facebook twitter Feed RSS
Giovedì - 26 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

La Roma si specchia in Eusebio

Martedì 07 novembre 2017
Pressing alto, palla rubata, verticalizzazione immediata, gol. Quattro fasi, tutte imparate a memoria, con i tempi giusti e con i comportamenti giusti (citando chi ha allenato la Roma). Provare, riprovare fino a quando non diventano automatiche. La Roma di Firenze è la foto di un credo, quello del suo allenatore, Eusebio Di Francesco. Quindi, è la foto del suo allenatore. Da Bergamo, prima di campionato, all'ultimo viaggio in Toscana sono passati poco più di tre mesi, la Roma è cambiata. Migliorata, modificata. E di tanto.

CENTO GIORNI DI TE E DI ME - Eusebio batte molto su questi concetti: il lavoro, la fiducia in ciò che si fa, le condivisioni. Lo ha ribadito anche dopo il successo contro la Viola. La squadra ha imparato a stare in campo come vuole lui, interpretando quel 4-3-3 che tanti aveva spaventato ad inizio percorso. «Il lavoro più importante l'ho fatto nella testa dei calciatori e devo ammettere che tutti stanno sposando le mie idee: stiamo creando qualcosa». Chissà cosa c'era in quella testolina dei calciatori all'inizio, cento giorni fa o poco più. Forse ancora l'ombra di Spalletti, che aveva scosso l'ambiente e attratto verso di sé la rabbia (rabbia di cosa, poi?) di molti (non tutti) suoi giocatori; o forse la paura di aver perso un condottiero senza macchia né paura. O forse la paura di non reggere certi ritmi di gioco o l'idea persistente di aver perduto calciatori importanti come Rudiger e Salah. O forse boh, chissà. Ogni inizio nasconde insidie, quindi siamo nella normalità. Poi nel tempo, tutti hanno aperto le teste e ora ognuno si sente coinvolto. I risultati, anche e soprattutto quelli sporchi, aiutano a superare le difficoltà di apprendimento, sciolgono le gambe e rinfrescano le idee. Adesso la Roma sembra una macchina quasi perfetta. Un'idea in campo, ben interpretata da tutti, da chi gioca di più e da chi gioca meno. Metti Gerson e va ok, oppure lì ci piazzi El Shaarawy (dall'account Twitter dell'Uefa i complimenti per il gol al Chelsea, il più bello della settimana) e ti dà lo stesso, poi scopri che alto a destra ci gioca anche Perotti. In difesa sta fuori Manolas, sulla carta il miglior difensore della Roma o quantomeno il più quotato, e la Roma non prende gol schierando Fazio e Jesus, quest'ultimo messo spesso ai margini lo scorso anno. Chiunque vada in campo, l'idea di gioco resta la stessa: difesa alta, pressing nella metà campo avversaria e ripresa del pallone. Un calcio asfissiante. Di Francesco è riuscito pian piano a portare tutti dalla sua parte, valorizzando il gioco della Roma attraverso la valorizzazione dei singoli. Funziona il turnover (utilizzati 20 giocatori nelle ultime 13 gare) e i cambi sono sempre eccellenti (non ultimi quelli di Firenze). Oggi tutti valgono un po' di più, tutti si sentono la Roma, Di Francesco stesso, anzi lui per primo. E' cambiata la mentalità ("quell'andare a prendere gli avversari" fa la differenza nella testa dei giocatori), è cresciuta la condizione fisica, la Roma del secondo tempo di Firenze è stata dirompente, specie se si considerano le fatiche accumulate con il Chelsea. «La squadra deve essere consapevole di dover affrontare i match andando sempre a prendere gli avversari. La squadra è cresciuta anche nella mentalità. Lo scetticismo non mi riguarda». In queste parole c'è un progetto, che per adesso funziona e porta risultati, in attesa di chi per ora non si è visto. L'interpretazione della ripresa contro la Fiorentina ha rasentato la perfezione, al di là dell'aspetto fisico: in campo una squadra compatta, aggressiva e organizzata. Il contrario di quella timida, inconsapevole e fragile vista, ad esempio, all'esordio in Champions con l'Atletico Madrid. Quella squadra spaventò tutti, pure a Trigoria. Era una questione di tempo. Ora spaventa gli avversari. Intanto la ripresa degli allenamento è programmata per giovedì a Trigoria. Mancheranno 14 giocatori per via della nazionali. Per il derby, infine, già venduti 21mila biglietti (ieri un'impennata).
di A. Angeloni
Fonte: Il Messaggero

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Lun. 23 apr 2018 
De Rossi vola più in là di Totti e accarezza il sogno
Poco più di due anni fa, esattamente il 21 febbraio 2016. Il giorno dell'oltraggio...
Destinazione Liverpool. "Beatles? Meglio Fiorini". La carica dei romanisti
I primi tifosi sono partiti già ieri sera col volo delle 22 che, sembra, avesse...
Monchi: "Il calcio e la Roma: il mio pazzo mondo"
Il ds: “Se penso di aver fatto una squadra perfetta, sbaglio; ma sbaglia pure chi sostiene che sia incompleta”
Nainggolan: "La gara col Liverpool è per molti la più importante della carriera"
Le parole del centrocampista giallorosso a due giorni dal match contro i Reds
Ünder: "Noi a Kiev ci saremo: è il sogno di tutti. Se facciamo il nostro gioco possiamo farcela"
Cengiz Ünder, in un'intervista, si carica per l'andata delle semifinali di Champions...
Fazio: "La mia Roma-Liverpool è un sogno, non un incubo. La storia comincia qui"
Parla il Comandante: “Godiamoci la semifinale, non serve vivere di ricordi. Se andassimo ai rigori? Certo che lo tiro. Salah ci conosce bene, ma noi lo conosciamo benissimo”
Liverpool, Van Dijk: "Favorito? Impossibile prevederlo"
Anche il difensore dei Reds di Klopp, Virgil Van Dijk, ha commentato l'avvicinamento...
Strootman: "Odio il Fantacalcio e la parola leader. Ora aspetto Salah"
Il centrocampista olandese: “L’infortunio mi ha cambiato. Chi non ne ha avuti, va in campo e tira cento volte in porta: se lo faccio io, poi non gioco per tre settimane”
Under favorito su Schick. Arbitra Brych
Tornano gli eroi di Roma-Barcellona e il 3-4-3 con cui Di Francesco ha costruito...
La grinta di Difra: "A Liverpool noi ci crediamo"
Da Schick a Dzeko, dal campionato alla Champions, il passo è lungo trentaquattro...
Roma, due vie del successo
Divide et impera. Il motto latino sintetizza abbastanza fedelmente il metodo attuale...
Dzeko, conti in Reds da regolare
La vendetta col Chelsea è stata già consumata e quella col Bayern magari potrebbe...
 Dom. 22 apr 2018 
Juventus-Napoli 0-1: Koulibaly al 90', delirio azzurro allo Stadium
La squadra di Sarri vince allo scadere grazie a un colpo di testa del difensore senegalese. Ora la distanza in classifica con i bianconeri è di un solo punto
DEZKO: "Contro il Liverpool le partite più importanti della stagione. La finale è un sogno" (VIDEO)
Edin Dzeko, attaccante della Roma, ha rilasciato un'intervista al sito dell'Uefa...
Di Francesco sul "nemico" Salah "Lo conosciamo bene: è un nostro vantaggio"
Il tecnico giallorosso in vista della semifinale di Liverpool: "Nello spogliatoio sappiamo come gioca, e ho già preparato molte partite contro di lui"
Gandini: "Il Barcellona era uno scoglio insormontabile, viviamo con serenità la sfida di Liverpool"
Umberto Gandini, ad della Roma, è intervenuto ai microfoni di Radio 24: Come si...
Liverpool-Roma: domani mattina rifinitura a Trigoria, Di Francesco e Kolarov in conferenza stampa
In vista della semifinale di Champions League in programma martedì ad Anfield alle...
CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018 - Liverpool-Roma: Designazioni Arbitrali
Ecco le designazioni arbitrali per il match di andata della semifinale di Champions...
Peres & Silva, il tandem che non t'aspetti
La suola, mostrata in pubblico. Allora qualcosa è cambiato davvero. Brunetto, al...
Quel sorriso di Patrik vale come una promessa
Un sorriso. Anzi, quel sorriso. Ecco cosa ci mancava di Patrik Schick. Più che di...
Champions e salvezza, mai fidarsi della logica
L'anticipo di Ferrara era da due asterischi per la Roma o da cinque stellette per...
Tor di Valle, variante tra luglio e agosto
«Per lo Stadio della Roma confermo i segnali positivi, però ci sono i tempi previsti...
Pallotta: "Anfield? Non so se andrò"
Più forte l'amore o la scaramanzia? Il presidente Pallotta ci riflette aspettando...
Finalmente Schick, il riposo di Dzeko verso Liverpool
Se alla fine milleseicento romanisti hanno potuto assaporare il gusto di cantare...
Salah record ma i Reds si fanno rimontare. Klopp infuriato: "Non siamo pronti"
Il Liverpool si addormenta nel finale e regala al WBA, fanalino di coda della Premier,...
SPAL-Roma 0-3, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: SPAL-ROMA 0-3 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI
 Sab. 21 apr 2018 
Pallotta: "Possiamo battere tutti giocando come contro il Barcellona"
James Pallotta ha rilasciato un'intervista al The Guardian: «Anfield? Sarò a Londra...
TRIGORIA, domani mattina la ripresa degli allenamenti in vista del big match contro il Liverpool
Dopo la rotonda vittoria per 3-0 sulla SPAL, la Roma riprenderà gli allenamenti...
JONATHAN SILVA: "Fisicamente sto bene, ma devo continuare a lavorare e migliorare"
SPAL-ROMA 0-3 LE INTERVISTE POST-PARITA SILVA A ROMA TV Sei soddisfatto della tua...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>