facebook twitter Feed RSS
Martedì - 19 giugno 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

La Roma galoppa al ritmo di record

Lunedì 06 novembre 2017
La Roma, quando si mette in viaggio, è davvero implacabile. E, proprio lontano dall'Olimpico, sta dando un senso al suo campionato: il rendimento, pure dopo la tappa insidiosa di Firenze, resta da vertice. Nessuna sconfitta esterna, contando anche le trasferte di Champions a Baku e Londra, ed en-plein in serie A, 5 su 5. Conquistato, dunque, anche il Franchi: 4 a 2 contro la Fiorentina. Questo successo finisce anche negli almanacchi: è il 12° consecutivo (compresi i 7 del torneo passato con Spalletti) fuori casa, record assoluto per il nostro campionato. Di Francesco, pur godendosi il primato, va però sul concreto e preferisce guardare la classifica. Che, dopo questo weekend, diventa più interessante: recuperati 2 punti al Napoli e all'Inter, adesso meno distanti, rispettivamente 5 e 3 punti, dai giallorossi che, ancora al 5° posto, hanno comunque una partita in meno. E, in 11 gare, addirittura un punto in più di quanti ne fecero, un anno fa, in 12.

INIZIO IN ALTALENA - Il 5° successo di fila (4 in campionato più quello di martedì contro il Chelsea) coincide con le prime reti incassate da Alisson in trasferta. La difesa resta la migliore della A: 7 gol subiti. I due di Veretout e Simeone hanno tenuto in corsa solo permetà gara la Fiorentina che, per due volte, è riuscita a pareggiare nel primo tempo, rispondendo in entrambi i casi al protagonista del pomeriggio sotto il diluvio: Gerson, dopo la doppietta del Franchi, non è più il calimero di Trigoria. Sinistro a giro tanto per iniziare su invito di El Shaarawy e l'altro sul palo vicino per gradire su apertura di Gonalons. Sono le sue prime gemme da giallorosso. Che, però, non bastano per i 3 punti. La Roma, e non per il diluvio che rende il terreno scivoloso, è meno squadra del solito. Si sbilancia con esagerazione e si chiude con approssimazione. Non sembra stanca fisicamente, dopo l'exploit contro il Chelsea, ma mentalmente. Tant'è vero che, dopo l'intervallo, tornerà quella di sempre e prenderà il largo. Dietro sbagliano Kolarov che si fa puntare e superare da Gil Dias, Fazio che resta a metà del guado senza intervenire, Florenzi e Gerson che non chiudono in diagonale: Veretout fa gol a porta vuota. Così come Simeone, saltando in area sul cross frontale e quindi leggibile di Biraghi, fa centro di testa in solitudine: Kolarov non lo mette in fuorigioco e Fazio se lo perde. Gaffe dei singoli e di gruppo. Gli esterni Gerson ed El Shaarawy coprono poco e male, Pellegrini parte e non ritorna, Gonalons non è preciso nell'impostazione. Davanti combatte Dzeko e alle sue spalle Nainggolan. Senza equilibrio, ecco la fragilità. Con Pioli che sfrutta la velocità di Gil Dias e Chiesa sui lati: loro sanno ripartire e colpire. Alisson devia sul palo il destro di Chiesa e, a seguire, salva su Veretout.

SOLIDITÀ RITROVATA - Di Francesco ha però ritrovato subito la sua Roma. L'interpretazione della ripresa è stata quasi perfetta. Con i pregi che hanno finora caratterizzato questa gestione tecnica: compattezza, aggressività e organizzazione. Addirittura è più bassa, per non concedere il contropiede ai viola. Manolas ha subito dato la spallata decisiva sul corner di Kolarov. Che è un altro. E Nainggolan spopola: contrasti e lanci. Stavolta il turnover ha funzionato in corsa: Perotti, entrato per El Shaarawy, ha chiuso il match. Strootman, in campo per Pellegrini, ha dato sostanza. Solo Defrel, chiamato a sostituire Gerson, ha fatto cilecca prima della rete di Perotti. I 4 cambi, dopo il Chelsea, hanno insomma funzionato a metà: ok Gerson e Manolas (3 gol), non Pellegrini e Gonalons. Ma hanno firmato i 3 punti.
di U. Trani
Fonte: Il Messaggero

Trigoria - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Lun. 18 giu 2018 
Skorupski: "Meglio titolare in un'altra squadra che secondo nella Roma. A fine giugno il mio futuro"
Fuori dal Mondiale per un risentimento muscolare, Lukasz Skorupski è tornato a Roma...
Calciomercato Areola e gli altri tra Napoli e Roma: ecco il punto
Azzurri e giallorossi a caccia di un portiere: per i due club si tratta di una priorità
Cento milioni per il mercato: Chiesa e Pastore, ma non solo
Il cash delle cessioni sarà reinvestito per comprare almeno tre giocatori. Ziyech non tramonta
Roma-Pastore attacco al Psg
Al supermarket Psg la Roma cerca gli affari migliori. In tanti chiedono di andar...
Calciomercato Roma, Alisson: c'è l'offerta e non è quella giusta
Il braccio di ferro è alle porte. Entro 48 ore, il Real Madrid presenterà la prima...
 Dom. 17 giu 2018 
Calciomercato Roma-Berardi, si ragiona sullo scambio: tutti i nomi sul tavolo
Può essere Domenico Berardi l'ultimo rinforzo per la Roma di Eusebio Di Francesco....
Calciomercato Roma, Alisson a un passo dal Real Madrid: decisiva la prossima settimana
Da domani ogni giorno della prossima settimana sarà determinante per il futuro di...
Calciomercato Roma, il rinnovo Florenzi entra nel vivo. Niente sconti per Nainggolan
Settimana di incontri per Monchi. Fiducia sull'intesa con l'esterno destro che chiede un ingaggio da top player e garanzie tattiche. L'Inter continua ad offrire 25 milioni più un giovane per il belga, da Trigoria non fanno passi indietro sulla richiesta di 40
Calciomercato, la Roma non si ferma: ecco tutte le mosse
Dal rinnovo di Di Francesco alle cessioni, fino ad una suggestione...
Calciomercato Roma, Pastore è l'ultima idea. Muro Manolas: no al Chelsea
Per le sanzioni Uefa il Psg pensa di cederlo, l’argentino vuole l’Italia ed è seguito anche dal West Ham: Monchi ci prova. Difesa: respinta l'offensiva dei Blues. Piace Bianda
Florenzi, il rebus ora diventa doppio
Lontani. Mai come in questi giorni. Florenzi e la Roma non fanno passi in avanti,...
Nainggolan a un passo dall'Inter
Appuntamento con l'Inter per vendere Nainggolan. La Roma accelera sul fronte cessioni,...
 Sab. 16 giu 2018 
Ninja e Alisson, Roma al rialzo
Dopo i quattro «botti» in entrata, anche se l'acquisto di Kluivert deve ancora essere...
Padel e conferme, Nainggolan rivela: "Sì, mi vendono"
Padel, sorrisi, i giorni che passano, i giorni che restano. Radja Nainggolan torna...
Meret & Olsen tra i pali. Intanto Florenzi....
Roma, se parte Alisson pronta la strana coppia Meret-Olsen
 Ven. 15 giu 2018 
Curatore o "sostituto" per salvare l'opera
Un curatore della società Eurnova nominato dal tribunale al posto di Luca Parnasi,...
Una Roma fatta in casa
Un ritiro fatto in casa per la Roma: prima della partenza per la tournée americana,...
Parnasi voleva mollare lo stadio
C'è una sorta di via d'uscita che potrebbe salvare, magari in tempi non necessariamente...
Calciomercato Roma, Alisson è a un soffio dal Real
In Spagna sicuri, a Trigoria ancora no: 75 milioni più bonus. Pallotta prima conferma poi: “Scherzavo”
Roma, voci e smentite. Pallotta: "Alisson al Real e Nainggolan all'Inter"
A Napoli è famoso il detto secondo il quale Pulcinella a forza di scherzare diceva...
 Gio. 14 giu 2018 
STADIO ROMA, Pallotta lascia Capitale dopo incontro con Baldissoni
Dopo la giornata travagliatissima di ieri tra le brutte notizie riguardo lo Stadio...
Calciomercato Roma, Ziyech, prima il mondo e poi la Roma
La parola disponibilità sul mercato è un refolo di vento nelle estati torride: allarga...
Calciomercato Alisson, primo passo verso l'addio a Roma
I procuratori del portiere brasiliano autorizzati a trattare con il Real Madrid. Proposti cinque milioni al calciatore, ora a Trigoria aspettano l’offerta ufficiale
Calciomercato, Roma sotto choc: adesso il club ha paura di perdere i top player
Il caos stadio potrebbe spingere Alisson verso il Real Madrid. E con Nainggolan, in lista di imbarco anche Manolas e Dzeko
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>