facebook twitter Feed RSS
Sabato - 18 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Caso Ljajic, la Roma fa ricorso al Coni contro Fiorentina, FIGC e Lega

Premio rendimento calciatore Ljajic, l'AS Roma ricorre contro C.F. Fiorentina, FIGC e LNPA
Giovedì 09 novembre 2017
Non si è chiusa la questione relativa al premio di rendimento di Adem Ljajic alla Fiorentina. La Roma infatti ha presentato ricorso al Collegio di Garanzia del CONI nei confronti della società viola, della Figc e della Lega, avverso la decisione della Corte Federale d'Appello della Federcalcio, che aveva condannato il club giallorosso lo scorso aprile a versare il premio di un milione di euro per l'attaccante serbo. Ljajic, attualmente in forza al Torino, ha vestito la maglia giallorossa per 2 stagioni (dal 2013 al 2015).

Questo il comunicato ufficiale diramato dal Coni:

"Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un ricorso da parte della A.S. Roma S.p.A. nei confronti della società C.F. Fiorentina S.p.A., nonché nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio (F.I.G.C.) e della Lega Nazionale Professionisti Serie A (L.N.P.A.), avverso la decisione della Corte Federale d'Appello FIGC, di cui al C.U. n. 47/CFA del 9 ottobre 2017, che, nel confermare, seppure con diversa motivazione, la decisione di primo grado endofederale resa dal Tribunale Federale Nazionale - Sezione Vertenze Economiche -, dichiarata preliminarmente inammissibile l'istanza di "interpretazione" proposta innanzi al medesimo Giudice federale di prime cure dalla LNPA, ha respinto il ricorso proposto dalla A.S. Roma S.p.A., confermando la condanna, a carico della stessa, al pagamento dell'importo di € 1.000.000,00, oltre IVA, ed € 5.000,00, a titolo di spese oltre accessori, in favore della A.C.F. Fiorentina S.p.a., per la corresponsione del "premio di rendimento", di cui alla lettera a) del modulo 146/A, denominato "Eventuali premi di rendimento da riconoscersi alla Società cedente", allegato al contratto stipulato tra le due Società in data 28 agosto 2013, nell'ambito dell'accordo di cessione delle prestazioni professionali sportive del calciatore Adem Ljajic.

L'A.S. Roma chiede al Collegio di Garanzia dello Sport, in via principale:

- accertata e dichiarata la denunciata violazione di norme di diritto e/o il vizio di omessa o insufficiente motivazione circa un punto decisivo della controversia, di annullare la decisione impugnata della Corte Federale d'Appello FIGC, e, comunque, per l'effetto:

- di accertare e dichiarare l'immeritevolezza della clausola contrattuale, oggetto del presente giudizio, di cui alla lettera a) del modulo 146/A, annesso al contratto stipulato il 28 agosto 2013 tra le suddette Società, A.S. Roma S.p.a. e A.C.F. Fiorentina S.p.a., nella parte in cui prevede la maturazione del premio "a prescindere dalla permanenza del giocatore nella rosa della squadra, ovvero anche se ceduto in precedenza", e/o la mancanza di causa della stessa e/o la sua contrarietà all'ordine pubblico sportivo e/o il suo contrasto con l'Ordinamento federale e/o con quello sportivo e/o giuridico generale dello Stato e, di conseguenza, dichiarare che la ricorrente nulla deve alla A.C.F. Fiorentina S.p.a., rigettando, ove occorra, il ricorso che la stessa compagine toscana ha proposto innanzi al Tribunale Federale Nazionale - Sez. Vertenze Economiche - di richiesta di condanna della A.S. Roma S.p.a. a versare il premio di € 1.000.000,00, oltre IVA;

- di accertare e dichiarare l'illegittimità della norma di cui all'art 102, comma 3 bis, delle NOIF della FIGC, nella parte in cui si ritenga che la stessa sia o possa intendersi estesa agli accordi economici con i quali le società pattuiscono premi (denominati) di rendimento del tutto sganciati e svincolati dalla prestazione sportiva del calciatore ceduto o, comunque, che prevedono l'obbligo di corrispondere tali "premi" anche nell'ipotesi di avvenuta cessione del calciatore ad altro club e, quindi, anche "a prescindere dalla permanenza del giocatore nella rosa della squadra, ovvero anche se ceduto in precedenza", e, di conseguenza, di dichiarare che nulla la A.S. Roma deve alla A.C.F. Fiorentina per i titoli di causa, rigettando, ove occorra, il ridetto ricorso della stessa A.C.F. Fiorentina proposto innanzi il Tribunale Federale Nazionale di primo grado endofederale;

- in subordine, accertata e dichiarata la denunciata violazione di norme di diritto e/o il vizio di omessa o insufficiente motivazione circa un punto decisivo della controversia, di annullare la decisione impugnata della Corte Federale d'Appello FIGC, e comunque, per l'effetto: di accertare e dichiarare che la CFA FIGC ha errato ad interpretare e/o applicare i regolamenti delle istituzioni sportive federali e/o UEFA (e, in particolare, della Regulations Uefa Champions League, 2015/2018 Cycle, 2016/2017 Season) e/o ha violato l'applicazione degli stessi e, per l'effetto, di dichiarare che la terza posizione in classifica nel campionato di Serie A, stagione sportiva 2015/2016, ha consentito alla A.S. Roma di prendere parte ai turni preliminari (play-off) della competizione UEFA Champions League (e non già quella denominata UEFA Europa League) e, di conseguenza, statuire che nulla la A.S. Roma deve alla A.C.F. Fiorentina a titolo di premio di € 1.000.000,00, rigettando, per quanto occorra, il relativo ricorso della stessa A.C.F. Fiorentina innanzi al Tribunale di primo grado endofederale".
Fonte: coni.it

Serie A - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 17 nov 2017 
Roma-Lazio - Le Probabili Formazioni
13ª Giornata di Serie A
Rocchi avrà l'aiuto della Var per non sbagliare
Sarà Gianluca Rocchi ad arbitrare il primo derby della storia con la VAR. Il fischietto...
Stamane vertice in Questura. Sugli striscioni tolleranza zero
Sessantamila tifosi sugli spalti, un'altra commemorazione di Gabriele Sandri dopo...
È febbre da derby, Olimpico pieno. Immobile stop, la Lazio in ansia
Smaltita (diciamo) la delusione azzurra, si accende il derby. E la corsa al biglietto...
Nainggolan e Immobile l'importante è esserci
Dubbi grandi così. Perché riguardano due pezzi da novanta come Radja...
Roma-Lazio, vigilia ad alta tensione. A Ponte Milvio "prigionieri in casa"
«Torneremo a essere ostaggi in casa nostra. Con questa amministrazione non siamo...
Roma, tutto esaurito sulla destra
Partiamo dalla scorsa estate: Mahrez, Mahrez, Mahrez. Poi, niente. Arriva Schick,...
 Gio. 16 nov 2017 
Radu: "Derby da vincere. Immobile e Parolo provati dopo Italia-Svezia"
Non indossa la fascia da capitano per scelta, Stefan Radu. Con dieci anni di Lazio...
Designazioni Arbitrali 13ª Giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 13ª Giornata di Andata
Osvaldo: "A Roma c'è gente malata di calcio. Diedi un pugno a Roberto Mancini dopo Juve-Inter"
Pablo Daniel Osvaldo, ex calciatore della Roma, ha parlato del suo passato nella...
Roma-Lazio allarme rosso
Nervi saldi. Si dice ogni anno, ma non succede, allo stadio Olimpico ancora meno...
Il derby è anche politico
È il settimo anno che si sfidano ma la crisi è iniziata molto prima. Anzi, c'è sempre...
Roma, roulette russa
Vivono due anime a Trigoria, nel rush finale che porterà al derby di sabato. Da...
Così Di Francesco ha reso la Roma un bunker collettivo
Presentato come uno zemaniano di ferro, Eusebio Di Francesco ha reso la Roma un...
De Rossi e Parolo in relax prima di buttarsi nel derby
La valanga che ti viene sopra e tu che non sai cosa fare, quando fare, come fare....
Strootman: "È un derby tosto e senza favoriti"
Contro la Lazio è stato protagonista in positivo e in negativo. Dal gol che ha permesso...
 Mer. 15 nov 2017 
ACCORDO ROMA-Volvo Car. Gandini: "Il gesto di De Rossi è stato un segnale della volontà dei ragazzi"
È in programma per oggi la conferenza stampa di presentazione del nuovo accordo...
Cagni: "Io, Eusebio e Simone. Tutto cominciò a Piacenza"
Cosa c'entra Piacenza con il derby di Roma? C'entra eccome. Perché Eusebio Di Francesco...
Stadio blindato e in 55mila sugli spalti
Alla fine saranno presenti quasi 55 mila spettatori, il derby della Capitale è in...
La garra degli amici
La garra. Ecco, è quella che ci vuole nei derby. Il cuore in campo, grinta e voglia...
Caro derby come stai? Roma-Lazio è a prova di forza
Verso il derby dell'Olimpico in un'attesa sempre più appassionante. Tra speranze,...
Malagò all'attacco "Fossi in Tavecchio mi dimetterei..."
Il day after di Carlo Tavecchio, nel ciclismo, sarebbe stato uno di quei tapponi...
Nainggolan spera: oggi esami decisivi
Il derby a tutti i costi, o quasi. Oggi Nainggolan si sottoporrà a primi esami per...
 Mar. 14 nov 2017 
Torna la Roma e i tifosi si preparano: derby, arriviamo. Poi Metropolitano
Sarà pienone. Con la Lazio c'è posto solo in Tribuna. Da mercoledì mattina la vendita libera dei biglietti per la trasferta contro l'Atletico Madrid
La Roma in difesa del derby
Il derby che non ti aspetti. Perché va bene attacco contro difesa ma è piuttosto...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>