facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 24 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Vertice Roma negli Usa: Manolas verso la firma

Mercoledì 08 novembre 2017
Sempre più spesso a Londra, ogni tanto a Boston. I piani della Roma americana si mettono a punto lontano da Trigoria e non potrebbe essere diversamente con un presidente come Pallotta che, di volta in volta, deve incastrare le riunioni con i dirigenti giallorossi tra un viaggio di lavoro e l'altro. Stavolta ha convocato nella sua città il ds Monchi, partito lunedì sera verso Boston, e il consigliere di fiducia Baldini, mentre il dg Baldissoni e l'ad Gandini si sono dedicati ieri all'assemblea di Lega a Milano. La presenza dei due dirigenti più addetti alle questioni prettamente sportive fa capire che il tema saliente delle riunioni in programma nei prossimi giorni fino al weekend, quando Monchi dovrebbe fare un passaggio anche in Spagna prima di rientrare a Trigoria, sarà la valutazione della squadra attuale e le mosse per migliorarla in futuro.

Salutato tra un'incomprensione e l'altra Sabatini, Pallotta ha affidato il nuovo progetto tecnico al diesse spagnolo ma continua a fidarsi ciecamente di Baldini che, seppur tenendosi a debita distanza da Roma, conserva un ruolo centrale nelle strategie del club. Cosa bolle in pentola? A gennaio la società non intende fare granché sul mercato. La rosa piace parecchio così com'è e Di Francesco sembra l'allenatore perfetto per valorizzarla nella sua interezza. Tutto è migliorabile, ci mancherebbe, ma la scelta «conservativa» della Roma è dettata anche da questioni di bilancio: in cassa non ci sono chissà quali risorse per andare a prendere giocatori che possono davvero incidere a stagione in corso, per cui, al netto di occasioni che spesso nel mercato si presentano all'improvviso, non sono previsti acquisti nella finestra di riparazione.

Tantomeno cessioni eccellenti, che torneranno d'attualità a giugno. Per ora potrebbe partire solo Castan, che avrebbe bisogno di una squadra dove poter dimostrare di essere ancora un calciatore «vero». Qualche club in Brasile lo prenderebbe pure, ma la Roma dovrebbe sobbarcarsi oltre metà dello stipendio che è stato spalmato sul nuovo contratto fino al 2020 e ammonta ancora a circa 2.6 milioni lordi a stagione. Troppi per qualsiasi club verdeoro. Detto che al momento non c'è l'intenzione di vendere a gennaio né Skorupski né Bruno Peres (ma non si sa mai), Monchi sta già lavorando in prospettiva e in questi giorni presenterà le sue idee a Pallotta.

La priorità è il rinnovo di Manolas, ora molto più vicino rispetto a qualche mese fa, mentre sembra esserci meno fretta per Florenzi, anche lui in scadenza nel 2019. Il greco ha deciso di firmare per ottenere intanto l'aumento dell'ingaggio ancora fermo a circa un milione e mezzo netti, a patto che venga inserita la clausola rescissoria. La Roma è d'accordo, per evitare di ritrovarsi a doverlo svendere per forza di cose la prossima estate, quando mancheranno 12 mesi alla scadenza dell'attuale contratto. La trattativa è nel vivo e il club ha dato appuntamento al procuratore del greco dopo gli spareggi Mondiali. Fumata bianca possibile entro dicembre, ma non sarebbe comunque la certezza della conferma di Manolas per il prossimo anno. Non a caso, Monchi si sta concentrando proprio nella ricerca di un difensore centrale da prendere in estate. In Spagna si fa il nome di Gimenez dell'Atletico Madrid, che piace ma al momento niente più. Scartato invece il brasiliano Rodrigo Caio. Per il futuro si segue con interesse Berke Ozer, portiere turco 17enne dell'Altinordu.
di A. Austini
Fonte: Il Tempo

Rassegna Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Gio. 23 nov 2017 
Le scelte
E' Champions League, è campionato, è un continuo giro di giostra. La Roma non si...
Scivolone Champions
Era nell'aria, almeno per gli scaramantici. Nel senso che le ultime tre sconfitte...
Atletico Madrid-Roma Le Pagelle dei Quotidiani
CHAMPIONS LEAGUE: ATLETICO MADRID-ROMA 2-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI...
Pareri positivi, lo stadio si può fare
Domani arriverà il «sì» e lo Stadio della Roma di Tor di Valle passerà da progetto...
Gli ottavi sono ancora lì, basta andare a prenderli
Arrivati a questo punto, la Roma, messo in archivio il deludente risultato di Madrid,...
 Mer. 22 nov 2017 
Stile Di Francesco, un progressista contro il catenaccio
Il Tenero Eusebio è un predestinato, riluce già di un'aura sacra, profuma di santificazione,...
Berta e Monchi, i signori delle plusvalenze a Paesi invertiti
Avrebbero potuto incontrarsi in un Barça-Psg, o magari un Real-Manchester United....
Atletico Madrid-Roma: Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Atletico Madrid-Roma secondo le...
Roma al punto di arrivo
La Champions, in poco meno di due mesi e mezzo, diventa proprio come non te l'aspetti....
Nella sua scuola di Ostia Totti dà il calcio di inizio per Sara Di Pietrantonio
Francesco Totti di nuovo in campo. A distanza di quasi sei mesi dal suo straziante...
Sì o no allo stadio, oggi i pareri
Scade alla mezzanotte di oggi il termine ultimo per la consegna, in Regione Lazio,...
 Mar. 21 nov 2017 
Anche in Champions è Roma show
Domani la Roma ha una grande opportunità: qualificarsi con un turno di anticipo...
Roma da Champions. Schemi, uomini e gol. La grande rinascita nel segno di DiFra
Poco più di due mesi, 71 giorni, una vita fa. Non era neppure autunno quando la...
Roma, ora prendi l'Europa
La grandezza della Roma si misura in Europa. Smaltita la sbornia da derby, è tempo...
In prima fila ad annusare la gigantesca festa
Mi sono ritrovato con il mio amico della buona sorte in prima fila, a pochi metri...
Poco Atletico, colpa dei gol e del Wanda
Nei piani colchoneros doveva essere un fortino, ma alla prova dei conti il fiammante...
Di Francesco più di tutti
Meglio di tutti, aristotelicamente, sia in potenza che in atto. Lo snodo filosofico,...
Schick a Genova è la speranza
Quando si è felici, è bene notarlo. Patrik Schick si è scoperto spensierato e sorridente...
L'iter è in dirittura di arrivo
Venerdì si riunisce la Conferenza dei servizi e se tutto procederà senza ostacoli...
Florenzi è out domani a Madrid. Nainggolan: "Voglio il 1° posto"
L'infiammazione al ginocchio destro (non quello operato due volte) e un lieve affaticamento...
Il ds Monchi: "Terribile dire a Totti di smettere"
«Abbiamo romanizzato la Roma, ma che brutto dire a Totti di smettere». In un'intervista...
Dzeko, manca solo il gol
Dallo Stamford Bridge al Wanda metropolitano, da Londra a Madrid. Chissà se il fascino...
Calcio nel pallone. Via Tavecchio: "Sciacalli politici"
Quando ieri mattina al Consiglio Federale ha capito che era rimasto ormai solo,...
 Lun. 20 nov 2017 
Di Francesco top player della Roma
È semplicemente Eusebio, per strada e allo stadio. In ogni conversazione. Come per...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>