facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 21 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

La Roma si specchia in Eusebio

Martedì 07 novembre 2017
Pressing alto, palla rubata, verticalizzazione immediata, gol. Quattro fasi, tutte imparate a memoria, con i tempi giusti e con i comportamenti giusti (citando chi ha allenato la Roma). Provare, riprovare fino a quando non diventano automatiche. La Roma di Firenze è la foto di un credo, quello del suo allenatore, Eusebio Di Francesco. Quindi, è la foto del suo allenatore. Da Bergamo, prima di campionato, all'ultimo viaggio in Toscana sono passati poco più di tre mesi, la Roma è cambiata. Migliorata, modificata. E di tanto.

CENTO GIORNI DI TE E DI ME - Eusebio batte molto su questi concetti: il lavoro, la fiducia in ciò che si fa, le condivisioni. Lo ha ribadito anche dopo il successo contro la Viola. La squadra ha imparato a stare in campo come vuole lui, interpretando quel 4-3-3 che tanti aveva spaventato ad inizio percorso. «Il lavoro più importante l'ho fatto nella testa dei calciatori e devo ammettere che tutti stanno sposando le mie idee: stiamo creando qualcosa». Chissà cosa c'era in quella testolina dei calciatori all'inizio, cento giorni fa o poco più. Forse ancora l'ombra di Spalletti, che aveva scosso l'ambiente e attratto verso di sé la rabbia (rabbia di cosa, poi?) di molti (non tutti) suoi giocatori; o forse la paura di aver perso un condottiero senza macchia né paura. O forse la paura di non reggere certi ritmi di gioco o l'idea persistente di aver perduto calciatori importanti come Rudiger e Salah. O forse boh, chissà. Ogni inizio nasconde insidie, quindi siamo nella normalità. Poi nel tempo, tutti hanno aperto le teste e ora ognuno si sente coinvolto. I risultati, anche e soprattutto quelli sporchi, aiutano a superare le difficoltà di apprendimento, sciolgono le gambe e rinfrescano le idee. Adesso la Roma sembra una macchina quasi perfetta. Un'idea in campo, ben interpretata da tutti, da chi gioca di più e da chi gioca meno. Metti Gerson e va ok, oppure lì ci piazzi El Shaarawy (dall'account Twitter dell'Uefa i complimenti per il gol al Chelsea, il più bello della settimana) e ti dà lo stesso, poi scopri che alto a destra ci gioca anche Perotti. In difesa sta fuori Manolas, sulla carta il miglior difensore della Roma o quantomeno il più quotato, e la Roma non prende gol schierando Fazio e Jesus, quest'ultimo messo spesso ai margini lo scorso anno. Chiunque vada in campo, l'idea di gioco resta la stessa: difesa alta, pressing nella metà campo avversaria e ripresa del pallone. Un calcio asfissiante. Di Francesco è riuscito pian piano a portare tutti dalla sua parte, valorizzando il gioco della Roma attraverso la valorizzazione dei singoli. Funziona il turnover (utilizzati 20 giocatori nelle ultime 13 gare) e i cambi sono sempre eccellenti (non ultimi quelli di Firenze). Oggi tutti valgono un po' di più, tutti si sentono la Roma, Di Francesco stesso, anzi lui per primo. E' cambiata la mentalità ("quell'andare a prendere gli avversari" fa la differenza nella testa dei giocatori), è cresciuta la condizione fisica, la Roma del secondo tempo di Firenze è stata dirompente, specie se si considerano le fatiche accumulate con il Chelsea. «La squadra deve essere consapevole di dover affrontare i match andando sempre a prendere gli avversari. La squadra è cresciuta anche nella mentalità. Lo scetticismo non mi riguarda». In queste parole c'è un progetto, che per adesso funziona e porta risultati, in attesa di chi per ora non si è visto. L'interpretazione della ripresa contro la Fiorentina ha rasentato la perfezione, al di là dell'aspetto fisico: in campo una squadra compatta, aggressiva e organizzata. Il contrario di quella timida, inconsapevole e fragile vista, ad esempio, all'esordio in Champions con l'Atletico Madrid. Quella squadra spaventò tutti, pure a Trigoria. Era una questione di tempo. Ora spaventa gli avversari. Intanto la ripresa degli allenamento è programmata per giovedì a Trigoria. Mancheranno 14 giocatori per via della nazionali. Per il derby, infine, già venduti 21mila biglietti (ieri un'impennata).
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero

El Shaarawy - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 18 giu 2018 
Cento milioni per il mercato: Chiesa e Pastore, ma non solo
Il cash delle cessioni sarà reinvestito per comprare almeno tre giocatori. Ziyech non tramonta
 Dom. 17 giu 2018 
Florenzi, il rebus ora diventa doppio
Lontani. Mai come in questi giorni. Florenzi e la Roma non fanno passi in avanti,...
 Ven. 15 giu 2018 
Calciomercato Roma, c'è un piano per Chiesa: il punto
Idee chiare in casa Roma. I soldi che potrebbero arrivare da Madrid per Alisson...
Calciomercato Roma, El Shaarawy resta: conferma per l'attaccante
L'attaccante giallorosso non è sul mercato: vestirà la maglia della Roma anche nella...
 Mer. 13 giu 2018 
Roma, Alisson non è solo Real
Archiviato con successo Kluivert (ieri la firma) e continuando a monitorare a fari...
 Mar. 12 giu 2018 
Calciomercato Roma, Kluivert spinge El Shaarawy verso la Cina
L'arrivo di Justin Kluivert alla Roma costringerà il club giallorosso a fare i conti...
Calciomercato Roma, la Fiorentina punta El Shaarawy: nessuna apertura dai giallorossi
In attesa di definire il futuro di Chiesa, i viola si guardano attorno. Il Faraone piace, ma al momento a Trigoria non sembra esserci l’intenzione di cederlo
Kluivert, ok da 20 milioni. Oggi le visite e la firma
Justin Kluivert è un giocatore della Roma. Chiuso nella giornata di ieri, dopo un...
El Shaarawy a Firenze: solo per Pitti Uomo?
Attaccante che viene, attaccante che va. A lasciare il posto in rosa a Kluivert...
Roma, è Kluivert il quarto uomo
Monchi cala il poker. Dopo Coric, Marcano e Cristante, nella capitale è sbarcato...
 Lun. 11 giu 2018 
Nel nome di Kluivert: Roma, ecco chi è Justin
Velocità, dribbling e tanta personalità: ecco chi è Justin Kluivert, nuovo acquisto della Roma
 Dom. 10 giu 2018 
Dzeko, fame d'Europa E il futuro di Florenzi è ancora un enigma
La Champions è stato uno dei principali motivi per cui lo scorso gennaio si è opposto...
 Ven. 08 giu 2018 
Calciomercato Roma, sondaggio di due club cinesi per El Shaarawy
Due club cinesi sarebbero interessati a Stephan El Shaarawy (precisamente l'Hebei...
Kluivert, si decide nel fine settimana. Perotti ed Elsha pronti a partire
Visite mediche per Cristante, trattative serrate per Justin Kluivert. Spinge sull'acceleratore,...
 Mar. 05 giu 2018 
Roma, Schick accorcia le vacanze estive per ritornare al top
Il ceco parla dal ritiro della nazionale: “Il mio inizio non è stato il massimo a causa degli infortuni, ma verso la fine ho migliorato la forma fisica e le prestazioni”
 Lun. 04 giu 2018 
Calciomercato Roma, Fiorentina interessata ad El Shaarawy
La Fiorentina è alla ricerca di rinforzi sul mercato nel reparto offensivo da da...
Calciomercato Roma, c'è la fase-2: ora serve cedere. Strootman va via?
Monchi a caccia di circa 30 milioni di plusvalenze Cristante, altro incontro in agenda
 Sab. 02 giu 2018 
Kluivert sintesi perfetta fra El Shaarawy e Perotti: è l'esterno ideale per la Roma
Justin Kluivert è vicinissimo alla Roma, quest'anno è letteralmente esploso in Eredivisie....
Porte aperte per Nainggolan
Amato e protetto dai romanisti, scaricato dal Belgio, considerato sacrificabile...
 Ven. 01 giu 2018 
Supermarket Sassuolo. Roma, c'è anche Berardi
Il club di Squinzi ha fatto sapere alla Roma di essere disposto a parlarne, anche a valutare l’ipotesi di un prestito con obbligo di riscatto, e a inserire in un’eventuale operazione i due Primavera Antonucci e Valeau
 Gio. 31 mag 2018 
Calciomercato Roma, torna Massara: a breve la firma. Si insiste per Berardi
L'ex collaboratore di Sabatini farà ritorno a Roma, attesa nei prossimi giorni la...
Tutti pazzi per Chiesa: la Fiorentina rifiuta 40 milioni di euro più El Shaarawy
Ampio spazio su La Gazzetta dello Sport dedicato alla pista di mercato tra Napoli...
Calciomercato Roma, il gran premio di Monchi
Il ds vuole dare alla Roma più calciatori possibili per il ritiro: a Montecarlo vertice con Raiola per Kluivert, contatti per Seri. Cristante è in dirittura d’arrivo, sirene inglesi per El Shaarawy
Calciomercato, la Roma ha il sì di Kluivert Junior. L'ostacolo è l'Ajax
Incontro ok tra Raiola e il d.s. Monchi. Ora servono 20 milioni. Basteranno?
 Mar. 29 mag 2018 
Coric pazzo di Roma
Ante Coric già veste la maglia giallorossa, è ripartito per Zagabria con un bel...
Roma, mercato a due età
Un mix tra giocatori esperti pronti all'uso e giovani emergenti, vogliosi di scalare...
 Lun. 28 mag 2018 
Coric: "Mi ispiro a Modric e Totti. I tifosi giallorossi sono i migliori in Europa"
Queste le prime parole in maglia giallorossa di Ante Coric in un'intervista rilasciata...
Roma, Monchi cala un poker servito
Quattro colpi prima della fine di maggio. Dopo l'anticiclone Scipione a scaldare...
 Sab. 26 mag 2018 
Kluivert più Berardi: il piano della Roma
Nelle ultime ore nuovo contatto per l’olandese: Monchi ha sentito Raiola, l’interesse è concreto
 Ven. 25 mag 2018 
Calciomercato Roma, ecco le ali: nel mirino Kluivert-Berardi
Dall’Olanda conferme per il figlio di Patrick. Incontro in agenda col Sassuolo per il pupillo di Di Francesco
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>