facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 19 settembre 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Un sorriso vale più di mille parole urlate al megafono

Lunedì 06 novembre 2017
L'uomo con il megafono lo aveva cacciato; il provinciale inadeguato l'ha fatto diventare uomo. E pure giocatore vero. Al di là, sia chiaro, delle due reti segnate al Franchi. Gerson, lo avrete capito, è l'emblema di come si possa fare calcio (e bene) in diversi modi. Tipo, far giocare sempre gli stessi oppure ruotare in continuazione i propri uomini. Tutti i propri uomini. Anche quelli che pochi mesi fa erano stati accompagnati all'uscita senza neppure una pacca di ringraziamento sulle spalle. Gerson, prima che arrivasse Di Francesco, era semplicemente un ragazzo pagato un botto di soldi e mai utilizzato. O meglio, impiegato solo una volta, ricordate Torino?, e pure in una posizione non sua. A dire il vero, però, la posizione attuale di Gerson è piuttosto simile a quella tenuta nell'allora Juventus Stadium, cioè largo a destra. Solo che i suoi attuali compiti tattici sono diversi. E, soprattutto, è diversa la considerazione che l'allenatore ha nei suoi confronti. Gerson, lo avrete notato, non sorrideva mai, neppure in allenamento. Ma come: un brasiliano che non scherza, non si diverte neppure con i compagni? Esatto. Ecco perché noi mettiamo da parte le immagini dei due gol di Firenze e vi invitiamo a dare un'occhiata a una pubblicata sabato sul sito della società. Gerson, in treno verso la Toscana insieme con i connazionali, con un sorrisone a mille denti. Per la prima volta, credeteci, sorridente.

IL SEGNALE - Ad analizzarlo bene, era quello il segnale, l'anticipo di ciò che sarebbe accaduto il giorno dopo, cioè ieri, sul campo della Viola. E allora, fateci il favore, date un'occhiata anche al sorriso stanco che Gerson ha sfoderato quando, esausto, è tornato in panchina, abbracciando Di Francesco. Qui non si tratta di salire sul carro di Gerson (attenzione: solo posti in piedi su quello di Di Francesco); se mai, si vuole ricordare che prima di bocciare un calciatore, al punto di dare l'ok per la sua cessione definitiva, bisogna farlo giocare. Non basta definirlo bellino con i piedini. In molti, probabilmente, non ricordano che il brasiliano è più giovane del giovane Pellegrini e coetaneo del giovanissimo Cengiz Under. Ma tutto questo, vedrete, le galline del Cioni non lo sapranno mai.
di M. Ferretti
Fonte: Il Messaggero

News

 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Gio. 13 set 2018 
Chievo, penalizzazione di 3 punti e 200.000 euro di multa
Il Tribunale federale nazionale - Sezione Disciplinare - presieduto da Cesare Mastrocola...
Designazioni arbitrali 4ª giornata di Serie A
SERIE A TIM - Designazioni 4ª Giornata di Andata
Calciomercato Roma, dalla Spagna: il Barcellona insiste per Monchi
Il ds della Roma, Ramon Monchi, continua ad essere un forte obiettivo del Barcellona,...
Roma, Nzonzi mezzala
Di Francesco sta provando la formazione anti Chievo: il francese non più centrale ma spostato sulla sinistra
Calciomercato Roma, il Real fa sul serio per Herrera. Incontro tra Lopetegui e il giocatore
Il tecnico del club spagnolo negli ultimi giorni di mercato ha avuto un incontro con il messicano in un hotel di Porto
Totti story, ecco la copertina del libro
Tra circa un mese e mezzo uscirà in libreria l’autobiografia del Capitano scritta da Paolo Condò
Roma-nuovo stadio, storia infinita. Pallotta: "Se lo bloccano, me ne vado"
A sei anni dall’avvio del progetto tutto fermo per l’arresto di Parnasi. Ma Pallotta è stufo e non aspetta più
Festa al Colosseo per i 42 anni di Totti che svela il suo libro
L’ex capitano presenterà il 27 settembre il suo libro in un luogo suggestivo come l’Anfiteatro Flavio
Manolas, gioia e spavento. Ma a Roma-Chievo ci sarà
Sospiro di sollievo per Kostas Manolas. Il difensore centrale, uscito zoppicando...
Nzonzi, rodaggio finito. Ora al centro della Roma
Il francese rigenerato dalla nazionale: pochi minuti, tante emozioni
Fiorentina, Gerson: "La Roma? Non guardo le partite delle altre squadre"
Questo uno stralcio dell'intervista di Gerson, centrocampista della Fiorentina,...
Monchi, in mano il poker di rinnovi
Il ds della Roma Monchi è alle prese con i rinnovi di contratto. In primis c'è la...
Un pallone extralarge
Ricominciamo, canterebbe Adriano Pappalardo con la sua vociona graffiante. E, francamente,...
Roma da ricaricare
Sospiro di sollievo per la caviglia di Manolas e record di presenze in nazionale...
 Mer. 12 set 2018 
CENGIZ premiato miglior giocatore turco all'estero: "Ringrazio tutti, spero sia una stagione..."
E' Cengiz Under il miglior giocatore turco dell'anno, come stabilisce l'edizione...
Il ritorno del Ninja: Nainggolan a Roma con El Shaarawy, Dzeko e De Rossi
Nonostante le vicende di mercato estive, il legame che tiene uniti Radja Nainggolan...
YOUTH LEAGUE, Real Madrid-Roma: fissato l'orario dell'esordio della Roma Primavera
È stato fissato l'orario dell'esordio della Roma Primavera di Alberto De Rossi nella...
Stadio Roma, Frongia: "Linea corretta della Raggi. Bonifiche a Campo Testaccio e Stadio Flaminio"
L’assessore allo Sport del Comune sullo storico impianto giallorosso: “La prima operazione riguarderà sicurezza e igiene, c’è tanto fermento”
Roma: Manolas, solo una distorsione. Ma col Chievo resta in dubbio
Il centrale greco è tornato a Trigoria, Di Francesco aspetta prima di decidere se rischiarlo o affidarsi alla coppia Fazio-Marcano, entrambi non impegnati in Nazionale
Lega, Fiorentina sì alla fascia da capitano in ricordo di Astori
Concessa una deroga alla Viola. Rimane invece la prescrizione per gli altri capitani delle squadre di indossare quella standard di Serie A
TRIGORIA 12/09 - Individuale per Florenzi, Mirante, Pastore, Schick e Manolas
ALLENAMENTO ROMA - Focus tattico e partitella.
Totti svela la copertina della sua autobiografia
L'autobiografia di Francesco Totti, scritto con Paolo Condò, uscirà a breve in tutte...
Bollettino Medico: Kostas Manolas e Alessandro Florenzi
Leggera distorsione alla caviglia per Manolas. Florenzi torna in gruppo
Napoli, Roma, Inter. Quanti infortuni nella pausa nazionali
Non solo la rottura del legamento crociato per Chiriches: da Manolas a Pastore, da Lautaro a Vrsaljko, le big di A alle prese con tanti problemi fisici
Sabatini migliora, ma ha rischiato
Il direttore dell’area tecnica della Sampdoria è tuttora ricoverato presso il Sant’Eugenio di Roma
PSG: accordo con società criptovalute
E' nata una partnership quinquennale con Socios.com
Edin Dzeko oggi sarà a Trigoria: è il ritorno del figliol prodigio
L'attaccante bosniaco si è laureato a Sarajevo e ha segnato il gol decisivo nella sfida contro l'Austria. Alla Roma ora serve il suo contributo in campo
Tre gol subiti, Olsen delude anche in Svezia
Se pensava di trovare un po' di serenità in Nazionale, dopo il difficile avvio con...
Psico-Roma sul lettino: Pellegrini e Cristante sono da rigenerare
Domanda: quante volte avete sentito dire che gli allenatori devono essere un po'...
 
 <<    <      1   2   3   4   5   6       >   >>