ammissione delle seconde squadre in Serie C: Juventus e Inter prima della Roma
Seconde squadre e Serie C. In giornata la FIGC ha diramato il comunicato che spiega...
 Lun. 28 mag 2018 
CALCIOMERCATO Roma, UFFICIALE: Ante Coric
L’AS Roma perfeziona l’ingaggio di Ante Coric
 Sab. 26 mag 2018 
Mancini: "Spero di vincere da Ct quei trofei che non ho vinto da calciatore"
Quarant'anni d'azzurro. Roberto Mancini e una vita... in Nazionale. Dall'esordio...
 Mer. 23 mag 2018 
Brasile, Taffarel: "Alisson tra i primi tre al mondo. Con la Roma è cresciuto tantissimo"
Dal ritiro della Seleçao parla il preparatore dei portieri: “Il mondiale ci darà le indicazioni su chi è il più forte di tutti”
 Mar. 22 mag 2018 
FELLAINI su Nainggolan: "Non capiamo la decisione di Martinez ma va rispettata. Radja molto deluso"
Marouane Fellaini, centrocampista in scadenza con il Manchester United, inserito...
Nainggolan contro Martinez: "Mi ha tolto un sogno. Va giudicato solo il campo, pensate a Maradona"
Il centrocampista della Roma si sfoga dopo l’esclusione dal Belgio: “Dico basta, non continuerò a combattere. Sono nel libro dei guinness per essere l’unico giocatore a cui non è stato permesso di andare al Mondiale per due volte di fila”
 Lun. 21 mag 2018 
SAMPAOLI: "Esclusioni di Icardi e Perotti? I convocati sono i più vicini alla nostra idea di gioco"
Jorge Sampaoli, ct dell'Argentina, ha parlato in conferenza stampa commentando la...
Mondiali: i 23 della Spagna, fuori Morata
Ct non prende in considerazione Callejon, Luis Alberto e Suso
Argentina, i convocati di Sampaoli per il Mondiale
Out Perotti, c’è Fazio. Nonostante il suo nome fosse presente nella lista dei pre-convocati di una settimana fa, niente da fare per l’attaccante giallorosso. Confermato il difensore
BELGIO, i tifosi contro Martinez: "Nainggolan merita il Mondiale, è una pazzia. Esoneriamolo"
Si conclude dopo 4 anni di polemiche la vicenda Nainggolan-Belgio. Roberto Martinez...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>