facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 15 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Tocco magico, Roma rinata

Lunedì 20 novembre 2017
Voleva un difensore centrale e un esterno offensivo. Le storie di mercato, tra import ed export, non hanno reso possibili le integrazioni richieste e allora ha valorizzato ciò che gli era rimasto dentro casa. Eusebio Di Francesco ha svuotato la dispensa, recuperando le scatolette di cibo conservate per l'emergenza e le ha trasformate in un sapore gourmet.

MOTIVAZIONI - Non altrimenti si spiega il recupero di giocatori quasi ignorati da Spalletti e diventati preziosi, se non decisivi, nel nuovo corso. «Ho chiesto disponibilità al lavoro e al sacrificio, avvisando i ragazzi che per tutti ci sarebbe stata una possibilità. E così è stato». Li ha stimolati così, dal primo giorno del ritiro di Pinzolo, e ora sono tutti addestrati alla pugna come marines in abito giallorosso.

DIFFERENZE - Di Perotti, che con Spalletti aveva più o meno rotto i rapporti salvo poi regalargli la Champions all'ultimo tiro del campionato, parliamo diffusamente in altra parte del giornale. Difficile non notarne la differenza di rendimento dallo scorso anno. E non è casuale che abbia cominciato la stagione dal primo giorno, in Val Rendena. Perotti come tutti gli altri, i brasiliani.

SICUREZZA - Il portiere innanzi tutto. Alisson veniva dalla prima stagione italiana con zero minuti in Serie A, alle spalle di Szczesny che godeva dell'immunità tecnica. In questo inizio di stagione Alisson è stato uno dei punti di forza della Roma, sì da meritare le attenzioni del Paris Saint-Germain: un errore di Manolas gli ha impedito di tenere la porta chiusa per la decima volta in questa stagione tra campionato e Champions ma non di confermare il fregio provvisorio di portiere meno battuto della Serie A.

AMICI - Stesso percorso di riabilitazione psicologica e tattica hanno fatto i connazionali Bruno Peres e Juan Jesus, in difesa. «Sto imparando le diagonali» diceva candidamente il primo in estate, che a dimostrazione di uno spirito diverso sabato ha esultato per una chiusura su Lukaku sulla linea naturale come se avesse segnato. E non giocava nemmeno titolare, era entrato da poco al posto di Florenzi. Juan Jesus invece ha ripreso confidenza con le partite, soprattutto in Europa dove è stato l'unico difensore centrale sempre scelto nella formazione titolare, e ha dimenticato i fischi dei tifosi che lo scorso anno non gli perdonarono una serie di errori. Eccolo lì, allora, il difensore centrale che mancava, il ricambio per ogni occasione.

SCOPERTA - Ma il vero capolavoro di Di Francesco è Gerson, un ragazzino strapagato e strapazzato da mesi di gestione sbagliata. «Era colpa mia, non ero pronto» ha osservato il giovanotto dopo la doppietta di Firenze. Ma è incredibile, e non può essere solo dovuta a un'improvvisa maturazione, la distanza tra le (poche) prestazioni dello scorso anno e i minuti di quantità e qualità che Gerson garantisce oggi. A vent'anni ha svelato di non essere un abbaglio di Sabatini: di questo passo diventerà un giocatore molto importante.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Roma-Lazio - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Mer. 03 ott 2018 
Inzaghi, derby? Fatto esame di coscienza
Tecnico Lazio: lasciamoci ko con la Roma alle spalle
 Mar. 02 ott 2018 
Roma-Lazio 3-1 Le Decisioni del Giudice Sportivo
DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO
Le risorse della Roma per il gol: la difesa segna più dell'attacco
Le imputano di non saper difendere più come lo scorso anno, allora lei ha imparato...
 Lun. 01 ott 2018 
Trionfo Roma, una Curva Sud vecchio stile s'è presa il derby
I rintocchi delle campane della domenica mattina a farli re per un weekend, questo...
DE ROSSI a Villa Stuart per gli esami strumentali al ginocchio
Quest mattina Daniele De Rossi è stato a Villa Stuart per un controllo al ginocchio...
Pellegrini nuovo Perrotta? "Fortissimo, può farlo"
L'ex centrocampista giallorosso, campione del mondo: «È già maturo nonostante la giovane età»
Di Francesco uomo derby: nella stracittadina è ancora imbattuto
L'attuale allenatore della Roma è ancora senza sconfitte nelle sfide disputate contro la Lazio. Tre vittorie e due pareggi per il tecnico ex Sassuolo
La parabola di Davide Santon: da indesiderato a "gigante"
Accolto con ostilità o scetticismo, l’esterno ha risposto coi fatti. Ottimo il debutto da titolare col Frosinone, fra i migliori in campo nel derby
Lotito: "Mai stato romanista. Il derby? Mi sono allenato due ore e mezza per sfogarmi"
Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha rilasciato una lunga intervista al...
Riscatto DiFra, ma perde i pezzi
Un'altra Roma. Anema e core. Il derby ha restituito a Di Francesco una squadra,...
La Roma ha un nuovo idolo: Lorenzo l'ammazza-Lazio
«Ho dormito molto poco». I desideri Lorenzo Pellegrini li aveva esauditi tutti di...
Uomini, non più caporali dietro la doppietta olimpica
«Chi non si è reso conto che la situazione è drammatica, chi continua a nascondersi...
 Dom. 30 set 2018 
Fazio, inizio flop. Dopo il derby può tornare top?
Analisi fantacalcistica dell’inizio di stagione di Federico Fazio, autore di un grave errore ma anche del gol del definitivo 3-1 durante il derby contro la Lazio.
Pellegrini: "Il gol è stato istinto. Non ci siamo disuniti nelle difficoltà, vedere la classifica.."
"Vedere la classifica ci ha fatto scattare qualcosa"
Come si guarda la Roma
Il tacco di Pellegrini sotto la Nord, Kolarov al 71’ sotto la Sud dove una volta c’erano le barriere e ora invece si tolgono da sole o con una finta di Dzeko. Ma soprattutto un megafono, un tamburo, cento bandiere e...
PERROTTA ringrazia i tifosi della Roma: "Non sempre ciò che provi riesci ad esprimerlo a parole..."
Simone Perrotta, ex calciatore della Roma, tramite il suo profilo Twitter ha voluto...
Roma-Lazio 3-1, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-LAZIO 3-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
Sì, è super Kolarov. Quando il sinistro è più forte di tutto
[..] All'Olimpico era andato in rete ma con l'altra maglia, quella biancoceleste....
Di Francesco ritrova la squadra, la Lazio dura poco
Di Francesco scaccia i corvi dal cielo di Trigoria. La Roma ha battuto la Lazio...
La gioia di Di Francesco
Di Francesco vince anche il derby e allontana definitivamente i fantasmi che avevano...
Un colpo di tacco dritto al cuore: magnifico Lorenzo
Ah, ma allora è un vizio... Altro giro, altra partita e altro colpo di tacco vincente....
Eroico Kolarov, gioca e segna con un dito del piede fratturato
C'è un segreto dietro alla punizione magistrale segnata da Aleksandar Kolarov durante...
La Roma risorge, sparisce la Lazio
Il derby fa proprio storia a sè. Basta vedere come lo conquista la Roma, presentatasi...
 Sab. 29 set 2018 
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista del match contro il Plzen
Dopo la vittoria per 3-1 nel derby contro la Lazio, domani la Roma tornerà sui campi...
Roma-Lazio 3-1, Kolarov ha giocato nonostante una frattura al piede
Oggi è stato uno dei protagonisti assoluti. Kolarov è il secondo giocatore a segnare...
DE ROSSI: "Perdere oggi sarebbe stata una mazzata. Il mio ginocchio è infiammato... deve riposare"
ROMA-LAZIO 3-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA DE ROSSI A ROMA TV Stamattina eri concentrato...
DI FRANCESCO: "Abbiamo reagito da uomini, stiamo crescendo"
ROMA-LAZIO 3-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA, EUSEBIO DI FRANCESCO. "Questo è l’atteggiamento che porterà a toglierci grandi soddisfazioni. Ora testa al Viktoria Plzen”
SANTON: "Vittoria meritatissima, era fondamentale vincere. Con il Viktoria Plzen si deve continuare"
ROMA-LAZIO 3-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA SANTON A ROMA TV Il tuo primo derby a...
Roma, una squadra di uomini in un derby da uomini
La partita degli uomini; la squadra di uomini; un derby da uomini. Luoghi comuni,...
Totti: "Questa è la Roma che vogliamo!"
ROMA-LAZIO 3-1
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>