facebook twitter Feed RSS
Venerdì - 16 novembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Bella e travolgente, c'è anche la Roma al tavolo dello scudetto

Lunedì 06 novembre 2017
Sciacquando i propri panni da promessa grande squadra anche a Firenze, la Roma non fa più la stupida e getta la maschera. Lassù, insieme a Napoli, Juve, Inter e Lazio, c'è un meritato posto in prima fila, potenzialmente (con una gara da recuperare) a soli due punti dalla vetta, anche per la corazzata da trasferta giallorossa: il dodicesimo colpo esterno filato (7 ereditati da Spalletti e 5 nel campionato in corso) significa record in Serie A, promozione a pieni voti in un esame insidioso e guadagno netto di due punti su Napoli e Inter, le uniche due fermate sul percorso quasi netto tracciato da Di Francesco.

GERSON, SUPER DOPPIETTA - Sì, questa Roma, in barba agli scetticismi iniziali, sta diventando grande. Può pure concedersi qualche ballo proibito in difesa (di Veretout e Simeone i primi dispiaceri in trasferta incassati da Alisson, bucato dopo 383' di imbattibilità), il rischio di lasciarsi attaccare più del solito dalla Fiorentina, il lusso di uno Dzeko a secco per cinque gare e l'ebbrezza di un turnover (apparentemente) spericolato (11 formazioni differenti in altrettante occasioni), ma alla fine trova sempre un modo o la pedina giusta per arrivare a dama. Che sia l'inatteso uomo della pioggia del primo tempo, Gerson, apparso sotto forma di doppietta, la spallata in mischia di Manolas, l'acuto finale di Perotti, il fosforo a tutto campo di Nainggolan o i riflessi salvifici di Alisson, cambia poco. Merito della lunghezza della rosa, della varietà di soluzioni a disposizione e della compatibilità del credo calcistico di Eusebio Di Francesco, segni particolari colpevolmente snobbati da molti in estate, con la Roma attuale.

«PENSIAMO A NOI STESSI» - «La cosa più bella è aver fatto entrare la mia idea di calcio nella testa dei calciatori», se la ride, con altri tre punti d'oro in tasca, il tecnico giallorosso. «Vedo una squadra che sa giocare insieme in tutte le fasi senza accontentarsi o particolari, non secondari, come Dzeko che non segna ma al 90' fa una corsa per andare ad aiutare un compagno in difficoltà su un contropiede avversario. Questi ragazzi hanno la mentalità che volevo. Gerson, ad esempio, non è diventato protagonista per caso, ma per come si è allenato e si è fatto trovare pronto». La scintilla, quindi, è scoccata. Forse pure qualcosa di più. Tanto da far uscire dalla bocca di Di Francesco una frase sintomatica di dove può arrivare la Roma: «Quando vediamo le partite di chi ci sta davanti dico sempre che dobbiamo solo pensare a noi stessi». Nessun calcolo e nessuna invidia: questa Roma, zitta zitta, si sente già grande. Il derby con la Lazio, dopo la sosta, potrà stabilire se lo è davvero.
di M. De Santis
Fonte: La Stampa

Serie A - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 15 nov 2018 
La Serie A studia da grande: ​i numeri raccontano la crescita ma ora serve un salto
Tornato a volare a un'altitudine perfetta per tenersi al riparo dallo stallo, il...
Roma sotto assedio: da Pellegrini a Under il rischio addio è alto
La Roma è sotto assedio e rischia concretamente di perdere una parte importante...
Calciomercato, De Ligt e Manolas: Juventus insaziabile
L’olandese classe 1999 è valutato 50 milioni. L’alternativa è il greco della Roma: clausola da 36 milioni
Olsen si è preso la Roma: "Sono felicissimo, lotto ogni giorno per migliorarmi"
Dal ritiro della nazionale svedese, il portiere giallorosso si è detto entusiasta di poter lavorare con Savorani
 Mer. 14 nov 2018 
Sulla trequarti o alla... Modric: Coric è in rampa di lancio
Il centrocampista croato, con al momento una sola presenza in A, potrebbe essere l'altro baby pronto ad esplodere in casa giallorossa. Il tecnico negli ultimi allenamenti lo ha schierato a protezione della difesa, quasi a volergli regalare un futuro alla... Modric
Salvini: "Dimezzando lo stipendio a giocatori come Dzeko le società riuscirebbero a coprire i costi"
Sono stati molti i temi toccati dal Ministro dell'Interno, nonché vicepremier Matteo...
 Mar. 13 nov 2018 
Professionalità e passione giallorossa. Ora Juan Jesus ha conquistato tutti
2002 giorni dopo, sono passati più di cinque anni dal­ l'ultima rete di Juan Jesus...
Questa Roma ha già fatto tredici: è leader per numero di marcatori
In Serie A la squadra di Di Francesco è quella che ha mandato in rete più calciatori diversi
Roma, gol inattivo. Schemi e centimetri: 7 reti dei giallorossi su calci da fermo
Ci vuole un fisico bestiale. Lo sapeva Monchi che in estate, su indicazione di Di...
 Lun. 12 nov 2018 
COVERCIANO - Allegri vince la Panchina d'Oro. Di Francesco: "La VAR? Va utilizzata nel modo giusto"
Quarto riconoscimento in carriera come miglior allenatore della Serie A per l'attuale tecnico della Juventus: primato assoluto, staccati Capello e Conte a quota tre
Bouah, da ala a terzino eroe in Europa
Quando lui nasceva, la Roma di Capello era ancora nel pieno degli strascichi della...
Roma-Sampdoria 4-1, Le Pagelle dei Quotidiani
SERIE A: ROMA-SAMPDORIA 4-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI ITALIANI...
 Dom. 11 nov 2018 
Roma-Sampdoria, Le Formazioni UFFICIALI
12ªGiornata di Serie A
 Sab. 10 nov 2018 
DI FRANCESCO: "Schick giocherà, vediamo se con Dzeko o meno. Pastore non sarà convocato"
ROMA-SAMPDORIA, LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: “Bisogna essere completi per competere e migliorare il rendimento in casa"
Calciomercato, dall'Inghilterra: "Inter e Roma su Darmian"
Secondo la stampa inglese il terzino italiano sarebbe pronto a lasciare lo United per ritrovare un posto da titolare in Serie A
A tutto Florenzi: signore di fascia, azzurro ritrovato
Esattamente tre anni. Una vita intera, nel calcio. Era l'undici novembre del 2015...
DiFra, con Giampaolo è derby d'Abruzzo: "Sì, ci assomigliamo"
Terra di castelli, sapori e vini. E di bellezze sparse tra le montagne dell'Appennino...
 Ven. 09 nov 2018 
Zaniolo: "Ho saputo la mattina che avrei giocato contro il Real"
"Devo allenarmi giorno dopo giorno, perché il bello deve ancora venire"
Paradosso Di Francesco: tra il record in Champions e le voci sul no di Zidane
Criticato e sull'orlo del licenziamento in Italia, protagonista da record in Europa....
Roma, la spinta di Eusebio
Paulo Sousa, anche in pubblico, si è candidato, addirittura presentandosi sabato...
Roma, un altro bivio in campionato. Schick ci riprova contro la sua Samp
(...). Archiviata la Champions, con i giallorossi che ormai hanno un piede e mezzo...
 Gio. 08 nov 2018 
Designazioni arbitrali 12ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 12ª Giornata di Andata
 Mer. 07 nov 2018 
KLUIVERT: "Mi dispiace di non essere riuscito a segnare, ora non vedo l'ora di giocare la prossima"
CSKA MOSCA-ROMA 1-2, LE INTERVISTE POST-PARTITA KLUIVERT A ROMA TV Sei stato eletto...
Dai Edin, fuori la verità. Sarai Dzekill o Mr. Hyde?
Il punto di domanda è solo uno: a Mosca ci sarà anda­to Dzekill o Mr.Hyde? Lo capiamo,...
Campagna di Russia per chiudere i conti
La versione di Champions per blindare gli ottavi con due turni di anticipo. A Mosca...
Roma, la trasferta che porta agli ottavi
Nessun brivido, a quanto pare. Neanche nella notte da passare nel maestoso e monumentale...
 Mar. 06 nov 2018 
Roma, Di Francesco orientato verso formula derby con il doppio terzino
Meno male che c'è la Champions. Lo pensano Di Francesco e i giocatori nello spoagliatoio....
DZEKO: "In Champions in generale siamo sempre presenti, il campionato è molto tattico"
CSKA-ROMA LA CONFERENZA STAMPA DI EDIN DZEKO: "Penso sempre a migliorare gara dopo gara, non guardo indietro”
Tutti gli errori di Orsato: scatta l'allontanamento, ma gli arbitri difendono quel rigore contestato
Per i vertici arbitrali, il rigore della Fiorentina non è "un chiaro ed evidente...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>