facebook twitter Feed RSS
Martedì - 19 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Italia, De Rossi: "Non partecipare al Mondiale sarebbe una macchia sul curriculum"

Mercoledì 08 novembre 2017
Queste le parole di Daniele De Rossi, centrocampista della Roma e della Nazionale, in conferenza stampa:

Svezia?
"Il risultato fa da padrone alla partita".

Il ritorno in Nazionale?
"L'Europeo mi ha fatto bene, perché avevo 33 anni. Il fatto che ci sia un Mondiale per me è importante, perché sarebbe il quarto per me. Non so se farò un torneo da protagonista, ma sarebbe un timbro sulla mia carriera il fatto di non qualificarmi. Nessuno lo vuole perdere, per Buffon sarebbe il sesto, per alcuni il terzo... quando vai lì te la giochi, non partecipare sarebbe molto negativo".

Mazzola?
"Oggi è il suo compleanno, non posso che fargli tantissimi auguri, così come a Gigi Riva per ieri. Ho pensato che ci fosse un momento in cui non avrei segnato più tanto, cioè quando sono stato arretrato. Da lì in poi non pensavo che potessi essere il centrocampista più prolifico del calcio italiano. Alla fine i miei gol possono essere su rigore o su calcio piazzato, ma la vecchiaia ti porta a essere più esperto. Qualche gol di testa è possibile farlo. È stata un'evoluzione del ruolo che mi ha dato qualcosa di più sulle palle inattive".

Spareggio?
"Qui è il primo o vero dentro-fuori, poi se giochi una semifinale, un quarto mondiale... almeno ci sei arrivato. Perdere con la Germania sarebbe un sei stato bravo ugualmente, per noi questa sarebbe una macchia sul curriculum".

Due partite in tre giorni?
"Le facciamo noi come la Svezia, riconosciamo i tempi di recupero e molti di noi sono abituati a farlo. Non inciderà molto, anche loro giocano la Champions, l'Europa League, non sarà un fattore così importante".

La riunione del Filadelfia?
"Non credo si siano dette cose sconvolgenti, sono riunioni che succedono, vengono quasi naturale. Ho letto anche io dei senatori, ma molto spesso succede che a parlare siano quelli più anziani. Avviene nei momenti più neri, ma non credo dopo Albania o Macedonia. Questa nazionale non ha stentato, ho ricordo di gironi qualificatori molto simili. La differenza è che non avevi la Spagna nel girone, quando se ne qualifica solo uno rischi di fare i playoff".

Fiducia?
"Bisognerà lasciare da parte i campanilismi, andare al Mondiale è di tutti. San SIro sarà esaurito, ci sarà una grande cornice, dovrà esserci appartenenza e sostegno. Chiedere fiducia sarebbe fuori tempo massimo, non è il momento giusto. Dobbiamo conquistare giocando questa partita. Siamo forti, forse migliori della Svezia, ma c'è quel pizzico di paura che oramai nel calcio di ora è quasi necessaria. Il calcio ora è molto più aperto, come confini, i grandi giocatori non si trovano solo nelle big europee o in Argentina-Brasile. Nello spogliatoio abbiamo molta fiducia".

Esperienza?
"Conterà, ma la ritengo una delle qualità che servirà per vincere questo scontro diretto. Come il furore, la rabbia... un mix di cose che ci serviranno. Il fatto che non tremino le gambe è una condizione necessaria per certi livelli. A 22 anni non mi tremarono le gambe quando giocai la finale di Coppa del Mondo e sono sicuro che i miei compagni avranno la stessa condizione. E poi è uno spareggio, non una finale mondiale".

Lo spirito dello spareggio?
"Per me conta assolutamente passare il turno, non in che maniera. Poi si passerà alle prestazioni e parlerà il campo. Grande uguale, loro avranno uno schieramento per metterci in difficoltà, è una partita di calcio e non lo dico per sminuire l'impegno. La partita verrà valutata nell'arco di 180 minuti, ma non credo che abbia una importanza maggiore".

Champions - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 18 giu 2018 
Cento milioni per il mercato: Chiesa e Pastore, ma non solo
Il cash delle cessioni sarà reinvestito per comprare almeno tre giocatori. Ziyech non tramonta
Calciomercato Roma, Rabbia Nainggolan, non farà sconti
Si sente scaricato dalla Roma: accetterà solo l’Inter e detterà le sue condizioni
 Dom. 17 giu 2018 
Cubero (Mundo Deportivo): "Alisson sarà il portiere del Real Madrid. Tra due anni mi aspetto che..."
"Tra due anni mi aspetto che la Roma vinca la Champions League”
 Sab. 16 giu 2018 
Padel e conferme, Nainggolan rivela: "Sì, mi vendono"
Padel, sorrisi, i giorni che passano, i giorni che restano. Radja Nainggolan torna...
 Gio. 14 giu 2018 
Pallotta: "Se l'impianto non si fa mi verrete a trovare a Boston..."
«Come sono andate le vacanze? Benissimo, almeno fino a due ore fa...». James Pallotta...
 Mer. 13 giu 2018 
Fair play finanziario: Roma ok, Inter rimandata e Psg in attesa di giudizio
In attesa del Milan, sono arrivate le altre sentenze della Uefa: ai giallorossi basterà una cessione per rientrare nei parametri, i nerazzurri rimangono sotto settlement anche per la prossima stagione
Champions with Refugee - Sabato 23 giugno vecchie glorie di Roma e Lazio in campo con i rifugiati
Appuntamento sabato 23 giugno alle 17.30 allo Stadio Tre Fontane di Roma per la...
Calciomercato Roma, per Under è pronto il rinnovo
Le otto reti segnate tra Serie A e Champions League hanno convinto la Roma ha puntare...
Coric, Cristante e Kluivert: la giovane età della ragione
Tre giocatori, media anni: 21. Sono molto giovani, ma è pure vero che ognuno di loro ha un collaudo già effettuato. MOnchi vuole anche Sandro Tonali del Brescia, classe 2000, a quanto pare, il nuovo Pirlo
Inter-Radja, c'è l'offerta. Intesa con Nainggolan e primo squillo alla Roma
Per il club giallorosso la cifra è bassa: ma la trattativa è partita. Il belga è stimolato da Spalletti e dal ritorno nerazzurro in Champions
Roma, Alisson non è solo Real
Archiviato con successo Kluivert (ieri la firma) e continuando a monitorare a fari...
 Mar. 12 giu 2018 
Calciomercato Inter, l'ad Antonello: "Icardi? Riparleremo del rinnovo. Nainggolan..."
A margine della presentazione del libro "La fine del calcio", ha parlato l'amministratore...
Calciomercato Roma, 'no' di Juan Jesus al Torino: vuole giocare la Champions
Il Torino avrebbe puntato il centrale brasiliano della Roma, Juan Jesus. Ma il brasiliano...
 Lun. 11 giu 2018 
LA CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018 cambia look: il gol di Dzeko al Chelsea inserito nel promo (VIDEO)
La Champions League cambia look. La competizione europea ha, infatti, deciso di...
Calciomercato, vendere per comprare, quante filosofie in Serie A
Cedere e poi piazzare i colpi giusti per rinforzarsi, non c'entra il Financial Fair Play o l'Uefa: conta "solo" il meccanismo di bilancio. In Serie A sono diverse le tecniche adottate negli ultimi anni: vediamo quelle di Juve, Inter, Roma e Napoli
Calciomercato Roma, Nainggolan, ancora nessuna offerta dell'Inter
Ormai nessun miste che Radja Nainggolan sia il primo nome sulla lista dei rinforzi...
Calciomercato Roma, Monchi furia ceca
Il Ds ha pronto il piano B in caso di addio di Florenzi e Pellegrini. Nel mirino Pavel Kaderabek e Antonin Barak
 Dom. 10 giu 2018 
Mirko Antonucci, c'è la fila: la Roma lo valuta 20 milioni
Il talento della Primavera è diventato un uomo mercato: lo vogliono Sassuolo, Parma, Bologna e Torino ma Monchi non vuole cederlo a titolo definitivo
Klostermann, la Roma segue il terzino del Lipsia
Gioca sulla fascia destra, ha ventidue anni, è stato capitano della Germania Under 21, fisico e caratteristiche alla Kolarov. Costa dieci milioni di euro e ha un contratto fino al 2021. Piace anche all'Arsenal.
Dzeko, fame d'Europa E il futuro di Florenzi è ancora un enigma
La Champions è stato uno dei principali motivi per cui lo scorso gennaio si è opposto...
Il calcio è solo di chi lo paga: la furia della Rai con la Lega
E così, dalle trattative in corso sui diritti del calcio in tv, si intravede la...
Prima Kluivert e poi Ziyech: la Roma gioca di coppia
C'è una linea sempre aperta tra Justin Kluivert e Hakim Ziyech: scambi e confronti...
 Sab. 09 giu 2018 
Calciomercato, dall'Inghilterra: la Roma spara alto per Alisson: il Liverpool si tira indietro
Il portiere della Roma Alisson Becker sembra non essere più un obiettivo del Liverpool....
Monchi racconta la Champions: "Il Barça si è trovato davanti 11 matti"
Il ds della Roma, Monchi, è intervenuto nel corso del programma "10527Km", in onda su Roma TV, che ha ripercorso il cammino Champions della Roma di questa stagione
Endt (ex team manager Ajax): "Il calcio offensivo della Roma si adatta a Kluivert. Ha personalità"
"Capisco il motivo per cui Justin ha scelto la Roma. Non è solo una scelta economica,...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>