facebook twitter Feed RSS
Sabato - 24 febbraio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Bella e travolgente, c'è anche la Roma al tavolo dello scudetto

Lunedì 06 novembre 2017
Sciacquando i propri panni da promessa grande squadra anche a Firenze, la Roma non fa più la stupida e getta la maschera. Lassù, insieme a Napoli, Juve, Inter e Lazio, c'è un meritato posto in prima fila, potenzialmente (con una gara da recuperare) a soli due punti dalla vetta, anche per la corazzata da trasferta giallorossa: il dodicesimo colpo esterno filato (7 ereditati da Spalletti e 5 nel campionato in corso) significa record in Serie A, promozione a pieni voti in un esame insidioso e guadagno netto di due punti su Napoli e Inter, le uniche due fermate sul percorso quasi netto tracciato da Di Francesco.

GERSON, SUPER DOPPIETTA - Sì, questa Roma, in barba agli scetticismi iniziali, sta diventando grande. Può pure concedersi qualche ballo proibito in difesa (di Veretout e Simeone i primi dispiaceri in trasferta incassati da Alisson, bucato dopo 383' di imbattibilità), il rischio di lasciarsi attaccare più del solito dalla Fiorentina, il lusso di uno Dzeko a secco per cinque gare e l'ebbrezza di un turnover (apparentemente) spericolato (11 formazioni differenti in altrettante occasioni), ma alla fine trova sempre un modo o la pedina giusta per arrivare a dama. Che sia l'inatteso uomo della pioggia del primo tempo, Gerson, apparso sotto forma di doppietta, la spallata in mischia di Manolas, l'acuto finale di Perotti, il fosforo a tutto campo di Nainggolan o i riflessi salvifici di Alisson, cambia poco. Merito della lunghezza della rosa, della varietà di soluzioni a disposizione e della compatibilità del credo calcistico di Eusebio Di Francesco, segni particolari colpevolmente snobbati da molti in estate, con la Roma attuale.

«PENSIAMO A NOI STESSI» - «La cosa più bella è aver fatto entrare la mia idea di calcio nella testa dei calciatori», se la ride, con altri tre punti d'oro in tasca, il tecnico giallorosso. «Vedo una squadra che sa giocare insieme in tutte le fasi senza accontentarsi o particolari, non secondari, come Dzeko che non segna ma al 90' fa una corsa per andare ad aiutare un compagno in difficoltà su un contropiede avversario. Questi ragazzi hanno la mentalità che volevo. Gerson, ad esempio, non è diventato protagonista per caso, ma per come si è allenato e si è fatto trovare pronto». La scintilla, quindi, è scoccata. Forse pure qualcosa di più. Tanto da far uscire dalla bocca di Di Francesco una frase sintomatica di dove può arrivare la Roma: «Quando vediamo le partite di chi ci sta davanti dico sempre che dobbiamo solo pensare a noi stessi». Nessun calcolo e nessuna invidia: questa Roma, zitta zitta, si sente già grande. Il derby con la Lazio, dopo la sosta, potrà stabilire se lo è davvero.
di M. De Santis
Fonte: La Stampa

Nainggolan - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 23 feb 2018 
Roma: De Rossi out, Pellegrini in. Ballottaggio Dzeko-Schick contro il Milan
Di Francesco deve valutare le condizioni di alcuni titolari in vista della sfida contro i rossoneri. Possibile panchina per il bosniaco
Nainggolan fatica a tornare Ninja: belga in difficoltà anche come trequartista
«Con me Nainggolan dietro la punta non ci gioca, ci arriverà nello sviluppo di una...
Caccia al centrocampo perduto
Da punto di forza ad anello debole, il cuore pulsante della Roma non batte più come...
DiFra irritato, si torna al vecchio modulo
La sintesi di Eusebio Di Francesco era già uscita nella sala stampa del Metalist...
Difra tradito dai suoi veterani. La crisi di Florenzi
È molto deluso dai senatori dello spogliatoio, Di Francesco, da quelli che in Ucraina...
Rabbia DiFra
Non è possibile che in ogni partita il migliore in campo sia sempre il portiere....
Roma, quattro big sotto processo.De Rossi, Nainggolan, Florenzi e Strootman sul banco degli imputati
Chiamateli big, top player. O semplicemente giocatori più esperti. Fatto sta che...
Roma, Di Francesco sfiducia i senatori
Adesso Di Francesco deve intervenire con i fatti. Le parole, anche quelle dette...
 Gio. 22 feb 2018 
Roma, Di Francesco prepara una mini rivoluzione. Anche Dzeko rischia il posto
Domenica all'Olimpico arriva il Milan, il tecnico vorrebbe dare una scossa alla squadra apparsa sulle gambe in Ucraina e lanciare un messaggio ai senatori
Roma, Di Francesco fa scelte drastiche? Rischiano Florenzi, De Rossi e Nainggolan
Il tecnico sconcertato dopo la ripresa in Champions potrebbe mandare in panchina anche Dzeko. Ma Schick è pronto?
Roma ko. Molto Under, ora si può
Un primo tempo da grande, un secondo tempo da panico. La Roma esce dalla ghiacciaia...
Belli come un sogno brutti come un incubo. Roma, cosa sei?
Come nei sogni più articolati, quando prendi confidenza con la donna (o l'uomo,...
Shakhtar-Roma 2-1 Le Pagelle dei Quotidiani
CHAMPIONS LEAGUE: SHAKHTAR-ROMA 2-1 LE PAGELLE DEI MAGGIORI QUOTIDIANI NAZIONALI...
Una Roma a metà
La Roma in Ucraina si butta via nella gara d'andata degli ottavi di finale di Champions....
Colpo di Fred, Roma gelata
La Roma, nel gelo di Kharkiv, fa solo a metà il suo dovere e, accontentandosi di...
 Mer. 21 feb 2018 
DI FRANCESCO: "Dopo il gol subìto ne avrei dovuti cambiare tanti, troppi errori commessi nel finale"
SHAKHTAR DONETSK-ROMA 2-1 LE INTERVISTE POST-PARTITA
Shakhtar Donetsk-Roma 2-1 Le Pagelle
Le pagelle della Roma - Under ancora a segno, Alisson (quasi) perfetto
Vucinic: "La mia era una Roma forte, purtroppo c'era l'Inter di Mourinho che dominava"
Mirko Vucinic, ex attaccante della Roma e della Juventus, è intervenuto ai microfoni...
RANIERI: "Di Francesco sta facendo un grande lavoro"
Ospite de L'Originale su Sky Sport, l'ex allenatore della Roma Claudio Ranieri,...
Shakhtar-Roma: Le Probabili Formazioni dei Quotidiani
Di seguito riportiamo le probabili formazioni di Shakhtar-Roma secondo le principali...
AAA Cercasi primo gol di Nainggolan in Champions
Diciamo la verità, Radja Nainggolan non sembra essere tipo da astinenze o digiuni....
 Mar. 20 feb 2018 
Roma, ecco chi è Michael Surzhyn: il baby giornalista che ha fatto una domanda a Di Francesco
Dieci anni, tifoso dello Shakhtar e da grande vuole fare il giornalista, ma forse...
Roma, i moduli da Champions
«E' una sfida alla pari. Abbiamo, noi e loro, le stesse chance di passare al prossimo...
Under diventa un dilemma
L'uomo della svolta, decisivo nelle ultime tre partite che senza di lui la Roma...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>