facebook twitter Feed RSS
Martedì - 21 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Totti... un dirigente in forma. Dal gelato alla palestra: i suoi segreti

Lo storico capitano della Roma va in una palestra vicino casa e gioca a paddle, si rilassa alle terme con Ilary e rimane in forma con una dieta equilibrata. Ai dolci rinuncia con fatica, ma il pallone è (quasi) solo un ricordo
Venerdì 10 novembre 2017
A calcio ci gioca poco. Preferisce il paddle, il beach volley d'estate, un po' di tennis. Francesco Totti, quando ha scritto "mi mancherai" al pallone lanciato in curva il 28 maggio, non mentiva: a parte l'amichevole organizzata da Kaladze in Georgia, col calcio ha chiuso. Almeno per ora. Per rimanere in forma ha scelto un'altra strada, soprattutto dopo che nei tre mesi estivi aveva messo su un paio di chili difficili da smaltire.

LA PALESTRA - Tornato a Trigoria, da fine agosto si è messo sotto. Non va in palestra nel centro sportivo, per rispetto alla squadra e al suo passato, ma in una a pochi chilometri da casa frequentata da altri vip. Il suo personal trainer è un amico storico suo e della moglie Ilary, Fabrizio Iacorossi, che si è occupato del fisico di Aquilani, Balzaretti, Vucinic e Destro e che adesso cura le wags (tra cui la futura signora Pellegrini), attori e cantanti. Totti si allena in pantaloncini - spesso della Roma - e maglietta, si presta a foto e autografi, fa un lavoro aerobico concentrato sul suo fisico e che tiene conto della placca che da 11 anni ha nella caviglia sinistra e anche della delicatezza dei muscoli dopo una carriera di 25 anni.

LE TERME - Poi, insieme alla moglie, almeno a mesi alterni si concede un po' di riposo alle terme. Le preferite sono quelle dell'Hermitage di Montecarlo, dove va anche con i bambini, i parenti e gli amici, ma quando il tempo è poco prende la macchina e va a Saturnia. Piscina, bagni termali, a volte massaggi, tisane: Francesco rilassa il fisico e la mente, un po' più volentieri di quando faceva il calciatore.

LA DIETA E IL GELATO DEL LUNEDÌ - Da agosto, poi, ha messo a punto l'alimentazione. E' molto simile a quella del passato: tanta carne bianca e verdure, pasta solo a pranzo, pesce in quantità, zuccheri mai combinati tra loro, poca Cola Cola (al massimo light o zero), caffè senza eccedere. C'è una cosa, però, a cui Francesco fatica a dire di no e infatti non lo dice (quasi) mai: i dolci quando va a cena fuori. Il tiramisù è quello preferito e i ristoratori che lo conoscono non gliene fanno mai mancare una porzione abbondante. Il lunedì, poi, quando Ilary è in diretta con il Grande Fratello Vip, da due anni Totti ha un rito: il gelato. Si ferma, a volte anche da solo, in due gelaterie in zona Tuscolana (le alterna), a poche centinaia di metri dagli studi di Cinecittà e si concede un cono cioccolato, crema e panna (stando ai rumors dei social i gusti sono sempre gli stessi, a volte pare subentri la nocciola). I tifosi lo fermano, il martedì è pieno di foto sue su Instagram in cui sorride con il cono in mano. Proprio come da ragazzo, il gelato è la sua passione. Festeggiò così, con il fratello, il primo gol in Serie A nel 1994. Sono passati 23 anni, l'amore non è mai cambiato.
di Roberta Moli
Fonte: Gazzetta dello Sport

News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 

Errore (44545664)