facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 14 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Acquisti low cost, garanzie in campo: la Top11 dei giocatori per rapporto prezzo/rendimento

Giovedì 09 novembre 2017
Il calciomercato vive di operazioni a basso costo. Fair Play Finanziario, pareggi di bilancio, autofinanziamento, una serie di parole per definire un concetto molto semplice: si deve spendere poco. E bene, perchè se si vince risparmiando, allora si ha fatto centro due volte. Minima spesa, massima resa: un must per alcuni presidenti, necessità degli errori del passato per altri. E' stato difficile trovare undici giocatori che potessero comporre una formazione affidabile, esperta, e...poco costosa. La cifra che avremmo speso per comporre questo 4-3-2-1 di ancelottiana memoria è di 39.7 milioni di euro, escludendo riscatti e bonus, ma semplicemente basandoci sui dati Transfermarkt in merito alle cifre delle operazioni per la sessione di mercato dell'estate 2017. Voi avreste fatto di meglio?

ALFRED GOMIS
Prestito gratuito, sempre titolare. Alfred Gomis,il portiere-regista della Spal, si è guadagnato sul campo la titolarità tra i pali, complice il lungo stop di Meret, dimostrando grinta, voglia e determinazione. Alla pausa di novembre, considerando che i ''nuovi'' portieri low cost della stagione 2017/2018, vince lui il premio di miglior numero 1.

ADAM MARUSIC
6.5 milioni all'Ostende ed ecco Adam, il terzino a tutta fascia della Lazio di Simone Inzaghi. Non è il solo biancoceleste nella nostra Top11, di certo è sorprendente la continuità di rendimento del classe 1992 montenegrino: 15 presenze, 2 gol e 5 assist tra tutte le competizioni, numeri mostruosi abbinati a corsa e qualità. Un pendolo sul lato destro, il padrone della fascia della Lazio è diventato Adam Marusic.

NICOLAS N'KOULOU
500 mila euro per avere il senegalese in prestito per una stagione dal Lione, il Torino ha fatto il colpo in difesa: che stagione per N'Koulou, sempre in campo coi granata. 3.5 milioni di euro per riscattarlo definitivamente, una cifra che il Toro deve spendere a giugno se vuole fare il salto di qualità difensivo. E Nicolas è solo del 1990...

GERMAN PEZZELLA
Anche per l'argentino si tratta di un prestito con diritto di riscatto: 500 mila euro spesi ad agosto dalla Fiorentina per strapparlo al Betis per questa stagione, dieci milioni di euro se i viola vogliono regalarsi Pezzella in modo definitivo. Centrale vero, gran saltatore (e l'ha già dimostrato) è sicuramente il colpo in difesa della Fiorentina, e non è l'unico giocatore di Pioli in questa Top11...

ALEKSANDAR KOLAROV
Quattordici, tre, sei, cinque. Quattro numeri, la stagione di Kolarov. Presenze, gol segnati, assist, milioni di euro spesi per prendere per distacco il miglior terzino sinistro del campionato. Giocatore vero, per niente appagato dopo gli anni al Manchester City, il serbo ha dato ulteriore spinta alla manovra della Roma, oltre a dimostrare che, a 32 anni da compiere domani, non vuole smettere di regalare giocate con quel sinistro da trequartista.

JORDAN VERETOUT
Ed ecco il secondo fiorentino: dopo Pezzella, Veretout. Due gol già segnati a Verona e Roma, tanta corsa, un palo incredibile alla prima giornata contro l'Inter. Dodici presenze stagionali in Serie A a fronte di una spesa veramente minima per comprarlo dall'Aston Villa: appena 7 milioni di euro.

LUCAS LEIVA
Dopo il secondo viola, ecco il secondo laziale. Per anni accostato a club italiani, alla fine l'ha preso la Lazio per 5.7 milioni di euro dal Liverpool. Reset, si riparte. E che partenza per il brasiliano: dieci presenze su 11 partite giocate dai biancocelesti, qualità a centrocampo e all'occorrenza in difesa nel 3-5-1-1 di Simone Inzaghi. Multiuso.

FEDERICO VIVIANI
Mister calci da fermo, secondo spallino della Top11. Se la Spal va bene, è anche merito suo: golazo al Napoli, ovviamente su punizione, 1.075 minuti giocati, dodici presenze e grande qualità in mezzo al campo. Ed è arrivato in prestito gratuito dal Bologna...

BORJA VALERO
Ha ribaltato l'Inter. L'inizio della rivoluzione spallettiana, che vuole piedi buoni a centrocampo, è partita con Borja. Da un ex Fiorentina ad un altro, ecco Vecino, pagato 24 milioni di clausola rescissoria. Ma il rendimento di Borja Valero è altrettanto importante: gol al Verona, insostituibile per Luciano Spalletti, costato molto meno del reale valore del giocatore. 5.5 milioni più 1.5 di bonus alla Fiorentina, rendimento da top assoluto all'Inter.

GASTON RAMIREZ
A lungo in esodo all'estero, è tornato in Italia. Dopo Bologna, ecco la Genova blucerchiata per Gaston Ramirez: 9 milioni di euro al Middlesbrough, un gol stupendo nel derby della Lanterna, non sempre titolare per Giampaolo ma comunque in campo 11 volte. Con due assist vincenti e ancora tanta, tanta qualità da dare.

RODRIGO PALACIO
Ci ha messo un po' ad entrare in forma, da allora il suo rendimento si è impennato: il Trenza a Bologna è un colpo vero e proprio, per niente un'ultima chance per Palacio. Che corre, segna (già due in A), lotta e mette al servizio dei suoi nuovi compagni le sue enormi qualità tecniche. Costo dell'operazione: 0 euro, dopo la fine del contratto con l'Inter.
di Edoardo Marcarini
Fonte: gianlucadimarzio.com

Mercato - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 13 nov 2018 
CALCIOMERCATO Real Madrid: ufficiale la conferma di Solari
Da pro-tempore ad allenatore a tempo pieno. Santiago Solari ottiene la conferma...
Torna Karsdorp: ultima chance per un posto da titolare prima del mercato di gennaio
Finalmente Rick Karsdorp è tornato nell'elenco dei calciatori a disposizione di...
Il centrocampo cresce bene, manca solo un "professore"
Qualcosa è cambiato là in mezzo; qualcosa manca ancora, però. Ne ha parlato Eusebio...
 Lun. 12 nov 2018 
Roma-Sampdoria, tra Var e acquisti ha vinto pure Monchi
Ieri a un certo punto sul campo c'erano cinque giocatori arrivati nell'ultimo mercato e la civile protesta di Firenze ha reso giustizia
 Dom. 11 nov 2018 
Juan Jesus, quel "bidone" diventato titolare
Di Francesco lo ha promosso. Il brasiliano, del resto, quando ha giocato ha quasi sempre dato risposte positive. Per lui, fiducia anche contro la Samp
Kolarov a 33 fa già il mediatore. Dzeko: turnover ok
Il presente è il campo, visto che anche oggi giocherà dal primo minuto nonostante...
 Sab. 10 nov 2018 
Non solo la Roma: Monchi è consulente anche per il San Fernando
Il rapporto di Monchi con la sua Spagna è, innegabilmente, fortissimo. Un pezzo...
CALCIOMERCATO, la rivelazione di Neres: "Ho rifiutato la Roma, non era momento giusto per partire"
Il calciomercato estivo della Roma è girato in gran parte attorno al possibile acquisto...
Calciomercato, dall'Inghilterra: "Inter e Roma su Darmian"
Secondo la stampa inglese il terzino italiano sarebbe pronto a lasciare lo United per ritrovare un posto da titolare in Serie A
DiFra, con Giampaolo è derby d'Abruzzo: "Sì, ci assomigliamo"
Terra di castelli, sapori e vini. E di bellezze sparse tra le montagne dell'Appennino...
Kolarov, Pastore, Defrel e Ramirez. Questa è anche la sfida di Sabatini
[...] La partita di domani sera è ovviamente anche la partita di Walter Sabatini,...
Leonardo Rossi: "I costi dei biglietti saliranno ancora. Vanno tutelati i tifosi più fedeli"
«Non siamo ancora arrivati al limite». Leonardo Rossi, esperto del ticketing e di...
 Ven. 09 nov 2018 
Calciomercato, dalla Spagna: "Juventus e Roma su Pépé del Lilla"
L'esterno franco-ivoriano sta incantando l'Europa. Non solo le italiane: sul calciatore ci sarebbero anche Barcellona e Manchester City
Zaniolo: "Ho saputo la mattina che avrei giocato contro il Real"
"Devo allenarmi giorno dopo giorno, perché il bello deve ancora venire"
Calciomercato Roma, Monchi stregato da Akhmetov del CSKA Mosca
Il centrocampista russo è stato notato nella doppia sfida di Champions League. Un condensato di quantità e qualità che ha impressionato il ds spagnolo
Candela: "La Roma ha grande potenziale, non avete visto ancora il vero Nzonzi"
Il francese: "Steven può crescere ancora tanto accanto a capitan De Rossi. Deve dare di più in fase offensiva"
Ultime chance. Schick sotto esame: o esplode o parte
Ancora una chance, stavolta da non fallire per non finire di nuovo a occupare quel...
Roma, la meglio gioventù
Quanto si sta facendo bella questa gioventù. La Roma baby cresce, prende forma e...
 Mer. 07 nov 2018 
Le cinque partite della Roma contro l'Unione Sovietica
Nella storia nessuna vittoria: quattro sconfitte e un pareggio. Nel 1986 a Palermo per raccogliere fondi in favore della società rosanero fallita
 Mar. 06 nov 2018 
Un tifo senza se e senza ma. Poi ognuno si assuma le responsabilità sul futuro
Primum, vivere. E dunque ottenere a Mosca, domani, il via livera al passaggio del...
Parnasi: "Tutti i politici mi cercavano e io versavo soldi"
La politica lo cercava, sempre, in modo maniacale, costringendolo alla fuga se l'interlocutore...
 Lun. 05 nov 2018 
Roma, dai nuovi acquisti deludenti all'incognita Dzeko: ecco i sei motivi della crisi
Non è un momento semplice per la squadra di Di Francesco. Dalla scarsa precisione sottoporta del bomber bosniaco all'impatto deludente dei vari Pastore, Shick e Karsdorp, passando per gli errori del tecnico e della dirigenza: sono tante le ragioni di questo inizio di stagione balbettante
Mbappè il giocatore più prezioso: vale oltre 200 milioni. Salah è il quarto
È Kilian Mbappé è il calciatore più costoso fra quelli in circolazione. Il dato...
Non porgiamo l'altra guancia
Dopo Firenze nessuna scusa, nessun alibi, soltanto rabbia
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>