facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 14 dicembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Svezia-Italia, El Shaarawy escluso dal match. Presenti Florenzi e De Rossi

Come ampiamente pronosticabile, Simone Zaza non è stato convocato per la gara contro la Svezia dopo il risentimento muscolare di questa mattina. Fuori anche Stephan El Shaarawy, uno dei più in forma della rosa di Ventura, oltre a Danilo D'Ambrosio e Leonardo Spinazzola.
Giovedì 09 novembre 2017
Dopo l'ultima seduta di allenamento di questa mattina a Coverciano, la Nazionale ha raggiunto nel tardo pomeriggio Stoccolma per trasferirsi alla ‘Friends Arena' di Solna, l'impianto da 50.000 posti che domani (ore 20.45 - diretta Rai 1) ospiterà la gara d'andata del play off Mondiale con la Svezia. L'Italia è pronta a giocarsi i primi novanta minuti di una doppia sfida che avrà il suo epilogo lunedì sera a Milano, quando gli Azzurri potranno contare anche sulla spinta di uno stadio ‘Meazza' gremito per l'occasione. Ma domani la ‘Friend Arena' sarà colorata di giallo per sostenere la squadra di casa e il Ct svedese Jan Olof Andersson assicura di non vedere l'ora di poter giocare.

Dal canto suo Gian Piero Ventura è fiducioso, pur sapendo bene che l'Italia non è attesa da un compito facile: "Abbiamo un grandissimo rispetto per la Svezia, ma da parte nostra ci sono la voglia e la convinzione di andare al Mondiale. E' una sfida che si gioca in 180 minuti e domani sarà estremamente importante fare gol, i giocatori hanno preparato questa partita in maniera ottimale. Se farò un discorso alla squadra prima della partita? E' una gara così importante che non ha bisogno di parole: c'è bisogno di serenità, consapevolezza e convinzione e sono tre componenti che già fanno parte del bagaglio dei giocatori".

Questa mattina in allenamento si è fermato Simone Zaza: "Ha avuto un piccolo problema - conferma Ventura in conferenza stampa - ma non disperiamo. Se sta bene gioca, altrimenti cercheremo di recuperarlo per lunedì". Il Ct può contare su Andrea Belotti, recuperato dall'infortunio che lo aveva tenuto fuori contro Macedonia e Albania: "Ha lavorato tanto e qualora ci fosse bisogno sarebbe in grado di dare il suo contributo".

Accanto a Ventura in conferenza stampa c'è come di consueto Gigi Buffon, l'unico tra gli Azzurri ad aver già giocato vent'anni fa un play off Mondiale, quando a Mosca fece il suo esordio in Nazionale sostituendo tra i pali Gianluca Pagliuca: "Queste due gare possono permetterci di staccare il pass per una competizione grandiosa e alla quale siamo abbonati e di conseguenza dobbiamo fare il massimo perché questo abbonamento continui. Giocatori come il sottoscritto vivono per i traguardi più importanti, che a volte sono anche sogni di bambino. Finché rimarranno tali e riusciranno a darmi entusiasmo e motivazione per continuare a performare lo farò".

Nei 23 precedenti con la Svezia, l'Italia vanta un bilancio di 11 vittorie, 6 pareggi e 6 sconfitte. L'ultimo confronto risale all'Europeo di Francia 2016, quando un gol nel finale di Eder regalò agli Azzurri la qualificazione agli ottavi di finale. "Ricordo anche la partita dell'Europeo del 2004 - dichiara Buffon rispondendo alla domanda di un cronista svedese - e non è un gran ricordo. Pareggiammo e alla fine di quella gara sapevamo che le possibilità di passare il turno erano minime. L'unica volta che ho giocato in Svezia era prima del Mondiale del '98 e perdemmo 1-0 (2 giugno del '98 a Goteborg, ndr). E' una nazionale che va rispettata perché è solida e non regala mai niente. Per batterla bisogna giocare un'ottima partita". Nel 2004 il pareggio per 2-2 tra Svezia e Danimarca costò l'eliminazione all'Italia, ma per il portierone azzurro è inutile rinvangare il passato: "La vita va avanti, se siamo andati fuori a quell'Europeo è perché avremmo potuto e dovuto fare di più prima". Giusto quindi concentrarsi sulla Svezia attuale, che anche senza Ibrahimovic resta una squadra con buone individualità, capace di eliminare nel proprio girone l'Olanda: "Ibrahimovic è tra i pochi campioni al mondo in grado di farti vincere una partita toccando un solo pallone. Senza di lui gli altri giocatori sono più responsabilizzati e la Svezia resta un'avversaria da temere ugualmente".

I numeri di maglia degli Azzurri

Portieri: 1 Gianluigi Buffon (Juventus), 12 Gianluigi Donnarumma (Milan), 22 Mattia Perin (Genoa);

Difensori: 13 Davide Astori (Fiorentina), 15 Andrea Barzagli (Juventus), 19 Leonardo Bonucci (Milan), 3 Giorgio Chiellini (Juventus), 4 Matteo Darmian (Manchester United), 2 Daniele Rugani (Juventus), 21 Davide Zappacosta (Chelsea);

Centrocampisti: 20 Federico Bernardeschi (Juventus), 6 Antonio Candreva (Inter), 16 Daniele De Rossi (Roma), 7 Alessandro Florenzi (Roma), 5 Roberto Gagliardini (Inter), 10 Lorenzo Insigne (Napoli), 14 Jorge Luiz Frello Jorginho (Napoli), 18 Marco Parolo (Lazio), 8 Marco Verratti (Paris Saint Germain);

Attaccanti: 9 Andrea Belotti (Torino), 17 Eder Citadin Martins (Inter), 23 Manolo Gabbiadini (Southampton), 11 Ciro Immobile (Lazio).

Il programma della Nazionale

Venerdì 10 novembre
20.45 GARA SVEZIA- ITALIA
Al termine Attività media MD
A seguire Rientro in hotel

Sabato 11 novembre
10.45 Trasferimento all'aeroporto di Stoccolma
11.45 Partenza volo per Milano Malpensa
14.40 Arrivo a Milano Malpensa e trasferimento al Centro Sportivo Suning di Appiano Gentile
16.00 Allenamento (chiuso alla stampa)

Domenica 12 novembre
13.45 Conferenza stampa MD-1 (CT e 1 calciatore)**
15.00 Allenamento MD-1 (aperto alla stampa i primi 15 m.)**

Lunedì 13 novembre
20.45 GARA ITALIA-SVEZIA
Al termine Attività media MD

** Opportunità riservata alla stampa accreditata per il match Italia-Svezia. La FIGC provvederà a limitare l'accesso alla Sala Conferenze stampa presso il Centro Sportivo Suning in ragione degli spazi di lavoro disponibili.
Fonte: Figc

Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 13 dic 2018 
Pallotta furioso con i dirigenti. Ora la Roma aspetta le dimissioni del tecnico
La Roma nel caos. La settima sconfitta stagionale rimediata a Plzen ha fatto scattare...
Roma in crisi tra rassegnazione e solitudine
Alla partita di domenica col Genoa di Cesare Prandelli, si affida il compito di decidere quello che i tanti dirigenti, dal boss James Pallotta in giù non hanno avuto finora il coraggio di decidere
Calciomercato Roma, dal Brasile: "Flamengo interessato a Gerson, la Roma chiede Lincoln"
Il Flamengo è interessato a Gerson per rimpiazzare la partenza di Paquetá. Due...
Ranking UEFA, l'Inghilterra stacca l'Italia: sale la Roma, scende il Napoli
ECCO COME CAMBIA LA CLASSIFICA PER CLUB E NAZIONI DOPO LA FINE DELLA FASE A GIRONI DI CHAMPIONS LEAGUE
CALCIOMERCATO Inter, UFFICIALE Marotta nuovo amministratore delegato
Ora è ufficiale: Beppe Marotta è il nuovo amministratore delegato dell'Inter per...
PALLOTTA risponde alla contestazione: "Cosa sarebbe una stagione senza una cosa così?"
James Pallotta, presidente della Roma, ha parlato ai microfoni di Centro Suono...
Sentenza UEFA: slitta a domani la decisione sulla sanzione al Milan
Non verrà ufficializzato nulla prima della gara di Europa League: la sentenza della Uefa sul Milan arriverà nella giornata di domani
I tifosi hanno scaricato Spalletti: ora il sogno è Simeone
Il pareggio contro il Psv e il momento di difficoltà hanno scatenato il popolo nerazzurro, che ha individuato nel tecnico toscano il responsabile. L’allenatore dell’Atletico è il preferito per la prossima stagione
Roma, interrotto il ritiro. Domenica contestazione all'Olimpico. Lunedì vertice Monchi-Pallotta
Società e allenatore hanno sposato la linea dei giocatori. Dopo l'allenamento di oggi, tutti a casa. I tifosi sono inferociti, prevista la protesta. Lunedì faccia a faccia Monchi- Pallotta
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>