facebook twitter Feed RSS
Lunedì - 15 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Caso Ljajic, la Roma fa ricorso al Coni contro Fiorentina, FIGC e Lega

Premio rendimento calciatore Ljajic, l'AS Roma ricorre contro C.F. Fiorentina, FIGC e LNPA
Giovedì 09 novembre 2017
Non si è chiusa la questione relativa al premio di rendimento di Adem Ljajic alla Fiorentina. La Roma infatti ha presentato ricorso al Collegio di Garanzia del CONI nei confronti della società viola, della Figc e della Lega, avverso la decisione della Corte Federale d'Appello della Federcalcio, che aveva condannato il club giallorosso lo scorso aprile a versare il premio di un milione di euro per l'attaccante serbo. Ljajic, attualmente in forza al Torino, ha vestito la maglia giallorossa per 2 stagioni (dal 2013 al 2015).

Questo il comunicato ufficiale diramato dal Coni:

"Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un ricorso da parte della A.S. Roma S.p.A. nei confronti della società C.F. Fiorentina S.p.A., nonché nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio (F.I.G.C.) e della Lega Nazionale Professionisti Serie A (L.N.P.A.), avverso la decisione della Corte Federale d'Appello FIGC, di cui al C.U. n. 47/CFA del 9 ottobre 2017, che, nel confermare, seppure con diversa motivazione, la decisione di primo grado endofederale resa dal Tribunale Federale Nazionale - Sezione Vertenze Economiche -, dichiarata preliminarmente inammissibile l'istanza di "interpretazione" proposta innanzi al medesimo Giudice federale di prime cure dalla LNPA, ha respinto il ricorso proposto dalla A.S. Roma S.p.A., confermando la condanna, a carico della stessa, al pagamento dell'importo di € 1.000.000,00, oltre IVA, ed € 5.000,00, a titolo di spese oltre accessori, in favore della A.C.F. Fiorentina S.p.a., per la corresponsione del "premio di rendimento", di cui alla lettera a) del modulo 146/A, denominato "Eventuali premi di rendimento da riconoscersi alla Società cedente", allegato al contratto stipulato tra le due Società in data 28 agosto 2013, nell'ambito dell'accordo di cessione delle prestazioni professionali sportive del calciatore Adem Ljajic.

L'A.S. Roma chiede al Collegio di Garanzia dello Sport, in via principale:

- accertata e dichiarata la denunciata violazione di norme di diritto e/o il vizio di omessa o insufficiente motivazione circa un punto decisivo della controversia, di annullare la decisione impugnata della Corte Federale d'Appello FIGC, e, comunque, per l'effetto:

- di accertare e dichiarare l'immeritevolezza della clausola contrattuale, oggetto del presente giudizio, di cui alla lettera a) del modulo 146/A, annesso al contratto stipulato il 28 agosto 2013 tra le suddette Società, A.S. Roma S.p.a. e A.C.F. Fiorentina S.p.a., nella parte in cui prevede la maturazione del premio "a prescindere dalla permanenza del giocatore nella rosa della squadra, ovvero anche se ceduto in precedenza", e/o la mancanza di causa della stessa e/o la sua contrarietà all'ordine pubblico sportivo e/o il suo contrasto con l'Ordinamento federale e/o con quello sportivo e/o giuridico generale dello Stato e, di conseguenza, dichiarare che la ricorrente nulla deve alla A.C.F. Fiorentina S.p.a., rigettando, ove occorra, il ricorso che la stessa compagine toscana ha proposto innanzi al Tribunale Federale Nazionale - Sez. Vertenze Economiche - di richiesta di condanna della A.S. Roma S.p.a. a versare il premio di € 1.000.000,00, oltre IVA;

- di accertare e dichiarare l'illegittimità della norma di cui all'art 102, comma 3 bis, delle NOIF della FIGC, nella parte in cui si ritenga che la stessa sia o possa intendersi estesa agli accordi economici con i quali le società pattuiscono premi (denominati) di rendimento del tutto sganciati e svincolati dalla prestazione sportiva del calciatore ceduto o, comunque, che prevedono l'obbligo di corrispondere tali "premi" anche nell'ipotesi di avvenuta cessione del calciatore ad altro club e, quindi, anche "a prescindere dalla permanenza del giocatore nella rosa della squadra, ovvero anche se ceduto in precedenza", e, di conseguenza, di dichiarare che nulla la A.S. Roma deve alla A.C.F. Fiorentina per i titoli di causa, rigettando, ove occorra, il ridetto ricorso della stessa A.C.F. Fiorentina proposto innanzi il Tribunale Federale Nazionale di primo grado endofederale;

- in subordine, accertata e dichiarata la denunciata violazione di norme di diritto e/o il vizio di omessa o insufficiente motivazione circa un punto decisivo della controversia, di annullare la decisione impugnata della Corte Federale d'Appello FIGC, e comunque, per l'effetto: di accertare e dichiarare che la CFA FIGC ha errato ad interpretare e/o applicare i regolamenti delle istituzioni sportive federali e/o UEFA (e, in particolare, della Regulations Uefa Champions League, 2015/2018 Cycle, 2016/2017 Season) e/o ha violato l'applicazione degli stessi e, per l'effetto, di dichiarare che la terza posizione in classifica nel campionato di Serie A, stagione sportiva 2015/2016, ha consentito alla A.S. Roma di prendere parte ai turni preliminari (play-off) della competizione UEFA Champions League (e non già quella denominata UEFA Europa League) e, di conseguenza, statuire che nulla la A.S. Roma deve alla A.C.F. Fiorentina a titolo di premio di € 1.000.000,00, rigettando, per quanto occorra, il relativo ricorso della stessa A.C.F. Fiorentina innanzi al Tribunale di primo grado endofederale".
Fonte: coni.it

Serie A - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 13 ott 2018 
Italia, un anno dopo un altro spareggio: gli azzurri contro la Polonia dovono vincere per salvarsi
CHORZOW Dentro o fuori, domani sera a Chorzow contro la Polonia. Già spareggio,...
Cassano: "A parte la Juventus e Higuain, in Italia tutte schiappe"
Il talento barese che oggi ha annunciato l'addio al calcio: «Quando ero bambino ho fatto a botte. Le ho prese da Stramaccioni? Gli piacerebbe... Ci siamo solo spintonati e basta»
Soldi dai club per gli stadi più sicuri
Il ministro Salvini batte cassa al dorato e ricco mondo del calcio
Stadio della Roma, Gravina: "E' fondamentale. I biglietti sono troppo cari"
Intervista al candidato unico Figc: "Per una società moderna lo stadio di proprietà è una necessità. Il San Paolo di Napoli non è da Serie A"
Napoli e giallorossi i due club italiani che tengono più a lungo i giocatori
Altro che rivoluzioni. La Roma a sorpresa compare tra i club europei con le rose...
Roma, ecco la meglio gioventù
A Trigoria gli Under 23 chiedono spazio. Il gioco di parole non è voluto ma l'esempio...
 Ven. 12 ott 2018 
Calciomercato Roma, Coric in crescita: primo gol. Ma il club valuta il prestito
Il centrocampista croato ha segnato ieri nel test contro la Lupa Roma. Di Francesco non lo ha ancora impiegato perché non lo ritiene pronto: il Chievo e altre società di A lo hanno richiesto, Monchi e l'allenatore ci stanno pensando
Porta nuova, da Olsen fino ad Audero: arrivo e paro
Cancelliamo dal vocabolario dei sinonimi questo termine: guardiano. Non è più attuale,...
 Gio. 11 ott 2018 
AS Roma in rosso con debiti a 220 milioni
Meno perdite, ma più debiti. Neppure la stagione da favola che ha visto la cavalcata...
Roma, la difesa torna legittima
La ripartenza della Roma in campionato, passa per una difesa ritrovata. O quasi....
 Mer. 10 ott 2018 
BURDISSO chiude la carriera: "Grazie a tutti quelli che mi hanno accompagnato in questo percorso"
Nicolas Burdisso, ex difensore della Roma che in Serie A ha vestito anche le maglie...
 Mar. 09 ott 2018 
Moggi duro: "Questa Juve si batte solo con un'altra Calciopoli"
C'era una volta Maradona: era uno solo ma in campo sembravano tanti. I media parlano...
Roma, anche il gol fa turn over
Se segna Edin Dzeko, siamo tranquilli. Avviso ai naviganti: ci pensa lui, il bomber....
 Lun. 08 ott 2018 
Incassi da sponsor: la Juve unica italiana della Top 10 europea
Secondo lo studio di CSM Sport & Entertainment i bianconeri hanno 39 accordi per un totale di 101 milioni di euro
Cassano: "Con testa oggi avrei vinto molto"
“Totti ha ragione su di me. Avessi avuto figli 10 anni fa avrei vinto di più”
Dzeko per la storia e Roma per sempre
Quattro reti in cinque giorni: Di Francesco ha ritrovato il suo centravanti. Si avvicina ai migliori bomber della storia giallorossa. E presto il rinnovo
La Roma dei Pellegrini. Gli ultimi due prodotti della Cantera giallorossa
Luca e Lorenzo con tanto in comune tra loro, non solo il cognome. Un papà “calcistico”, sono ex attaccanti e hanno messo k.o. la sfortuna
La nuova arma della Roma
«Quando salgono in area i più piccoli sono De Rossi e Manolas». Così Aurelio Andreazzoli...
Roma, Di Francesco conta sulla forza inattiva
«Dobbiamo crescere ancora tanto». Di Francesco lo ha ripetuto dopo il successo al...
 Dom. 07 ott 2018 
Dzeko, tripletta e svago. Il bosniaco all'Oktoberfest con la moglie
L’attaccante della Roma è volato in Germania dopo aver ritrovato la vena realizzativa tra Champions e Serie A
Empoli-Roma 0-2, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: EMPOLI-ROMA 0-2 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Sab. 06 ott 2018 
Luca Pellegrini: grandi mezzi per prendersi tutto, ma ci vuole calma
Empoli. Luca va frenato, ha i bollori. Come un'ansia da prestazione, come quella...
LUCA PELLEGRINI: "Felice dell'esordio, so quanto ho lavorato per questo"
EMPOLI-ROMA 0-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA LUCA PELLEGRINI A SKY SPORT Era come...
Empoli-Roma, Le Formazioni UFFICIALI
8ªGiornata di Serie A
Caputo: "Io, a tutta velocità fra i giganti Fazio-Manolas. Che sfida, non ho paura"
Una birra? Offre Francesco Caputo. E se il capitano dell'Empoli ubriacherà la Roma,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>