facebook twitter Feed RSS
Mercoledì - 17 ottobre 2018
Mappa Cerca Versión italiana
RomaForever.it
HOME NEWS FORUM SQUADRA CAMPIONATO CHAMPIONS LEAGUE EUROPA LEAGUE COPPA ITALIA
 
SHOP AMICHEVOLI CALCIOMERCATO FORMAZIONI PALMARÉS SUPERCOPPA ITALIANA CONTATTACI LAVORO
 

Roma, finalmente Gerson: due gol e tanta sostanza

Domenica 05 novembre 2017
FIRENZE A distanza di un paio di anni, diciamolo, anzi ribadiamolo: quella maglia in regalo, con la 10 sulle spalle e con la scritta Gerson sopra, gli ha tolto tanto e gli ha dato pochissimo, solo problemi. Solo noie, un regalo fatto con mille buone intenzioni, ma servito a niente. Un'etichetta gratuita. Se lo si voleva caricare, lusingare, fomentare, si è ottenuto l'effetto contrario. Perché non si fa, non si mette addosso una responsabilità del genere a quello che era, ed è ancora, un ragazzino. Con Totti ancora calciatore della Roma e "proprietario" di quella numero 10, poi.

Gerson si è sentito sulle stelle: e il Frosinone no, e il Lille no, e intanto nella Roma non c'era spazio alcuno. Zero, anche meno. Qualche ripiccuccia alla fine l'ha pure vissuta sulla propria pelle e quindi, tradotto: quasi due anni buttati, con tutti i soldi spesi per lui. Spalletti non lo ha praticamente mai calcolato, non lo ha aiutato a fare il suo percorso naturale e a gennaio scorso era stato praticamente venduto, solo che il ragazzo alla fine ha deciso di non firmare per il Lille, ha preso il primo aereo e si è ripresentato a Roma, dove da gennaio a giugno non ha praticamente più visto il campo Gerson era un calciatore da coltivare, non da accogliere come il Messia. Quest'anno Di Francesco ha deciso di lavorarci sù, lo ha inserito piano piano, gli ha fatto giocare partite importati, vedi quella allo Stamford Bridge, da titolare. E a Firenze si è chiuso il cerchio, sono arrivati due gol, tecnicamente impeccabili, così come tutta la sua prestazione, colorata anche di buona sostanza: il primo gol con un diagonale di sinistro all'angolo opposto di tiro, il secondo dalla stessa posizione, vertice dell'area, con la palla messa nel palo del portiere. La corsa verso la famiglia brasiliana in panchina, Emerson, Juan Jesus e Castan è la cornice dei sorrisi. Adesso Gerson si sente a casa, grazie anche a Eusebio. Senza sentirsi un fenomeno. Né qualcuno che ce lo fa sentire prima del tempo. In attesa che lo diventi davvero.
di Alessandro Angeloni
Fonte: Il Messaggero

Totti - Le Ultime News

 
    1   2   3   4   5   6       >   >> 
 
Notizie di Oggi
 Mar. 16 ott 2018 
Ex mental coach di Perotti: "La pressione può influire sugli infortuni. DiFra? Bravo, ma non un top"
Diego Perotti è senza dubbio uno delle grandi delusioni di questo inizio di stagione...
Dzeko da record, superata quota 300 gol in carriera
Doppietta in Nations League, raggiunta la cifra tonda. Due centri con la maglia della Bosnia per entrare nella storia
Calciomercato, scacco alla Juventus: doppio colpo per i Giovanissimi regionali
Sembravano destinati alla squadra bianconera, ma alla fine l'ha spuntata la Roma: ecco Bolzan e Vadalà
Roma, Dzeko-Schick i due cari nemici
Guai se a Edin tocchi Patrik; guai se a Patrik tocchi Edin. Ma alla fine ne gioca...
 Lun. 15 ott 2018 
Bosnia: Totti e Dzeko sono testimonial di un corso d'italiano
Si riuniscono fuori dal campo, Francesco Totti ed Edin Dzeko che diventano testimonial...
 Sab. 13 ott 2018 
Cassano: "A parte la Juventus e Higuain, in Italia tutte schiappe"
Il talento barese che oggi ha annunciato l'addio al calcio: «Quando ero bambino ho fatto a botte. Le ho prese da Stramaccioni? Gli piacerebbe... Ci siamo solo spintonati e basta»
Quando il virtuale travalica la realtà
Tra luoghi comuni e manicheismo, è innegabile che il club non susciti simpatie in larga parte della comunicazione
Dirigenti a rapporto da Pallotta: vertice per sostituire Parnasi
Prendersi tutto il pacchetto e andare avanti da solo. Dopo l'inchiesta e gli arresti...
 Ven. 12 ott 2018 
Roma, la dirigenza vola a Boston: Baldissoni il primo ad arrivare
Il dg Mauro Baldissoni è volato a Boston dal presidente James Pallotta per una...
Benzina verde per la Roma
Stavolta hanno esordito a braccetto, Luca Pellegrini e Nicolò Zaniolo, la quota...
I Totti del futuro: la Roma coltiva i suoi gioiellini
Strana la vita. Al tifoso che guarda con timore i debiti a bilancio evidenziati...
 Gio. 11 ott 2018 
Tutti gli uomini di Monchi: ecco come funziona la squadra mercato della Roma
Una piramide con al vertice il ds spalleggiato da Massara e Totti. Poi una fitta rete di scout che unisce analisi dei dati alla visione sul campo
La Roma si riorganizza: Baldini non c'è più, deleghe di Ad a Baldissoni
La società prende atto della decisione del consulente che non ha preso parte al comitato esecutivo. Gandini non sarà rimpiazzato, i potere finisco in mano al dg
Viaggio alle origini di Luca Pellegrini: così è nata una stella
Seduto su un muretto del campo della ‘Nuova Tor Tre Teste' Luca Pellegrini aveva...
AS Roma in rosso con debiti a 220 milioni
Meno perdite, ma più debiti. Neppure la stagione da favola che ha visto la cavalcata...
 Mar. 09 ott 2018 
Di Francesco sceglie il made in Italy per la gioia di Totti
Magari sarà piaciuta a Silvio Berlusconi, che vuole un Monza di italiani. Di certo...
 Lun. 08 ott 2018 
Cassano: "Con testa oggi avrei vinto molto"
“Totti ha ragione su di me. Avessi avuto figli 10 anni fa avrei vinto di più”
I bomber della Roma di tutti i tempi
Da Dzeko a Totti, ecco i goleador della storia giallorossa 1) Francesco Totti 307...
La Roma dei Pellegrini. Gli ultimi due prodotti della Cantera giallorossa
Luca e Lorenzo con tanto in comune tra loro, non solo il cognome. Un papà “calcistico”, sono ex attaccanti e hanno messo k.o. la sfortuna
Da De Rossi ai Pellegrini: torna di moda l'italianismo
Fino a qualche tempo fa si esultava perché nell'undici figurava il solo El Shaarawy...
 Dom. 07 ott 2018 
Il malato ora è guarito ma guai a dimenticare le cause della crisi
Una squadra di Pellegrini. Battuta facile e scontata visti Lorenzo & Luca in campo...
 Sab. 06 ott 2018 
 Ven. 05 ott 2018 
Andreazzoli: "La Roma una parentesi importante della mia vita. Stanno facendo molto bene"
EMPOLI-ROMA, LA CONFERENZA STAMPA DI AURELIO ANDREAZZOLI
Totti: "Andreazzoli bravo. Altro che traghettatore"
Dodici anni, anche se intervallati da uno stop di 18 mesi. Tanto è durato l'amore...
Roma, riecco Aurelio: nemico fatto in casa
Per un periodo Aurelio Andreazzoli, avversario domani della Roma, a Trigoria fece...
 Gio. 04 ott 2018 
Il piccolo Tommy canta l'inno dall'ospedale. Totti e De Rossi promettono... (VIDEO)
Dopo Daniele De Rossi anche l’ex numero dieci giallorosso spedisce un video messaggio al ragazzo affetto da sindrome di Down diventato famoso in questi giorni per il video di lui che canta l’inno della Roma
 
    1   2   3   4   5   6       >   >>