facebook twitter Feed RSS
Sabato - 23 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Il mondiale e il derby. Italia chiama Roma, l'attenzione è doppia

Giovedì 09 novembre 2017
Va bene, c'è altro a cui pensare. Il calcio del vestito buono, dell'abito di gala, quello delle vetrine e delle immagini che si vedono in tutto il mondo. Tutto vero, tutto giusto, persino doveroso. Ma non chiedete a Daniele De Rossi, Alessandro Florenzi, Stephan El Shaarawy, Marco Parolo e Ciro Immobile di considerare l'ansia da derby - quello che ormai si profila all'orizzonte - come roba da provinciali, rivalità da Grande Raccordo Anulare.

PRIMA LA SVEZIA - Ovvio che lo spareggio contro la Svezia occupi cuori e menti da qui a lunedì delle prossima settimana, ma qualcosa (o qualcuno) ci dice che qui a Coverciano, finiti gli allenamenti, consumata la riserva di energia e attenzione della giornata, ciascuno dei cinque azzurri sia proiettato a quel Roma-Lazio che incombe. Basta poco. Una telefonata di un amico, un giro sui social, una sbirciata sui siti specializzati a raccontare le news delle due squadre. E allora la testa, sia pure per un attimo, vola già all'Olimpico, a quel sabato 18 novembre che racconterà il seguito di una storia senza fine.

TRAGUARDI - Intendiamoci, la giornata azzurra vuole corpo e anima di tutti. De Rossi sa che il Mondiale potrebbe essere il suo canto del cigno in Nazionale e - sulla falsariga di Buffon - pensa che nulla sarebbe più bello che lasciare quella ribalta nel modo più alto che possa esserci. Non basta. Sulla strada ci sono sogni grandi e strettamente privati, come agganciare Paolo Maldini sul podio delle presenze storiche in Nazionale (126) oppure mettere finalmente d'accordo tutti, superando se possibile Baloncieri a quota 25 gol per essere il centrocampista più prolifico della storia del calcio azzurro, sia antico che moderno. Non facile, ma le ultime occasioni d'altronde sono così. Lo sa anche Parolo, forse anche lui - carta d'identità alla mano - all'ultima chiamata per un Mondiale, che proprio per questo diventa un'occasione da non perdere. Pure Marco va di fretta, anche per cancellare un'anomalia, quella che vede lui, centrocampista goleador, ancora a quota zero di realizzazioni in azzurro. Di reti invece è specialista Immobile, che vede «Russia 2018» in un'altra ottica: la consacrazione. Va bene essere capocannoniere nel giardino di casa, va benissimo rivaleggiare con Messi, Cavani e nobiltà cantante per la Scarpa d'Oro, ma dopo le amarezze di tre anni fa in Brasile, l'occasione russa è da non perdere. Certo, benedetti dall'anagrafe, Florenzi ed El Shaarawy non dovrebbero avere lo stesso problema. L'età consente loro di sognare altre vetrine mondiali, ma nella terra di Lorenzo de' Medici, forse anche a loro sembra risuonare nelle orecchie il celebre verso del Magnifico: «Del doman non v'è certezza, chi vuol esser lieto, sia». Come dire, il momento è ora. Meglio non lasciarselo scappare.

CURA DERBY - Tutti e cinque però, che in questi giorni fiorentini scherzano e ridono tra loro come fratelli d'azzurro, sanno che - a differenza degli altri 22 - l'adrenalina per loro non calerà il 13 novembre, con il ritorno contro la Svezia. Ci potrà essere gioia o amarezza, ma a pochi giorni da un derby così importante per la classifica le pile dovranno essere subito cariche. Potrà sembrare paradossale, ma il 18 novembre il loro Mondiale sarà uno solo: Roma. Meglio non dimenticarlo.
di M. Cecchini
Fonte: Gazzetta dello Sport

Serie A - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 22 giu 2018 
Calciomercato Roma, vertice per Gerson, piace in Serie A
L'ENTOURAGE DEL CENTROCAMPISTA BRASILIANO HA INCONTRATO MONCHI
Alisson e Navas, un duello davvero Real
Non è un segreto che il Real abbia contattato i procuratori di Alisson e trovato...
Mirante, usato sicuro in attesa di Pastore Un codice per i tifosi
Mirante, 35 anni e tanta esperienza per un ruolo alle spalle del numero 1, fa le...
 Gio. 21 giu 2018 
Ecco Zaniolo: dallo svincolo della Fiorentina ai 3 milioni dell'Inter dopo la B
La Supercoppa a gennaio, il Torneo di Viareggio a marzo, lo scudetto un paio di...
Il meraviglioso mondo di James finito nell'arena romana
Se c'è una vittima in questa storia di varianti e appalti è proprio lui, «il bostoniano...
 Mer. 20 giu 2018 
Parma: accusa di "tentato illecito" dalla Procura Figc. Il club rischia la Serie A
Tentato illecito: e' questa - apprende l'Ansa - l'accusa che la il Procuratore della...
CALCIOMERCATO Roma, Machin convince il Pescara: sarà riscattato
José Machin verrà riscattato dal Pescara. Ci sono gli accordi, manca soltanto l'annuncio....
CALCIOMERCATO Bologna, arriva Calabresi: oggi la firma
Prima esperienza in Serie A, Arturo Calabresi è pronto a diventare un nuovo calciatore...
Seconde squadre, sei club di A chiedono il rinvio: tra queste anche la Roma
Sei club di Serie A stanno valutando chiedere alla Federcalcio il rinvio dell'introduzione...
La Roma di Pastore è senza Nainggolan
La direttiva del calciomercato che sta portando avanti Monchi è duplice: aumentare...
 Mar. 19 giu 2018 
Calciomercato, Inter-Nainggolan e Roma-Pastore verso la chiusura: aggiornamenti
Operazioni praticamente collegate, classico effetto domino del calciomercato. Pastore...
Il ritorno del buon Pastore: la Roma è pronta ad accoglierlo
Javier Pastore e l'Italia nel destino. Il Flaco è ormai a un passo dalla sua nuova...
Dall'arrivo al rinnovo, l'anno ruggente di Di Francesco
Il precampionato fra alti e bassi, poi un ottimo esordio. Il primo posto nel girone di Champions. Il male d’inverno e le notti magiche di Coppa
 Lun. 18 giu 2018 
Calciomercato Roma, l'agente di Pastore a Milano: si cerca l'accordo tra club con il PSG
Il ritorno dell'argentino in Italia resta strettamente legato alla cessione di Nainggolan:...
Serie A, le date della stagione 2018/2019
La Serie A 2018/2019 prenderà il via il 19 agosto, per concludersi il 26 maggio...
Skorupski: "Meglio titolare in un'altra squadra che secondo nella Roma. A fine giugno il mio futuro"
Fuori dal Mondiale per un risentimento muscolare, Lukasz Skorupski è tornato a Roma...
Kolarov e la punizione arrivata dalla serie A
Finalmente anche la serie A ci ha messo lo zampino: la punizione saettante nel sette...
 Sab. 16 giu 2018 
Calciomercato, Verissimo rifiuta il Lione: Torino e Roma in pole per il difensore
Con ogni probabilità Lucas Verissimo il prossimo anno sarà uno dei protagonisti...
Meret & Olsen tra i pali. Intanto Florenzi....
Roma, se parte Alisson pronta la strana coppia Meret-Olsen
 Ven. 15 giu 2018 
Roma, acquisita la Res: il giallorosso entra anche nel calcio femminile
L'indiscrezioni era nell'aria, ma oggi è arrivata l'ufficialità: la Roma avrà una...
CALCIOMERCATO Roma, il Pescara vuole riscattare Machin. Tre ipotesi in A
Ultime sul futuro di José Machin. Il Pescara vuole esercitare il diritto di riscatto...
Mondiali 2018, i romanisti da seguire
L'attesa è ormai finita. Con il fischio d'inizio di Russia-Arabia Saudita fissato...
Calciomercato Roma, El Shaarawy resta: conferma per l'attaccante
L'attaccante giallorosso non è sul mercato: vestirà la maglia della Roma anche nella...
 Gio. 14 giu 2018 
Diritti Tv, la piattaforma Perfom per la serie A si chiamerà Dazn
Si chiama Dazn, si pronuncia 'dazonè', e avrà una tariffa unica di 9.99 euro al...
 Mer. 13 giu 2018 
Diritti Tv, Mediaset: "Bando totalmente squilibrato"
Offerti comunque 600 mln in tre anni per il pacchetto 6
Diritti TV assegnati: Serie A a Sky e Perform
Miccichè: "Venduti per oltre 973 milioni"
Serie A, il domino è completo: le 19 società hanno scelto il tecnico
In attesa dell'ultima neopromossa, le 19 società certe della partecipazione alla...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>