facebook twitter Feed RSS
Sabato - 25 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Gerson: "Questi gol sono solo l'inizio, posso fare molto di più"

Conviviale UTR. Presenti Nela, De Sanctis, Gerson e Castan.
Martedì 07 novembre 2017
L'Unione Tifosi Romanisti (UTR) ha organizzato una cena all'interno del Park Hotel Mancini. Per la società giallorossa sono presenti il team manager Morgan De Sanctis e i calciatori Castan e Gerson. All'evento è stato invitato anche l'ex bandiera giallorossa Sebastiano Nela.

Dopo la cena De Sanctis, Gerson e Castan hanno rilasciato anche delle dichiarazioni ai presenti. Queste le loro parole:

GERSON

Descrivi quel secondo gol alla Fiorentina...
"Ho pensato devo fare gol e basta."

Che cosa ha rappresentato per te la giornata di domenica?
"Ho fatto gol e sono molto contento."

Cosa ha rappresentato per te la giornata di domenica?
"Castan traduce: "E' molto contento, si aspettava un'opportunità così di poter giocare. Il lavoro paga e tutto quello che aspettava è un'opportunità."

Hai lavorato per questo momento o hai sofferto?
"Sapevo che l'anno scorso non ho fatto bene, quest'anno sono tornato cambiato, molto concentrato e sono felicissimo. Questi gol sono solo l'inizio, posso fare molto di più."

*** *** ***


DE SANCTIS

Prima uscita nei panni da team manager. Com'è? Ti piace o non ti piace?
"Innanzitutto ci tenevo a portare i saluti di tutta la società, del Presidente Pallotta, di Gandini, di Baldissoni, di Monchi, di Francesco e di tutti i ragazzi che si stanno godendo 2/3 giorni di meritato riposo. Vi ringraziamo per l'ospitalità, siete sempre generosi nella vostra manifestazione di affetto e di questo noi ve ne riconosciamo grande merito. Sebino ha fatto riferimento a quanto sia importante rappresentare la bandiera della Roma ed è importante perché voi siete tanti, generosi e attaccati a questi colori. Quindi noi dalla nostra parte cerchiamo sempre di metterci il massimo impegno e questa prima parte di stagione ci ha anche premiato con i risultati. Sappiamo che il cammino è lungo, è un luogo comune dire che tutti insieme nella stessa direzione si possono ottenere grandi risultati però è nella realtà dei fatti. Credo che essere giocatore era più semplice, non più bello o più brutto o complicato. Quando sei giocatore devi concentrarti a fare il giocatore e nel resto della giornata devi pensare a riposarti e non fare stupidaggini. Nel ruolo da dirigente ci sono tantissime cose da fare e soprattutto si entra a contatto con la vita reale. La vita reale è complicata, quindi io un po' mi immedesimo anche in voi, che bene o male fate parte della vita reale e avete nella Roma una grossa valvola di sfogo e speriamo che possa regalarvi sempre le più grandi gioie possibili. Ribadisco i saluti della società, della squadra e dell'allenatore. Grazie ancora per l'ospitalità, il capitano prima o poi dovrà venire nelle vesti da dirigente in quesi centri di rappresentanza ad incontrare i tifosi. Grazie a tutti e daje Roma!"

*** *** ***


CASTAN

Com'è stato questo compleanno in giallorosso?
"Sono arrivato qua che ero un ragazzino, pochi giorni fa ne ho fatti 31. Mi sento bene e sono felice di essere qua, sono arrivato ragazzino poi dopo ho avuto un po' di sfortuna. Sono molto credente, credo che Dio abbia un proposito per tutto e prendo questo con allegria e serenità."

L'anno di Castan e Benatia dicevamo che la forza di quella difesa eri tu. C'è la voglia di tornare a quel livello?
"La voglia non manca mai, purtroppo la cosa che ho passato non pensavo fosse così dura. Io come dico sempre alla mia famiglia, sono un professionista. E' passato tanto tempo e per un calciatore stare fermo come sono stato io, con un intervento al cervello, non è facile. Ma chissà che non potrei tornare. Con Benatia abbiamo fatto veramente molto bene."

Risponde De Sanctis: "La palla non ti arrivava mai, non servivi a niente".

Che rappresenta la Roma per te?
"Siamo sulla strada giusta. Quest'anno stiamo crescendo sempre, ho visto che è arrivato un allenatore molto bravo e è cambiato tantissimo anche negli anni scorsi. Ci vuole tempo, però l'importante è che a inizio campionato pur non giocando benissimo ha fatto dei punti e ha vinto, è un segnale importante. Adesso sta cominciando a giocare bene e sono contentissimo. Morgan è un grande e ci ha aiutato tantissimo."

Che consigli hai dato a Gerson?
"E' un ragazzo giovane, però ha la testa molto matura. E' un ragazzo tranquillo, un professionista e sono molto contento per lui perché il lavoro paga. Penso che nessuno se lo aspettava e sono molto contento perché è un ragazzo dal cuore d'oro e conosco sua moglie e sua figlia, merita tutto quello che gli sta accadendo. E' un ragazzo veramente molto forte."

Di Francesco - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 24 nov 2017 
Serie A, i cinque temi della quattordicesima giornata
Impegni simili per le "intruse" per lo scudetto, Giampaolo a caccia di conferme, sabato da "salvezza con Chievo-Spal e Sassuolo-Verona. Bucchi e Pecchia rischiano, in modi diversi. Bomber torinesi cercansi
Jesus: "Volevamo passare il turno contro l'Atletico Madrid, il ko fa male"
"Quest'anno abbiamo tutti più fiducia"
Perinetti, Dg Genoa: "Roma con Juve e Napoli per il titolo"
Giorgio Perinetti, dg del Genoa, ai microfoni di Tele Radio Stereo. Direttore, che...
Boniek: "La Roma mi piace quest'anno ma serve qualcuno che aiuti Dzeko a segnare"
Zbigniew Boniek, presidente della Federcalcio polacca ed ex calciatore della Roma,...
GENOA-ROMA, Sabato la conferenza stampa del Mister Eusebio Di Francesco
Sabato 25 novembre 2017, alle ore 12.45, il tecnico Eusebio Di Francesco incontrerà...
Bertolacci: "Sono tornato e ora faccio gol. Roma più forte, ma il Genoa..."
Ripartenza per due. Il Genoa a Crotone ha ritrovato il successo e il sorriso, contemporaneamente...
Ecco Schick, la Roma esulta
Nella città che non conosce il grigio basta un attimo, 90 minuti e un novembre magro,...
Stanco? Sì, ma di testa. Dzeko e l'astinenza: arriva Schick in aiuto
Più che concentrarsi sui numeri dell'astinenza di Edin Dzeko - senza gol dal...
Totti: "La Champions dipende solo da noi"
«La qualificazione agli ottavi di Champions dipende solo da noi. Come ho visto la...
Pallotta ride: "La Roma è diventata grande"
Sotto l'Albero, forse, stavolta c'è davvero tutto: Champions, campionato e nuovo...
 Gio. 23 nov 2017 
Pallotta: "Monchi e Di Francesco il top. Regalo di Natale? Lo stadio!"
Il presidente della Roma racconta l’universo giallorosso a Sports Illustrated, partendo dal lavoro del suo allenatore e del ds
TRIGORIA 23/11 - Florenzi e Schick in gruppo: gol in partitella per il ceco
ALLENAMENTO ROMA - Scarico per chi ha giocato ieri, lavoro sul campo per gli altri.
Le scelte
E' Champions League, è campionato, è un continuo giro di giostra. La Roma non si...
Atletico Madrid-Roma Le Pagelle dei Quotidiani
CHAMPIONS LEAGUE: ATLETICO MADRID-ROMA 2-0 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI...
Gli ottavi sono ancora lì, basta andare a prenderli
Arrivati a questo punto, la Roma, messo in archivio il deludente risultato di Madrid,...
 Mer. 22 nov 2017 
DI FRANCESCO: "Dovevamo essere più determinati e cattivi. L'euforia fa bene, la presunzione no"
ATLETICO MADRID-ROMA 2-0 LE INTERVISTE POST-PARTITA EUSEBIO DI FRANCESCO: "Partita alla pari fino al loro gol, siamo stati un po’ imprecisi e dovevamo essere più determinati"
Roma e Juve si qualificano se... Ecco tutte le combinazioni
Battere Olympiacos e Qarabag permetterebbe a bianconeri e giallorossi di non dover guardare i risultati degli altri campi. Ma potrebbero anche perdere o pareggiare se...
Atletico Madrid-Roma 2-0 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Bruno Peres rimandato, Perotti ancora il migliore
Roma, match point sprecato: Griezmann e Gameiro fanno sperare l'Atletico
I giallorossi crollano solo dopo una magia del francese che sblocca la sfida in rovesciata. Ma agli uomini di Di Francesco basterà vincere con il Qarabag per accedere agli ottavi
MONCHI: "Seguivo Di Francesco dai tempi di Sassuolo, ha fatto un percorso interessante"
ATLETICO MADRID-ROMA LE INTERVISTE PRE-PARTITA
Monchi: "Dobbiamo aspirare ad arrivare primi nel girone. La squadra sta crescendo"
Il DS giallorosso Monchi ha parlato ai microfoni di El Desmarque Radio. Sulla Champions...
CENGIZ: "Indescrivibile il benvenuto che mi ha dato Totti alla Roma"
"Monchi e Di Francesco importanti per il mio arrivo qui"
Stile Di Francesco, un progressista contro il catenaccio
Il Tenero Eusebio è un predestinato, riluce già di un'aura sacra, profuma di santificazione,...
Roma al punto di arrivo
La Champions, in poco meno di due mesi e mezzo, diventa proprio come non te l'aspetti....
 Mar. 21 nov 2017 
Moreno: "Muoio dalla voglia di giocare in Champions"
Dopo Alisson, anche Hector Moreno ha rilasciato delle dichiarazioni al quotidiano...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>