facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 23 novembre 2017
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Gerson: "Questi gol sono solo l'inizio, posso fare molto di più"

Conviviale UTR. Presenti Nela, De Sanctis, Gerson e Castan.
Martedì 07 novembre 2017
L'Unione Tifosi Romanisti (UTR) ha organizzato una cena all'interno del Park Hotel Mancini. Per la società giallorossa sono presenti il team manager Morgan De Sanctis e i calciatori Castan e Gerson. All'evento è stato invitato anche l'ex bandiera giallorossa Sebastiano Nela.

Dopo la cena De Sanctis, Gerson e Castan hanno rilasciato anche delle dichiarazioni ai presenti. Queste le loro parole:

GERSON

Descrivi quel secondo gol alla Fiorentina...
"Ho pensato devo fare gol e basta."

Che cosa ha rappresentato per te la giornata di domenica?
"Ho fatto gol e sono molto contento."

Cosa ha rappresentato per te la giornata di domenica?
"Castan traduce: "E' molto contento, si aspettava un'opportunità così di poter giocare. Il lavoro paga e tutto quello che aspettava è un'opportunità."

Hai lavorato per questo momento o hai sofferto?
"Sapevo che l'anno scorso non ho fatto bene, quest'anno sono tornato cambiato, molto concentrato e sono felicissimo. Questi gol sono solo l'inizio, posso fare molto di più."

*** *** ***


DE SANCTIS

Prima uscita nei panni da team manager. Com'è? Ti piace o non ti piace?
"Innanzitutto ci tenevo a portare i saluti di tutta la società, del Presidente Pallotta, di Gandini, di Baldissoni, di Monchi, di Francesco e di tutti i ragazzi che si stanno godendo 2/3 giorni di meritato riposo. Vi ringraziamo per l'ospitalità, siete sempre generosi nella vostra manifestazione di affetto e di questo noi ve ne riconosciamo grande merito. Sebino ha fatto riferimento a quanto sia importante rappresentare la bandiera della Roma ed è importante perché voi siete tanti, generosi e attaccati a questi colori. Quindi noi dalla nostra parte cerchiamo sempre di metterci il massimo impegno e questa prima parte di stagione ci ha anche premiato con i risultati. Sappiamo che il cammino è lungo, è un luogo comune dire che tutti insieme nella stessa direzione si possono ottenere grandi risultati però è nella realtà dei fatti. Credo che essere giocatore era più semplice, non più bello o più brutto o complicato. Quando sei giocatore devi concentrarti a fare il giocatore e nel resto della giornata devi pensare a riposarti e non fare stupidaggini. Nel ruolo da dirigente ci sono tantissime cose da fare e soprattutto si entra a contatto con la vita reale. La vita reale è complicata, quindi io un po' mi immedesimo anche in voi, che bene o male fate parte della vita reale e avete nella Roma una grossa valvola di sfogo e speriamo che possa regalarvi sempre le più grandi gioie possibili. Ribadisco i saluti della società, della squadra e dell'allenatore. Grazie ancora per l'ospitalità, il capitano prima o poi dovrà venire nelle vesti da dirigente in quesi centri di rappresentanza ad incontrare i tifosi. Grazie a tutti e daje Roma!"

*** *** ***


CASTAN

Com'è stato questo compleanno in giallorosso?
"Sono arrivato qua che ero un ragazzino, pochi giorni fa ne ho fatti 31. Mi sento bene e sono felice di essere qua, sono arrivato ragazzino poi dopo ho avuto un po' di sfortuna. Sono molto credente, credo che Dio abbia un proposito per tutto e prendo questo con allegria e serenità."

L'anno di Castan e Benatia dicevamo che la forza di quella difesa eri tu. C'è la voglia di tornare a quel livello?
"La voglia non manca mai, purtroppo la cosa che ho passato non pensavo fosse così dura. Io come dico sempre alla mia famiglia, sono un professionista. E' passato tanto tempo e per un calciatore stare fermo come sono stato io, con un intervento al cervello, non è facile. Ma chissà che non potrei tornare. Con Benatia abbiamo fatto veramente molto bene."

Risponde De Sanctis: "La palla non ti arrivava mai, non servivi a niente".

Che rappresenta la Roma per te?
"Siamo sulla strada giusta. Quest'anno stiamo crescendo sempre, ho visto che è arrivato un allenatore molto bravo e è cambiato tantissimo anche negli anni scorsi. Ci vuole tempo, però l'importante è che a inizio campionato pur non giocando benissimo ha fatto dei punti e ha vinto, è un segnale importante. Adesso sta cominciando a giocare bene e sono contentissimo. Morgan è un grande e ci ha aiutato tantissimo."

Che consigli hai dato a Gerson?
"E' un ragazzo giovane, però ha la testa molto matura. E' un ragazzo tranquillo, un professionista e sono molto contento per lui perché il lavoro paga. Penso che nessuno se lo aspettava e sono molto contento perché è un ragazzo dal cuore d'oro e conosco sua moglie e sua figlia, merita tutto quello che gli sta accadendo. E' un ragazzo veramente molto forte."

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 20 nov 2017 
Champions in TV: ecco dove vedere Napoli, Juventus e Roma
DIRETTA TV - Atletico Madrid-Roma
Malagò: "Unica soluzione, commissariare la Figc"
«C'è la volontà di commissariare la Federcalcio, lo dice lo statuto. Mi sembra l'unica...
CHAMPIONS LEAGUE Atletico Madrid-Roma. Domani rifinitura e conferenza stampa del mister Di Francesco
Domani la rifinitura a Trigoria, poi la partenza per Madrid
Champions, Napoli ultima chiamata. Juve-Barça, Roma avanti?
Sarri obbligato a vincere, i giallorossi sono agli ottavi con un pareggio, i bianconeri ricevono Messi e compagni
Tavecchio in conferenza: "Colpe? Dovevo cambiare ct all'intervallo a San Siro"
Il presidente della Figc dimissionario: «Prese decisioni gravi senza le leghe di A e B»
Totti con Genny: "Incontri pericolosi a Trigoria" (FOTO)
Francesco Totti ha accolto Salvatore Esposito, Genny Savastano nella serie "Gomorra",...
Consiglio federale: Tavecchio si è dimesso
"Carlo Tavecchio si è appena dimesso dalla presidenza della Figc". Lo ha detto il...
TRIGORIA 20/11 - Tattica e calci piazzati. Individuale per Florenzi e Schick.
ALLENAMENTO ROMA - Luca Pellegrini con la Primavera
CHAMPIONS LEAGUE 2016-2017 Atletico Madrid-Roma: Designazioni Arbitrali
La Uefa ha reso note le designazioni aribtrali per il secondo turno di Champions...
Tragedia nel derby Roma-Lazio: muore tifoso giallorosso di San Miniato
Una vera e propria tragedia quella avvenuta durante la partita tra Roma e Lazio...
Fazio: "Siamo stati compatti in tutti i momenti"
Federico Fazio, difensore della Roma, è stato intervistato da Roma Radio ed ha parlato...
Monchi: "Quando dissi a Totti del ritiro mi tremavano le gambe"
Monchi, direttore sportivo della Roma, è stato intervistato dal quotidiano spagnolo...
Di Francesco top player della Roma
È semplicemente Eusebio, per strada e allo stadio. In ogni conversazione. Come per...
La grandezza di Dzeko a digiuno da un mese
C'è un dato che aiuta a capire un sacco di cose. A patto di aver voglia di capirle,...
Negro e Nesta, Wallace e Bastos. Quanti errori fatali dei difensori
Per Negro hanno perfino scritto canzoni e cantato cori, i tifosi. Quelli della Roma....
L'Eusebio-pensiero: umiltà e Kipling
La Roma secondo Di Francesco. Il tecnico in questi mesi ha lavorato molto sul gruppo....
Roma sprint
Come corre la Roma. Uno dei segreti della squadra di Di Francesco è la grande condizione...
E la Roma è già oltre
La nuova dimensione della Roma è data anche dal dopo derby. Non ci sono stati festeggiamenti...
Tesoro Perotti
Ha scassinato il dispositivo Lazio nel periodo più bello della sua vita. Certe cose...
Tocco magico, Roma rinata
Voleva un difensore centrale e un esterno offensivo. Le storie di mercato, tra import...
Quell'urlo internazionale. Da Roma a New York e in Australia: i romanisti di tutto il mondo esultano
L'urlo Roma è trasversale, internazionale. E' partito dai boati dell'Olimpico per...
La Roma cambia
Di Francesco insiste con il turn over. Mercoledì a Madrid il tecnico abruzzese potrebbe...
La hall di Radja
Dategli il derby, il suo motore ibrido cambierà ritmo diventando inarrestabile a...
In Champions sarà ancora turnover
«A Madrid continuerò con il turnover: è più difficile allenare chi non gioca piuttosto...
Roma, basta un pari per gloria e business
Sembrava un'intrusa, schiacciata tra l'esperienza internazionale della Juve (due...
Florenzi sta meglio, ma per l'Atletico si scalda Peres
Un po' di turnover e il dubbio Florenzi. In vista della sfida di mercoledì con l'Atletico...
Roma, il derby vinto libera i sogni scudetto
Due mesi (o poco più) per far capire di essere grande, un mese per diventarlo davvero...
 Dom. 19 nov 2017 
La squadra a cena per festeggiare la vittoria nel derby. Nainggolan: "Questa è Roma! Che gruppo"
Da De Rossi ad Allison, da Strootman a Nainggolan, da Florenzi a Pellegrini: tutti a cena per brindare al successo contro la Lazio
Figc: il giorno più lungo. Malagò: Mi auguro Tavecchio lasci. Ma lui: Non mi presento dimissionario
Presidente assediato in Consiglio Federale: si tratta per la conta dei voti
MONCHI: "Grande vittoria, ma il derby è storia: ora dobbiamo pensare all'Atletico Madrid"
Dopo la vittoria di ieri nel derby, il ds Monchi ha parlato attraverso il proprio...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>