facebook twitter Feed RSS
Martedì - 23 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

A scuola da Eusebio: così la Roma costruisce il suo calcio

Domenica 26 novembre 2017
Ecco il documento fotografico dallo spogliatoio dell'Olimpico di Roma: tutti gli schemi preparati dal tecnico Eusebio Di Francesco per il derby vinto 2-1 contro la Lazio sabato 18 novembre. Sarà così anche oggi, nel cuore di Marassi: al calciatore distratto come al più attento, o anche a quello che magari può avere un dubbio su quanto «studiato» a Trigoria in settimana, Eusebio Di Francesco proporrà un veloce ripasso delle consegne. Eccoci qui, dentro lo spogliatoio a pochi minuti dal via di un match con l'allenatore della Roma. Dentro le sue idee, il suo modo di preparare ogni maledetta partita, come direbbe Oliver Stone. Nello specifico, la lavagna si riferisce al derby vinto la scorsa settimana: tutti i segreti del successo, tutte le mosse studiate da DiFra per complicare i piani di Simone Inzaghi e favorire le giocate dei suoi.

I DETTAGLI - Salta agli occhi la cura estrema dei dettagli. Un esempio: nello schema principale, per ogni calciatore avversario viene evidenziato il piede preferito. È un aiuto fondamentale: per i difensori ai quali viene ricordato il punto di forza dell'avversario diretto, ma pure per gli attaccanti, che sanno così dove andare a colpire il marcatore, su quale lato insistere per un dribbling. E ancora: in alto a destra si intuisce come a Di Francesco piacciano le marcature miste sui calci d'angolo: pochi uomini destinati a coprire la zona, la maggior parte degli avversari seguiti a uomo.

IN DIFESA - La lavagna mette in risalto le mosse della Roma sui calci piazzati. Degli angoli a sfavore s'è già detto, per quanto riguarda le punizioni va sottolineata la disposizione di una linea difensiva - in caso di calci da fermo in stile «corner corto» - con De Rossi o Kolarov a coprire il primo palo (a seconda che venga battuta da destra o da sinistra) e poi il ruolo chiave di Dzeko, di fatto uno dei tre saltatori più importanti con Manolas e Fazio. Sei gli uomini a comporre la barriera - si può vedere in basso a destra - in caso di punizione pericolosa per gli avversari: Nainggolan, De Rossi, Strootman, Dzeko, Perotti ed El Shaarawy.

IN ATTACCO - Il ripasso di DiFra vale ovviamente anche per le azioni nell'area avversaria. La maggior parte dei piazzati sono affidati a Kolarov: se è vero che DiFra indica anche Florenzi, De Rossi ed El Shaarawy come potenziali battitori, gli schemi proposti dal tecnico prevedono tutti il serbo come attore protagonista. Nainggolan, Florenzi e uno tra Perotti ed El Shaarawy sono i deputati a calciare dal limite in caso di ribattuta corta della difesa. Oppure, come nel caso del primo schema proposto dal tecnico, è Nainggolan a calciare al volo se Kolarov decide di non crossare al centro: in questo caso, l'«avvertimento» del serbo al compagno è un braccio alzato prima di battere il corner. Lo schema numero due, invece, prevede uno scambio corto con cinque uomini ad attendere dentro l'area il successivo cross. Chiusura sui rigoristi: per il derby, dietro Perotti, che poi dal dischetto ha effettivamente segnato, era stato designato De Rossi.

CATTIVI - La formazione di oggi non sarà poi molto distante dall'undici che ha sconfitto la Lazio. Ma non c'è da dubitare che Di Francesco avrà ritoccato i suoi schemi in base all'avversario. Quel che non cambia, piuttosto, è il suo ritornello: «Io non mi accontento - ha detto ieri come già altre volte gli era capitato di sottolineare -, dobbiamo migliorare sotto l'aspetto mentale, la squadra deve avere sempre gli atteggiamenti giusti. Voglio una Roma cattiva e determinata per andare a prendersi i tre punti. Ora sento entusiasmo intorno a noi, meno negatività. E questo non può che farmi piacere. Ma a Roma c'è un ambiente che a volte ti porta troppo in alto». Pare di sentire il d.s. Monchi e le sue sfumature di «grigio». Complicato trovare quel colore, ora che pure sulla faccenda Tor di Valle arrivano buone nuove: «Chi non vorrebbe un impianto di proprietà? Sarebbe un valore aggiunto» dice DiFra. E anche lì dentro - sicuro - il tecnico troverebbe uno spazietto per la sua lavagna.
di D. Stoppini
Fonte: Gazzetta dello Sport

Inzaghi - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 22 gen 2018 
La Roma si butta via nel finale
Alla fine ride solo la Lazio. A San Siro Inter-Roma finisce 1-1 e la vera vincitrice...
 Mar. 16 gen 2018 
Mai più casi Mertens e Bernardeschi. La nuova linea Var rasserena i tecnici
Cento secondi per una Serie A senza errori. O quasi. Le conseguenze del Var sul...
 Ven. 12 gen 2018 
Sfottò da derby ad alta quota
Derby in volo, ad alta quota, in viaggio. Derby alle Maldive, l'isola dei famosi....
 Dom. 07 gen 2018 
Le due facce della Capitale con vista sulla Champions
Lazio alle stelle, Roma in crisi. Le due formazioni romane, per risultati e stato...
Befana amara: crisi Roma
Inizia nel peggior modo possibile il 2018 della Roma ormai in piena crisi di gioco...
 Ven. 05 gen 2018 
Calciomercato, la Lazio cerca il sorpasso per avere subito Badelj
Il colpo intriga la Lazio: l'idea è prendere subito, a gennaio, Milan Badelj dalla...
 Mar. 02 gen 2018 
Arbitri, i laziali vi fanno causa
Class action pronta a partire: più di 600 adesioni, l’istanza al Tribunale Civile di Roma
L'Italcalcio del futuro
Aspettando l'apertura del calciomercato sotto la neve, da domani al 31 gennaio,...
Cercasi idea scudetto. Le speranze e i limiti del mercato a gennaio
Domani la riapertura degli affari: cosa cercano le squadre di vertice per spezzare...
 Sab. 30 dic 2017 
Inter, stavolta un punto: con la Lazio finisce 0-0
La squadra di Spalletti dopo tre sconfitte consecutive trova almeno un pari che mantiene immutate le distanze in ottica Champions
 Ven. 29 dic 2017 
SPALLETTI: "Ora sono più interista di prima. Gioco prevedibile? Analisi corretta"
Il tecnico nerazzurro ha parlato in sala stampa alle ore 15.00 per presentare la sfida con i biancocelesti
INZAGHI: "Ancora non si vedono immagini chiare del contatto tra Bastos e Kolarov nel derby"
Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Lazio, il tecnico biancoceleste...
 Gio. 28 dic 2017 
Spalletti furioso: bordate a Perisic ed Icardi
Al tecnico nerazzurro non è andata giù la sconfitta nel derby di Coppa Italia.
 Lun. 25 dic 2017 
Uno scudetto per 5 sorelle: le chance a un passo dal giro di boa
Non sono più quelle che sino a qualche giornata fa hanno spadroneggiato. Ma le prime...
 Mer. 20 dic 2017 
Coppa Capitale
Dentro al freddo pomeriggio dell'Olimpico romano c'è una coppa che vale. Roma e...
Daje Roma, sfata il tabù Coppa
Dieci anni dall'ultima Coppa Italia, con Francesco Totti capitano non giocatore...
 Mar. 19 dic 2017 
Giacomelli, la Figc indaga
Gli errori arbitrali durante Lazio-Torino, l'espulsione di Immobile per una "finta"...
 Mar. 12 dic 2017 
Lazio, Diaconale (resp. comunicazione): "Inzaghi non ce l'aveva con la Roma, ma ha parlato..."
"Ha parlato di problemi di correttezza del campionato"
Lazio, Lotito pensa al ritiro della squadra dal campionato
La Lazio è furiosa dopo l'arbitraggio di ieri di Giacomelli nella sfida contro il...
 Lun. 11 dic 2017 
Lazio, Immobile vede rosso: il Toro sbanca l'Olimpico
Il centravanti espulso con la Var a fine primo tempo, poi le reti di Berenguer, Rincon, Luis Alberto e Edera
 Sab. 09 dic 2017 
Il Chievo sale sul gradino più alto del podio: è la squadra più vecchia d'Europa
La squadra di Maran, secondo uno studio del Cies, è quella con l'età media più elevata dei cinque maggiori campionati europei. Il Milan è il club di A più giovane (25,44 anni) davanti a Benevento (25,74) e Fiorentina (25,77). La curiosità sono gli oltre 30 anni di media (30,159) per il Besiktas che sorprende in Champions League qualificandosi primo nel suo girone
 Mer. 06 dic 2017 
INZAGHI: "Mi piacerebbe essere il primo allenatore della Lazio nel nuovo stadio"
Ultimo match di Europa League per la Lazio. La qualificazione ai sedicesimi è in...
 Dom. 03 dic 2017 
Ammucchiata scudetto. La Roma può sognare
Un campionato vero, finalmente. Cinque squadre racchiuse in nove punti, che in realtà...
 Ven. 24 nov 2017 
Boniek: "La Roma mi piace quest'anno ma serve qualcuno che aiuti Dzeko a segnare"
Zbigniew Boniek, presidente della Federcalcio polacca ed ex calciatore della Roma,...
 Dom. 19 nov 2017 
La squadra a cena per festeggiare la vittoria nel derby. Nainggolan: "Questa è Roma! Che gruppo"
Da De Rossi ad Allison, da Strootman a Nainggolan, da Florenzi a Pellegrini: tutti a cena per brindare al successo contro la Lazio
Lo scacco Di Francesco in cinque mosse
Eusebio Di Francesco ha vinto il derby in 5 mosse. Cerchiamo di sintetizzarle. 1)...
La Var aiuta Rocchi
Al 2' il primo episodio che infiamma la partita: lanciato da Lulic, Immobile segna...
Scavalcata la Lazio col derby-spareggio. Per lo scudetto c'è anche Di Francesco
Fate largo, arriva la Roma. La Magica vince il derby, sorpassa la Lazio e quatta...
 Sab. 18 nov 2017 
Roma, Perotti: il turbo giallorosso dal primo all'ultimo minuto
Perotti dal primo all'ultimo minuto. Con forza. Un turbo. Un gol, su rigore, e giocate...
INZAGHI: "Non dovevamo commettere quegli errori, i derby sono così"
ROMA-LAZIO 2-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA: "Gli episodi sono troppo importanti e sono stati favorevoli alla Roma, così abbiamo perso”
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>