facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 19 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Torno subito

Giovedì 09 novembre 2017
Operazione Kolarov. E' una missione riservata, da sviluppare lontano dal clamore mediatico, impostata in vista di un solo obiettivo: riavere il giocatore il prima possibile per preparare il derby.

TORNI? - La Roma ha già preso contatti con la federcalcio serba, grazie ovviamente alla collaborazione del giocatore che è partito con i compagni per il tour in Estremo Oriente: domani, in coincidenza con il compleanno numero 32, giocherà a Guangzhou contro la Cina di Marcello Lippi mentre in teoria martedì dovrebbe essere in campo a Pusan contro la Corea del Sud. La speranza di Eusebio Di Francesco è che, trattandosi di una doppia amichevole, il ct Muslin liberi Kolarov subito dopo l'impegno cinese, consentendogli di saltare la tappa in Corea.

ALTERNATIVA - Il problema riguarda anche il laziale Milinkovic. Se dovessero giocare anche la seconda partita, i due serbi partirebbero mercoledì per essere disponibili solo giovedì, con il peso del fuso orario e di un viaggio molto stancante. Siccome il derby comincia solo due giorni dopo, il rischio di Roma e Lazio di non averli al massimo delle loro possibilità è molto concreto. Da qui la richiesta avanzata dalla Roma che, vista l'anzianità di servizio di Kolarov, potrebbe essere accolta.

EMOZIONE - In ogni caso Di Francesco non rinuncerà a lui, padrone indiscusso della fascia sinistra sin dai primi giorni di allenamento estivo a Boston. La sua personalità e la sua applicazione hanno stregato l'allenatore, che finora lo ha lasciato fuori soltanto nella partita contro il Bologna per consentirgli di rifiatare. Figuratevi se rinuncerà a Kolarov nella partita più sentita, dalle due tifoserie e anche dallo stesso giocatore che per la prima volta affronta la Lazio da avversario. Dall'altra parte, Kolarov aveva segnato un gol molto importante (con il piede destro) in un derby vinto 4-2 dalla sua squadra. Ma stavolta, come ha promesso in estate, darà «il 101 per cento per la Roma. E se segno un gol importante per la mia squadra, certamente esulterò». Senza rinnegare il passato - tre anni di Lazio tra il 2007 e il 2010 prima del passaggio al Manchester City - ma anche senza rinunciare a vivere al top il presente e il futuro.

ARRIVA - E se l'insostituibile Kolarov spera di lasciare il marchio nel derby, alle sue spalle si scalda un altro terzino sinistro: Emerson Palmieri, che è già andato in panchina domenica scorsa a Firenze e che nelle prossime settimane tornerà finalmente in campo. Dopo la rottura del crociato capitata il 28 maggio, all'inizio del Totti day, Emerson ha lavorato con passione e attenzione tutta l'estate per perdere il minor numero di partite possibile. A cinque mesi e mezzo dall'infortunio riscoprirà il gusto di fare il calciatore, con una certa calma perché «non sono ancora al 100%, mi sembra di andare a cinquanta mentre gli altri vanno a mille - ha detto a Ultimo Uomo - Però è normale. L'unica cosa è che sento ancora un po' di timore quando vado nei contrasti, ma anche quello è normale».

RINCORSA - Uno dei suoi obiettivi, nascosti almeno quanto la missione per Kolarov, è conquistare un pass per il Mondiale. Perché il brasiliano Emerson, prima che saltasse il ginocchio, aveva scelto di giocare con l'Italia, il suo Paese d'adozione. Domani tiferà con tutto il cuore per gli amici De Rossi, El Shaarawy e Florenzi.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 18 ott 2018 
Santon:"Ci siamo ritrovati, parlare tra noi ci è servito. Contento di aver giocato e vinto il derby"
"L'accoglienza di Monchi è stata bella, mi ha fatto sentire subito importante. Dal primo giorno di ritiro ho sempre dato il massimo"
Zaniolo: "Indescrivibile l'esordio al Bernabeu. De Rossi punto di riferimento"
Queste le parole del centrocampista giallorosso Nicolò Zaniolo a Sky Sport: Primo...
Roma, turnover obbligato in vista del tour de force
Sei gare in ventidue giorni. Ventitré (un portiere, 8 difensori, 9 centrocampisti...
TRIGORIA 18/10 - Pastore in gruppo. Individuale per Kolarov e De Rossi. Terapie Karsdorp e Perotti
ALLENAMENTO ROMA - Seduta incentrata sulla tattica.
Roma: un ottobre da turnover, ma non vale per il modulo
Dalla Spal alla Samp: 6 partite in 22 giorni, Di Francesco confermerà il 4-2-3-1 e ruoterà gli uomini. Anche se gli infortuni ne limiteranno le possibili scelte
C'è Roma-Spal, Missiroli: "Mister DiFra stai attento"
(...) Simone Missiroli, Missile per tutti, collezionista di Dylan Dog, alto alto...
Ansie da gol. Roma, show e batticuore: all'Olimpico sull'altalena
Se c'è una parola che fa allargare il sorriso di tutti gli allenatori - o riesce...
I 22 giorni della verità
Il bello sta per venire. In Italia e in Europa. La Nations League, con il flop della...
Infermeroma. Perotti e Karsdorp ko: DiFra li perde un mese
La Roma si fa male, pur senza giocare. Paradossi da sosta: per una volta a fermarsi...
 Mer. 17 ott 2018 
Pellegrini: "È fondamentale mettere in chiaro le cose sia in campionato sia in Champions"
"Proveremo a recuperare qualche punto già contro la SPAL"
ROMA-SPAL, venerdì la conferenza stampa di Di Francesco
Venerdì alle 13:45 il tecnico giallorosso Eusebio Di Francesco parlerà all'interno...
Roma, che guaio Perotti: tre settimane di stop
L'argentino ha sostenuto questa mattina esami strumentali che hanno evidenziato una lesione al soleo sinistro
KARSDORP, lesione al retto femorale sinistro
La sosta non ha aiutato più di tanto Eusebio Di Francesco per quanto riguarda le...
Roma-Spal, Lorenzo Pellegrini e Bryan Cristante sanno come si fa
I due centrocampisti giallorossi hanno segnato un anno fa contro la Spal. Per il prodotto del vivaio è stato il primo gol in prima squadra, sotto la Sud
I venti giorni della verità
Quella inguardabile, impaurita e perdente di inizio stagione, oppure la versione...
Calciomercato Roma, pressing Herrera. E de Ligt piace ma costa
Un centrocampista e un difensore centrale. È il piano per il prossimo mercato della...
Bryan, una nuova vita da mediano
L'inizio così e così, diciamo. Ci si aspettava qualcosa in più. E forse anche lui,...
Kluivert: "Divento sempre più forte"
«Voglio di più». Lo ripete con forza Justin Kluivert, lo ribadisce ad ogni intervista...
 Mar. 16 ott 2018 
Roma, a Trigoria prove anti Spal, ma Di Francesco ha il gruppo decimato
Pastore, Kolarov e De Rossi assenti contro i ferraresi. Fuori anche Perotti per un problema al polpaccio sinistro, al suo posto El Shaarawy
Ex mental coach di Perotti: "La pressione può influire sugli infortuni. DiFra? Bravo, ma non un top"
Diego Perotti è senza dubbio uno delle grandi delusioni di questo inizio di stagione...
Tunnel senza fine
Un tunnel infinito. Dentro e fuori dall'infermeria, senza trovare un briciolo di...
Roma, Dzeko-Schick i due cari nemici
Guai se a Edin tocchi Patrik; guai se a Patrik tocchi Edin. Ma alla fine ne gioca...
 Lun. 15 ott 2018 
Roma, che sfortuna per Perotti: altro infortunio, è già il terzo
L’attaccante argentino si ferma ancora per un problema al polpaccio. Proprio ora che, viste le assenze per i nazionali, Di Francesco lo avrebbe schierato dall’inizio contro la Spal
Calciomercato Roma, il Bayern ha puntato Ünder. Può partire anche Schick
Su Cengiz ci sono anche l’Arsenal e il City. Il ceco è chiuso da Dzeko
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>