facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 18 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Acquisti low cost, garanzie in campo: la Top11 dei giocatori per rapporto prezzo/rendimento

Giovedì 09 novembre 2017
Il calciomercato vive di operazioni a basso costo. Fair Play Finanziario, pareggi di bilancio, autofinanziamento, una serie di parole per definire un concetto molto semplice: si deve spendere poco. E bene, perchè se si vince risparmiando, allora si ha fatto centro due volte. Minima spesa, massima resa: un must per alcuni presidenti, necessità degli errori del passato per altri. E' stato difficile trovare undici giocatori che potessero comporre una formazione affidabile, esperta, e...poco costosa. La cifra che avremmo speso per comporre questo 4-3-2-1 di ancelottiana memoria è di 39.7 milioni di euro, escludendo riscatti e bonus, ma semplicemente basandoci sui dati Transfermarkt in merito alle cifre delle operazioni per la sessione di mercato dell'estate 2017. Voi avreste fatto di meglio?

ALFRED GOMIS
Prestito gratuito, sempre titolare. Alfred Gomis,il portiere-regista della Spal, si è guadagnato sul campo la titolarità tra i pali, complice il lungo stop di Meret, dimostrando grinta, voglia e determinazione. Alla pausa di novembre, considerando che i ''nuovi'' portieri low cost della stagione 2017/2018, vince lui il premio di miglior numero 1.

ADAM MARUSIC
6.5 milioni all'Ostende ed ecco Adam, il terzino a tutta fascia della Lazio di Simone Inzaghi. Non è il solo biancoceleste nella nostra Top11, di certo è sorprendente la continuità di rendimento del classe 1992 montenegrino: 15 presenze, 2 gol e 5 assist tra tutte le competizioni, numeri mostruosi abbinati a corsa e qualità. Un pendolo sul lato destro, il padrone della fascia della Lazio è diventato Adam Marusic.

NICOLAS N'KOULOU
500 mila euro per avere il senegalese in prestito per una stagione dal Lione, il Torino ha fatto il colpo in difesa: che stagione per N'Koulou, sempre in campo coi granata. 3.5 milioni di euro per riscattarlo definitivamente, una cifra che il Toro deve spendere a giugno se vuole fare il salto di qualità difensivo. E Nicolas è solo del 1990...

GERMAN PEZZELLA
Anche per l'argentino si tratta di un prestito con diritto di riscatto: 500 mila euro spesi ad agosto dalla Fiorentina per strapparlo al Betis per questa stagione, dieci milioni di euro se i viola vogliono regalarsi Pezzella in modo definitivo. Centrale vero, gran saltatore (e l'ha già dimostrato) è sicuramente il colpo in difesa della Fiorentina, e non è l'unico giocatore di Pioli in questa Top11...

ALEKSANDAR KOLAROV
Quattordici, tre, sei, cinque. Quattro numeri, la stagione di Kolarov. Presenze, gol segnati, assist, milioni di euro spesi per prendere per distacco il miglior terzino sinistro del campionato. Giocatore vero, per niente appagato dopo gli anni al Manchester City, il serbo ha dato ulteriore spinta alla manovra della Roma, oltre a dimostrare che, a 32 anni da compiere domani, non vuole smettere di regalare giocate con quel sinistro da trequartista.

JORDAN VERETOUT
Ed ecco il secondo fiorentino: dopo Pezzella, Veretout. Due gol già segnati a Verona e Roma, tanta corsa, un palo incredibile alla prima giornata contro l'Inter. Dodici presenze stagionali in Serie A a fronte di una spesa veramente minima per comprarlo dall'Aston Villa: appena 7 milioni di euro.

LUCAS LEIVA
Dopo il secondo viola, ecco il secondo laziale. Per anni accostato a club italiani, alla fine l'ha preso la Lazio per 5.7 milioni di euro dal Liverpool. Reset, si riparte. E che partenza per il brasiliano: dieci presenze su 11 partite giocate dai biancocelesti, qualità a centrocampo e all'occorrenza in difesa nel 3-5-1-1 di Simone Inzaghi. Multiuso.

FEDERICO VIVIANI
Mister calci da fermo, secondo spallino della Top11. Se la Spal va bene, è anche merito suo: golazo al Napoli, ovviamente su punizione, 1.075 minuti giocati, dodici presenze e grande qualità in mezzo al campo. Ed è arrivato in prestito gratuito dal Bologna...

BORJA VALERO
Ha ribaltato l'Inter. L'inizio della rivoluzione spallettiana, che vuole piedi buoni a centrocampo, è partita con Borja. Da un ex Fiorentina ad un altro, ecco Vecino, pagato 24 milioni di clausola rescissoria. Ma il rendimento di Borja Valero è altrettanto importante: gol al Verona, insostituibile per Luciano Spalletti, costato molto meno del reale valore del giocatore. 5.5 milioni più 1.5 di bonus alla Fiorentina, rendimento da top assoluto all'Inter.

GASTON RAMIREZ
A lungo in esodo all'estero, è tornato in Italia. Dopo Bologna, ecco la Genova blucerchiata per Gaston Ramirez: 9 milioni di euro al Middlesbrough, un gol stupendo nel derby della Lanterna, non sempre titolare per Giampaolo ma comunque in campo 11 volte. Con due assist vincenti e ancora tanta, tanta qualità da dare.

RODRIGO PALACIO
Ci ha messo un po' ad entrare in forma, da allora il suo rendimento si è impennato: il Trenza a Bologna è un colpo vero e proprio, per niente un'ultima chance per Palacio. Che corre, segna (già due in A), lotta e mette al servizio dei suoi nuovi compagni le sue enormi qualità tecniche. Costo dell'operazione: 0 euro, dopo la fine del contratto con l'Inter.
di Edoardo Marcarini
Fonte: gianlucadimarzio.com

Derby - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mer. 17 ott 2018 
Pellegrini: "È fondamentale mettere in chiaro le cose sia in campionato sia in Champions"
"Proveremo a recuperare qualche punto già contro la SPAL"
Roma-Spal, Lorenzo Pellegrini e Bryan Cristante sanno come si fa
I due centrocampisti giallorossi hanno segnato un anno fa contro la Spal. Per il prodotto del vivaio è stato il primo gol in prima squadra, sotto la Sud
I venti giorni della verità
Quella inguardabile, impaurita e perdente di inizio stagione, oppure la versione...
Nainggolan: "La fine del rapporto con la Roma? Non per colpa mia. Tra 10anni mi vedo nella Capitale"
Radja Nainggolan lo apprezzi per una tuta da fashion week che si è chiusa un quarto...
Bryan, una nuova vita da mediano
L'inizio così e così, diciamo. Ci si aspettava qualcosa in più. E forse anche lui,...
 Mar. 16 ott 2018 
 Dom. 14 ott 2018 
Roma, le novità (di mercato) prendono i voti
Se giustamente «un mercato non può essere giudicato a settembre» (Monchi dixit),...
La doppia vita di Schick
Tre minuti in nazionale per segnare un gol di prepotenza, 248 con la Roma senza...
 Sab. 13 ott 2018 
Roma, ecco la meglio gioventù
A Trigoria gli Under 23 chiedono spazio. Il gioco di parole non è voluto ma l'esempio...
 Ven. 12 ott 2018 
CEFERIN: "Mi opporrò alla Superlega, danneggerebbe il calcio"
Aleksander Ceferin, presidente della UEFA, nel corso della tavola rotonda al Festival...
 Gio. 11 ott 2018 
Roma, la difesa torna legittima
La ripartenza della Roma in campionato, passa per una difesa ritrovata. O quasi....
 Mer. 10 ott 2018 
Schick: "Sono sempre motivato al massimo. Il 5-0 con il Viktoria Plzen è stato brutale"
Patrik Schick, attaccante della Roma, ha parlato ai microfoni della stampa ceca....
Roma, un Pastore di nome Eusebio
«Ho scelto la Roma perché voglio tornare a sentirmi importante». Sono state le prime...
 Mar. 09 ott 2018 
Pastore tra terapie e palestra: l'ex Psg è ancora alla ricerca della forma perfetta
La Roma è tornata ad allenarsi a Trigoria dopo le 48 ore di relax concesse da Di...
Roma, anche il gol fa turn over
Se segna Edin Dzeko, siamo tranquilli. Avviso ai naviganti: ci pensa lui, il bomber....
De Rossi si rompe il dito del piede. La Serbia rimanda a casa Kolarov
Ennesima tegola per Eusebio Di Francesco: al 6' della partita contro l'Empoli Daniele...
 Lun. 08 ott 2018 
Roma, torna Kolarov ma si "rompe" De Rossi
Kolarov torna subito, ma Di Francesco non fa in tempo a sorridere che a De Rossi...
PASTORE a Trigoria per un programma di lavoro personalizzato
Il centrocampista giallorosso, Javier Pastore, si è presentato regolarmente a Trigoria...
DALLA SERBIA, Kolarov verso il forfait con la propria Nazionale. Krstajic convoca Miletic
Non è ancora una notizia ufficiale ma il terzino serbo giallorosso Kolarov dovrebbe...
Dzeko per la storia e Roma per sempre
Quattro reti in cinque giorni: Di Francesco ha ritrovato il suo centravanti. Si avvicina ai migliori bomber della storia giallorossa. E presto il rinnovo
La nuova arma della Roma
«Quando salgono in area i più piccoli sono De Rossi e Manolas». Così Aurelio Andreazzoli...
La specialità di Olsen: strizzare l'occhio alla fortuna
Il calcio di rigore spedito alle stelle dallo specialista Caputo, sabato sera a...
La parabola del polpo maratoneta: Nzonzi è diventato di corsa leader
A Forse non tutti sanno che i polpi hanno tre cuori. Due pompano sangue venoso nelle...
Roma, Di Francesco conta sulla forza inattiva
«Dobbiamo crescere ancora tanto». Di Francesco lo ha ripetuto dopo il successo al...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>