facebook twitter Feed RSS
Sabato - 20 gennaio 2018
Mappa Cerca Versión italiana Inglés versión
RomaForever.it
Home News Forum La Squadra Campionato Champions League Europa League Coppa Italia
Shop Amichevoli Calciomercato Le Formazioni Palmarés Supercoppa italiana Contattaci Lavoro
 

Roma, finalmente Gerson: due gol e tanta sostanza

Domenica 05 novembre 2017
FIRENZE A distanza di un paio di anni, diciamolo, anzi ribadiamolo: quella maglia in regalo, con la 10 sulle spalle e con la scritta Gerson sopra, gli ha tolto tanto e gli ha dato pochissimo, solo problemi. Solo noie, un regalo fatto con mille buone intenzioni, ma servito a niente. Un'etichetta gratuita. Se lo si voleva caricare, lusingare, fomentare, si è ottenuto l'effetto contrario. Perché non si fa, non si mette addosso una responsabilità del genere a quello che era, ed è ancora, un ragazzino. Con Totti ancora calciatore della Roma e "proprietario" di quella numero 10, poi.

Gerson si è sentito sulle stelle: e il Frosinone no, e il Lille no, e intanto nella Roma non c'era spazio alcuno. Zero, anche meno. Qualche ripiccuccia alla fine l'ha pure vissuta sulla propria pelle e quindi, tradotto: quasi due anni buttati, con tutti i soldi spesi per lui. Spalletti non lo ha praticamente mai calcolato, non lo ha aiutato a fare il suo percorso naturale e a gennaio scorso era stato praticamente venduto, solo che il ragazzo alla fine ha deciso di non firmare per il Lille, ha preso il primo aereo e si è ripresentato a Roma, dove da gennaio a giugno non ha praticamente più visto il campo Gerson era un calciatore da coltivare, non da accogliere come il Messia. Quest'anno Di Francesco ha deciso di lavorarci sù, lo ha inserito piano piano, gli ha fatto giocare partite importati, vedi quella allo Stamford Bridge, da titolare. E a Firenze si è chiuso il cerchio, sono arrivati due gol, tecnicamente impeccabili, così come tutta la sua prestazione, colorata anche di buona sostanza: il primo gol con un diagonale di sinistro all'angolo opposto di tiro, il secondo dalla stessa posizione, vertice dell'area, con la palla messa nel palo del portiere. La corsa verso la famiglia brasiliana in panchina, Emerson, Juan Jesus e Castan è la cornice dei sorrisi. Adesso Gerson si sente a casa, grazie anche a Eusebio. Senza sentirsi un fenomeno. Né qualcuno che ce lo fa sentire prima del tempo. In attesa che lo diventi davvero.
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero

Totti - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
 Ven. 19 gen 2018 
Di Francesco: "E' il momento di mostrare coraggio. Baggio e Totti? Con me giocherebbero così"
«Quando arrivano i problemi non si scappa, li si affronta. Non è mai un problema di modulo. Chi non si adegua sta fuori»
Inter-Roma è una sfida tra due squadre allo specchio
Due squadre allo specchio, all'apparenza diversissime ma con molti più punti di...
Finti amici e veri nemici: Lucio contro i suoi ex
Con lo stomaco annodato e i pensieri un poco annebbiati, la Roma si prepara a giocare...
 Gio. 18 gen 2018 
Qui Roma: sms a Luciano
Quello che avrebbe voluto sfidarlo in campo più di tutti, cioè Francesco Totti,...
Gli anni perduti di Inter e Roma, le incompiute d'oro
In un ufficio della Lega di Serie A sono appese due gigantografie: c'è la foto ricordo...
 Mer. 17 gen 2018 
Tommasi: "Totti in Federazione un obiettivo da perseguire"
Damiano Tommasi, presidente dell'Assocalciatori e candidato alle presidenza della...
 Mar. 16 gen 2018 
Totti al fianco di Abubacarr: "Il calcio unisce le persone. Questo è quello che amo di questo gioco"
Francesco Totti, dirigente della Roma, tramite il proprio profilo Twitter si è voluto...
Ripartenza sprint e stop alle polemiche. Roma, lo vuole DiFra
La fine è stata pure l'inizio. Finite le vacanze, finita pure l'attesa, Di Francesco...
 Lun. 15 gen 2018 
Tifosi contro la cessione: "Giù le mani da Nainggolan"
Tanti messaggi sui social o alle radio. La maggior parte dei sostenitori non vuole che il centrocampista sia ceduto. E qualcuno la mette sull'ironia: "Speriamo gli dicano che in Cina non può usare i social...”
Spalletti, l'uomo che parlava ai fantasmi
Ma quanto era bello Luciano Spalletti nel 2005, quando parlava di normalità. Normalità...
 Dom. 14 gen 2018 
Cassano: "Totti ha sbagliato a smettere, mi sembra triste. Alla Roma Capello l'ho fatto impazzire"
"Alla Roma Capello l’ho fatto impazzire, il 99% delle volte quando si arrabbiava con me aveva ragione”
 Ven. 12 gen 2018 
Paulo Sergio: "A Roma sarei voluto rimanere più anni. Va dato tempo a Di Francesco"
"Di Francesco può far tornare grandi i giallorossi e su Totti..."
La tournée estiva sotto osservazione nel summit
Le ferie dei giocatori della Roma stanno per finire. Lunedì rientreranno tutti a...
Tommasi: "Subito le seconde squadre. Lotito? Non può aggregare"
Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione Italiana Calciatori ed ex centrocampista...
Sfottò da derby ad alta quota
Derby in volo, ad alta quota, in viaggio. Derby alle Maldive, l'isola dei famosi....
 Gio. 11 gen 2018 
BURDISSO: "Tra Riquelme e Totti scelgo Román"
Nicolás Burdisso, ex giallorosso oggi difensore granata, è stato intervistato dall'emittente...
Roma costretta a vendere
Il fair play finanziario incombe ancora. Sulle speranze presenti e sui sogni futuri....
 Mer. 10 gen 2018 
Il vertice: tutti a Londra. Pallotta si veste da leader
Il presidente potrebbe arrivare oggi. Domani mattina relazionerà sullo stadio a un convegno. Dopo riunione con i dirigenti, in serata a tifare Celtics
Roma, i "desaparecidos" di Di Francesco
L'incontro londinese tra il presidente Pallotta e il d.s. Monchi è previsto per...
Rinnovo o addio Florenzi arriva al bivio
Eccolo il bivio di Florenzi, più vicino di quanto possa sembrare. Lo stesso di fronte...
 Lun. 08 gen 2018 
LAZIO, l'ex D'Amico: "Il gol di Luis Alberto? Se lo avesse fatto Totti..."
Vincenzo D'Amico, ex giocatore della Lazio, dice la sua sul gol di Luis Alberto...
Verdone: "Quando ho saputo della cessione di Salah, ho rotto il telefono. Meno forti di un anno fa"
Il regista e attore: "All'inizio tenuto un ritmo al di sopra delle nostre possibilità, ora crisi preoccupante. E Nainggolan avrebbe dovuto giocare, poi ricevere una multa da 300mila euro"
Tutti al mare a ricaricare le batterie
Dall'infernale clima che si è creato a Roma dopo le recenti delusioni sportive ai...
 Dom. 07 gen 2018 
Roma, Monchi chiama Pallotta: "Mercato? Ci vogliono soldi"
Dopo il k.o. con l'Atalanta, i dirigenti si ritroveranno per fare il punto, forse a Londra
Roma battuta e fischiata. L'effetto Di Francesco è finito
Con il carbone atalantino dell'Epifania, ultima stazione di una profonda crisi d'identità...
Ancora Inter-Roma: Emmers-Riccardi, sfida tra genietti
L'ultimo confronto da dentro o fuori l'ha deciso Xian Emmers. Sette mesi fa, a Reggio...
Dall'Atalanta un'altra lezione, la Roma ora teme le vacanze
Prima il Napoli al San Paolo e adesso la Roma all'Olimpico: quattro giorni in tutto....
La Roma non esiste più
Sparita in 21 giorni: la Roma non c'è più e nemmeno Di Francesco sa perché. Il 2018...
 Sab. 06 gen 2018 
Atalanta, impresa in dieci: Roma battuta e fischiata
Segnano subito Cornelius e De Roon, poi l'olandese viene espulso (come Gasperini). Non basta il gol di Dzeko
 Ven. 05 gen 2018 
DI FRANCESCO: "Nainggolan non convocato, chi sbaglia paga. Schick non giocherà in coppia con Dzeko"
ROMA-ATALANTA LA CONFERENZA STAMPA DI EUSEBIO DI FRANCESCO: "Assente anche De Rossi. Domani giocherà uno tra Schick o Dzeko, non insieme"
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>