facebook twitter Feed RSS
Sabato - 21 aprile 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Strappa e servi. E' il Radja style

Lunedì 06 novembre 2017
Le traiettorie di Nainggolan, in campo come nella vita, sono meravigliosamente stravaganti. Andate a rivedere il quarto gol della Roma per capire: soltanto un calciatore con le sue caratteristiche può sradicare il pallone a un avversario (Veretout) con la complicità di Defrel, voltarsi e disegnare una parabola radiocomandata che taglia il campo andando a finire dove un compagno solo soletto, Perotti, può festeggiare il gol che chiude la partita. Non è solo un assist. E' un Nainggoassist. Una cosa che nemmeno possono pensare atleti che, oltre alla destrezza, non posseggono la sua straripante forza fisica.

TUTTO - Ha giocato una partita da mostro, a Firenze, tanto per dimostrare al signor Roberto Martinez che non aveva sbagliato a richiamarlo in nazionale. In settimana aveva fatto discutere l'intervista del ct del Belgio, che si lamentava del rendimento non soddisfacente del giocatore della Roma: «Per me è un numero dieci più di una mezz'ala ma con noi non è andato al massimo». Ora: a parte che Di Francesco ha risposto al collega con ironia («Per me il numero dieci si può dare anche a una mezz'ala»), in questo weekend di festa romanista si può affermare senza timori di smentita che la questione del ruolo sia un falso problema. Non è una questione di dieci metri in più o in meno. Se Nainggolan riesce a esprimere il suo calcio fatto di atletismo e qualità, di possessi guadagnati (10 contro la Fiorentina: record della sfida) e rilancio dell'azione offensiva, un allenatore può schierarlo anche in porta: prima o poi troverà lui da solo, nella sua corsa anarchica, la posizione dove comportarsi meglio per il bene della squadra.

PERICOLOSITA' - Ieri è stato mezza squadra, anche nel caotico primo tempo in cui la Roma faticava a tenersi in equilibrio. E' entrato di prepotenza nella prima rete di Gerson. Ha lottato per sostenere un centrocampo poco brillante. E ha cercato anche il tiro senza fortuna. Gli mancano ancora i gol, è vero. Ne ha segnato solo uno in questa stagione, contro il Verona. Ma fa parte del suo modello di telaio: anche lo scorso campionato, chiuso a quota 11 con Spalletti, Nainggolan era a quota uno a questo punto del cammino (al Sassuolo di Di Francesco guarda caso). Avrebbe segnato il secondo addirittura alla quindicesima giornata, contro la Lazio. Pensando al derby che arriva giusto dopo la sosta, è certamente un ricordo di cui tener conto nelle valutazioni sulla sua efficacia offensiva. «E poi Radja è stato spesso pericoloso, ha avuto delle occasioni per segnare» osserva Di Francesco, entusiasta della sua Roma che ha ripreso a segnare a raffica senza il contributo realizzativo del suo attaccante migliore, Dzeko, senza reti da cinque partite. Il collettivo funziona a prescindere dai singoli, se i singoli non si chiamano Nainggolan.
di R. Maida
Fonte: Corriere dello Sport

Rassegna Stampa - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Ven. 20 apr 2018 
"Vergogna Roma-Liverpool" Esposto contro i prezzi choc
I prezzi folli dei biglietti per Roma-Liverpool arrivano in Procura. È stato infatti...
Liverpool, turn over aspettando la Roma in Champions
Contro il West Bromwich Klopp introdurrà novità in tutti i reparti per arrivare a martedì sera nelle migliori condizioni possibili
Roma, ecco lo sponsor: dettagli e cifre
La svolta. È dal 2012-13 che manca il main sulla nostra maglia. Ne avremo due: uno dietro (favorita Hyundai) e un altro sul davanti
Mai tanto Kolarov. La Roma se lo gode (e lo ferma)
Del proverbio del vino che invecchiando migliora s'è scritto già abbastanza. Magari...
Di Francesco e Klopp "oscurano" allenamenti
In Inghilterra ci sarà molto probabilmente Pallotta e 2.500 tifosi che ieri hanno fatto registrare il sold out del settore ospiti
Roma sulla brace
Sulla brace. In tutti i sensi. Sono giorni intensi, irripetibili, anche un po' strani...
Perotti, barbecue a Trigoria per siglare la pace Florenzi-Dzeko
Un barbecue argentino a bordo campo per festeggiare il ritorno in gruppo e provare...
Fair Play Finanziario. L'Inter punta sul piano Suning, Roma fiduciosa
La Roma è stata convocata dall'Uefa lo scorso 9 febbraio per discutere del mancato...
Euforia Champions. In casa e in trasferta è già Liverpool mania
Le code sono terminate ieri, per le polemiche ci vorrà qualche altro giorno. Si...
Juan Jesus, in difesa è sbocciato il jolly
Alla sua seconda stagione in giallorosso, Jesus può considerarsi a tutti gli effetti...
Totti: "Ridiamo decoro e dignità al Flaminio"
«Al Flaminio ci sono stato da tifoso e da calciatore, ridiamo decoro e dignità allo...
Roma, Eusebio vota Schick centravanti
Alla ricerca dell'equilibrio. Non è semplice preparare una gara, fondamentale per...
Incubo Hooligans, Roma chiude
Un primo di tre piani sicurezza. Per far sì che Roma-Liverpool sia solo una festa...
 Gio. 19 apr 2018 
"Roma, vietato pensare già al Liverpool..."
Il cuore dei tifosi è tutto al Liverpool. Lo dimostrano le lunghissime file ieri...
Lite Dzeko-Florenzi: "Ci complichiamo la vita"
Nervi alle stelle, perché mettetevi nei panni di Edin Dzeko, uno che si sbatte più...
ll ritmo della Roma guidata da Ünder verso il Liverpool
Chi si preoccupava che la fila alle ricevitorie avesse distratto la Roma, forse...
Scudetto e Champions, sarà lotta fino all'ultimo respiro
Non è stato certo un turno banale. Reti e continui ribaltamenti nei risultati, contestazioni...
DiFra: troppa sofferenza. Ma non si pensa al Liverpool
Ci ha messo solamente diciassette (come il suo numero di maglia) minuti Cengiz Under...
Caos biglietti: sui siti curva Nord offerta a 2.400 euro
Le file non sono mai state il punto di forza dei romani. Anzi, uno dei lati deboli....
La Roma va, ma che fatica
Di buono i tre punti,forse solo quelli e comunque poco altro. Quella che doveva...
Alisson: questa Roma sa soffrire
È andata, ma che fatica. Alisson non è riuscito a chiudere la terza partita di fila...
Code, liti ,scuse, disabili respinti. Odissea biglietti per il Liverpool
Si è chiusa, per ora, la caccia ai biglietti per Roma-Liverpool, semifinale di ritorno...
Alisson: "Bravi fino alla fine abbiamo sofferto ma noi ci siamo"
Settimo gol stagionale e la sensazione che la Roma lo consideri un giocatore affidabile,...
Olimpico sold out per il Liverpool in 6 ore: venduti 55mila biglietti
La febbre per Roma-Liverpool ha davvero contagiato tutti: bambini, adulti e anziani...
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>