facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Il decalogo. Ecco come Di Francesco ha impresso la svolta alla Roma

Mercoledì 08 novembre 2017
La festa fiorentina è stata un po' rovinata dall'infortunio del figlio Federico, che già domenica sera ha raggiunto a Bologna per trascorrere qualche ora in famiglia. Per il resto Eusebio Di Francesco non poteva chiedere di più al weekend: ha recuperato due punti a Napoli e Inter e ha trovato conferme nella solidità e nel carattere della sua Roma, che non si è fermata al Franchi dopo aver tritato il Chelsea (a proposito: Conte ha poi battuto il Manchester United, avvalorando i meriti romanisti in Champions League).

CRESCITA - Più in generale, il meteo a Trigoria è sensibilmente migliorato tra la sosta di ottobre e quella di novembre: non tanto grazie ai risultati in campionato, nel quale la Roma è rimasta al quinto posto con la partita da recuperare contro la Sampdoria guadagnando "solo" un punto sulla vetta a causa dello scontro diretto perso col Napoli; quanto grazie alla Champions League, dove la squadra si è quasi assicurata la qualificazione con due giornate d'anticipo in un girone difficilissimo senza perdere colpi in Italia.

SVILUPPO - E' il segno del lavoro del nuovo allenatore. Che nonostante lo scetticismo preventivo ha cominciato la stagione con numeri superiori rispetto a Luciano Spalletti, arrivato a maggio con il record societario di punti in serie A (87) e con la squadra in Champions. Nelle prime 11 partite di campionato, Di Francesco ha conquistato addirittura 4 punti in più. E nell'autunno 2016 la Roma faceva l'Europa League, a causa del preliminare perso ad agosto contro il Porto, con meno energie disperse per le questioni domestiche.

CAMBIAMENTI - Di Francesco si presenta così al primo derby da allenatore con credenziali di assoluto rilievo. Il suo merito è aver trasmesso con pazienza le proprie idee senza vergognarsi di adattarle alle situazioni contingenti. Ha seguito un filo logico, sia nello spartito tattico che nella mentalità, ma ha anche saputo sistemare le cose che non funzionavano, a dispetto dei tanti infortuni e dell'assenza di Schick. Sul bilancio di questo inizio di stagione, classifica alla mano, pesano le sconfitte all'Olimpico con Inter e Napoli. Ma se non fossero capitati due risultati storti, forse Di Francesco non sarebbe riuscito a trovare la Roma migliore. La Roma oggi ha una sola identità ma tanti protagonisti. In questa pagina analizziamo le dieci mosse vincenti che l'hanno accreditata al gala dello scudetto.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Derby - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 18 gen 2018 
Calciomercato Roma, Emerson, la plusvalenza del momento
Corsa a tre per Emerson. Lo stand-by in cui versa la trattativa Guangzhou Evergrande-Nainggolan...
 Mer. 17 gen 2018 
Perotti a rischio con l'Inter. De Rossi verso il recupero
Dubbi di formazione per Di Francesco in vista della sfida di domenica sera a San Siro. Florenzi suona la carica: "Conosciamo i punti deboli di Spalletti. Mettiamoci rabbia"
Roma small contro le big. Difra, invertiamo rotta?
Un solo scontro diretto vinto su quattro, dei tre k.o. due sono arrivati all'Olimpico,...
 Mar. 16 gen 2018 
Mai più casi Mertens e Bernardeschi. La nuova linea Var rasserena i tecnici
Cento secondi per una Serie A senza errori. O quasi. Le conseguenze del Var sul...
 Lun. 15 gen 2018 
Montella, a Siviglia si fa dura: confronto ultras-squadra all'allenamento
Le due sconfitte consecutive in campionato hanno fatto infuriare i tifosi: nonostante la seduta a porte chiuse un gruppo di supporter si è presentato al campo e per un'ora ha avuto un duro incontro con tecnico e squadra
 Ven. 12 gen 2018 
Pallotta sicuro: "Mercato, questa squadra è forte anche senza i colpi"
Il presidente giallorosso alla gara dei Celtics: "Siamo stati solo sfortunati, ma il talento c’è"
Che stecche, Pallotta: camera con svista
Londra nun fa' la stupida stasera. E facci tornare a Roma con un piano, un progetto,...
Sfottò da derby ad alta quota
Derby in volo, ad alta quota, in viaggio. Derby alle Maldive, l'isola dei famosi....
Pallotta e lo stadio 3.0
James Pallotta è a Londra, dove ha convocato i massimi dirigenti della Roma,...
 Mar. 09 gen 2018 
Roma, c'è la cura. Manili (psicologo dello sport): "Prima parlane, poi stacca la spina"
La paura di diventare grande. Un po' come un eterno Peter Pan, ma il gruppo Roma,...
La Roma cerca i suoi pilastri
All'inizio a Trigoria era appeso il cartello «lavori in corso», perché per costruire...
 Lun. 08 gen 2018 
Schick? No, il problema è Perotti
La Roma aspetta segnali dai nuovi acquisti, da Schick in giù, ma nell'analisi dei...
 Dom. 07 gen 2018 
Crisi Roma: gol assente
Si è spenta la Roma. Lo choc provocato dalla punizione Nainggolan può avere parzialmente...
Il problema non sono gli assenti ma i presenti
Ma qualcuno è davvero convinto che la Roma abbia perso contro l'Atalanta perché...
 Sab. 06 gen 2018 
MONCHI: "Non troviamo la strada che ci serve. Le sensazioni sono brutte"
ROMA-ATALANTA 1-2 LE INTERVISTE POST-PARTITA MONCHI: "Per operare sul mercato bisogna avere i soldi. Voi sapete la nostra situazione economica"
 Gio. 04 gen 2018 
Calciomercato Torino, Mihajlovic esonerato: Mazzarri in pole
Fatale la sconfitta contro la Juventus, si attende l'ufficialità: il tecnico granata era stato espulso per proteste dopo il gol del 2-0
Pallone sotto l'albero. Il test è riuscito ma stadi più pieni in tutta la stagione
Il calcio sotto le feste è stato un successo? Di sicuro l'esperimento è riuscito...
Provaci ancora super Kolarov
Tutto cominciò il 20 agosto. Prima giornata di campionato, Di Francesco al debutto...
 Mar. 02 gen 2018 
Montella, domani sera il debutto sulla panchina del Sivigilia
«Mi sento molto bene, inizio questa avventura con curiosità ed entusiasmo. Ieri...
Bernardeschi: "A 16anni ho rischiato di dire addio al calcio. Avversarie scudetto? Napoli e Roma..."
"Avversarie per lo scudetto? Napoli, Roma e, un passo dietro, Inter."
Sempre più Sud. Si è concluso un anno bellissimo. Tra gioie e dolori
Quella secondo cui per una botta di fortuna avuta la sfiga ti debba presentare all'infinito...
 Dom. 31 dic 2017 
L'attacco ha staccato
Per la prima volta da quando c'è Di Francesco sono piovuti fischi sulla Roma. Stava...
L'eccezione sta diventando sempre più la triste regola
Dopo il derby, la Roma in casa ha vinto contro Spal e Cagliari ed ha pareggiato...
Roma, così non si Var lontano
Il 1° pari casalingo della stagione, 1 a 1 contro il Sassuolo, rischia di compromettere...
 Sab. 30 dic 2017 
Inter, stavolta un punto: con la Lazio finisce 0-0
La squadra di Spalletti dopo tre sconfitte consecutive trova almeno un pari che mantiene immutate le distanze in ottica Champions
FAZIO: "Abbiamo vinto diverse partite in questa maniera ma oggi non è andata così"
ROMA-SASSUOLO 1-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA FAZIO A ROMA TV L'analisi della gara?...
Florenzi: duecento volte Roma
Se il destino sceglie di farti esordire in A a 20 anni al posto di Totti, tu che...
 Ven. 29 dic 2017 
Serie A, i 5 temi della 19ª: Napoli-Juve d'inverno, l'Oddo-volante, la svolta Milan
Icardi contro Immobile per il bivio interista, Di Francesco contro il passato e un Sassuolo ritrovato, Cutrone e Donnarruma due in cerca di conferme
SPALLETTI: "Ora sono più interista di prima. Gioco prevedibile? Analisi corretta"
Il tecnico nerazzurro ha parlato in sala stampa alle ore 15.00 per presentare la sfida con i biancocelesti
INZAGHI: "Ancora non si vedono immagini chiare del contatto tra Bastos e Kolarov nel derby"
Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Inter-Lazio, il tecnico biancoceleste...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>