facebook twitter Feed RSS
Domenica - 19 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Il decalogo. Ecco come Di Francesco ha impresso la svolta alla Roma

Mercoledì 08 novembre 2017
La festa fiorentina è stata un po' rovinata dall'infortunio del figlio Federico, che già domenica sera ha raggiunto a Bologna per trascorrere qualche ora in famiglia. Per il resto Eusebio Di Francesco non poteva chiedere di più al weekend: ha recuperato due punti a Napoli e Inter e ha trovato conferme nella solidità e nel carattere della sua Roma, che non si è fermata al Franchi dopo aver tritato il Chelsea (a proposito: Conte ha poi battuto il Manchester United, avvalorando i meriti romanisti in Champions League).

CRESCITA - Più in generale, il meteo a Trigoria è sensibilmente migliorato tra la sosta di ottobre e quella di novembre: non tanto grazie ai risultati in campionato, nel quale la Roma è rimasta al quinto posto con la partita da recuperare contro la Sampdoria guadagnando "solo" un punto sulla vetta a causa dello scontro diretto perso col Napoli; quanto grazie alla Champions League, dove la squadra si è quasi assicurata la qualificazione con due giornate d'anticipo in un girone difficilissimo senza perdere colpi in Italia.

SVILUPPO - E' il segno del lavoro del nuovo allenatore. Che nonostante lo scetticismo preventivo ha cominciato la stagione con numeri superiori rispetto a Luciano Spalletti, arrivato a maggio con il record societario di punti in serie A (87) e con la squadra in Champions. Nelle prime 11 partite di campionato, Di Francesco ha conquistato addirittura 4 punti in più. E nell'autunno 2016 la Roma faceva l'Europa League, a causa del preliminare perso ad agosto contro il Porto, con meno energie disperse per le questioni domestiche.

CAMBIAMENTI - Di Francesco si presenta così al primo derby da allenatore con credenziali di assoluto rilievo. Il suo merito è aver trasmesso con pazienza le proprie idee senza vergognarsi di adattarle alle situazioni contingenti. Ha seguito un filo logico, sia nello spartito tattico che nella mentalità, ma ha anche saputo sistemare le cose che non funzionavano, a dispetto dei tanti infortuni e dell'assenza di Schick. Sul bilancio di questo inizio di stagione, classifica alla mano, pesano le sconfitte all'Olimpico con Inter e Napoli. Ma se non fossero capitati due risultati storti, forse Di Francesco non sarebbe riuscito a trovare la Roma migliore. La Roma oggi ha una sola identità ma tanti protagonisti. In questa pagina analizziamo le dieci mosse vincenti che l'hanno accreditata al gala dello scudetto.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Sab. 18 nov 2017 
Roma, Perotti: il turbo giallorosso dal primo all'ultimo minuto
Perotti dal primo all'ultimo minuto. Con forza. Un turbo. Un gol, su rigore, e giocate...
Di Francesco si è preso derby e Roma: il fantasma di Spalletti non c'è più
Nonostante un mercato non del tutto indovinato, il tecnico ha costruito una squadra sempre più convincente. Se ingranassero pure i nuovi...
DI FRANCESCO: "Grande orgoglio vincere da allenatore. Nainggolan è più di un Ninja, un supereroe"
ROMA-LAZIO 2-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Fino al rigore predominio nostro nel gioco e nelle aggressioni"
Roma-Lazio 2-1 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Perotti da re, Nainggolan e Kolarov alla grande
NAINGGOLAN: "Vittoria di squadra, volevo giocare perché queste sono partite speciali"
ROMA-LAZIO 2-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA NAINGGOLAN A MEDIASET Lo avevi detto che...
La Roma si prende il derby: Nainggo azzanna la Lazio
Un grande inizio di secondo tempo lancia i giallorossi col rigore di Perotti e il gol del belga. Poi accorcia Immobile dal dischetto ma gli ultimi assalti non valgono il pari
Roma-Lazio, il derby che vale doppio
Roma-Lazio oggi non conta solo per il primato cittadino: in palio stavolta ci sono 3 punti pesanti per l’alta classifica
Il derby riempie lo stadio e ferma la città
Il primo con la Var e senza Totti in campo. Mai così importante per la classifica...
Ninja sì
Radja fino alla fine. Di Francesco non scioglie il dubbio sulla presenza del centrocampista,...
Missione Kolarov
Non guardate gli occhi, guardate il cuore: anche Kolarov, a dispetto dello sguardo...
Grinta Edin
Ci siamo. Dzeko contro Immobile, gol capitali. Il capocannoniere dello scorso campionato...
Di Francesco: "Il derby è una sfida a parte, lo tolgo dalla classifica"
«Il derby lo tolgo dalla classifica. È una partita che incide, ma è diversa dalle...
Attacco a sinistra. Perotti come scassinatore
La Roma ha un regista occulto a cui si affida nei momenti critici, quando il vero...
Olimpico, schierati mille agenti: un derby nel segno del fair play
Mille agenti schierati in tutta l'area intorno al Foro Italico, 4 aree di sicurezza...
 Ven. 17 nov 2017 
Roma-Lazio I Convocati
I convocati di Eusebio Di Francesco per il Derby: c'è anche Nainggolan
DI FRANCESCO: "Nainggolan decidiamo oggi, Schick out. Il derby è fuori dalla classifica"
ROMA-LAZIO LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Spero che gli azzurri scendano in campo con orgoglio. Non partiamo per pareggiare."
Atletico Madrid-Roma, il programma della vigilia
Mercoledì 22 novembre la Roma andrà a giocare a Madrid la penultima partita del...
Aldair: "Roma, devi crederci!"
Alzi la mano chi si ricorda di Pluto Aldair. Tutti, ovviamente. Arrivato a Roma...
Le sacre regole e il fairplay, viaggio sul pianeta De Rossi
«Ho ringraziato Daniele perché ha fatto un grande gesto, da vero leader che vuole...
Alisson il muro
Un'altra partita e mezza con la porta chiusa. Ma non c'è il rischio che possa annoiarsi....
Di Francesco va in pressing
La sua mentalità non cambia. Eusebio Di Francesco adotterà contromisure particolari...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>